• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 18

Discussione: Smettere di amare

  1. #1
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4

    Smettere di amare

    Secondo voi, come mai si smette di amare? cos'è che fa finire l'amore? e soprattutto, perchè l'amore può finire mentre il semplice voler bene e l'affetto, una volta nati, restano per sempre? (se iniziamo a voler bene ad un amico/a dura per sempre, a genitori e fratelli vogliamo bene tutta la vita, ecc....)

  2. #2
    logoro..oica
    Ospite non registrato
    bella domanda....secondo me tra il voler bene ad un genitore e ad un uomo/donna nn passa molta differenza nel senso che sebbene il contenuto e il modo sono diversi l'intensità e la forza sono uguali anzi forse nel primo caso è un sentimento ancora+fortissimo...amare un genitore o un figlio nonostante tutto (e penso ai casi estremi e drammatici che si vedono e si sentono) nonosatnet il dolore che si è subito o fatto è qualcosa che supera anche le migliori relazioni di coppia...
    poi come si possa smettere d'amare questa è una cosa sulla quale mi sto interrogando anch'io da un pò...come si fa acapire quando è finito l'amore? perchè poi magari si prova nostalgia o malinconia o empatia per quella persona e scatta una scintilla di felicità o un barlume tristezza ma nn è amore ma è qualcosa che può essere facilmente confuso...penso che l'amore così come inizia così può finire...in modo irrazionale senza tanti motivi o per futili motivi...

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di euphoria
    Data registrazione
    26-11-2006
    Residenza
    in una vita nuova
    Messaggi
    10,110
    Blog Entries
    8
    forse perchè , come accade nel98%dei casi , si tende all'inizio del rapporto a idealizzare la persona , il rapporto in se , e l'interazione tra se e l'altro , poi l'amore al contrario dell'amicizia implica nei primi stadi alcune sensazione fisiche , batticuore , rossore , arresto respiratorio , emozioni ecc..."sintomi" che col tempo svaniscono... però l'affetto rimane perchè scaturisce dalle qualità che noi apprezziamo nell'altro e che , salvo cambiamenti repentini e radicali che insorgono in noi o nell'altro , non mutano.Io sono del parere che ci innamoriamo realmente di una persona soltanto dopo tanto tempo che ci stiamo insieme , e che il colpo di fulmine faciliti solo il decorso delle cose la differenza fondamentale e il limite , a mio avviso , tra amore e amicizia e amore e affetto sia il feeling che si instaura tra2menti e ...tra2corpi....non basta soltanto stare bene insieme , non basta soltanto guardarsi beati negli occhi , bisogna volersi e scegliersi ogni giorno , l'amore si costruisce e si coltiva , il bene anche ma è un pò diverso...2persone che smettono di amarsi è perchè hanno smesso di scegliersi di volersi e di vivere la quotidianità insieme e si sono guardati intorno , mentre se vuoi bene ad una persona anche se ti guardi intorno...quella persona ci sta comunque al tuo fianco...Si smette per un'infinità di motivi anche banali , ma se le motivazioni sono patetiche è perchè sin dall'inizio poggiava su frivole basi
    Libera d'esser libera di poter essere... [ return ]




    La vita del puntuale è un inferno di solitudini immeritate.

    la certezza è il lusso di chi non è coinvolto

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4
    Che bella titty mi è piaciuto tanto quello che hai scritto.....

  5. #5
    Partecipante Figo L'avatar di MariaRita84
    Data registrazione
    22-04-2007
    Residenza
    in una piccola città della costa abruzzese
    Messaggi
    753
    Rispetto la tua opinione, logoro..ica, ma non sono d'accordo. Penso, infatti, che ci siano diversi tipi d'amore, diversi tra loro non a livello quantitativo bensì a livello qualitativo. In altre parole, la natura dell'oggetto d'amore implica una differenza nella qualità del sentimento (processi, modalità, caratteristiche specifiche) che investiamo in esso.
    Io seguo la distinzione italiana tra:
    -amore famigliare
    -amore per gli amici
    -amore per sè stessi
    -amore romantico
    -amore sessuale (considerato da alcuni più un istinto che una vera e propria forma d'amore)
    -amore platonico o spirituale
    -amore caritatevole (detto anche bontà o misericordia)
    -amore ideale(per qualcosa di astratto o inanimato, come un'idea o un obiettivo)
    -amore politico o sociale (per i propri principi, la propria nazione o patria, la propria dignità, il proprio onore e l'indipendenza)
    -amore di fede (detto anche devozione)
    Si tratta, evidentemente, di diversi modi di amare diversi oggetti. Il tutto non è esauribile con una disposizione ordinata su un continuum ideale: è qualcosa di estremamente più complesso, non trovi?

    E' evidente che uno scenario così ricco crea delle difficoltà nel definire organicamente l' "amore". Difficoltà incrementate dal fatto che è impossibile cogliere pienamente la variabilità interindividuale, ovvero le differenze nel modo in cui soggettivamente concepiamo suddetto sentimento.
    Trovare questa definizione, però, è il primo passo per poter rispondere alla domanda di Alesxandra. Questo perchè è più facile capire il motivo per cui un amore finisce partendo dalla comprensione del perchè un amore nasce (a rigor di logica, infatti, un amore finisce se non riesce più a soddisfare i motivi per cui esso è nato).

    Personalmente, io abbraccio la definizione di amore formulata da Zangrilli (cfr: "La vita: involucro vuoto): "L'amore, nei suoi due aspetti di sentimento e sessualità, è essenzialmente l'espressione del bisogno dell'essere umano di mitigare la sua solitudine. Dal punto di vista micropsicoanalitico il suo scopo essenziale è quello di realizzare un contatto che porti alla realizzazione di una vera e propria fusione psicobiologica con un altro individuo. (...)"

    In quest'ottica, l'amore verso una persona finisce perchè essa non risulta più potenzialmente adatta al raggiungimento dell'omeostasi interna(dell'equilibrio originario che caratterizzava i primi 9 mesi di vita), ovvero non è effettivamente in grado di alleviare il senso di solitudine che è in ognuno di noi. La fine di un amore è, nello specifico, caratterizzata dalla presa di coscienza che il partner:
    - non è adatto a completarci a livello mentale, perchè ci impedisce di dare un senso alla nostra vita e facendoci inesorabilmente precipitare nel vuoto conoscitivo
    - non è adatto a completarci a livello fisico, perchè ci impedisce di eternare in maniera biologicamente competitiva il nostro patrimonio genetico.

    Non me ne vogliano i seguaci dell'autore se è volutamente strumentalizzato la sua opera per giungere a delle conclusioni soggettive che molto risentono dell'influenza darwiniana. E non voletemene voi se mi sono dilungata tanto!
    io sono sui libri per l'EdS...

    ...ma il mio cervello si rifiuta

  6. #6
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di semplificatore
    Data registrazione
    29-08-2007
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,076
    Blog Entries
    1
    E' bello l'Amore.
    E' bello bello bello.
    Almeno abbastanza.
    Ecco come nasce e prosegue.

    Uomo>Pistolino
    Donna>passerina (prego notare la maiuscola solo sul Pistolino)

    Uomo+donna>con la partecipazione straordinaria degli ormoni>occhietti flap flap>smac smac> = amore
    gniko gnako gniko gnako (rumore del letto)

    Poi....
    lui peta
    lei si sbarleffa
    lui guarda le ventenni
    lei guarda Maria de Filippi
    lui nannadomenica
    lei ikeadomenica
    ti sento freddo/a>ho bisogno di una pausa di riflessione (chi ha inventato sta frase ha fatto i miliardi)>eventuale link per le corna

    = fine dell'Amore

    Affetto? dipende
    se lei è figa> uomo è intrinsecamente porco e spera sempre in un paff bum
    se lui è figo/ricco> donna è tendenzialmente....ehm...cioè ...è un pochino....insomma abbiamo capito....allora lo tiene come riserva eventuale.

    ho detto
    "......c'è chi un giorno invece ha sofferto / e allora ha detto: io parto
    / ma dove vado se parto? / sempre ammesso che parto: ciao! ....
    "
    (da "E la vita e la vita" di Cochi e Renato, 1974)


    Clicca qui e godi con le foto di Semplificatore su Flickr

    http://it.youtube.com/user/accrocchio70

  7. #7
    Partecipante Leggendario L'avatar di pinga
    Data registrazione
    09-02-2002
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    2,111
    convengo su quanto detto da semplificatore.
    ma aggiungo anche che è l'essere stremati da certi atteggiamenti del partner riguardo la coppia che può far finire l'amore, per quanto si provi a capire, si provi ad attendere che cambino eccetera.
    a me sta accadendo questo.

  8. #8
    Partecipante Assiduo L'avatar di Frk
    Data registrazione
    11-06-2003
    Residenza
    Desio (Monza!)
    Messaggi
    234
    Io quoto TOTALMENTE quanto scritto da Euphoria... sono parole bellissime che dovrebbero far riflettere ognuno di noi.
    Soprattutto chi, come me, si sta accingendo a fare un passo importante come quello di andare a convivere e organizzare un matrimonio che presto arriverà. Bisogna scegliere l'altro ogni giorno, quotidianamente rinnovare la nostra decisione di stare PROPRIO con QUELLA persona, e godersi ogni minuto trascorso insieme, persino il più banale!

    Molti pensano che l'amore finisca quando finisce la passione, perché spesso ci si confonde le due cose... e invece è proprio in quel momento che si comprende se l'amore che proviamo è profondo e sincero, e che l'attrazione fisica non è l'unica cosa che ci fa stare insieme.

    Quindi, Alesxandra... io credo che l'amore, quello vero, non finisca mai davvero. Finiscono gli amori più frivoli, quelli con persone che abbiamo idealizzato tantissimo o che ci hanno solo attratto molto sessualmente, oppure le "fisse" di cui quasi tutti siamo stati vittime! Per riassumere direi: finiscono quegli amori che tutto sommato non erano tali, mentre l'amore vero... beh, quello resta. Anche dopo che una storia finisce, in un angolino piccolo piccolo del nostro cuore...

  9. #9
    Partecipante Super Figo L'avatar di luna__pi
    Data registrazione
    05-06-2007
    Residenza
    Firenze (provincia)
    Messaggi
    1,648
    Blog Entries
    34
    a mio dire è un fatto anche biochimico.
    So che è brutto a dirsi ma l'innamoramento ha una parte sentimentale e una fatta di processi biochimici. Alcune reazioni dell'innamoramento sono dovute a neurotrasmettitori :l'accelerazione del battito cardiaco, il tremore, il respiro affannoso ecc. sono dovuti all' adrenalina , poi c'è la noradrenalina che fa sudare le mani, il senso di benessere dato dall'endorfina. L'aspetto chiamiamolo impulsivo dell'amore va ricondotto alla dopamina. Benchè tutto questo sia scatenato dal sentimento è importante.
    Dopo all'incirca 1 anno questi processi si sono affievoliti (il cervello non potrebbe sopportare ancora un tale carico di ormoni)
    Dopo 4-5 anni sono quasi del tutto scomparsi...a quel punto rimane quello che si è costruito insieme, l'affetto, il volersi bene, l'amore.
    E' anche grazie a tutta questa scarica ormonale che non ci possiamo innamorare contemporaneamente di 2 persone..il cervello impazzirebbe...
    non si smette di giocare perchè si invecchia
    ma si invecchia perchè si smette di giocare

    (\_/)
    (°_°)
    ( ><)
    <- This is Bunny. Copy Bunny into your signature to help him on his way to world domination

  10. #10
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4
    Grazie a tutti per aver risposto, mi avete dato molti spunti di riflessione.

    Voglio portarvi un altro esempio. Conosco una coppia il cui amore reciproco è andato scemando da quando sono nati i figli, che hanno esasperato i nervosismi e hanno fatto venir fuori lati imprevisti dei partner, che erano in totale disaccordo sui metodi educativi da usare con i figli (es. madre protettiva e indulgente, padre intransigente e ipernervoso).

    Che ne pensate?.....forse se non ci fossero stati i figli, questo amore non sarebbe finito....perchè io credo che il diventare genitori cambia molto una persona....e fa venir fuori dei lati sconosciuti derivanti forse da conflitti infantili, desideri riparatori, bisogni e angosce remote.....non so.........e allora non funziona più nulla e ti chiedi chi hai sposato e perchè
    Ultima modifica di Alesxandra : 19-09-2007 alle ore 15.13.01

  11. #11
    Partecipante Super Figo L'avatar di luna__pi
    Data registrazione
    05-06-2007
    Residenza
    Firenze (provincia)
    Messaggi
    1,648
    Blog Entries
    34
    credo che un iglio porti anche una certa gelosia inconscia da parte soprattutto del padre perchè vede il rapporto speciale che si crea tra madre e figlio inoltre vede la donna che ha sempre amato amare e dedicare tutte le attenzioni al figlio...così la diade della coppia non è + tale. si crea una crisi....
    non si smette di giocare perchè si invecchia
    ma si invecchia perchè si smette di giocare

    (\_/)
    (°_°)
    ( ><)
    <- This is Bunny. Copy Bunny into your signature to help him on his way to world domination

  12. #12
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Non finisce mai l'amore... finisce solo la passione che è daltronde ciò che rende due amici amanti questo solo le le persone in questione sono speciali. Se no ovviamente possono anche arrivare ad odiarsi...

    Non ho capito bene perchè una dovrebbe andare all'ikea ma vabbè
    Ultima modifica di Ember : 19-09-2007 alle ore 16.46.24
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  13. #13
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4
    Originariamente postato da Ember
    [COLOR=darkblue]Non finisce mai l'amore... COLOR]
    Allora se due si lasciano.....vuol dire che non è mai stato amore

  14. #14
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Se due si lasciano perchè non c'è più attrazione, è finito l'innamoramento (non l'amore in sé)... se si lasciano perchè sono subentrati dei problemi, questo conferma che l'innamoramento non basta per considerare qualcosa "amore". Intricato?
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  15. #15
    Postatore Epico L'avatar di peggygia
    Data registrazione
    23-08-2007
    Residenza
    selargius(cagliari)
    Messaggi
    5,328
    Blog Entries
    4
    è come una luce che si spegne arriva un momento di rivelazione in cui capisci di non amare più magari quelli che erano pregi diventano difetti oppure mezze frasi mezze verita .. oppure semplicemente quello che consideravi amore si trasforma in affetto ..
    giampy
    PUOI ANCHE ALZARTI MOLTO PRESTO...MA IL DESTINO SI ALZA UN ORA PRIMA!
    maschi ricordatevi che quando una donna bussera alle vostre spalle nella corsa della vita,non è perchè è rimasta indietro è che vi ha DOPPIATI!!!geppy

    Non date via subito tutto il negozio,ma una caramellina alla volta
    prima allieva del corso accellerato di SPIGAZIONE!

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy