• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 15
  1. #1

    Iscrizione albo e prestazione occasionale

    Ho letto su un sito che i professionisti intellettuali, con iscrizione ad apposito albo sono esclusi dal poter usare come forma di lavoro la prestazione occasionale. E' vero? e se si xkè??
    Vogliamo farlo crescere: collaborate su www.psicologiainfantile.net
    Fate un favore gratuito!!!www.energie-rinnovabili.net

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di Andalucia
    Data registrazione
    31-05-2005
    Residenza
    Dove mi mandano
    Messaggi
    7,678
    Io avevo letto questo per i contratti a progetto.
    Lucia


  3. #3
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    974
    E' ovvio che se sei un professionista non fai prestazione occasionale, nel senso che se eserciti lo fai continuamente e quindi apri la partita iva, mentre se non eserciti puoi fare delle prestazioni occasionali fino ad un max di 5000 euro l'anno. E' una distinzione più giuridica che di fatto, nel senso che è ovvio che uno psicologo che fa una prestazione occasionale è un professionista iscritto all'albo, ma non è professionista a livello fiscale perchè non vive coi redditi della professione. Ma la sua professionalità formale non si mette in discussione...

  4. #4
    Ma se la mia prestazione occasionale non riguarda la psicologia???Non ci sono problemi?
    Vogliamo farlo crescere: collaborate su www.psicologiainfantile.net
    Fate un favore gratuito!!!www.energie-rinnovabili.net

  5. #5
    Partecipante Esperto L'avatar di moon2007
    Data registrazione
    09-10-2006
    Messaggi
    315
    Io so che si può fare. l'ultimo lavoro (di carattere psicologico) mi è stata pagato così, prestazione occasionale, anche se sono iscritta all'Albo, perchè non ho ancora partita iva.

  6. #6
    Partecipante Esperto L'avatar di moon2007
    Data registrazione
    09-10-2006
    Messaggi
    315
    Anche se riflettendoci devo dire che sulla carta non era prevista e riportata la mia figura come quella di psicologo.... anche se alcune competenze mi sono servite... non ho lavorato però come psicologa!
    Quindi forse ho fuorviato??!!
    Sorry!!!! ho risposto troppo di getto senza ripensare al tipo di lavoro!
    A questo punto mi viene da fare la stessa domanda a chi ha più certezze, anche se tata_moni ha già spiegato bene!

  7. #7
    Partecipante Affezionato L'avatar di mayd1981
    Data registrazione
    04-09-2006
    Residenza
    prov Milano
    Messaggi
    69
    Ma quindi...

    ...se io vengo inserita in un progetto ke avrà durata limitata (1anno), orari limitati (20h/sett) e in cui sono proprio citata come 'psicologa' (anche se quel ke farei è vario)... come dovrei farmi pagare?

    Non va bene un contratto a progetto?
    Ho appena mandato le pratiche per iscrivermi all'albo, entro un mese dovrei esserlo e più o meno poco dopo dovrebbe partire qsta cosa del progetto...
    Non voglio aprire la partita iva! Anche perchè non sono ancora ferrata su qsto argomento, non so bene se mi convenga o no ancora, ecc.. e quindi pensavo proprio al co.co.pro.

    Ma ora sono un pò confusa.. uf..

  8. #8
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    974
    Per un contratto di 20 ore a settimana non puoi certo fare prestazione occasionale, va benissimo il co.co.pro.
    La prestazione occasionale si può fare sia in ambiti attinenti alla psicologia che non attinenti.

  9. #9
    Partecipante Affezionato L'avatar di mayd1981
    Data registrazione
    04-09-2006
    Residenza
    prov Milano
    Messaggi
    69
    Grazie mille per la risposta tata_moni!

    In effetti anch'io avevo pensato al co.co.pro. ma qst tread mi aveva un pò confuso...
    Tante cose (circa la burocrazia, cotratti, cavilli e non) non le so, e molte di queste non so nemmeno dove andarle a cercare per impararle, quindi il mio timore è sempre quello di far passi falsi senza saperlo!!!

    Grazie ancora!

    Mayd

  10. #10
    Partecipante Affezionato L'avatar di kuonmitang
    Data registrazione
    02-08-2006
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    119
    mi sembra che ci capiate più di me su questo argomento perciò mi chiarite un dubbio?: ma la prestazione occasionale sarebbe applicabile anche nel caso ci si aprisse uno studio come psicologo e però si guadagnasse sotto i 5000 euro l'anno? voglio dire, se uno ha la disponibilità di un pomeriggio a settimana, è probabile che i primi tempi non arrivi a 5000 euro l'anno, in quel caso non c'è bisogno di partita iva, enpap e quant'altro? perchè il mio medico di base dice che agli inizi è proprio così e basta il codicefiscale sulla fattura.

  11. #11
    Partecipante Esperto L'avatar di Andy66_rm
    Data registrazione
    11-10-2005
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    320
    Interessante questo 3d... ma esiste una normativa aggiornata su tutti questi argomenti alla quale far tutti riferimento ???
    Andrea

  12. #12
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di orange78
    Data registrazione
    17-03-2005
    Residenza
    Collesalvetti(LI) ...anche se vorrei star a Dharamsala (India)
    Messaggi
    1,397
    io volevo sapere dove reperire la normativa e a chi devo rivolgermi per la partita iva dopo aver fatto iscriziojne all'albo...altra cosa: senza iscrizione che si può fare?ho una laurea vecchio ordinamento...

  13. #13
    Partecipante Esperto L'avatar di Bellatrix
    Data registrazione
    30-01-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    296
    Citazione Originalmente inviato da kuonmitang Visualizza messaggio
    mi sembra che ci capiate più di me su questo argomento perciò mi chiarite un dubbio?: ma la prestazione occasionale sarebbe applicabile anche nel caso ci si aprisse uno studio come psicologo e però si guadagnasse sotto i 5000 euro l'anno? voglio dire, se uno ha la disponibilità di un pomeriggio a settimana, è probabile che i primi tempi non arrivi a 5000 euro l'anno, in quel caso non c'è bisogno di partita iva, enpap e quant'altro? perchè il mio medico di base dice che agli inizi è proprio così e basta il codicefiscale sulla fattura.
    esatto...pongo anche io la stessa domanda...se emetto ritenute d'acconto per al max circa 5000€ all'anno (come nel caso di prestazioni occasionali per qualsiasi altra professione) la cosa è ammessa dagli albi regionali come forma di pagamento? secondo me a logica non ci dovrebbero essere problemi!

  14. #14
    Partecipante Esperto L'avatar di moon2007
    Data registrazione
    09-10-2006
    Messaggi
    315
    Sull'argomento io ho molti dubbi....voi sapete con sicurezza se si può usare la ritenuta d'acconto in uno studio privato????

  15. #15
    Partecipante Esperto L'avatar di Bellatrix
    Data registrazione
    30-01-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    296
    se vi interessa, ha risposto alla mia domanda una ragazza nel thread aperto da Lelefante...

Privacy Policy