• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 34
  1. #1
    leonardo due
    Ospite non registrato

    Mille dubbi sulle scuole di Psicoterapia

    Ciao a tutti sono uno studente di psicologia all'università e volevo chiedere dei vostri pareri riguardo alle vostre espeirenze o cmq quello che sapette sulle scuole di psicoterapia-psicoanalisi dopo il 3+2.Io so e come molti mi hanno dato conferma che non è facile trovare lavoro almeno per i primi tempi anche se ci si specializza e si hanno studiato per ben 10 anni ma allora mi domando se durante gli studi di specialistica cè la possibilità di lavorare o cmq si ha del tempo libero o si è impegnati tutto il giorno?Come sono organizzati gli studi?????perchè almeno per me cambierebbero molto le cose se in contemporanea con la specializzazione si ha del tempo libero,come si ha negli studi di psicologia all'università e dove molti lavorano oltre a studiare....Ci sarebbero sempre queste possibilità anche nella specializzazione visto che costa sia l'iscrizione che le propie psicoanalisi??e poi so che queste scuole anche a padova dove ce ne sono diverse sono private e a numero chiuso e si entra con un test di selezione ma se nn si passa la persona è costretta a riprovarci l'anno prossimo,come funziona??funziona come l'università??Per diventare psicoanalisti si fa cmq scuole di pscioterapie visto che mi sembra di avere cspito che la psicoanalisi è una branchia della psicoterapia??.....sono un pò di domande ma penso che qui voi ne sappiate e riuscirete a darmi dei chiarimenti....grazie a tuttiiii!!!!!

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975

    Re: Scuole Psicoterapia

    Il discorso della formazione dello psicoanalista è molto complesso, anche se generalmente viene elusa la questione riducendola ad una formazione in "psicoterapia ad orientamento psicoanalitico".

    Personalmente non credo che la psicoanalisi sia una branca (e non branchia ) della psicoterapia, anche se i 2 discorsi hanno ovviamente punti di intersezione notevoli.

    Ne abbiamo già dibattuto anche su Ops, appena riesco ti linko le discussioni incriminate

    Saluti.

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di ama77
    Data registrazione
    28-07-2004
    Residenza
    In prov. di Novara
    Messaggi
    587
    Ciao Leonardo,
    sto pensando a come modificare il titolo della tua discussione che è un po' generico, così da chiarire meglio di cosa si parla, ma hai fatto molto domande e in questo momento non trovo un titolo conciso...mhhh...prova a pensarci tu! Grazieeee!!!

    Intanto ti rispondo: le scuole di psicoterapia o psicoanalisi prevedono normalmente una frequenza relativamente ridotta, ossia 2-4 giorni al mese circa, a cui si aggiungono le ore di tirocinio e le ore di analisi personale quando previste. Questa disposizione dovrebbe prevedere la possibilità di lavorare (anche perchè spesso la frequenza è nei fine settimana) oltre che svolgere il tirocinio. Poi sta ovviamente a tanti altri fattori da valutare, spesso soggettivi ma anche dipendenti dal lavoro che si riesce a trovare (sempre che si riesca!), però secondo me in linea teorica è assolutamente possibile.

    Le scuole di psicoterapia pubbliche prevedono sempre un test di ingresso per entrare, quelle private normalmente si basano su colloqui individuali. Se non si viene ammessi ad una scuola, si può decidere di provare con un'altra oppure attendere l'anno successivo e ritentare con la prima scelta...le possibilità sono diverse, non esistono solo le scuole di psicoterapia, ma anche master e corsi di formazione svariati...sta a te, quando sarà ora, decidere e valutare cosa fa per te.

    Sulla formazione da psicoanalista, ikaro ne sa sicuramente più di me, e sarà lui a darti i link giusti!

