• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 18
  1. #1
    Partecipante Esperto L'avatar di larapull
    Data registrazione
    24-01-2005
    Messaggi
    439

    denuncia esercizio abusivo professione

    Buongiorno a tutti,
    stavo pensando di inviare all' ordine una mail di denuncia dell' esercizio abusivo della professione di psiologo visto che ormai penso ne abbiamo le scatole piene di gente che si fa spaciare da psicologo quando non lo è.
    Vorrei sapere chi concorda e chi vuole sottoscrivere.
    Prima di inviare la lettera la metterò su questo treadh cosi da poterla vedere tutti.
    A tal proposito allego griglia per dati.
    a presto
    Files allegati Files allegati

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    ci spieghi meglio? di chi si tratta?

  3. #3
    Partecipante Esperto L'avatar di larapull
    Data registrazione
    24-01-2005
    Messaggi
    439
    ormai anche chi ha il diploma può fare colloqui , test ecc(vedi ag. interinali) vorrei denunciare questa cosa all' ordine, anche se immagio lo sappia, però visto che paghiamo annualmente dei soldi anche x essere tutelati perchè ciò non avviene?
    quindi vorrei mettere in paratica ciò che viene denunciato da molto tempo su questo sito

  4. #4
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912
    Beh una volta raccolte le firme?
    Credo cmq sia piu' opportyuno che ogni volta troviamo in qualche negozio o esercizio..dove troviamo personale non psicologo che somministra test ecc.....denunciare la cosa al presidente dell'ordine dicendo nome e cognome della persona in modo che possano essere presi i necessari provvedimemtni.. Non vedo a cosa possa servire una raccolta firme inn tal senso0..

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di Andrea1975
    Data registrazione
    05-07-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    174
    Carissima,

    mi dispiace ma non capisco bene la questione che poni e cosa vorresti fare.
    Dici: "ormai anche chi ha il diploma può fare colloqui , test ecc(vedi ag. interinali) "

    In realtà bisogna capirci cosa intendi per colloqui e test, ti faccio un esempio: se la mia compagna, che non è psicologa, decide di assumere una collaboratrice domestica è per farlo fa una serie di colloqui orali e pone una seire di domande scritte (test) e sulla base di questi fa selezione, nessuno può dirle nulla.
    Cosa diversa è le prove scritte che somministra sono mirate alla verifica della presenza o meno di caratteristiche di personalità.

    A tal riguardo ti consiglio di vederela sentenza Platè del 28 maggio 2003, pietra miliare a riguardo.

    http://www.ordinepsicologilazio.it/u..._plate_web.doc
    Dr. Frankenstein: Werewolf?
    Igor: There.
    Dr. Frankenstein: What?
    Igor: There wolf. There castle

  6. #6
    Partecipante Esperto L'avatar di larapull
    Data registrazione
    24-01-2005
    Messaggi
    439
    bè scusate tanto, ma pensavo che l' unione fa la forza e denunciare tale cosa attraverso una petizione avesse + valore.
    comunque lasciamo stare ho capito, tutti ci lamentiamo ma nessuno fa nulla.
    ps comunque il paragone "se la mia compagna, che non è psicologa, decide di assumere una collaboratrice domestica è per farlo fa una serie di colloqui orali e pone una seire di domande scritte (test) e sulla base di questi fa selezione, nessuno può dirle nulla."non è pertinente visto che le selezioni a cui mi riferivo non era tale.

  7. #7
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702
    Originariamente postato da larapull

    ps comunque il paragone "se la mia compagna, che non è psicologa, decide di assumere una collaboratrice domestica è per farlo fa una serie di colloqui orali e pone una seire di domande scritte (test) e sulla base di questi fa selezione, nessuno può dirle nulla."non è pertinente visto che le selezioni a cui mi riferivo non era tale.
    E' per questo che Andrea e manuelas (che peraltro sono esperti nel campo) ti chiedevano più informazioni: dalla tua spiegazione è difficile capire quale sia il problema
    Forse fornendo più dettagli sul tipo di selezione di cui si occupano questi sedicenti selezionatori si può fare più chiarezza su questo tema
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  8. #8
    Partecipante Esperto L'avatar di larapull
    Data registrazione
    24-01-2005
    Messaggi
    439
    vi pongo una domanda per farvi capire meglio:
    una laureata in lettere può porre durante una selezione domande del tipo " mi dica 5 aggettivi con cui definirenne la sua personalità inn un contesto lavorativo" oppure
    e poi tracciare un profilo di personalità del candidato da dare all' azienda a cui serve il profilo?

  9. #9
    Partecipante Esperto L'avatar di larapull
    Data registrazione
    24-01-2005
    Messaggi
    439
    scusatemi riprendendo pari pari un 3d aperto da nico vorrei evidenziare meglio quanto fin ora detto. forse è + chiaro:
    Tecniche di selezione del personale... per cani e porci!

    beccatevi quest'altra chicca

    Stamani ricevo la newsletter di SPortelloStage e che ci trovo? Un bel corso di selezione del personale, con tanto di modulo didattco sui test psico-attitudinali, diretto a disoccupati di lunga durata laureati o diplomati... ho letto bene?
    disoccupati di lunga durata laureati o diplomati!!!!!!!!!

    Beh... con la scimmia in pancia telefono all'Ordine Lazio per segnalare la cosa e mi dicono di inviare una mail a consiglio@ordinepsicologilazio.it . Passo subito ad inviare la mail, poi giusto per curiosità telefono anche a Sportello Stage e mi presento...

    Salve, mi chiamo nicola, ho 29 anni, sono laureato da 3 in economia e commercio e sono disoccupato... ho visto che proponete un corso in selezione del personale... vorrei sapere se posso partecipare... vorrei sapere se è solo teorico oppure se passate strumenti operativi sui test psico-attitudinali e sull'assessment...

    Bene, la tipa mi dice che non c'è alcun problema per partecipare. Il corso è fortemente esperienziale e passerà strumenti testistici, verranno fatte simulazioni ed esercitazioni su colloqui ed assessment...

    Beh... direi che non c'è male!

    Sapete che vi dico? Al di là di avere piacere nel leggere vostri feedback, mi farebbe piacere se chiunque legge sto post invii al proprio ordine di appartenenza la stessa segnalazione che ho inviato io! Cominciamo a farci sentire!

    Eccovi qui la chikka
    buona giornata a tutti,
    nicola

    #####################################







    Tecniche di selezione del personale





    Obiettivi del corso
    Il corso, ricorrendo ad esercitazioni e simulazioni, intende favorire lo sviluppo di conoscenze relative a:

    - Analisi della posizione, identificazione del profilo e stesura della job description

    - Individuazione e attivazione dei canali di reclutamento

    - Screening delle candidature

    - Gestione del processo di selezione: colloquio individuale, colloquio di gruppo, test psico-attitudinali, assesment center

    - Normativa del lavoro in relazione alla legge 196/98

    - Normativa in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro



    Destinatari
    Il corso è rivolto a disoccupati di lunga durata laureati o diplomati, interessati ad intraprendere un percorso professionale nell’ambito della selezione del personale.



    Metodo

    Oltre alla parte più prettamente teorica saranno utilizzate metodologie didattiche di tipo esperienziale ed attivo, con l’uso di simulazioni ed esercitazioni, che consentono feedback personalizzati ed autovalutazioni dell’apprendimento.



    Contenuti

    Modulo 1: Analisi della posizione e profilo professionale

    Modulo 2: Tecniche e canali di reclutamento

    Modulo 3: Screening e analisi dei curricula
    Modulo 4: Il colloquio di selezione individuale
    Modulo 5: Il colloquio di gruppo
    Modulo 6: Normativa del lavoro (legge 196/98)

    Modulo 7: Sicurezza sul lavoro (legge 626)



    Modalità di Partecipazione


    Il corso è rivolto a 14 partecipanti.



    Per partecipare occorre inviare entro il 01/12/03 , un curriculum vitae dettagliato all’indirizzo e-mail: corsi@actl.it o al numero di fax 02/58430690 specificando chiaramente il riferimento “SEL”.

    Il cv deve riportare l’autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi della legge 196/03.



    Il corso è completamente gratuito.



    Durata e sede

    Il Corso ha una durata complessiva di 48 ore con un impegno full-time durante la settimana.



    L’avvio del corso è previsto il 03/12/04



    La sede del Corso è ACTL Sportello Stage, V.le Bligny 23/a – Milano (MM3 Linea Gialla fermata P.ta Romana).





    ACTL Associazione per la Cultura e il tempo Libero – Area Formazione e Lavoro

    Viale Bligny 23/a – 20136 Milano – Tel 02/58430691 – fax 02/58430690

    Web Site www.actl.it e www.sportellostage.it

  10. #10
    Partecipante Esperto L'avatar di larapull
    Data registrazione
    24-01-2005
    Messaggi
    439
    la psicologia non è degli psicologi, è di tutti!!!!(falegnami, pulitori, baristi ecc...)
    scusate la polemica.

  11. #11
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912
    Il problema e' proprio della maggiore definizione che dovrebbe esserci di cio' che puo' o non puo' fare una qualunque persona in un'azienda nell'ufficio di risorse umane o in un'attivita' di selezione del personale....
    So che a dei master di risorse umane degli ingegneri tenevano lezioni sull' MMPI somministrandolo anche...
    Il fatto e' che facendo una raccolta firme e portandolo all'ordine non so quanto possa essere utile... e' un qualcosa di cui gli ordini sono perfettamente a conoscenza... Secondo me dovremmo invece attivarci noi ogni qual volta sentiamo o vediamo queste situazioni DENUNCIANDO gli episodi riportando accaduto, nome e cognome di tale persona....
    Ad esempio tempo fa un ragazzo sul forum racconto' che un suo amico era stato selezionato in un negozio di abbigliamento nell outlet a barberino tramite proprio un test...non ricordo che test...ma era di quelli veri seri.... Insomma a meno che il padrone del negozio non fosse psicologo abilitato.... non poteva sicuramente farlo.... Si consiglio' a questo ragazzo di denunciare l'epidosio fornendo nome e cognome della persona per fare gli accertamenti del caso.....
    Se ognuno di noi si muovesse in tal senso forse riusciremo a fare qualcosa.....
    Una ragazza che conobbi che al master gli fu somministrato l MMPI dall'ingegnere cposa fece?? lo denuncio'?? No.... e allora siamo punto e a capo.....

  12. #12
    Partecipante Assiduo L'avatar di Andrea1975
    Data registrazione
    05-07-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    174
    Cara Larapull,

    la tua indignazione ti fa onore e ritengo utile che tu ti attivi per proteggere la professione, ma ti consiglio di informarti per rendere più proficue le tue iniziative.

    Cosa vuoi denunciare? Perchè?

    Ad oggi la selezione, che ci piaccia o no, la possono svolgere tutti. Punto. Se ciò non ti piace devi mirare a cambiare la legge e non è la denuncia all'ordine il modo per farlo.
    Discorso diverso vale per la selezione su base psicoattitudinale e/o di personalità che è nostra prerogativa. Se sei a conoscenza di persone o aziende che fanno questo, è giusto, e ti esorto a farlo, che tu denunci.
    Fai attenzione però: un conto è chiedere informazioni ai candidati circa se stessi, un conto è selezionare in base ad una caratteristica.
    Io posso chiedere ad un candidato in fase di selezione se è maschio o femmina e se è celibe/nubile o meno, ma commetterei reato se selezionassi sulla base di questi fattori (L 903/77 e legge sulla discriminazione). Quindi un conto è chiedere tre aggettivi per definire la propria personalità, un conto è selezionare sulla base di questi.
    Nessun giudice ti darà ragione perchè chiunque ti risponderà, nel caso di denuncia, che la domanda era mirata a conoscere meglio il candidato e non ad individuare caratteristiche di personalità. Se si utilizza un test invece la cosa è diversa...

