• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4

Discussione: un sogno iniziato..

  1. #1
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Accadueo
    Data registrazione
    31-03-2003
    Messaggi
    2,536

    un sogno iniziato..

    ..e lei è lì che mi guarda con un viso turbato.. si gira verso un quadro che non avevo mai visto e, pregandomi di seguirla fin dentro l'immagine, la raggiunsi senza alcun pensiero! Ci trovammo lungo un lungo corridorio color foresta tropicale, pavimento rosso sintetico e luce stanca.. ed io sono lì che la guardo con un viso turbato.. mi giro verso un quadro che non aveva mai visto e, pregandola di seguirmi fin dentro l'immagine, ci trovammo in un giardino autunnale, foglie secche e rumorose, alberi infreddoliti e un grigio celestiale non piovoso.. e lei è li che mi guarda.. io pure.. e assieme giocammo per tre ore a chi ride prima. Alla fine vinse solo il tempo della sveja che avevo programmato.. (adesso la programmo 3 minuti dopo)
    che significa tutto ciò?

  2. #2
    Amus
    Ospite non registrato

    Re: un sogno iniziato..

    Originariamente postato da Accadueo
    che significa tutto ciò?

    Ti rigiro la domanda "che significa tutto ciò? Altro non so di te a parte che ti piace l'acqua e che sogni di entrare dentro i quadri, cosa per altro straordinaria... e tu che altro mi vuoi dire di te?

  3. #3
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Accadueo
    Data registrazione
    31-03-2003
    Messaggi
    2,536
    amu ti racconto un altro sogno che racconta un po di me..
    mi trovavo in una caverna zeppa di stalattiti e stalagmiti, potevo vedere grazie ad una luce naturale che filtrava dall'alto e che formava un corridoio di un chiaro intenso. Udivo voci schizofreniche che mi indicavano di cercare il varco dove era nascosto il tesoro.. il grande tesoro. Lo trovai quasi subito ed entrai dentro. Trovai anche una grande cassa, quella tipica dei mitici pirati, tutt'attorno nient'altro. Avevo paura e allo stesso tempo curiosità, sapevo che una volta aperta la legnosa cassa non sarei più tornato indietro.. che non sarebbe stato più come prima, che avrei avuto un'altra percezione del mio tempo, che la mia visione non sarebbe più stata come quella degli occhi di un bimbo. Sapevo che presto la grande grotta sarebbe crollata, dovevo assolutamente prendere una decisione e in fretta; dunque presi il mio fedele cacciavite (che mi porto sempre nei sogni... non si sa mai) e feci un buco abbastanza grande nel legno marcio per poter così spiare il misterioso contenuto.. poi, uscii di corsa giusto in tempo prima del crollo. Fuori trovai un grande specchio incorniciato come i colossali quadri delle chiese e, riflettendomi, notai che qualcosa era cambiato.. l'occhio spione aveva un altro colore e soprattutto luminosità! Era come un piccolo sole incastrato nell'orbita oculare. La prima cosa che pensai fu: "belloo! Così non ho più bisogno della torcia elettrica..".
    Non arrivai a pensare ad altre possibili utilità dell'occhio perchè mi sentii chiamare alle spalle... era David Bowie! Mi disse: "anch'io ho cercato il tesoro come te e anch'io ho dato un'occhiata alla cassa come te.. non preoccuparti, riuscirai presto a vedere contemporaneamente con gli occhi di un bimbo e quelli di un adulto! Un'altra cosa.. se ti dovesse capitare di perdere un occhio, fai in modo che sia quello dell'adulto.. l'occhio del bambino ti fa vedere le cose con stupore, curiosità.. quello "grande" alla fine lo usi come torcia elettrica per vedere al buio..", poi fece un cenno di saluto con la mano e con la stessa oscurò la vista adulta per osservarmi con l'occhio dell'innocenza, sorrise e andò via perdendosi fra i boschi.
    La prima cosa che mi venne in mente fu che mi scordai di domandargli l'autografo, la seconda cosa fu un suono assillante che poi si rilevò essere la sveja

  4. #4
    Amus
    Ospite non registrato
    ... e tu riesci ad usare alternativamente l'uno o l'altro?
    Me ne racconti un altro?

Privacy Policy