• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 14 di 14
  1. #1
    Partecipante Esperto L'avatar di antonellina75
    Data registrazione
    17-03-2005
    Residenza
    milano
    Messaggi
    274

    segnali non verbali nella menzogna

    ciao a tutti! avrei bisogno del vostro aiuto per avere un'indicazione sulla comunicazione non verbale e in particolar modo su quali sono i segnali non verbali nella manzogna.
    ho cercato ovunque, rispolverando anche i miei manuali di psic generale ma non riesco a trovare nulla !
    Grazie in anticipo per il preziosissimo aiuto
    anto

  2. #2
    Johnny
    Ospite non registrato
    non so se esistono dei segnali non verbali della menzogna; io so che in genere si misura l'ansia collegata all'affermazione: se il soggetto sa di mentire prova un piccolo picco si ansia, e quindi lo si può rilevare (con indici fisiologici o segnali comportamentali)

  3. #3
    asinov
    Ospite non registrato
    Paul Ekman, sicuramente.
    Professore emerito di psicologia all’Università della California di San Francisco ha studiato per 40 anni le espressioni umane. Ha catalogato più di 10.000 possibili combinazioni di movimenti muscolari facciali e ha scoperto come individuare i rapidi cambiamenti involontari, chiamati microespressioni, che sfuggono anche al volto del migliore dei bugiardi.

    http://www.macrolibrarsi.it/libri/__...a_menzogna.php

  4. #4
    Postatore OGM L'avatar di Tara_McLay
    Data registrazione
    21-04-2005
    Residenza
    Sul trono degli dei [Tronista inside]
    Messaggi
    4,943
    prova a cercare un libro che si chiama L'INCREDIBILE TESTIMONE , di Fargnoli e Moretti, lì ci sono delle indicazioni
    - Diversamente Intelligente - Ha l'amore di tutti ma non è l'amore di nessuno

  5. #5
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    12-11-2005
    Messaggi
    184
    anche nel Moderato-Rovetto ci sono delle indicazioni nel capitolo sul linguaggio.

  6. #6
    gherenghe
    Ospite non registrato
    guarda io ho finito ora ora di fare il riassunto del capitolo che riguarda la menzogna e ci sono pure i segnali non verbali..li trovi nel libro psicologia della comunicazione di Anolli usato per l'esame di atteggiamenti e opinioni con la Stefanile

  7. #7
    Partecipante Affezionato L'avatar di Glendaks
    Data registrazione
    08-05-2006
    Messaggi
    60
    Hai provato a consultare i libri di Paul Ekman?

  8. #8

    Riferimento: segnali non verbali nella menzogna

    Prova a consultare il Manuale di Comunicazine non verbale di Mastronardi e il libro di ekmann I VOLTI DELLA MENZOGNA
    Ciao

  9. #9
    Postatore Compulsivo L'avatar di peste1987
    Data registrazione
    09-02-2008
    Residenza
    Tra le stelle e la strada (Milano City)
    Messaggi
    3,373
    Blog Entries
    216

    Riferimento: segnali non verbali nella menzogna

    Io sapevo che "quando uno sta mentendo, si tocca il naso"
    Ma probabilmente è una diceria....
    Io creo sogni, voi li uccidete

    -----------------------

  10. #10
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: segnali non verbali nella menzogna

    Citazione Originalmente inviato da antonellina75 Visualizza messaggio
    ciao a tutti! avrei bisogno del vostro aiuto per avere un'indicazione sulla comunicazione non verbale e in particolar modo su quali sono i segnali non verbali nella manzogna.
    ho cercato ovunque, rispolverando anche i miei manuali di psic generale ma non riesco a trovare nulla !
    Grazie in anticipo per il preziosissimo aiuto
    Ciao, antonellina. Premetto che, personalmente (pur interessandomi di simbologia "oggettiva"), nutro forti dubbi che ci possano essere dei segnali "oggettivi" di menzona, indipendenti dallo specifico contesto comunicativo.
    Esistono, però, studi che tendono a sostenere il contrario.
    Diversi studi classici sono stati riportati in altri post di qs. 3d.
    Esiste (posto che tu sia ancora interessata all'argomento) un testo, piuttosto recente, che fa il punto sulla questione e si intitola:
    "Perché mentiamo con gli occhi e ci vergognamo con i piedi" (autori sono Allan e Barbara Pease, due psicoterapeuti australiani esperti di comunicazione e di linguaggio del corpo; il testo è edito, in italiano, da RCS libri).
    In questo libro potrai trovare un capitolo intitolato "Atteggiamenti di valutazione e di inganno".

    Spero che l'indicazione possa esserti utile (nonostante i miei dubbi di fondo sull' "oggettività" e "universalità" di significato dei "gesti" indicatori di menzogna: nel testo ne sono individuati ben 8).
    Ciao
    Ultima modifica di Hermes Ankh : 13-09-2008 alle ore 16.34.51


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  11. #11
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Lucio Regazzo
    Data registrazione
    16-08-2008
    Messaggi
    644

    Riferimento: segnali non verbali nella menzogna

    Citazione Originalmente inviato da antonellina75 Visualizza messaggio
    ciao a tutti! avrei bisogno del vostro aiuto per avere un'indicazione sulla comunicazione non verbale e in particolar modo su quali sono i segnali non verbali nella manzogna.
    ho cercato ovunque, rispolverando anche i miei manuali di psic generale ma non riesco a trovare nulla !
    Grazie in anticipo per il preziosissimo aiuto
    Sostanzialmente si comunica in due modi: verbalmente e con i gesti. Abbiamo quindi messaggi verbali e corporei.
    Inoltre esiste un linguaggio analogico verbale ( ad esempio le metafore, le cancellazioni,, le generalizzazioni etc.) e corporeo ( sospiri, movimenti degli occhi, cambiamenti di respirazione etc.: tutti i gesti non controllati dalla persona.
    Gli esperti di comunicazione considerano l’analogico corporeo ad un livello superiore del verbale.
    In sintesi ( però ci vuole grande esperienza ed esercizio) per verificare se una persona mente si può mettere a confronto il messaggio verbale con quello corporeo. Se i due non sono congruenti, si tende a considerare veritiero quello corporeo.
    Esempio: una persona afferma sono sereno/felice/tranquillo o altro e contemporaneamente volge lo sguardo rapidamente a sx (sta costruendo) oppure cambia respirazione ( ad esempio:più affannosa) o chiude le braccia (chiusura/difesa).
    Nel caso dell’esempio, personalmente, tendo a pensare che mente.
    Per finire: non credo che si menta con i piedi, con gli occhi o altro; esistono molti paramessaggi e tutti vanno decodificati, dando significato di veridicità a quelli corporei.
    Ciao
    Lucio Demetrio Regazzo

  12. #12
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Lucio Regazzo
    Data registrazione
    16-08-2008
    Messaggi
    644

    Riferimento: segnali non verbali nella menzogna

    Citazione Originalmente inviato da antonellina75 Visualizza messaggio
    ciao a tutti! avrei bisogno del vostro aiuto per avere un'indicazione sulla comunicazione non verbale e in particolar modo su quali sono i segnali non verbali nella manzogna.
    ho cercato ovunque, rispolverando anche i miei manuali di psic generale ma non riesco a trovare nulla !
    Grazie in anticipo per il preziosissimo aiuto
    Scusa Antonellina,
    ho visto un refuso nella mia di ieri:volge lo sguardo rapidamente a sx deve essere letto come volge lo sguardo rapidamente a destra.
    Ciao
    Lucio Demetrio Regazzo

  13. #13
    thegrey^
    Ospite non registrato

    Riferimento: segnali non verbali nella menzogna

    Ciao, se non erro nel film "Il negoziatore" ci sono molti spunti per riflettere sul non verbale (parte in cui il negoziatore interroga il sequestratore) ed in particolare sui movimenti dello sguardo.
    Quanto è credibile secondo voi?

  14. #14
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Lucio Regazzo
    Data registrazione
    16-08-2008
    Messaggi
    644

    Riferimento: segnali non verbali nella menzogna

    Citazione Originalmente inviato da thegrey^ Visualizza messaggio
    Ciao, se non erro nel film "Il negoziatore" ci sono molti spunti per riflettere sul non verbale (parte in cui il negoziatore interroga il sequestratore) ed in particolare sui movimenti dello sguardo.
    Quanto è credibile secondo voi?
    Non ho visto il film, ma temo che possa essere un po' riduttivo rispetto alla tematica del linguaggio del corpo.
    Che il linguaggio del corpo esista, è ormai storia della psicoterapia.
    I due modi principali di vederlo sono: quello che studia la struttura del corrpo e quello che studia i gesti.
    Per il primo abbiamo un bravo autore italiano: Luciano Rispoli.
    Per il resto, devi rivolgerti ad autori statunitensi ( la Sapir, ad esempio o altri: anche Gottman ha fatto un lavoro durato circa venti anni!).
    Gottman é più credibile dell'attore del film che citi.
    Ciao
    Lucio Demetrio Regazzo

Privacy Policy