• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1

    ITER procedurale incontri con bambini/adolescenti

    Non so se questo sia il luogo migliore per fare questa domanda, chiedo a qualche collega che lavora nell'ambito dello sviluppo, come si muove.
    Nel caso in cui il paziente fosse un bambino o un adolescente, la prima domanda, come è ovvio, verrebbe dai genitori o da chi ne fa le veci.Il primo colloquio va quindi fatto con i genitori. Vanno incontrati soli e poi eventualmente insieme al bambino? Oppure, dopo il primo incontro di accoglienza, è meglio incontrare solo il bambino? E poi, qual'è il confine giusto circa il rispetto della privacy del piccolo paziente, visto che è un minore e i genitori hanno il diritto /dovere di sapere ciò che riguarda la salute del proprio figlio? Va sempre comunicato al bambino quando, per qualche motivo, si è incontrati i genitori? Avete dei testi da consigliarmi che riguardano, nello specifico l'iter migliore da seguire e le problematiche legate ai primi colloqui e alla relazione terapeuta/paziente/genitori?

    Grazie

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di paroletta
    Data registrazione
    07-03-2006
    Messaggi
    1,618
    Che io sappia non c'è uno standard da seguire.
    Personalmente, vedo prima il bambino, faccio la valutazione (circa tre incontri) e poi incontro i genitori senza il bambino.
    Per quanto riguarda invece i bambini con autismo (è la mia specialità) vedo al primo appuntamento i genitori da soli, se ce ne è la possibilità, e poi incontro il bambino o il ragazzo.

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di poldina82
    Data registrazione
    26-01-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    135
    Anche io credo che non ci sia un'iter standard. Nella struttura dove lavoro vediamo prima i genitori per raccogliere l'anamnesi del bambino, poi solitamente vediamo il bambino da solo per alcuni incontri di valutazione, ed infine facciamo un colloquio di restituzione ai genitori, dove il bambino può essere presente o meno, a seconda dell'età e della problematica.
    Polda82

Privacy Policy