• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9
  1. #1
    Partecipante Affezionato L'avatar di Witness1
    Data registrazione
    19-02-2007
    Residenza
    Prenestyle
    Messaggi
    68

    Vi ricordate dello psicologo con la balestra?

    Salve a tutti!

    Ho vaghi ricordi di un episodio di qualche anno fa (penso 2 al massimo): uno psicologo (mi pare milanese) era diventato paranoico dopo esser stato minacciato da un suo paiente adolescente tossicodipendente, ed aveva chiesto al CN (forse era solo l'ordine regionale) l'indennità di servizio (si scrive così?) Il CN aveva detto che non poteva piu' fare lo psicologo e non gli aveva dato però l'indennità. Così questo tipo si è armato di balestra ed ha ucciso non so che dirigente della struttura...

    Il motivo della totale incertezza di questo racconto è che ho cercato a lungo notizie al merito su internet ma non sono riuscito a trovare niente. Se qualcuno di voi si ricorda la vicenda e qualche dettaglio (tipo il nome dello psicologo o del tizio ammazzato) ve ne sarei grati. So che è stato catturato poco dopo ma vorrei scoprire che fine gli hanno fatto fare...
    ...And I'll smile and I'll learn to pretend... - K. Moore

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di paroletta
    Data registrazione
    07-03-2006
    Messaggi
    1,618
    Come mai ti interessa? Hai ucciso qualcuno?

  3. #3
    Partecipante Figo L'avatar di Codename47
    Data registrazione
    11-03-2006
    Residenza
    GOMORRA - in attesa che Dio la distrugga
    Messaggi
    842
    Blog Entries
    12
    mi ricordo che non era uno psicologo l'assassino, ma la vittima, L'assasino era uno psichiatra. Non so che fine abbia fatto.

  4. #4
    Partecipante Super Figo L'avatar di paroletta
    Data registrazione
    07-03-2006
    Messaggi
    1,618
    Fatemi capire: uno psichiatra ha ucciso uno psicologo?

  5. #5
    Partecipante Figo L'avatar di Codename47
    Data registrazione
    11-03-2006
    Residenza
    GOMORRA - in attesa che Dio la distrugga
    Messaggi
    842
    Blog Entries
    12
    Originariamente postato da paroletta
    Fatemi capire: uno psichiatra ha ucciso uno psicologo?
    beh, so che sembra strano, visto che dovremmo essere noi psicologi ad odiare o almeno invidiare gli psichiatri...


    il resto della storia la ricordo come l'ha descritta Witness1.

    Lo psichiatra fu minacciato con un coltello da un tossicodipendente. Lui diede quello che aveva al tipo e dopodichè chiese un risarcimento per lo shock subito. Iniziò un lungo periodo in cui lo psichiatra percorreva ostinatamente tutte le vie possibili per avere questo risarcimento. Mi ricordo che lui disse che lo shock subito per la rapina, fu niente a confronto del travaglio patito nel cercare di avere questo risarcimento. Mi pare che fosse uno non sposato e senza figli. Mi pare di ricordare che fu poi sospeso dal servizio ed infine uccise con un dardo di una balestra che si era costruito da solo, lo psicologo che aveva fatto la perizia su di lui, a seguito della quale è stato sospeso dal servizio. Però mi sembra strano che un umile psicologo possa fare una perizia del genere su uno psichiatra poi.

  6. #6
    la storia che dice codename si trova, ma non ho letto di balestre è questa?

    edit: qui la balestra c'è
    Ultima modifica di Mia_Wallace : 09-09-2007 alle ore 23.57.46
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  7. #7
    DelfinoArtista
    Ospite non registrato
    Interessante come informazione su cui discutere:

    lascio a voi la palla cosa ne dite?

    Lui ha visto nel "collega" un simbolo di tutta l'ingiustizia che ha subito? e di conseguenza ha trovato solo nella violenza una via di fuga?

    Lascio a voi la palla che potrete sicuramente fare delle ipotesi più accurate!

  8. #8
    Partecipante Affezionato L'avatar di Witness1
    Data registrazione
    19-02-2007
    Residenza
    Prenestyle
    Messaggi
    68
    Grazie mille a tutti per le risposte, in particolare Mia_Wallace per aver trovato quei links.

    A questo punto mi chiedo però, al di là del discorso psicologico (paranoia?) se questa persona non sia un perfetto emblema dell'ambiguità morale (vittima forse, assassino di certo), dei giorni nostri, in quanto un disturbo mentale non può essere a parer mio giustificatorio di una cosa come l'omicidio, anche se ne spiega le cause. E proprio le cause purtroppo restano molto oscure, perchè per quello che ne sappiamo in fondo una piccola congiura poteva pure esserci, come non sappiamo se davvero non fosse meritevole del risarcimento (sempre che sia pensabile un risarcimento del genere). Insomma non so come spiegarvelo, la ragione in ogni modo mi indica Geoffroy come il cattivo, ma qualcos'altro mi dice che per certi versi è vittima pure lui.
    Anche perchè, ora che ci penso, quando ho studiato le strutture per i tossicodipendenti mi ricordo che si parlava di riunioni di gruppo per lo staff per la gestione dello stress nonchè valutazioni di supervisori per controllare le possbilità di burn-out e possibilità di supporto psicologico anche per gli operatori. Non credo sinceramente sia stato questo il caso, tanto piu' che si sta parlando di medici e italiani per giunta, i meno preparati in assoluto in campo di psicologia clinica (si faccio di tutta l'erba un fascio :shy2: ) I fatti sono andati così ma mi chiedo se un adeguato supporto psicologico non avrebbe potuto portare ad un esito diverso di un morto ed un medico il cui animo si è spezzato sotto il peso della realtà ed ha perso parte della sua umanità.
    ...And I'll smile and I'll learn to pretend... - K. Moore

  9. #9
    Partecipante Super Figo L'avatar di paroletta
    Data registrazione
    07-03-2006
    Messaggi
    1,618
    ...e comunque sia, avere la carriera distrutta per aver chiesto un risarcimento...beh, diciamo che non è così semplice da mandare giù!

Privacy Policy