• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 11 di 11

Discussione: legge 40

  1. #1
    Postatore Compulsivo L'avatar di Naracauli
    Data registrazione
    13-01-2005
    Messaggi
    3,012
    Blog Entries
    2

    legge 40

    http://www.camera.it/parlam/leggi/98040l.htm

    c'è stata poco fa un programma televisivo e riguardo...
    si parlava di giovani coppie che non potevano avere figli e che erano costretti ad andare in turchia o spagna per poter coronare il loro sogno.

    Hanno detto: "avere un filgio sano è un nostro diritto"... questa affermazione mi ha lasciato un pò così.

    secondo me è un diritto avere un figlio (che poi se non viene ci sarà un motivo - parlo da atea), ma non avere un filgio "normale". al giorno d'oggi è già tanto avere un filgio che avere anche la pretesa che sia normale o no è troppo, secondo me...

    ...secondo voi?

  2. #2
    Partecipante Figo L'avatar di Codename47
    Data registrazione
    11-03-2006
    Residenza
    GOMORRA - in attesa che Dio la distrugga
    Messaggi
    842
    Blog Entries
    12

    Re: legge 40

    Originariamente postato da gemma

    secondo me è un diritto avere un figlio (che poi se non viene ci sarà un motivo - parlo da atea), ma non avere un figlio "normale". al giorno d'oggi è già tanto avere un figlio

    davvero?

    c'è così poca gente che ha un figlio in giro?

    Quante famiglie hanno un figlio naturale? 1 su 10? 1 su 20?

    Beh, se è così, allora sono daccordo con te.

  3. #3
    Partecipante Super Figo L'avatar di **Ayax**
    Data registrazione
    25-08-2005
    Residenza
    Derry, Maine (USA)
    Messaggi
    1,689

    Re: legge 40

    Se sostituisci la parola "desiderio" con la parola "diritto"...

    Originariamente postato da gemma
    Hanno detto: "avere un filgio sano è un nostro diritto"... questa affermazione mi ha lasciato un pò così.

    secondo me è un diritto avere un figlio (che poi se non viene ci sarà un motivo - parlo da atea), ma non avere un filgio "normale". al giorno d'oggi è già tanto avere un filgio che avere anche la pretesa che sia normale o no è troppo, secondo me...

    ...secondo voi?
    ...è del tutto comprensibile e condivisibile l'aspettativa di quei genitori.

    Tu invece desideri avere un figlio non sano ?

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di Naracauli
    Data registrazione
    13-01-2005
    Messaggi
    3,012
    Blog Entries
    2
    a me piacerebbe avere un figlio, ma se non dovesse venire credo che lascerei tutto così.
    tempo fa al solo pensiero di poter avere un filgio non normale era un incubo. c'è voluto tempo, ma oggi posso dirti che accetto tutto, mi sento di avere quella forza, che magari non avevo prima, di affrontare anche le situazioni più dure...

    quelle famiglie parlavano di diritto...in effetti non suona bene.

  5. #5
    Styrofoam Crown L'avatar di Grace
    Data registrazione
    22-03-2007
    Residenza
    Sulla Mia Strada
    Messaggi
    4,926
    Blog Entries
    3
    Il fatto più assurdo secondo me,non è la legge 40 (chiunque,quando aspetta un figlio,dice "speriamo che sia sano"),ma che le persone diventino a volte spaventosamente egoiste mentre portano avanti non un progetto,un desiderio,un diritto,ma la PRETESA di avere un figlio.
    Ad esempio,la fecondazione eterologa:madre certa e padre boh,chissà.Oppure:donazione di ovuli dalla propria madre o di sperma dal proprio suocero (ecco l'articolo di alcuni giorni fa: http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/a...lo382302.shtml ):chi è la mamma e chi è la nonna,chi è il papà e chi è il nonnno.Ancora:mamme a 60 anni (quando va bene),per cui non hanno le energie per seguire i figli,che o lasceranno presto o da cui si faranno assistere a un'età in cui il malcapitato avrà il diritto di godersi la vita.Per non parlare di chi sforna 10 figli pur non sapendo come dargli da mangiare,o delle coppie di fidanzatini che vogliono un bambolotto per giocare.
    Queste a parere mio sono persone che non pensano quanto male faranno al bimbo che nascerà,più delle coppie che portano avanti la selezione degli ovuli e che non pensano a lasciar crescere un figlio a cui la natura ha giocato un brutto tiro,solo per farlo soffrire tutta la vita.Pensano che,pur di AVERE (perchè di avere nel senso brutto della parola si tratta) un figlio,tutto gli sia dovuto,e che tutto sia lecito.Pensano più a soddisfare se stesse che al bene del proprio bambino,e non è questo essere genitori.

    UNBELIEVABLE..I was surprised..I was surprised..I'm still surprised
    17 Luglio 2011, Udine
    We're gonna try to remember this picture right here in my mind,when I close my eyes tonight on that pillow..when I look up in the sky,I thank God of what I had here..I'll be thinking of this!
    We're gonna record this moment in time..the night we laid up in the sky of San Siro..at the end of It

    29 Giugno 2013, Milano
    Jon Bon Jovi

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di Naracauli
    Data registrazione
    13-01-2005
    Messaggi
    3,012
    Blog Entries
    2
    si è vero...hai ragione. è un argomento molto complicato, perchè tutti sperano di trovare la persona giusta, e di coronare il loro sogno d'amore con un figlio (che secondo me è l'unica "cosa" che ti lega con l'altra persona), e credo ch sia anche vero che quando ti nasce un figlio con dei problemi ci stai male. il problema è capire perchè?!!? perchè hai un filgio con problemi o perchè sai che quel tuo figlio avrà difficoltà nel corso della vita? nel primo caso credo che sia egoismo puro, nel secondo credo che sia una normale e affettuosa preoccupazione.

    ogni tanto mi ritorna in mente quell'immagine di quella donna che pronunciava, in modo accanito, "è un nostro diritto avere un figlio SANO"...hai ragione, qui si vede quanto egoismo c'è...

    ...è triste questa cosa, come è triste, come di ci tu, fare un figlio a tutti i costi.... pur di averlo impiantano il tutto nella suocera, nella sorella...nella vita non si può mai dire "mai" ma credo che, almeno per me, questo è il momento giusto per dirlo!

  7. #7
    Postatore Compulsivo L'avatar di LuisaMiao
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    Monza
    Messaggi
    3,204
    Originariamente postato da gemma
    si è vero...hai ragione. è un argomento molto complicato, perchè tutti sperano di trovare la persona giusta, e di coronare il loro sogno d'amore con un figlio (che secondo me è l'unica "cosa" che ti lega con l'altra persona)
    bè, io non penso sia così. perchè se no come consideriamo le coppie che non posso/riescono ad avere figli? e chi decide, per mille motivi più uno, di non averne? non sono davvero legate?...

    .è triste questa cosa, come è triste, come di ci tu, fare un figlio a tutti i costi.... pur di averlo impiantano il tutto nella suocera, nella sorella...nella vita non si può mai dire "mai" ma credo che, almeno per me, questo è il momento giusto per dirlo!
    hai ragione, vedendo coppie che avevano fatto anni e anni di pellegrinaggi tra cliniche e medici della riproduzione ti rendi conto di come entrino in un turbine e difficilmente riescono a fermarsi e a pensare. e le pratiche mediche non aiutano in questo...
    la coppia dovrebbe decidere prima qual è il limite per loro due, fino a cosa sono disposti ad arrivare per avere un bambino. spesso non lo fanno e si fanno un po' trascinare da tutto quello che viene loro proposto. senza considerare appunto le implicazioni che tutto ciò può avere.
    Não sei o motivo pra ir
    só sei que não posso ficar
    não sei o que vem a seguir
    mas quero procurar.
    (Mafalda Veiga)

    Il mio blog

  8. #8
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di PsykoSamu
    Data registrazione
    30-11-2005
    Residenza
    Piemonte
    Messaggi
    1,011
    Blog Entries
    3

    Re: legge 40

    Originariamente postato da gemma
    [url]
    Hanno detto: "avere un filgio sano è un nostro diritto"... questa affermazione mi ha lasciato un pò così.

    secondo me è un diritto avere un figlio (che poi se non viene ci sarà un motivo - parlo da atea), ma non avere un filgio "normale". al giorno d'oggi è già tanto avere un filgio che avere anche la pretesa che sia normale o no è troppo, secondo me...

    ...secondo voi?
    Penso sia naturale desiderare che il proprio figlio sia sano e in buona salute. Perché bisognerebbe augurarsi una prole con deficit o disturbi? Poi, al momento della nascita, se è il caso, si affronta il problema.

    Non lo so se è normale volere un figlio ad ogni costo, ma poterlo generare è un sentimento così profondo, intimo e privato che non credo vada giudicato.
    "Voi non avrete mai altri diritti, all'infuori di quelli che avrete saputo conquistarvi"
    Anna Maria Mozzoni, 1892

  9. #9
    Postatore Compulsivo L'avatar di Naracauli
    Data registrazione
    13-01-2005
    Messaggi
    3,012
    Blog Entries
    2
    certo che tutti si augurano un figlio sano. ma nel momento che non viene naturalmente non puoi avere la pretesa di dire "o normale o niente"!...non stiamo ad un negozio di vestiti: se è bello va bene se è brutto non lo compro...

    non è tanto giudicare quanto dire la propria, ma alcune cose io non le posso proprio sentire!!

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di LuisaMiao
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    Monza
    Messaggi
    3,204
    Originariamente postato da gemma
    certo che tutti si augurano un figlio sano. ma nel momento che non viene naturalmente non puoi avere la pretesa di dire "o normale o niente"!...non stiamo ad un negozio di vestiti: se è bello va bene se è brutto non lo compro...

    non è tanto giudicare quanto dire la propria, ma alcune cose io non le posso proprio sentire!!
    ok, ma proviamo a metterci nella pelle di queste coppie.
    passano mesi e mesi di test e angoscia. poi finalmente viene loro fatta una proposta medica, e seguono tutto l'iter. e poi non c'è il concepimento. e si riprova. e poi magari non c'è ancora. e si ricomincia. e magari non c'è l'impianto dell'ovulo,...
    l'angoscia aumenta, la sofferenza tanta. in quel momento, se devono anche pensare alla probabilità di un figlio non completamente sano, non ce la fanno. perchè vorrebbe dire ricominciare con il dolore e l'accettazione di un limite quando ancora stanno cercando di lavorare su quello loro di limite.
    Não sei o motivo pra ir
    só sei que não posso ficar
    não sei o que vem a seguir
    mas quero procurar.
    (Mafalda Veiga)

    Il mio blog

  11. #11
    Partecipante Affezionato L'avatar di ockham74
    Data registrazione
    03-03-2007
    Residenza
    torino
    Messaggi
    101

    chi è sano?

    Ho da poco un figlio. E' sano nel termine medico del termine. Ma assorbe le nostre energie a tempo pieno.
    Contestualmente mio suocero sta morendo di tumore. Non ha ancora 60 anni.
    Non trovo che sia utile distinguere sano e non sano. Ogni esperienza che compone la vita è unica e queste categorie vanno bene solo per i giornaletti.

    Io stesso non sono affatto sano, se ci penso. Ho un male incurabile, come tutti. Compreso mio figlioletto di appena 2 mesi.

    M

Privacy Policy