• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9
  1. #1
    Partecipante Affezionato L'avatar di Jorja
    Data registrazione
    12-12-2004
    Residenza
    Neverland
    Messaggi
    91

    Dottorato o Specializzazione? Uno esclude l'altro?

    Salve, da sei mesi sono entrata nel limbo dei laureati in psicologia e mi rendo conto di quanto la nostra figura professionale sia ben poco definita. Per questo motivo, sono molto tentata di provare a fare un Dottorato. A dir la veritÓ, fosse per me, farei la firma subito per entrare.
    Il problema che mi si pone Ŕ questo: se faccio un dottorato della durata di 3 anni non c'Ŕ nessuna possibilitÓ di specializzarmi in una scuola privata durante il fine settimana?

    Non so che fare. Non vorrei abbadonare la clinica, ma al momento la strada del dottorato Ŕ quella che si rivela pi¨ vantaggiosa economicamente.

    C'Ŕ un modo per risolvere questo dilemma?

    Vi ringrazio per le risposte.

    PS E' vero che non ci si pu˛ pi¨ iscrivere con riserva alle scuole di specializzazione?

  2. #2
    Partecipante Affezionato L'avatar di stegg
    Data registrazione
    13-10-2003
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    111
    il dottorato Ŕ incompatibile solo con borse di studio o specializzazioni pubbliche; se ti iscrivi ad una scuola privata puoi sicuramente fare anche il dottorato.
    fonte: miei conoscenti che lo stanno facendo

    cmq sappi che giÓ seguire la specialtÓ nei weekend Ŕ pesantissimo... se vuoi anche fare il dottorato, stai attenda allo stress!

  3. #3
    pawnhearts
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da stegg
    fonte: miei conoscenti che lo stanno facendo ]
    Ritiro su sto vecchio topic per chiederti cosa ne pensano i tuoi amici del dottorato. Sono disperati perchŔ dopo il dottorato non sapranno cosa fare o vedono che la situazione post-dot Ŕ rosea?
    Grazie.

  4. #4
    Partecipante Affezionato L'avatar di stegg
    Data registrazione
    13-10-2003
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    111
    definire "rosea" please

    io definirei "rosea" una carriera con molte possibilitÓ di lavoro, ben pagato, e appagante.
    ecco, non mi sembra che tutto ci˛ si applichi ai PhD italiani.

  5. #5
    pawnhearts
    Ospite non registrato
    Rosea = discreta possibilitÓ di lavoro appagante pagato discretamente.

  6. #6
    Partecipante Affezionato L'avatar di stegg
    Data registrazione
    13-10-2003
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    111
    Originariamente postato da pawnhearts
    Rosea = discreta possibilitÓ di lavoro appagante pagato discretamente.
    non in italia

  7. #7
    pawnhearts
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da stegg
    non in italia
    Bene.
    Ma grazie all'universitÓ di riesce ad avere agganci?

  8. #8
    Partecipante Assiduo L'avatar di carrello
    Data registrazione
    30-04-2007
    Messaggi
    191
    ma non vi vergognate a parlare di "agganci"???
    Ŕ per colpa di questa mentalitÓ che questo paese non funziona

  9. #9
    pawnhearts
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da carrello
    ma non vi vergognate a parlare di "agganci"???
    Ŕ per colpa di questa mentalitÓ che questo paese non funziona
    Be non Ŕ che uno trova lavoro all'estero cosi facilmente, specialmente nel mondo della ricerca. Se l'universitÓ grazie al dottorato ti porta a collaborare con universitÓ/laboratori esteri Ŕ sicuramente un vantaggio.

Privacy Policy