• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 17
  1. #1
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277

    Master Biennale Psiconcologia Torino

    Master Biennale in Psiconcologia presso A.O.S.Luigi di Orbassano Torino:
    qualcuno lo ha frequentato o lo sta frequentando? Sto cercando info perché sarei interessata il costo é accessibile 3000E ed é relativamente vicino casa.

    grazie a chi risponderà

  2. #2
    Partecipante Affezionato L'avatar di Icaaaa77
    Data registrazione
    17-05-2006
    Residenza
    genova
    Messaggi
    68
    Ciao tanatos, ho visto che sei interessata alla psiconcologia, vorrei chiederti un'informazione....ti sei iscritta al master a torino oppure no, se si mi dai qualche informazione?
    Grazie mille








    Citazione Originalmente inviato da tanatoss Visualizza messaggio
    Master Biennale in Psiconcologia presso A.O.S.Luigi di Orbassano Torino:
    qualcuno lo ha frequentato o lo sta frequentando? Sto cercando info perché sarei interessata il costo é accessibile 3000E ed é relativamente vicino casa.

    grazie a chi risponderà

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277
    Ciao no ho poi deciso di iscrivermi al Corso Biennale di Psiconcologia di Roma che consiglio vivamente.

    Il Corso di Torino + agevole per me che mi muovo dalla Liguria aveva un limite importante, le 500 ore l'anno di tirocinio si dovevano fare presso di loro o qui se ci fosse stato un loro psicologo già formato. Ovviamente non ce ne sono perchè come tu forse sai gli psiconcologi sono pochissimi.
    Lavorando non avrei potuto spostarmi fino in Piemonte quindi ho rinunciato.

    Tu sei interessata/o all'argomento in quanto in qualche misura ci sei dentro professionalmente o ti interessa per approfondire un metodo di intervento che non conosci?

    Genovese anche tu ho visto
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277
    Naturalmente se vuoi info su Roma sono a disposizione.

    Tra gli amici di ops ci sono molte compagne del mio corso ed altre che hanno terminato quindi si potrebbe pensare ad aprire un 3d specifico, chissà
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  5. #5
    Matricola
    Data registrazione
    16-01-2008
    Residenza
    tra il centro-nord e la firenze del sud:)
    Messaggi
    26
    ciao tanatoss.....sono emozionatissima....anke io mi sto informando sul corso in psicooncologia a roma...per me è ancora un sogno...dovrei prima laurearmi e soprattutto fare il tirocineo...ma c'è la farò!!!!...Cm lo trovi?Nn ti nascondo ke sn un pò spaventa(anzi tanto)...quando puoi e avrai voglia puoi darmi qualche info pratica...grazie mille e in bocca al lupo

  6. #6
    Partecipante Affezionato L'avatar di Icaaaa77
    Data registrazione
    17-05-2006
    Residenza
    genova
    Messaggi
    68
    Ciao Tanatoss, grazie mille per le tue utili informazioni...
    Mi farebbe molto piacere avere delle info anche su roma, in quanto vorrei fare della formazione sull'argomento e non mi dispiacerebbe tornare nella capitale. per caso stai parlando del master della Costantini e della Caruso? hai già iniziato?Sono troppo curiosa....
    Per quanto mi riguarda, nel 2006 ho fatto il tirocinio post lauream nel servizio di psico dell' IST e ora sono borsista, quindi ci sono dentro da circa 2 anni.
    A presto
    Federica


    Citazione Originalmente inviato da tanatoss Visualizza messaggio
    Ciao no ho poi deciso di iscrivermi al Corso Biennale di Psiconcologia di Roma che consiglio vivamente.

    Il Corso di Torino + agevole per me che mi muovo dalla Liguria aveva un limite importante, le 500 ore l'anno di tirocinio si dovevano fare presso di loro o qui se ci fosse stato un loro psicologo già formato. Ovviamente non ce ne sono perchè come tu forse sai gli psiconcologi sono pochissimi.
    Lavorando non avrei potuto spostarmi fino in Piemonte quindi ho rinunciato.

    Tu sei interessata/o all'argomento in quanto in qualche misura ci sei dentro professionalmente o ti interessa per approfondire un metodo di intervento che non conosci?

    Genovese anche tu ho visto

  7. #7
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277
    Per Masspatt:
    sono sempre emozionata io quando sento giovani futuri psicologi che considerano stimolante ed interessante lavorare con i morenti e le loro famiglie. Quindi ti ringrazio di questo contatto.
    Il mio invito se questo settore ti interessa è di approfondirlo fin da ora con una tesi di Laurea inerente gli argomenti della Psiconcologia (la sofferenza degli operatori ad es) e con un tirocinio nel settore della psicogeriatria (settore di intervento per certi aspetti sovrapponibile). Al termine dei tuoi studi potrai scegliere il Master, Corso + comodo per te anche perchè sono in arrivo novità in termini di riconoscimento istituzionale di qs ruolo professionale.

    Per Icaaa77: carissima tu sei in qualche maniera già all'interno del contesto di cui parliamo. Conosco bene l'IST di Genova e mi rallegro che continuino le borse agli psicologi. La mia esperienza anche se non diretta è tuttavia che c'è poca crescita professionale essendo i compiti soprattutto di ricerca. Per ciò che so io poco spazio viene lasciato all'intervento clinico sui pz e sui familiari; le mie info possono essere vecchie o limitate quindi ti chiedo scusa se non sono precisa anche se alcune colleghe sono li dagli anni 90 sempre con una borsa a fare questionari e articoli pubblicati solo su certe riviste quindi forse la situazione non è molto lontana da ciò che scrivo.
    Personalmente e sottolineo personalmente credo che il contatto con i pz, le loro angosce, i loro sentimenti, i loro adattamenti continui alla malattia, alle terapie ed anche il contatto con le drammatiche angosce dei parenti necessitino di un nostro intervento che in una struttura di ricerca poco si riesce a fare.
    Io ho sempre amato sporcarmi le mani quindi da quando nel 1996 ho iniziato a lavorare in qs settore ho trovato indispensabile la possibilità di creare una relazione terapeutica con i tre soggetti del morire (pz, famiglia, operatori).
    Il Corso dell'Istituto Regina Elena di Roma è quello della Dott.ssa Caruso Anna la frequenza è di tre giornate piene circa ogni tre mesi. L'approccio è quello gestaltico che ho fatto un po di fatica a fare mio (forse non ci sono ancora riuscita peraltro) inquanto la mia formazione è sistemica. La novità è il contatto attraverso il corpo. Per esperienza professionale e per mia personalità ho sempre toccato i miei pz (in ogni fase della malattia) ma devo dire che il metodo offerto dal corso è ancora ad un livello superiore quasi una "distaccata intimità". Perdonami è difficile descrivere per scritto.
    Quando ho rinunciato a Torino ero profondamente delusa, oggi dopo le prime giornate di lezione sono contenta di essermi iscritta a Roma.
    Era ciò che cercavo e nel modo in cui lo cercavo. Avevo bisogno di confrontarmi sulle emozioni che tutti noi operatori proviamo nell'avvicinare i pz e le loro famiglie, avevo bisogno di confrontarmi su situazioni simili a quelle che ho in carico per conoscere nuovi modi di intervento.
    Come vedi potrei scrivere per ore, meglio non affollare il 3d ma aprirlo ad una conversazione.
    A disposizione se vi posso essere utile
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  8. #8
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277
    Il Corso della Dott.ssa Costantini è un Master Ospedale Sant. Andrea se non ricordo male (avevo valutato anche quello). Al Corso Biennale che frequento c'è un medico palliativista che sta frequentando contemporaneamente anche quello; riferisce essere di taglio molto medico e poco psicologico. Si vede anche dal Programma peraltro. Ti farò sapere di + quando torno a maggio, se vuoi le chiedo meglio.
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  9. #9
    Partecipante Affezionato L'avatar di Icaaaa77
    Data registrazione
    17-05-2006
    Residenza
    genova
    Messaggi
    68
    buongiorno a tutti...


    Tanatoss: La mia esperienza finora è stata prevalentemente clinica, con alcuni compiti di ricerca. Non so se le cose in passato erano diverse da ora, ma i servizi psico offerti dall'ist, che io sappia, sono stati e sono in prevalenza di supporto al paziente ed al familiare, interventi sui degenti ricoverati in istituto, domiciliari, formazione e altre attività come gruppi per la disassuefazione dal fumo. Riguardo alla ricerca, come è comprensibile è uno degli obietivi dell'ist, e ad essere sincera non mi dispiace, anzi....
    Per quanto riguarda le formule contrattuali, hai completamente ragione, purtroppo gli enti pubblici non possono offrire più di qualche borsa o contratto a tempo ultradeterminato, ma per me la cosa può andare bene in quanto le mie aspettative sono quelle di imparare imparare ed imparare ancora...
    Riguardo al master della Caruso, da come l'hai descritto sembra veramente valido, però anche quello di torino mi stuzzica abbastanza...
    Ma nel mondo dei precari il problema rimane costante...Speriamo di avere delle entrate nel 2009!!!!

    Ti ringrazio tanto per avermi regalato la tua esperienza.

  10. #10
    Partecipante Affezionato L'avatar di Icaaaa77
    Data registrazione
    17-05-2006
    Residenza
    genova
    Messaggi
    68

    Consiglio....