    Veniamo ai corsi di formazione.
    Non è reato durante un corso di formazione parlare di un tipo di selezione (psicoattitudinale) che però alcuni corsisti non posso svolgere. Puoi chiedere, forse, che sia specificato che quell'attività la possono svolgere solo psicologi, ma non vede gli estremi per bloccarla.

    Spero che il tuo entusiasmo rimanga vivo.
    Andrea
    Dr. Frankenstein: Werewolf?
    Igor: There.
    Dr. Frankenstein: What?
    Igor: There wolf. There castle

  13. #13
    Partecipante Esperto L'avatar di larapull
    Data registrazione
    24-01-2005
    Messaggi
    439
    vorrei fare una domanda a tutti voi:
    chi è e cosa fa uno psicologo del lavoro?

  14. #14
    Partecipante Esperto L'avatar di larapull
    Data registrazione
    24-01-2005
    Messaggi
    439
    Vi dispiace leggere questo annuncio trovato su infojob? "La filiale MAW s.p.a. di Lucca ricerca per la propria filiale stagista addetta alle risorse umane e supporto allo sviluppo commerciale. max 29 anni, in possesso di diploma/laurea, persona dinamica, sveglia, con buone doti comunicative e capacità organizzative. lavorerà in team, muovendosi per obiettivi: supporterà il responsabile commerciale per lo sviluppo telemarketing della clientela e si occuperà delle risorse umane in affiancamento alla responsabile della selezione, attivando canali di reclutamento, sostenendo colloqui di selezione e stendendo profili di presentazione dei candidati."

    stiamo scherzando? un diplomato che vanto il diritto di sostenendo colloqui di selezione e STENDENDO PROFILI di presentazione dei candidati.!!!
    CREDO CHE HO CAPITO LAUREA E ABILITAZIONE A COSA SERVONO.
    VI LASCIO VADO CUCINARE E VISTO CHE STASERA FARò UN BARBECUE LI UTILIZZERò.

  15. #15
    Partecipante Assiduo L'avatar di Painkiller79
    Data registrazione
    26-11-2003
    Residenza
    Provincia di Arezzo
    Messaggi
    186
    La selezione non è compito esclusivo della psicologia... occorre tenere conto di tante variabili che nn sono solo psicologiche... i profili che si stendono non sono profili psicologici, ma sono (o almeno si spera) profili delle competenze e delle esperienze delle persone, più il profilo si avvicina a quello richiesto dall'organizzazione più il candidato avrà la possibilità di essere selezionato per ricoprire quella posizione lavorativa.. Ecco il "core-business" della selezione... In questo caso essere psicologo può essere (ma non è detto) un valore aggiunto.
    Quando invece nella selezione viene richiesto di indagare variabili psicologiche le metodologie atte a ciò (colloquio, test) sono pertinenza dello psicologo... Per quanto riguarda il colloquio bisogna fare chiarezza... tutti possono fare colloqui (altrimenti il medico come fa a sapere le condizioni di un malato se non lo chiede)... ma solo gli psicologi possono usare il colloquio come una metodologia per individuare caratteristiche psicologiche (capacità di analisi, sintesi, motivazione, tratti di personalità, ecc)... se nel colloquio di selezione si indagano variabili non prettamente psicologiche (competenze, esperienze, titoli, ecc..) ripeto non vi è la necessità di avere una laurea in psicologia, aver fatto un anno di tirocinio, aver superato l'esame di stato, essersi iscritti all'ordine professionale degli psicologi...

    Naturalmente il problema (legale e etico) è quando il selezionatore non psicologo supera questi confini, cosa tutt'altro che rara da quanto si evince dalle testimonianze sul forum... per il resto io non ci vedo alcuno scandalo...
    Ciao ciao..

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy