• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4
  1. #1
    missysweet
    Ospite non registrato

    Differenza tra Psicologo ed Educatore????

    Ke ruolo lavoraTIVO DIVERSO SVOLGONO?

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di lisaanna
    Data registrazione
    23-08-2005
    Residenza
    trieste
    Messaggi
    215
    ciao! beh credo che nella teoria l'educatore (laureato in genere in scienze dell'educaz) lavora attivamente con gli utenti dei Servizi qdi attuano i progetti educativi con i minori e adulti disabili strutture psichiatriche, mentre lo psicologo in genere fa la supervisione dei Servizi qdi partecipa alle riunioni degli educatori e del responsabile della sezione, oppure si occupa proprio di formazione e di elaborare i progetti educativi...
    ti parlo della mia esperienza in cooperativa e qdi so come funziona in genere, ovvio che poi la pratica Ŕ che anche gli psicologi vengono presi a fare il lavoro degli educatori..indifferentemente.

  3. #3
    Partecipante Esperto L'avatar di LePleiadi
    Data registrazione
    21-11-2006
    Messaggi
    324
    Anche nella mia coop funziona come da lisa.

  4. #4
    Neofita L'avatar di laele
    Data registrazione
    17-10-2004
    Residenza
    busto arsizio
    Messaggi
    12
    una risposta interessante me la diede lo psic della comunitÓ x minori in cui lavoravo come edu mentre facevo da un'altra parte il tirocinio come psic...
    IO: qui (in comunitÓ) non ho un attimo libero, mi spacco la schiena, devo osservare mentre lavo i piatti etc, mentre dove faccio il tirocinio in 4 ci vogliono 4 ore x fare una WISC... qualcosa mi sfugge
    LUI: io feci il tirocinio come edu in una comunitÓ... gli edu qui spesso si arrabbiano con me perchŔ quando facciamo equipe o supervisione su un caso non dico loro COME fare una determinata cosa, ma wuello Ŕ il LORO compito! io d˛ una lettura del caso e sottolineo le cose rilevanti (vissuto emotivo dell'edu, ricorsivitÓ, le cose messe in risalto e quelle di cui non si fa parola, rapporto co colleghi, coi minori etc) e dico secondo me, dai loro racconti cosa emerge e qual Ŕ il problema, poi sono LORO a mettere in pratica COME meglio credono gli strumenti che il d˛.

    non so se aiuta...a me ha aiutato a sopportare i due diversi ruoli quasi contemporanei...

Privacy Policy