• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3

Discussione: Palestra

  1. #1
    Amus
    Ospite non registrato

    Palestra

    Mi sono alzata alle sette e mi sono trasferita nel lettone di Futura (di solito i figli si trasferiscono nel lettone dei genitori, io qualche volta mi trasferisco nel lettone della figlia )
    Mi sono riaddormentata e ho sognato che mi recavo in palestra per iscrivere Futura. Arrivata a destinazione non c'era niente che sembrasse una palestra neanche la porta. Cera solo il muro con una grande fessura orizzontale abbastanza in alto io guardavo attraverso l'apertura e vedevo solo zaini buttati che ostruivano il passaggio (ammesso che si passasse di lì non credo ci fosse lo spazio necessario) Pensavo che non l'avrei iscritta in quel posto immaginavo una grande sala oltre gli zaini, senza finestre e con l'aria viziata
    Altra scena. Stavolta è tutto aperto e c'è una specie di bancone con un signore che sta un pò da una parte un pò dall'altra, è un tipo grezzo, robusto e tutt'altro che raffinato
    Metto sul ripiano un numero imprecisato di banconote da 50 e da 100 euro, lui conta e mi dice che non bastano ma che cmq posso portare il resto la prossima volta. Conto anch'io le banconote... poi dentro una busta ci sono delle feci (di Futura) e io, con un coltellino di plastica (credo) batto sopra queste feci finchè sono molto stritolate... Ne viene fuori un pezzetto e Futura preoccupata me lo fa notare, mi affretto a nasconderlo...

    Madame Alea???

    Elementi di contorno:
    -parlo con una tizia che conosco ma che non vedo da tempo, della mia nuova attività di giornalista...
    -suona il cell. e qcn mi propone un'offerta a cui non sono interessata, quello insiste ed io chiudo la telefonata...
    -è tardi, sono stata per troppo tempo in quel posto...
    -un bambino aveva preso il mio cappotto nero che avevo dimenticato a scuola e me lo riportava, controllavo il contenuto della tasca chiusa da un bottone
    -non conosco le strade che ho intorno...
    -il tizio mi ricorda vagamente quello della valigia ma è più rude e non mi piace affatto...

    Per fortuna ho finito...

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253

    Re: Palestra

    Originariamente postato da Amuschella
    Arrivata a destinazione non c'era niente che sembrasse una palestra

    neanche la porta.

    Cera solo il muro con una grande fessura orizzontale abbastanza in alto
    LA PORTA DI EZ

    Metto sul ripiano un numero imprecisato di banconote da 50 e da 100 euro, lui conta e mi dice che non bastano ma che cmq posso portare il resto la prossima volta. Conto anch'io le banconote...
    PER COSA STAI PAGANDO??????????

    [
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  3. #3
    Amus
    Ospite non registrato
    LA PORTA DI EZ
    beh, considerato che comincio a pensare all'esame di abilitazione... anch'io potrei essere di fronte ad una porta dalle incerte sembianze... e se così è, mi allieta il pensiero che quella porta che prima era poco più di una fessura, poi non esiste più (mi trovo in uno spazio aperto anche se d'avanti ad un bancone)...

    PER COSA PAGO?

    Qui mi vien da confondermi e da sentirmi triste... Senza neanche troppa fantasia potrei prendere per buona questa ipotesi... ma mi vien da piangere se penso che in sogno le mie banconote non bastavano e ne dovevo delle altre

    Come stai Alea?

Privacy Policy