    Buona fortuna per i tuoi studi
    Il compito nella nostra vita non è di trionfare, ma di continuare a cadere, serenamente....
    (Robert Luis Stevenson)


    VISITA IL MIO CENTRO DI PSICOLOGIA CLINICA E PSICOTERAPIA
    centroclinicopangea

  4. #4
    leonardo due
    Ospite non registrato

    risp

    AH così pochi giorni 2-4 al mese di lezione!! ma adesso non vorrei sbagliarmi ma ho visto le materie di studi di scuole nn so se pubbliche o private e c'erano molto materie da studiare cioè in cosi poche lezioni si riesce a studiare??ci sono anche li gli esami da superare penso...??io ero convinto che fosse una specializzazione simile a quelle di medicina magari con meno frequenza....forse la preparazione è più pratica che teorica in psicoterapia??ma penso ci saranno cmq dei testi validi su cui studiare??e poio in materie come queste bisogna aggiornarsi per tutto il periodo in cui si svolge questa professione nelle neuro scienze,no?e per accedere a queste scuole bisogna necessariamente essere laureati in psicologia clinica-clinico-dinamica o è possibile anche nelle altre come quella del lavoro.sociale e delle comunicazioni???e un altra cosa;per master intendi specializzazioni che ti danno una professione di psicoterapeuta,analista che è cmq superiore ad una laurea di psicologia eche ti fa intraprendere un programmi di studi simile alle specializzazioni di psicoterapia e quindi dura 4 anni??grazie scusate le domande ma è davvero interesante avere spiegazioni da voi e mi chiarite molto visto che in giro faccio fatica a trovare persone che mi chiariscono grazie ancora!!!!!

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268

    Re: risp

    quante domande!!!
    allora...
    sì si riesce a studiare se ti organizzi un po'...certo non come prepari un esame dell'uni che fai solo quello...però ce la fai, devi impegnarti un po', poi come in tutte le cose idpende da comelo fai!
    gli esami sono alla fine dell'anno almeno nella mia scuola per il passaggio all'anno successivo.
    più pratica e meno teorica...non so dipende dalla scuola! cmq ci dovrebbe essere un buon equilibrio tra l due parti, poi molto dipende da come fai il tuo tirocinio e da come studi...
    i testi di norma te li danno come bibliografia i docenti dei seminari, ma non ci sono di solito libri come all'uni da studiare...
    approfondisci un po' tu su una serie di testi...

    la laurea in psicologia e inmedicina sonole uniche valide, qualunque sia l'indirizzo. io ho fatto lavoro e in effetti devo correre un po' di più rispetto a chi ha fatto clinica...ma con l'impegno ci si riesce.

    allora per l'altra cosa non ho capito bene, ma devi distinguere bene master da specializzazione, perchè sono titoli molto diversi e percorsi diversi. la scuola è di 4 anni il master dipende, ma non è un titolo riconosciuto al pari della scuola, di che master parli? vediamo se è valido...dipende molto...
    per divenatre psicoterapeuta devi fare per forza 4 anni, più la tesi, per essere analista invece dopo essere diventato psicoter devi fare analisi personale e, semplifico, diventi analista, ma è un percorso lungo.

    non so se ti sono utile...

  6. #6
    leonardo due
    Ospite non registrato
    si si ho capito ma una cosa nn ho ancora chiara posso accedere alle scuole di specializzazione anche con psicologia del lavoro??penso di si visto che è psicologia in genere o èmelgio indirizzo clinico??per i master intendevo se ti danno la stessa formazione professionale e qualificata di studi cioè cè anche la un percorso di qualche anno di studi??oppure sono solo delgi approfondimenti e quindi è "inferiore"come qualifica di uno psicoterapeuta???tutto qui...e poi un psicoterapeuta prenderà lavoro?da quanto so diffcilmente cioè nei primi periodi lo si farà come lavoro secondario??e poi la formazione è la stessa tra scuole pubbliche e private??anche nelle pubbliche ti devi pagare le tue analisi al massimo quante se ne farebbero considerando l'indirizzo che ne chiede di più??grazie millleeeeeeeeee!!!!!

  7. #7
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268

    Re: Re: risp

    Originariamente postato da manuelas

    la laurea in psicologia e in medicina sono le uniche valide, qualunque sia l'indirizzo. io ho fatto lavoro e in effetti devo correre un po' di più rispetto a chi ha fatto clinica...ma con l'impegno ci si riesce.

    allora per l'altra cosa non ho capito bene, ma devi distinguere bene master da specializzazione, perchè sono titoli molto diversi e percorsi diversi. la scuola è di 4 anni il master dipende, ma non è un titolo riconosciuto al pari della scuola, di che master parli? vediamo se è valido...dipende molto...
    quoto me stessa...
    ti ho già risposto...
    io ho fatto psicologia del lavoro e ora faccio la scuolapsicodinamica!
    il titolo è valido, ma io personalm mi trovo a studiare di più per colmare le mie lacune. tutto qui.
    il master in assoluto non esiste, dipende dal master, da chi lo fa da come lo fa. ma il titolo è diverso, nè inferiore nè superiore.
    se mi dici di che master parli ne parliamo meglio...certo lo psicoterapeuta con un master non puoi farlo.

    a fini di concorso il titolo di master non è valido, ma tanto di concorsi non ne fanno....

    il lavoro arriva piano piano, come per gli avvocati e i commercialisti..nel frattempo devi fare altro e conoscenze ed esperienza.

  8. #8
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    l'analisi è richieta solo in alcune suole, in latre no.
    la cognitiva non la richiede come obbligatoria. dipende dalle scuole. le pubbliche io personalm le ritengo "inferiori" a livello di preparazione, ma è una mia opinione.
    accetto disconferme...
    costano meno, ma io non la farei. troppo universitaria...

  9. #9
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312
    Ciao leonardo, aggiungerei che i master o i corsi di approfondimento, al di là della durata che è variabile, hanno la caratteristica di essere centrati su un argomento più ristretto e specifico (ad es. la psicodiagnostica proiettiva oppure la psicologia dell'emergenza). Hanno una durata variabile in base all'argomento per cui si va da corsi di pochi incontri a quelli che durano anche due anni. Nessuno di questi corsi ti dà legalmente il titolo di psicoterapeuta, che è rilasciato solo da scuole di specializzazione quadriennali a cui possono accedere psichiatri e psicologi (e come manuelas giustamente ti fa notare chi viene dall'indirizzo del lavoro può frequentare ma indubbiamente deve recuperare molto).
    Sull'analisi personale - a proposito non capisco perchè usi il plurale, di analisi ne fai una - non penso che esistano scuole che la includono nella quota, e credo che sia molto giusto così. L'analisi è un'esperienza assolutamente personale, da iniziare preferibilmente prima della scuola e che deve essere da essa slegata ed indipendente: l'analisi la si fa per sè stessi. Per quanto riguarda la durata, se si parla di psicoanalisi di matrice freudiana, metti in conto dai 5-6 anni in su, con una frequenza settimanale di solito non inferiore alle 3 sedute.
    Aggiungerei anche che la scelta di fare una specializzazione in psicoterapia non va necessariamente fatta non appena si è terminata l'università. Darsi del tempo e trovare anche un lavoro "non clinico" possono costituire delle occasioni di crescita che possono portare a fare maturare maggiormente la scelta della psicoterapia.

    Un saluto
    gieko

  10. #10
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268

  11. #11
    Partecipante Super Esperto L'avatar di ama77
    Data registrazione
    28-07-2004
    Residenza
    In prov. di Novara
    Messaggi
    587

    Re: risp

    Originariamente postato da leonardo due
    AH così pochi giorni 2-4 al mese di lezione!! ma adesso non vorrei sbagliarmi ma ho visto le materie di studi di scuole nn so se pubbliche o private e c'erano molto materie da studiare cioè in cosi poche lezioni si riesce a studiare??ci sono anche li gli esami da superare penso...?? io ero convinto che fosse una specializzazione simile a quelle di medicina magari con meno frequenza....forse la preparazione è più pratica che teorica in psicoterapia??ma penso ci saranno cmq dei testi validi su cui studiare??
    Ti ho cambiato il titolo intanto...e visti i tuoi dubbi, non potevo darne uno diverso! Eheheheh
    Dunque...di materie ce ne sono sicuramente molte, però non vengono affrontate come nel percorsouniversitario (almeno per quanto riguarda le scuole private, sulle pubbliche molti dicono che si ripetono pari pari le cose fatte all'Univ!): viene dato ampio spazio alla pratica, ai lavori di gruppo, all'analisi dei casi, alle esperienze personali, oltre che ovviamente all'approfondimento dei concetti teorici. Non si tratterà perciò di avere una bibliografia precisa per ogni singola materia, che deve essere studiata a puntino per superare l'esame: si tratterà di frequentare (giornate intere, dalla mattina alla sera di norma), di apprendere quanto più possibile dalle esperienze personali e dalle parole dei docenti, e di approfondire poi a casa tramite la lettura di alcuni testi consigliati ma anche scelti personalmente. Gli esami finali, come ti diceva manuelas, solitamente sono a fine anno e richiedono una lettura sintetica del percorso affrontato, che sicuramente è stato più facilmente appreso che in Univ dove le lezioni cattedratiche senza pari rapporto tra docente e studente vanno per la maggiore.

    e per accedere a queste scuole bisogna necessariamente essere laureati in psicologia clinica-clinico-dinamica o è possibile anche nelle altre come quella del lavoro.sociale e delle comunicazioni???
    Ovviamente basta essere Psicologi (ma anche Medici)!!!
    Se già senti che la tua strada futura propende per una formazione psicoterapeutica, credo non ci debbano essere dubbi sulla scelta della tua laurea specialistica. Al massimo potresti decidere per la clinica dello sviluppo piuttosto che quella adulta, ma se già sei convinto di questo, ossia di restare nel campo della clinica, una formazione in Psico del lavoro non avrebbe molto senso (almeno, per come la vedo io).

    e un'altra cosa;per master intendi specializzazioni che ti danno una professione di psicoterapeuta,analista che è cmq superiore ad una laurea di psicologia eche ti fa intraprendere un programmi di studi simile alle specializzazioni di psicoterapia e quindi dura 4 anni??
    Come ti han detto gli altri, i master non ti danno assolutamente una preparazione in psicoterapia, ma ti consentono di specializzarti in qualche settore specifico di tuo interesse, che può essere la Psicologia dello sport, come la Psicodiagnostica, come la Sessuologia e così via. Non diventi psicoterapeuta, ma diventi comunque esperto di quel settore specifico. Sta a te vedere se aggiungere un bagaglio di conoscenza ed esperienza alla tua formazione, puntando a qualcosa che ti interessa davvero, o indirizzarti da subito alla scuola di psicoterapia e puntare tutto su quella, che ripeto è L'UNICA che può darti l'effettiva qualifica di pscioterapeuta. Si possono ovviamente anche affrontare entrambi i percorsi, magari con tempistiche diverse, ma anche provare la scuola di dottorato se ti interessa la ricerca e la carriera universitaria, o frequentare corsi di formazione sempre in un ramo di tuo interesse che non ti danno titoli ma che ampliano comunque le tue conoscenze e possono far acquisire crediti ECM, così come seminari, convegni e quant'altro...insomma le strade sono tante e diverse, e nel tuo percorso universitario cambierai idea 100 volte sul tuo futuro (lo dico per esperienza! ) dopo il tirocinio post-lauream e l'esame di stato, dovresti essere in grado di dare una direzione più sicura al tuo futuro (almeno così dovrebbe essere, anche se molti, come vedi su questo stesso forum, sono pervasi da mille dubbi anche in quel momento!!!). Fai bene però, secondo me, già fin d'ora ad informarti!

  12. #12
    leonardo due
    Ospite non registrato
    Grazie a tutti dei chiarimenti e se per cao durante gli studi mi verranno in mente altri dubbi non esiterò a chiedere grazie ancora ciao ciao!!!!

  13. #13
    Nelly2806
    Ospite non registrato

    domanda sulla psicoterapia...

    Ciao a tutti.
    So che dopo i 5 anni di laurea in psicologia, per diventare psicoterapeuta, bisogna frequentare altri 4 anni in una scuola pubblica o privata. e una volta specializzati si può aprire uno studio...
    Mi chiedo... Per diventare psicoterapeuta bisogna avere una determinata laurea specialistica o sono ammessi tutti i rami? (per rami intendo la laurea che si consegue dopo i 2 anni di specializzazione)

    E quanto potrebbe costare tutto questo...?

    aaahhh quanti dubbi!!!!

  14. #14
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    a) Sono ammessi tutti i rami

    b) circa 3000-3500 euri/anno (solo la scuola. Se la scuola richiede una psicoterapia personale, allora circa il doppio)

    P.S.: Dovrebbero essere 5, non 4, gli anni. Almeno, nelle scuole pubbliche.

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  15. #15
    ciao a tutti,
    sono laureata già da tempo in psicologia del lavoro, sono abilitata ma mi sono completamente bloccata..nel senso che non so quale strada scegliere (MASTER, CORSI O SCUOLE???) e il tempo sta passando molto velocemente..stavo pensando di scegliere una scuola di specializzazione in psicoterapia...ma non ne sono neanche tanto sicura..sono super confusa, nel senso che non so quale approccio scegliere...quale è la differenza tra i diversi indirizzi? e cosa mi consigliate? AIUTATEMI!!

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy