• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 28
  1. #1
    Partecipante L'avatar di devinity
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    sui libri :)
    Messaggi
    59

    psicoterapia o scuola di sessuologia? consiglio

    ciao colleghi/e
    mi trovo a meno di un anno dalla tanto sudata laurea magistrale in psicologia generale. il mio sogno è sempre stato diventare sessuologa ma, non ho idea quale sia l'iter appropriato, quindi se scegliere un percorso psicoterapeutico e poi passare alla scuola in sessuologia....sono proprio confusa.
    ho visto le proposte di roma e firenze...cè q.no che puo' aiutarmi a capire?
    grazie
    la speranza non è l'ultima a morire, è immortale!!!!

  2. #2
    Partecipante Figo L'avatar di valex82
    Data registrazione
    23-10-2004
    Residenza
    roma
    Messaggi
    914
    l'iter è piuttosto lungo perchè per diventare sessuologa devi prima essere psicoterapeuta oppure un medico...quindi prima devi fare la scuola di specializzazione e poi quella di sessuologia.
    in bocca al lupo!

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di Popino79
    Data registrazione
    08-02-2005
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    174
    Citazione Originalmente inviato da devinity Visualizza messaggio
    ciao colleghi/e
    mi trovo a meno di un anno dalla tanto sudata laurea magistrale in psicologia generale. il mio sogno è sempre stato diventare sessuologa ma, non ho idea quale sia l'iter appropriato, quindi se scegliere un percorso psicoterapeutico e poi passare alla scuola in sessuologia....sono proprio confusa.
    ho visto le proposte di roma e firenze...cè q.no che puo' aiutarmi a capire?
    grazie
    Io ho scelto la scuola in sessuologia. Tieni presente che non sarai abilitata all'esercizio della psicoterapia. Fare due scuole contemporaneamente è direi parecchio pesante, sia come costi, sia come impegno.
    Vedi un po' quale ambito ti interessa maggiormente, se vuoi maggiori informazioni possiamo sentirci (mandami un pm)


    Amatevi, ma non tramutate l'amore in un legame. Lasciate piuttosto che sia un mare in movimento tra le sponde opposte delle vostre anime. Colmate a vicenda le vostre coppe, ma non bevete da una sola coppa, scambiatevi il pane, ma non mangiate da un solo pane. Cantate e danzate insieme e insieme siate felici, ma permettete a ciascuno di voi d'essere solo
    Kahlil Gibran

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di ziogargamella
    Data registrazione
    07-11-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    1,390
    ci sono scuole di psicoterapia in cui allínterno ci sono dei percorsi paralleli quadriennali che poi ti danno oltre al titolo di psicoterapeuta anche quello di sessuologo clinico riconosciuto dalla federazione italiana di sessuologia. Da tenere presente che il titolo non ha alcun valore legale, ma certo hai la possibilitä di avere in contemporanea una formazione in psicoterapia e una in sessuologia. Parallele quindi, seppur distinte.

    Una scuola di sessuologia a se´invece credo sia una cosa poco intelligente, per il fatto che spenderesti soldi, tempo, fatica, per non avere poi in mano nulla. Non solo come titolo, ma anche come formazione (non potresti/sapresti fare psicoterapia)

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di Popino79
    Data registrazione
    08-02-2005
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    174
    Citazione Originalmente inviato da ziogargamella Visualizza messaggio
    ...oltre al titolo di psicoterapeuta anche quello di sessuologo clinico riconosciuto dalla federazione italiana di sessuologia.
    Io non sono certo sul riconoscimento della FISS, mi informo alla scuola e poi ti faccio sapere.
    E' vera la questione della scuola di psicoterapia ecc...ecc... ma è anche vero che all'interno delle varie scuole (non in tutte) è presente "qualche" modulo di sessuologia. Di fatto poi hai pochi strumenti per lavorarci (esperienza di colleghe che hanno fatto questo percorso).


    Amatevi, ma non tramutate l'amore in un legame. Lasciate piuttosto che sia un mare in movimento tra le sponde opposte delle vostre anime. Colmate a vicenda le vostre coppe, ma non bevete da una sola coppa, scambiatevi il pane, ma non mangiate da un solo pane. Cantate e danzate insieme e insieme siate felici, ma permettete a ciascuno di voi d'essere solo
    Kahlil Gibran

  6. #6
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di ziogargamella
    Data registrazione
    07-11-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    1,390
    Citazione Originalmente inviato da Popino79 Visualizza messaggio
    Io non sono certo sul riconoscimento della FISS, mi informo alla scuola e poi ti faccio sapere.
    E' vera la questione della scuola di psicoterapia ecc...ecc... ma è anche vero che all'interno delle varie scuole (non in tutte) è presente "qualche" modulo di sessuologia. Di fatto poi hai pochi strumenti per lavorarci (esperienza di colleghe che hanno fatto questo percorso).

    Si certo. Quello che intendo dire io e´ che ci sono delle scuole dove non si fanno solo alcuni moduli, ma programmi specifici quadriennali paralleli alla scuola di psicoterapia (inclusi tra l´altro nel prezzo complessivo della scuola, non come extra) in sessuologia patrocinati dalla fiss, che poi rilasciano anno dopo anno i vari "titoli" di esperto in ed.sessuale, consulente sessuologo, sessuologo clinico. Io parlo in merito alla esperienza che ho avuto con la mia scuola di specialita´. Immagino (spero) che non sia la sola.

  7. #7
    Partecipante Assiduo L'avatar di Popino79
    Data registrazione
    08-02-2005
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    174
    Citazione Originalmente inviato da ziogargamella Visualizza messaggio
    Si certo. Quello che intendo dire io e´ che ci sono delle scuole dove non si fanno solo alcuni moduli, ma programmi specifici quadriennali paralleli alla scuola di psicoterapia (inclusi tra l´altro nel prezzo complessivo della scuola, non come extra) in sessuologia patrocinati dalla fiss, che poi rilasciano anno dopo anno i vari "titoli" di esperto in ed.sessuale, consulente sessuologo, sessuologo clinico. Io parlo in merito alla esperienza che ho avuto con la mia scuola di specialita´. Immagino (spero) che non sia la sola.
    Si verissimo questo. Io ho molti amici che hanno fatto per esempio la scuola di psicoterapia breve e strategica e nel percorso, come ambito applicativo, prevedeva vari percorsi, tra i quali sessuologia.
    Purtroppo però non era incluso nei costi, e gli specializzandi hanno speso ulteriormente per l'ambito applicativo.
    Inoltre, altra cosa, la scuola di sessuologia (per esempio quella che faccio io) prevede nel II biennio 120 ore di terapia individuale... la scuola breve strategica per esempio ne prevede 40 totali obbligatorie. Ora, i miei colleghi che hanno deciso di fare anche il secondo biennio (e hanno terminato la scuola di psicoterapia) devono fare 80 ore obbligatorie di terapia...
    Questo per dirti che l'accesso non è così flessibile come sembra, e che questo famigerato titolo da "sessuologo" costa parecchio. E' comunque un investimento.

    Disponibile per chiarimenti

    Ciao gargamella (troppo figo il tuo nick )


    Amatevi, ma non tramutate l'amore in un legame. Lasciate piuttosto che sia un mare in movimento tra le sponde opposte delle vostre anime. Colmate a vicenda le vostre coppe, ma non bevete da una sola coppa, scambiatevi il pane, ma non mangiate da un solo pane. Cantate e danzate insieme e insieme siate felici, ma permettete a ciascuno di voi d'essere solo
    Kahlil Gibran

  8. #8
    ciao ragazzi!!!anche io sono in grossa crisi!!!
    la scuola di sessuologia di bologna propone un corso biennale di analisi della domanda e conduzione di colloqui. io nn so che fare? spendere soldi per questo corso o è preferibile fare una scuola di quattro anni che abiliti alla professione?
    popino tu per esempio quale fai???che orientamento ha?quella di bologna è cognitiva.
    per favore mi date qualche suggerimento??
    grazie ciao!!!

  9. #9
    Partecipante Esperto L'avatar di lisa1980
    Data registrazione
    16-09-2007
    Residenza
    bari
    Messaggi
    148
    ciao a tutti,
    sono una laureanda in psIcologia clinica (N.O.) e nel frattempo, nn potendo iniziare la scuola di psicoterapia, mi sono avvantaggiata iscrivendomi alla scuola di specializzazione in sessuologia clinica, che comprende un primo biennio dopo il quale si diventa consulente in sessuologia e un secondo biennio (facoltativo) dopo il quale ti rilasciano il titolo di sessuologo clinico. è vero, la vita del sessuologo in italia è dura, nn c'è riconoscimento legale e per diventare psicoterapeuta, nonostante si siano già fatti 4 anni di scuola e tanti sacrifici e speso tanti soldi, occorre iscriversi ad un'altra scuola quadriennale. ho quasi 28 anni e non ancora un pezzo di carta in mano, mi sarei potuta risparmiare di allungare ulteriormente il mio iter formativo ed aspettare la laurea per iscrivermi ad un ascuola di psicoterapia, si, avrei potuto, ma così facendo avrei messo nel cassetto il mio sogno, diventare sessuologa!!!! IL MIO CONSIGLIO è QUELLO DI NN ABBATTERSI, LA STRADA CHE ABBIAMO SCELTO DI PERCORRERE è LUNGA E FATICOSA, SPESSO NN APPREZZATA E RICONOSCIUTA, SOPRATTUTTO DAI "COLLEGHI" MEDICI, MA è QUELLO CHE ABBIAMO DECISO DI FARE E CON UN PO' DI FIDUCIA IN PIù IN NOI E IN QUELLO CHE FACCIAMO, CE LA FAREMO!!!!
    IN BOCCA AL LUPO A TUTTI

  10. #10
    Partecipante Assiduo L'avatar di Popino79
    Data registrazione
    08-02-2005
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    174
    Citazione Originalmente inviato da lisa1980 Visualizza messaggio
    ciao a tutti,
    sono una laureanda in psIcologia clinica (N.O.) e nel frattempo, nn potendo iniziare la scuola di psicoterapia, mi sono avvantaggiata iscrivendomi alla scuola di specializzazione in sessuologia clinica, che comprende un primo biennio dopo il quale si diventa consulente in sessuologia e un secondo biennio (facoltativo) dopo il quale ti rilasciano il titolo di sessuologo clinico. è vero, la vita del sessuologo in italia è dura, nn c'è riconoscimento legale e per diventare psicoterapeuta, nonostante si siano già fatti 4 anni di scuola e tanti sacrifici e speso tanti soldi, occorre iscriversi ad un'altra scuola quadriennale. ho quasi 28 anni e non ancora un pezzo di carta in mano, mi sarei potuta risparmiare di allungare ulteriormente il mio iter formativo ed aspettare la laurea per iscrivermi ad un ascuola di psicoterapia, si, avrei potuto, ma così facendo avrei messo nel cassetto il mio sogno, diventare sessuologa!!!! IL MIO CONSIGLIO è QUELLO DI NN ABBATTERSI, LA STRADA CHE ABBIAMO SCELTO DI PERCORRERE è LUNGA E FATICOSA, SPESSO NN APPREZZATA E RICONOSCIUTA, SOPRATTUTTO DAI "COLLEGHI" MEDICI, MA è QUELLO CHE ABBIAMO DECISO DI FARE E CON UN PO' DI FIDUCIA IN PIù IN NOI E IN QUELLO CHE FACCIAMO, CE LA FAREMO!!!!
    IN BOCCA AL LUPO A TUTTI
    E' una scelta che paga... io sono molto molto soddisfatto.


    Amatevi, ma non tramutate l'amore in un legame. Lasciate piuttosto che sia un mare in movimento tra le sponde opposte delle vostre anime. Colmate a vicenda le vostre coppe, ma non bevete da una sola coppa, scambiatevi il pane, ma non mangiate da un solo pane. Cantate e danzate insieme e insieme siate felici, ma permettete a ciascuno di voi d'essere solo
    Kahlil Gibran

  11. #11
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di ziogargamella
    Data registrazione
    07-11-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    1,390
    Citazione Originalmente inviato da lisa1980 Visualizza messaggio
    ciao a tutti,
    sono una laureanda in psIcologia clinica (N.O.) e nel frattempo, nn potendo iniziare la scuola di psicoterapia, mi sono avvantaggiata iscrivendomi alla scuola di specializzazione in sessuologia clinica, che comprende un primo biennio dopo il quale si diventa consulente in sessuologia e un secondo biennio (facoltativo) dopo il quale ti rilasciano il titolo di sessuologo clinico.
    Il titolo di sessuologo clinico tendenzialmente è spendibile come tale con un titolo abbinato di psicoterapeuta. Quindi occorre accertarsi che le scuole quadriennali in sessuologia diano anche la preparazione, oltre che il titolo, di picoterapeuta. Alcune lo fanno altre no. Ci sono cioè scuole di psicoterapia che rilasciano al quarto anno il diploma di sessuologo avendo al loro interno dei percorsi specifici. Certo è una selva, non a caso queste cose non tutti le sanno.
    Tu da quanto ho capito lo sai, alla fine della scuola ti daranno cioè solo il titolo di sessuologo, ma io mi chiedo, ne vale la pena?Vale cioè la pena spendere 4 anni di tempo fatica e soprattutto denaro per una scuola che ti rilascerà un titolo non riconosciuto come quello di sessuologo? Dal mio punto di vista, se sei ancora in tempo, fai le cose con la giusta scansione temporale: laurea-esame di stato-iscrizione ad una scuola di psicoterapia magari che rilasci anche il titolo di sessuologo, se è la strada che vuoi percorrere. Questo è fondamentale: è il titolo (non riconosciuto) di sessuologo a dover essere subordinato al titolo (riconosciuto) di psicoterapeuta. Il percorso inverso (avere solo un titolo quadriennale di sessuologia) può essere utile per formazione tua personale ma a livello pubblico non vale nulla, anzi, ma di questo non ne sono sicuro, dubito che si possa formalmente inserire tra i propri titoli qualora tu voglia aprire uno studio o semplicemente lo volessi mettere su una targa.
    Se hai questo sogno nel cassetto credimi che la strada migliore è questa, altrimenti rischi, passami la metafora, di dover correre i 100 metri con una gamba sola.
    Ultima modifica di ziogargamella : 22-03-2008 alle ore 10.12.42

  12. #12
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    05-11-2007
    Residenza
    COMO
    Messaggi
    503
    Potete farmi qualche esempio di scuola di psicoterapia che abilita anche alla professione di sessuologo? Possibilmente a Milano o Napoli... Grazie in anticipo

  13. #13
    Partecipante Esperto L'avatar di lisa1980
    Data registrazione
    16-09-2007
    Residenza
    bari
    Messaggi
    148
    Citazione Originalmente inviato da ziogargamella Visualizza messaggio
    Il titolo di sessuologo clinico tendenzialmente è spendibile come tale con un titolo abbinato di psicoterapeuta. Quindi occorre accertarsi che le scuole quadriennali in sessuologia diano anche la preparazione, oltre che il titolo, di picoterapeuta. Alcune lo fanno altre no. Ci sono cioè scuole di psicoterapia che rilasciano al quarto anno il diploma di sessuologo avendo al loro interno dei percorsi specifici. Certo è una selva, non a caso queste cose non tutti le sanno.
    Tu da quanto ho capito lo sai, alla fine della scuola ti daranno cioè solo il titolo di sessuologo, ma io mi chiedo, ne vale la pena?Vale cioè la pena spendere 4 anni di tempo fatica e soprattutto denaro per una scuola che ti rilascerà un titolo non riconosciuto come quello di sessuologo? Dal mio punto di vista, se sei ancora in tempo, fai le cose con la giusta scansione temporale: laurea-esame di stato-iscrizione ad una scuola di psicoterapia magari che rilasci anche il titolo di sessuologo, se è la strada che vuoi percorrere. Questo è fondamentale: è il titolo (non riconosciuto) di sessuologo a dover essere subordinato al titolo (riconosciuto) di psicoterapeuta. Il percorso inverso (avere solo un titolo quadriennale di sessuologia) può essere utile per formazione tua personale ma a livello pubblico non vale nulla, anzi, ma di questo non ne sono sicuro, dubito che si possa formalmente inserire tra i propri titoli qualora tu voglia aprire uno studio o semplicemente lo volessi mettere su una targa.
    Se hai questo sogno nel cassetto credimi che la strada migliore è questa, altrimenti rischi, passami la metafora, di dover correre i 100 metri con una gamba sola.
    ciao, ho letto con attenzione e interesse la tua risposta. non ho niente da obiettare a riguardo, però vorrei fare una precisazione: prima di tutto il titolo di sessuologo ti offre la possibilità di lavorare in vari ambiti, altrimenti, scusa, tale figura nn esisterebbe nemmeno a livello informale, secondo, è vero, sarebbe stato più logico fare il percorso inverso (psicoterapia-sessuologia), ma se io dopo la laurea dovessi decidere di frequentare l'isp, le ore che sto svolgendo nel biennio di consulente in sessuologia, mi verrebbero scalate, pertanto, come vedi è il tuo stesso discorso, frequentare una scuola di psicoterapia che preveda al suo interno un percorso di sessuologia per essere, alla fine, psicoterapeuta-sessuologo!. io mi sto semplicemente avvantaggiando facendo prima queste ore di sessuologia perchè posso farle prima della laurea, dopo potrò integrare con le ore mancanti per diventare psicoterapeuta. spero di essere stata chiara!!
    ciao ciao

  14. #14
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    05-11-2007
    Residenza
    COMO
    Messaggi
    503
    Ma perché non è ancora riconosciuta giuridicamente la professione di sessuologo?

  15. #15
    Partecipante Esperto L'avatar di lisa1980
    Data registrazione
    16-09-2007
    Residenza
    bari
    Messaggi
    148
    bella domanda!!!! come ben saprai nel nostro "cattolicissimo" paese nn è ancora stata varata una legge per l'insegnamento dell'educazione sessuale nelle scuola (cosa che nella cugina spagna si fa da tempo, per esempio!!), tanto è vero che per "aggirare" l'ostacolo, tali corsi vengono proposti nelle scuole con la denominazione di "educazione alla salute". premessa questa per capire che di conseguenza la figura di un eventuale "educatore alla sessualità" nn viene nemmeno presa in considerazione. siamo tornati ai tempi (anni '70-'80) in cui nemmeno la figura della psicologo era riconosciuta e nn esisteva un albo degli psicologi. dopo tante "lotte" finalmente con la legge 56/'89 è stato approvato l'ordine degli psicologi, speriamo che questo possa accadere presto per i sessuologi, i quali, tuttavia, hanno un proprio albo, anche se non riconosciuto dalla legge italiana.

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy