• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 36

Discussione: Il Popolo e il Governo

  1. #1
    giannifreso
    Ospite non registrato

    Il Popolo e il Governo

    18 settembre 2007
    Prodi: "Gli italiani non sono meglio della classe politica che li rappresenta."

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di psychodany
    Data registrazione
    19-03-2006
    Messaggi
    11,484
    Fonte?


    VIRTUTE SIDERUM TENUS

  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di francesco27
    Data registrazione
    22-06-2006
    Residenza
    Long Island, N.Y.
    Messaggi
    3,732
    si l'ho sentita anche io, era una dichiarazione a ridosso del v day...
    mi è sembrato un pallido tentativo di arginare la protesta di grillo, una difesa che lascia perplessi e non poco sulla saggezza di chi ci governa.
    La nostra caraa psicodany può confermare che in campania vige un detto, io l'ho sentito dal mio Maestro, giapponese e qusto detto dice: "il pesce marcio comincia a puzzare dalla testa".
    Fuor di metafora significa che nella società se gli organi di governo sono corrotti, saranno responsabili anche dei cattivi comportamnti e influenzeranno anche i normali cittadini.Se i comandanti sono marci lo saranno anche i loro sottoposti, non so se ho reso bene l'idea.....................


    花は桜木人は武士
    "tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero".
    Nessun Metodo Come Metodo Nessun Limite Come Limite. B.Lee

  4. #4
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    E, tuttavia, ha il pregio di dire una verità profonda. Perché se in Parlamento ci sono ladri, truffatori, corrotti e altro, qualcuno li ha pur votati. Certo, è più gratificante dirsi che "sono tutti ladri". Meno gratificante, ma più realistico è ammettere che qualcuno vota qualcun altro sapendo benissimo che è un delinquente, ma sperando di ottenerne un tornaconto personale. In fondo, se voto uno che è stato condannato per abusi edilizi, non spero forse, in fondo in fondo, che anche i miei abusi edilizi vengano condonati come i suoi? Se eleggo un evasore, non lo faccio anche sperando che faccia leggi tali che consentano anche a me di evadere?
    Questo è un sistema rappresentativo. E non ho mai visto rappresentanti migliori dei rappresentati.


    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  5. #5
    Giurato di Miss & Mister OPs L'avatar di Parsifal
    Data registrazione
    04-03-2002
    Residenza
    Nel buio vicino alle porte di Tannoiser
    Messaggi
    2,719

    Re: Il Popolo e il Governo

    Originariamente postato da giannifreso
    18 settembre 2007
    Prodi: "Gli italiani non sono meglio della classe politica che li rappresenta."
    Prodi tè un esen
    Ci sarà pure uno straccio di motivo per cui qualcuno fa il ministro e qualcun altro il salumiere.Ad esempio credo di avere diritto di pretendere che chi può dichiarare una guerra debba avere qualche dote in più di chi mi vende il prosciutto.Ma non è così quindi...ed infatti a governarci sono in buona misura dei tossicomani,dei narcisisti dei mafiosi e degli idioti.
    Esistono solo due soluzioni: o una crescita morale della nazione o un modelo di stato come quello immaginato da Platone.Ognuno fa il lavoro che è più adatto a fare,punto.I politici non vengono eletti,vengono scelti in base alle loro caratteristiche.
    Platone aveva capito tutto.
    Ultima modifica di Parsifal : 02-10-2007 alle ore 00.54.59

  6. #6
    theniaka
    Ospite non registrato
    ciao!

    anche da noi il sistema e' rappresentativo. ma se una grande parte della gente e' povera, disoccupata, dipendente dai debiti delle banche ecc ecc ecc ed il governo e' di destra, si puo' vedere che non ci sono le "presuppositions"... per un sistema rappresentativo.

    a presto!

  7. #7
    theniaka
    Ospite non registrato
    per quanto riguarda la frase di prodi, secondo me, fa qualcuno sentirsi piu' "schiavo" "in a way"... si capisce che lo serve pero'... almeno e' intelligente... che dire...

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di francesco27
    Data registrazione
    22-06-2006
    Residenza
    Long Island, N.Y.
    Messaggi
    3,732
    non sono completamente d'accordo con Willy, ma c'è anche da far notare che da scegliere c'erano anche due schieramenti che non è che facevano schifo, erano e sono uno schifo dello schifo!
    quindi la rappresentatività è anche ridotta in un pessimo range di scelta......
    Quindi sostanzialmente votare, per me e visto le conseguenze, non è più quell'atto decisivo che decide, scusate la ridondanza, se va al potere la destra ed allora va al potere una certa logica coerente consequenziale e appartentente alle filosofie dei partiti di destra, con i loro capisaldi tipo, sicurezza etc etc....
    d'altro canto la sinistra, che dovrebbe fare le veci dei meno abbienti, e favorire uno stato sociale, ispirandosi magari, ci si auspica a modelli più avanzati del nostro.
    Da parte mia, opione assolutamente contestabile, vedo che c'è un appiattimento dei due schieramenti, vi vedo quasi uguali, colpa del bipolarismo all'americane mi direte voi?
    eppure in america tra clinton e bush ce ne passava..........................
    Infine permettetemi di spezzare un'arancia in favore degli italiani, la maggioranza è gente che lavora tanto, sodo ed è onesta, certo vedere i comportamenti illeciti è ciò che risalta subito agli occhi,ce ne sono e parecchi, ma la maggioranza sono la working class hero!
    http://imagecache2.allposters.com/im...68-Posters.jpg


    花は桜木人は武士
    "tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero".
    Nessun Metodo Come Metodo Nessun Limite Come Limite. B.Lee

  9. #9
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Parsifal scrive:

    Ci sarà pure uno straccio di motivo per cui qualcuno fa il ministro e qualcun altro il salumiere.
    Ma saranno cavoli suoi del perché lo fa, no? A me interesserebbe solo il COME lo fa. O te, quando devi cambiare divano, vai dal tappezziere a chiedergli PERCHE' si è messo a fare quel mestiere?

    Ad esempio credo di avere diritto di pretendere che chi può dichiarare una guerra debba avere qualche dote in più di chi mi vende il prosciutto.Ma non è così quindi...ed infatti a governarci sono in buona misura dei tossicomani,dei narcisisti dei mafiosi e degli idioti.
    Ma siamo a punto di prima. Che i gvernanti non sono lì per diritto divino, ma perché qualcuno li ha scelti e votati. E, forse, li ha scelti "a caso". Chissà perché si mette più attenzione nella scelta del prosciutto cotto (non così grasso... me lo affetti sottile...) che di chi governa?

    politici non vengono eletti,vengono scelti in base alle loro caratteristiche.
    Il che, naturalmente, produce una "regressio ad infinitum", perché mi chiedo che caratteristiche dovrà avere chi sceglie i politici, e chi sceglie quelli che scelgono i politici, ecc. ecc....

    Francesco sostiene che:

    quindi la rappresentatività è anche ridotta in un pessimo range di scelta......
    E questa è una delle ragioni per non votare, dal mio punto di vista (che non vuol dire: fate voi, io me ne lavo le mani. La politica non si esaurisce nel rituale delle elezioni).

    eppure in america tra clinton e bush ce ne passava..........................
    Vai a raccontarlo agli iracheni. Oppure leggi questo: Earlier today, I ordered America's armed forces to strike military and security targets in Iraq. They are joined by British forces. Their mission is to attack Iraq's nuclear, chemical and biological weapons programs and its military capacity to threaten its neighbors.

    Infine permettetemi di spezzare un'arancia in favore degli italiani, la maggioranza è gente che lavora tanto, sodo ed è onesta, certo vedere i comportamenti illeciti è ciò che risalta subito agli occhi,ce ne sono e parecchi, ma la maggioranza sono la working class hero!
    E mi piacerebbe pure. Ma potresti spiegarmi una cosa? Com'è che tutti gli italiani sono buoni e quando arrivano in parlamento diventano cattivi? Cos'è? Una nuova forma di mutazione genetica?

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di francesco27
    Data registrazione
    22-06-2006
    Residenza
    Long Island, N.Y.
    Messaggi
    3,732
    non mi sembra che gli italiani vadano in parlamento, fatta eccezione per noti imprenditori scesi in campo e testimonial acchiappa voti, tipo caruso o luxuria o capezzone che è uno della nuove leve, diciamo così, uno dei pochissimi politici giovani.
    la nostra classe politica intendo è vecchia, così vecchia che rappresenta una perpetuazione genetica, non mutazione genetica


    花は桜木人は武士
    "tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero".
    Nessun Metodo Come Metodo Nessun Limite Come Limite. B.Lee

  11. #11
    Giurato di Miss & Mister OPs L'avatar di Parsifal
    Data registrazione
    04-03-2002
    Residenza
    Nel buio vicino alle porte di Tannoiser
    Messaggi
    2,719
    Perchè qualcuno fa il ministro e qualcuno il salumiere?
    Non intendo "perchè" decide di farlo,non dovrebbe proprio poterlo decidere così soggettivamente.Intendo "perchè" gli si permette di farlo: i criteri dovrebbero essere più severi per un ministro che per un salumiere.

    Sono lì perchè votati,ma i cittadini non sono in grado di sceglierli

    la scelta dei politici io lafarei fare non a persone,ma a strumenti.Ecco io vorrei l'applicazione della valutazione psicologica nella scelta dei politici.è questo in definitiva che vorrei,il dominio della tecnica un super strumento di analisi della personalità,delle capacità e delle conoscenze: il responso incontestabile decide la professione della persona,o al massimo poche opzioni.

    Così forse è un po' esagerato,ma...non mi dispiacerebbe

  12. #12
    Johnny
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da willy61
    E, tuttavia, ha il pregio di dire una verità profonda. Perché se in Parlamento ci sono ladri, truffatori, corrotti e altro, qualcuno li ha pur votati.
    però è anche vero che, a quanto mi risulta, la d.c. nei suoi anni d'oro aveva una sbrega di voti anche perchè la mafia obbligava i cittadini a votarli.
    Quindi non so da che parte comincia la mela marcia, secondo me sta ancora nella politica.

    Ci sono stati cittadini che hanno cercato di cambiare le cose (Falcone, Borsellino, Dalla Chiesa, ecc) sono stati uccisi ...forse x questo nella società non c'è gente migliroe dei politici, perchè se ce n'è viene uccisa
    Ultima modifica di Johnny : 03-10-2007 alle ore 22.57.20

  13. #13
    Postatore Compulsivo L'avatar di francesco27
    Data registrazione
    22-06-2006
    Residenza
    Long Island, N.Y.
    Messaggi
    3,732
    Ecco io vorrei l'applicazione della valutazione psicologica nella scelta dei politici.è questo in definitiva che vorrei,il dominio della tecnica un super strumento di analisi della personalità,delle capacità e delle conoscenze: il responso incontestabile decide la professione della persona,o al massimo poche opzioni.
    Parole Sante!!!!!!!!!!!!!!
    Eccellente mio caro parsifal, eccellente!
    Agguingerei un chip che misura la bioelettricità e analizza quando dicono le menzongne cosi dalle loro care poltrone del parlamento ogni volta che dicono una cazz....a o una bugia, un bel rinforzo negativo, una scossa da 220 volt!
    e vediamo un po la prossima finanziaria come la fanno!!!!!!!!!!


    花は桜木人は武士
    "tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero".
    Nessun Metodo Come Metodo Nessun Limite Come Limite. B.Lee

  14. #14
    Postatore Compulsivo L'avatar di francesco27
    Data registrazione
    22-06-2006
    Residenza
    Long Island, N.Y.
    Messaggi
    3,732
    completo il discorso di Ras, e il terrorismo di stato patrocinato dalla CIA e dalla NATO e fatto eseguire da persone che si definivano BR o altro di sinistra dove la mettiamo?
    Anche la commissione europea lo ha condannato anche ccome nel belgio, il pkk, partito comunista combattente, che poi altri non era gente assoldata dalla cia e usa per fare un po di stragi e deviare i voti, dove mettiamo questo discorso?


    花は桜木人は武士
    "tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero".
    Nessun Metodo Come Metodo Nessun Limite Come Limite. B.Lee

  15. #15
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Parsifal

    Anche a me non dispiacerebbe la tua soluzione.
    Ma... mi chiedo chi saranno gli psicologi che programmeranno il super-computer-scegli-politici

    Francesco e Ras

    Vero quel che dice Ras. In parte. Perché in Veneto o in Lombardia non c'erano molti mafiosi con la lupara a far votare la DC.
    Vero anche quel che dice Francesco. Anche qui, in parte. Ridurre l'esperienza del terrorismo degli anni '70 a una congiura della CIA (pur se è stata anche questo, probabilmente) non è corretto.

    La questione della politica e del modo di farla non è cosa che si risolva a battute, per quanto mi piacciano. Lo so, rischio di fare la parte del "serio" io, stavolta. Ma penso sarebbe interessante ripescare alcuni nomi ed esperienze del passato e vedere cosa si potrebbe tirarne fuori.

    ad esempio

    Rosa Luxemburg
    Anna Kuliscioff
    L'esperienza dei consigli nella rivoluzione ungherese del 1956
    L'esperienza della nonviolenza di Gandhi
    L'esperienza dei Gruppi di Affinità nel movimento nonviolento italiano e nelle lotte pacifiste degli anni '80
    L'esperienza dei Consigli di Fabbrica

    Penso di avervi tediato a sufficienza, per ora

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy