• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 13 di 13

Discussione: sogni

  1. #1
    Ospite non registrato

    sogni

    da Vaniglia:

    cos'è un lago, Maurice?

    E' UN FIUME CHE SI è ADDORMENTATO E HA SOGNATO DI DIVENTARE MARE...

    E perchè non c'è riuscito?

    NON TUTTI I SOGNI DURANO ABBASTANZA A LUNGO, VANIGLIA

    Rasitlin dice:

    ma se sul mio sogno vegliasse qualcuno, avrei il tempo di diventare mare io?
    e si può sognare in più riprese?
    sogni, ti svegli bruscamente, e poi riprendi lo stesso sogno, lì dove era al momento del risveglio?
    e se il sogno è una ragazza?

  2. #2
    L'avatar di Haruka
    Data registrazione
    30-11-2001
    Residenza
    Montreal - Canada
    Messaggi
    12,895
    Blog Entries
    4
    Ciao Raistlin benvenuto!

    credo tu abbia sbagliato forum ti sposto la conversazione ne "La dolce vita" che è piu' indicato

    Buon proseguimento nel forum di Ops

    ps: hai scritto una gran bella cosa

  3. #3
    Ospite non registrato
    Sinceramente?
    Non ho ancora trovato la chiave di lettura di questo messaggio/thread...



    Comunque, benvenuto!

  4. #4
    SuperManu
    Ospite non registrato
    cosa non hai capito?

  5. #5
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da SuperManu
    cosa non hai capito?
    Non trovo il capo, ne la coda...

  6. #6
    L'avatar di laura81
    Data registrazione
    11-10-2002
    Residenza
    Pavia
    Messaggi
    2,594
    Originariamente postato da Raphael
    Non trovo il capo, ne la coda...
    ... ti faccio compagnia...

    ..::Benvenuto Raistlin::..
    "Non è bello ciò che è bellico ma è bello ciò che è pace!" *aniki docet*

    There are 10 kinds of people in the world; those that understand binary and those that don't.

    ... dai diamanti non nasce niente
    dal letame nascono i fior... (F. De Andrè)



  7. #7
    Giurato di Miss & Mister OPs L'avatar di Parsifal
    Data registrazione
    04-03-2002
    Residenza
    Nel buio vicino alle porte di Tannoiser
    Messaggi
    2,719
    ciao Raistlin!
    Mi è piaciuto molto quello che hai scritto;questo dialogo ha capo e coda per qualcuno,per altri no;dipende da quello che suscita nella fantasia di chi legge,dalla sua esperienza.Io ad esempio ne sono stato colpito perchè si avvicina forse al mio modo di sentire.E probabilmente lo interpreto anche in modo diverso dallo stesso Raistlin,secondo il mio modo di essere.
    A me ha fatto venire in mente 2 cose che ho letto.
    Per prima cosa un capitolo di un libro di Mann "La montagna incantata".Il protagonista,Hans,una notte,in mezzo alla neve,fa un sogno;sogna l'uomo,come è veramente,e sogna il Bene ed il Male,comprende profondamente la natura umana..forse anche Dio in qualche modo.Nel sonno diviene così un uomo saggio,che non ha più nulla da capire nella sua vita.Poi si sveglia...e i ricordi della notte sono svaniti e ormai irrecuperabili.

    Il secondo è un racconto di Borges "Le rovine circolari".Un uomo mentre dorme sogna un ragazzo,il figlio che non ha;lo vede lo ascolta parlare trascorre un po' di tempo con lui;alla mattina il sogno finisce e il ragazzo svanisce.
    L'uomo allora decide di dedicare i seguenti anni della vita a coltivare questo sogno,ma stavolta lo fa con lentezza e con costanza;per molte notti consecutive in sogno osserva solo una parte del corpo del figlio,immagina e definisce il suo cuore,il muscolo cardiaco,le vene le arterie,i nervi;ne osserva il battito...per mesi.Poi per altri mesi ogni singolo capello,ogni particolare.Dopo anni e anni di sogno il figlio pian piano si forma e non svanisce più...e infine da sogno si impone alla realtà..vive.

    L'uomo ha grandi potenzialità,può conoscere la Verità,la purezza e la completezza,ma ci riesce solo in certi momenti,nei quali il pensiero assomiglia ai sogni..momenti che svaniscono,come i sogni;occorerebbe costanza,poter mantenere vivi i sogni senza perderli;purtroppo l'uomo non ha questa costanza o sarebbe qualcosa di diverso,un angelo forse.

    Mi sono allontanato un po' dal racconto di Raistlin forse,ma questo è quello che mi ha fatto ricordare

  8. #8
    L'avatar di laura81
    Data registrazione
    11-10-2002
    Residenza
    Pavia
    Messaggi
    2,594
    ... la vita è un sogno... o i sogni aiutano a vivere?
    ps: scusate il quesito "alla Marzullo"... però mi è venuto spontaneamente... e soprattutto seriamente!
    "Non è bello ciò che è bellico ma è bello ciò che è pace!" *aniki docet*

    There are 10 kinds of people in the world; those that understand binary and those that don't.

    ... dai diamanti non nasce niente
    dal letame nascono i fior... (F. De Andrè)



  9. #9
    evaluna^
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da Raphael
    Non ho ancora trovato la chiave di lettura di questo messaggio/thread...
    Io non lo so se l'ho trovata....
    però leggerlo mi ha fatto sorridere, ho provato qualcosa di dolce e di bello....che importa se magari ho capito "sbagliato"? In compenso ho "sentito"

  10. #10
    evaluna^
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da laura81
    ... la vita è un sogno... o i sogni aiutano a vivere?
    ps: scusate il quesito "alla Marzullo"... però mi è venuto spontaneamente... e soprattutto seriamente!
    secondo me la risposta è entrambi.

  11. #11
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Oppure nessuna delle due...?
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  12. #12
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da Ember
    Oppure nessuna delle due...?
    Ora si che ho compreso il tutto...

  13. #13
    SuperManu
    Ospite non registrato
    Raistlin....
    Il mare potreste costruirlo insieme non il tuo ma il vostro......
    Si può sognare in più riprese, può succedere di perdere "la strada maestra" e di pensare che le cose importanti siano altre, poi ci si rende conto che le cose effimere di cui ci siamo circondati non hanno alcun valore rispetto all' infinito e alla felicità e si ricomincia a credere nell'impossibile, si ricomicia a sognare

Privacy Policy