    Ciao ragazzi/e, come ho potuto leggere... tra di voi ci sono diverse persone che lavorano nel delicato settore della psiconcologia, quindi vorrei tanto avere un vostro parere su un corso di "psiconcologia nelle cure palliative a domicilio e in hospice". Il corso è organizzato da laziosanità dura 10 incontri ed è solo per psicologi , per ora ho solo poche info perchè non hanno ancora pubblicato niente sul web.
    Io non ho tanta esperienza nelle cure di fine vita, quindi se vi va vi posso mandare il programma dell'anno scorso così potete darmi un giudizio critico costruttivo sul corso....
    Grazie mille

  11. #11
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277
    Ciao Icaaa, mi rallegrano le tue parole, è evidente che quindi le cose siano cambiate.

    Buon lavoro
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  12. #12
    Matricola
    Data registrazione
    16-01-2008
    Residenza
    tra il centro-nord e la firenze del sud:)
    Messaggi
    26
    Pur considerandomi ancora all'asciutto da tante e tante nozioni....ho veramente bisogno di apprendere tanto...e mi auguro che in futuro queste conversazioni si allarghino...quindi continuate a scrivere...
    grazie mille a tutti

  13. #13
    Matricola
    Data registrazione
    16-01-2008
    Residenza
    tra il centro-nord e la firenze del sud:)
    Messaggi
    26
    dimenticavo....faccio già una piccola esperienza nel campo della psicooncologia e la mia tesi sarà inerente la psicosomatica.....quello che mi interessa sn siti internet dai quale ricavare info utili...e anche qualche informazione burocratica...cs intendi cn riconoscimenti?
    scusami tanto se ne approfitto ma per me conta veramene tanto...sn...e penso cm me ...tanti ragazzi...un pò allo sbaraglio, cn tanta voglia di fare, ma spesso poche notizie.

  14. #14
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277
    Ho parlato di riconoscimento perchè si sta cominciando a delineare un percorso obbligatorio che unp psiconcologo deve fare per potersi dire tale.

    Le insegnanti del mio Corso con la responsabile dell'IST di genova stanno incontrando il Ministro della Salute al fine di delineare delle linee di formazione che siano quelle (le uniche riconosciute) per indicare questa professionalità. Al momento sembra si stia discutendo se per il futuro la scuola di Psiconcologia (stiamo parlando di post lauream) dovrà fare capo alla Facoltà di Medicina o di Psicologia, il numero di anni di esperienza sul campo, la quantità di pubblicazioni in merito.... Ma anche se un Corso del genere debba essere fatto solo dopo una Scuola Quadriennale in Psicoterapia.

    Come ho scritto spesso e dico da sempre è un ambito di intervento che si sta strutturando, rafforzando e delineando ma soprattutto offre posti di lavoro.

    Altro settore è la Psicogeriatria peraltro per certi aspetti sovrapponibile nella strutturazione della figura professionale e nell'intervento.

    Spero di essere stata chiara.

    Dove lavori? Interessante la Psicosomatica
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  15. #15
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    27-03-2004
    Messaggi
    502
    Che meraviglia questo thread!!!
    Purtroppo non trovo spesso colleghe/i interessati come me alla psiconcologia, e quando trovo qualcuno con cui scambiare info. sono sempre molto contenta!
    Io vorrei tanto diventare una "psiconcologa",avevo preso in considerazione il master a Roma, quello del S. Andrea, poi per avere un giudizio ho portato tutto ciò che avevo trovato sul master al mio prof-relatore della tesi...e lui me l'ha stroncato, mi disse che era praticamente solo medico(cosa detta infatti da qualcuno di voi anche qui), e che a livello psicologico non mi avrebbe dato nulla di più di ciò che già possedevo, secondo lui, inoltre disse che il costo era eccessivo, e che i master non valgono poi quello \che tutti pensano...meglio fare dei corsi più "pratici" allora!
    Quindi ho deciso di non farlo...poi mi sono informato sui corsi Moby Dick(con loro ho seguito dei Convegni...), e su quello del regina Elena, e stupidamente non sono accorta che lo attivano tt gli anni, e ho pensato che il prossimo sarebbe iniziato nel 2009, invece c'era pure quest' anno
    Questo del regina Elena mi sembrava il migliore...
    So che è un campo molto difficile ancora, per lavorare...non è una figura prevista negli ospedali (o in pochissimi credo ci sia...purtroppo!),ma io ho un'agenzia di servizi socio sanitari domiciliari, e spesso i nostri utenti sono pz in fase terminale, per i quali io vorrei creare un sostegno psicologico, ma certamente la sola laurea spec non è abbastanza per saper fare questo, inoltre so che dovrei lavorare molto su di me, prima, per gestire le mie emozioni, perchè credo di essere fin troppo "empatica",e il loro dolore spesso diventa anche il mio,ma non posso certo permettermi di commuovermi davanti ad ogni familiare che mi racconta del proprio caro morente!!
    Mi fa piacere leggere i vostri commenti, e avere info da voi sui corsi!!

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy