• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1
    lastdesert
    Ospite non registrato

    sessuologo o psicoterapeuta?

    Per quali problematiche di natura affettivo/sessuale, secondo voi, è più opportuno consultare un sessuologo e per quali invece uno psicoterapeuta?

    Ciao!

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di Popino79
    Data registrazione
    08-02-2005
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    174
    Di regola, sia rivolgendoti ad uno psicoterapeuta, sia ad uno sessuologo, questo (se realmente bravo) sa se può aiutare il cliente relativamente ad un problema di natura sessuologica.

    Talvolta il sintomo sessuale e solo la punta di un iceberg e già con un consulente in sessuologia si può esplorare nelle sedute di consulenza tale "costruzione".
    Se poi la persona non è psicoterapeuta, ma magari consulente in sessuologia, o meglio ancora sessuologo, saprà inviarti presso un altro specialista che tratta il disturbo che è emerso.

    Se invece il disturbo si può trattare con il sessuologo allora definirà il contratto e gli obiettivi per quell'intervento.


    Amatevi, ma non tramutate l'amore in un legame. Lasciate piuttosto che sia un mare in movimento tra le sponde opposte delle vostre anime. Colmate a vicenda le vostre coppe, ma non bevete da una sola coppa, scambiatevi il pane, ma non mangiate da un solo pane. Cantate e danzate insieme e insieme siate felici, ma permettete a ciascuno di voi d'essere solo
    Kahlil Gibran

  3. #3
    Partecipante Esperto L'avatar di wundt_12
    Data registrazione
    25-06-2006
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    287
    Il sessuologo a mio parere deve essere prima di tutto uno psicoterapeuta per poter gestire le problematiche a 360 gradi...
    si potrebbe dire in alcuni casi ke il sessuologo altro non è ke un psicoterapeuta che si occupa di sessuologia, fatto salvo per il consulente in sessuologia che svolge solo attività di counseling e non può fare terapia mirata.
    Detto ciò è facile intuire che se il problema non è risolvibile dal cuonselor professionista allora il soggetto sarà indirizzato da uno psicoterapeuta sessuologo.
    Sasi

Privacy Policy