• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 29
  1. #1
    Partecipante L'avatar di artepoesia
    Data registrazione
    27-03-2007
    Residenza
    Faenza
    Messaggi
    59

    *mi ha trattata malissimo*

    ha ragione perche' continuamente cambio d'umore (non esiste persona piu' lunatica di) e perche' sono piuttosto inaffidabile (nel senso di poco organizzata), ma oggi mi ha trattato malissimo. premetto che abitiamo a 80 km di distanza, stiamo insieme da 4 anni, siamo entrambi fedeli e ci vediamo solitamente nel weekend quando io vado da lui. oggi quando ha saputo che per l'ennesima volta ho perso il treno e dopo giorni in cui sono stata davvero antipatica ed umorale all'inverosimile, mi ha chiuso la telefonata e mi ha detto di fare come mi pare (se andare da lui o no, ma si capiva bene che era arrabbiato). poi ci siamo risentiti e mi ha detto che io non posso condizionargli la vita (sia nella pratica che negli sbalzi mentali), che in fin dei conti a casa sua non facciamo mai nulla e che io faccio l'ospite, che sono bugiarda e gli mento, che e' stufo e che sono io che l'ho voluto. invece io sento che lui non riesce a capire assolutamente il mio bisogno di appoggio emotivo ma si sente maltrattato e pensa che io sono una lamentona stressandolo e riversando su di lui stati d'animo in cui non c'entra assolutamente (in particolare da un po' di tempo m'innervosisce la faccenda che vorrei assolutamente andarmene di casa ma non posso affatto permettermelo, ecc). lui mi rinfaccia che sono capricciosa, pretenziosa e vedo tutto con le ali della fantasia mentre la realta' e' un'altra e comunque dura per tutti. insomma proprio non recepisce i miei bisogni emotivi di appoggio e comprensione. va bhe', comunque ci siamo salutati con un ciao e frasi in tono d'addio (entrambi reciprocamente atterriti e frustrati ma convinti dell'errore altrui). non ditemi "parlate, parlate" perche' tanto lui vede solo ed esclusivamente il suo punto di vista...io so solo che adesso sarei potuta essere fra le sue braccia mentre invece questa notte saro' sola nel mio letto a piangere. lui dice anche che si e' stancato anche del fatto che io cambio sempre le carte in tavola (sul vengo/non vengo ed i rispettivi orari che spesso cambio e rimando) e cosi' lui non puo' organizzarsi la giornata in modo programmato (finendo per lo stare sempre in casa...mah????). comunque sia ora e' in corso una guerra fredda non da poco, nel senso che so bene che lui col suo orgoglio di certo non si rifara' vivo per primo. io d'altro canto rimugino, soffro e mi sto tenendo le mani legate per non chiamarlo perche' sono stufa di dovere sempre fare io il primo passo. adesso forse e' meglio fare sbollire un po' le acque e comunque stavolta voglio che sia lui a farsi vivo e scusarsi. voi cosa dite? :-(
    ^:^

  2. #2
    Partecipante L'avatar di artepoesia
    Data registrazione
    27-03-2007
    Residenza
    Faenza
    Messaggi
    59

    ps:

    ha detto che sono io che l'ho tirato per i capelli e che questa storia cosi' non gli sta piu' bene :-( forse anziche' maddalena pentita stavolta e' il caso di farmi vedere un po' piu' sicura di me, magari se e quando ci risentiremo gli dico che sono a fare un viaggio completamente sola ecc (insomma non voglio piu' fare la parte di quella che sta li' a corrergli dietro ed opprimerlo)?
    ^:^

  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di sulinari
    Data registrazione
    11-01-2005
    Residenza
    provincia di Bologna
    Messaggi
    2,954
    Non per essere troppo lapidaria...ma da quello che scrivi...io la smetterei di fare la principessa sul pisello e cercherei di avere un po' di rispetto per il tuo fidanzato.
    Per esempio anche "solo" piantandola di dare un orario poi cambiarlo o di perdere il treno per "l'ennesima volta".
    qui ci sono anch'io --> http://internos7.wordpress.com/

    Perfer et obdura. Dolor hic tibi proderit olim.

  4. #4
    Partecipante L'avatar di artepoesia
    Data registrazione
    27-03-2007
    Residenza
    Faenza
    Messaggi
    59

    non faccio la principessa sul pisello

    e' che davvero mi capitano spesso ritardi, inconvenienti, imprevisti ecc ma non capisco per un'ora prima o dopo perche' ci sia da scombussolare tutto o mandare al vento la giornata come oggi...io non credo che al posto suo reagirei cosi', senza un minimo di tolleranza e flessibilità. ma la cosa che non capisce è che io mica lo faccio apposta o per prenderlo in giro, come coi cambi di umore...come pensa che per me sia un diletto??? sto malissimo davvero in quei momenti, momenti che per chi non c'è dentro possono apparire in effetti immotivati ed incomprensibili :-(
    ^:^

  5. #5
    ironica82
    Ospite non registrato

    Re: non faccio la principessa sul pisello

    Originariamente postato da artepoesia
    e' che davvero mi capitano spesso ritardi, inconvenienti, imprevisti ecc ma non capisco per un'ora prima o dopo perche' ci sia da scombussolare tutto o mandare al vento la giornata come oggi...io non credo che al posto suo reagirei cosi', senza un minimo di tolleranza e flessibilità. ma la cosa che non capisce è che io mica lo faccio apposta o per prenderlo in giro, come coi cambi di umore...come pensa che per me sia un diletto??? sto malissimo davvero in quei momenti, momenti che per chi non c'è dentro possono apparire in effetti immotivati ed incomprensibili :-(
    scusa , leggendo mi chiedevo una cosa
    ma sei sempre tu che vai da lui, con il treno?

  6. #6
    Postatore Epico L'avatar di euphoria
    Data registrazione
    26-11-2006
    Residenza
    in una vita nuova
    Messaggi
    10,110
    Blog Entries
    8
    in effetti se è una costante è inevitabile che alla fine uno esploda non devi prendertela , magari con piu lucidità riesci a comprendere che anche lui un po di ragione ce l ha a comportarsi cosi...prendila come spunto per riflettere , per fare in modo che questi ritardi non vi siano , prendi il treno 2ore prima fosse stato il mio ex non sarebbe durata 4anni
    per quanto riguarda gli sbalzi umorali , anche io sono una tipa lunatica , credo che l'ideale è stare un attimo da soli senza cercare di coinvolgere altre persone , sono solo momenti poi passano....ma gli altri non possono essere sempre in nostro soccorso , ne possiamo dipendere da essi soprattutto lascia perdere tattiche di orgoglio varie , non sono la soluzione al problema che credo a questo punto sia di incompatibilità a venirsi incontro e/o scarse capacità organizzative...
    Libera d'esser libera di poter essere... [ return ]




    La vita del puntuale è un inferno di solitudini immeritate.

    la certezza è il lusso di chi non è coinvolto

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di QuInCyyyyyy...
    Data registrazione
    13-03-2007
    Residenza
    sempre altrove,con la testa
    Messaggi
    5,944
    Blog Entries
    2
    se dici che non lo fai apposta a cambiare sempre umore,non posso che crederti,ma ti parlo x esperienza personale:stare con qualcuno che cambia umore ogni10minuti non è bello...poichè state insieme da4anni,suppongo che la vostra sia una relazione seria e si possa parlare di amore...se è così,stare insieme vuol dire condividere o cmq,fare dei sacrifici..mi spiego:tu sei fatta così e non è giusto cambiarti,però perchè non cerchi di limare quegli aspettoi che portano inevitabilmente a degli scontri col tuo ragazzo?tu stessa(quindi ne6consapevole)hai detto di essere stata molto antipatica con lui per alcuni giorni senza motivo,allora perchè quando senti di essere vicina a dei mutamenti negativi d umore,non cerchi di"proteggerlo",magari evitando di sentirlo fichè non ti calmi?non è giusto che lui faccia il parafulmine,sopratutto se tu,ripeto,ne sei consapevole..è inutile dire che stai male,soffri,se sai dove sbagli e non fai niente per evitarlo...e magari il week-end,visto che ti capitano solo ritardi e co.scendi un ora prima...
    forse lui ti vede come la parte della coppia+rigida:lui ti viene incontro e tu"ti adagi"...credimi,se è così,la mossa di fare la sostenuta ti porterà solo a rovinare ancora di+le cose...credo proprio che dovresti essere tu ad andargli incontro...

  8. #8
    Partecipante L'avatar di artepoesia
    Data registrazione
    27-03-2007
    Residenza
    Faenza
    Messaggi
    59

    è lui che fa il sostenuto

    di solito quando litighiamo è lui che fa il sostenuto mentre io quella che chiede scusa e fa la maddalena pentita: non mi sembra giusto! quando gli mando qualche messaggio triste e desolato per esempio lo faccio per renderlo partecipe dei miei stati d'animo e mi piacerebbe qualche parola delicata invece a lui danno fastidio e non li comprende :-( lui non partecipa alle mie comunicazioni emotive! comunque oggi dopo l'ultima telefonata gli ho inviato un paio di sms tristi e sconsolati (ma lui non ha più risposto con niente) :-(
    ^:^

  9. #9
    Anfitrite
    Ospite non registrato
    a volte, come in questo periodo, vivo momenti di intenso stress e motivo dove tutto sembra insormontabile..sento di non essere capita da nessuno..mi sento sola..etc..la conseguenza è che riverso tutto su chi mi sta vicino..ma questo non è giusto,(nei momenti di lucidità lo ammetto )..allora cerco di starmene da sola in quei momenti, riflettere.. cercare di capire..magari aspettando che la rabbia sbollisca..piuttosto che far del male ad altri..
    io penso sempre: "come reagirei io se lui (nel caso del proprio ragazzo)si comportasse come me..?"bhe la risposta è ovvia..quindi cerca di riflettere sulla reale entità dei tuoi problemi..(per la questione di andartene via di casa ti capisco bene..vorrei andarmene anch'io..) ..e poi credo che non ci devi pensare all'orgoglio in certe occasioni..fregatene..fai ciò che ti dice l'istinto..poi per di più se affermi di aver capito che hai esagerato...
    perchè non prendi il primo treno per andare da lui..gli fai una sorpresa(sempre se le acque si sono calmate)..sai a volte basta un piccolo gesto..oppure vacci domani..
    scusa l'indiscrezione: ma perchè ci vai sempre tu dal tuo moroso?
    buona fortuna

  10. #10
    Partecipante Leggendario L'avatar di pinga
    Data registrazione
    09-02-2002
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    2,111
    io non so bene quello che è accaduto prima di quello che dici, com'è il vostro rapporto eccetera, quindi mi astengo dal dare un giudizio.
    però da un lato sembra sì che tu ci abbia messo del tuo, ma dall'altro mi pare anche che forse lui abbia usato questa scusa per comunicarti qualcosa che altrimenti non avrebbe avuto modo di dirti. come se l'evento della perdita del treno abbia dato un spunto a lui per lamentarsi di te e lasciarti.

    ad ogni modo, io non so, ma se avessi la possibilità di andare a trovare il moroso nel w/e io certamente farei di tutto ma veramente di tutto per non perdere il treno, perchè significherebbe perdere molte ore per stare insieme a lui. e considera che io sono quella che l'anno scorso scendeva da padova fino in sicilia per un solo fine settimana allo scopo di vederlo. quindi se perdevo l'aereo era un casino, mi saltava tutto. e una volta è accaduto. noi sai i pianti.
    forse lui la pensa come me, nel senso che avrebbe fortemente desiderato vederti, spendere le poche ore a disposizione per voi soli e la tua assenza ha scatenato in lui una forte rabbia, anche abbastanza comprensibile. non mi sembra un atto di mancanza di sensibilità, anzi. probabilmente ha voluto comunicarti, dall'alto della sua emotività, il suo disagio.
    dall'altro lato è plausibile che abbia utilizzato il tutto come scusa per mandarti a quel paese: forse sei stata poco attenta a lui?
    non pensare che stare attenti all'emotività e ai bisogni dell'altro sia una cosa a senso unico anche l'altro ha le sue esigenze.
    parlagli e chiedigli scusa, al prossimo w/e fagli una bella sorpresa. vedrai che passerà. ma alla prossima non perdere il treno!

  11. #11
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4
    Ciao artepoesia....

    Chi mi conosce bene sa che sono una persona molto dolce e tollerante, ma sa anche che quando con condivido qualcosa o c'è qualcosa che mi infastidisce, lo dico in modo anche un po' secco.
    Facendo riferimento sia a questo 3d che all'altro sulla stanza tua o non tua, io credo che tu ti lamenti troppo bella mia. Forse non hai idea di cosa significhi avere dei problemi seri che non ti lasciano nemmeno il tempo di lamentarti. Sai, l'uomo è uno strano essere.....complicato....saprebbe trovare in tutto un pretesto per lamentarsi. Io ad esempio ho una stanza tutta mia, ma in compenso ho una casa enorme che tocca a me pulire e di cui devo occuparmi quotidianamente perchè non ho la mamma. Sarebbe un motivo per lamentarmi ogni giorno secondo la tua ottica, ma per me no...affatto. E' così, punto.

    E riguardo il tuo ragazzo........non capisco perchè sei arrabbiata con lui, in quanto è lui ad avere ragione, secondo me. Perdere il treno può capitare una volta, due.....ma se capita spesso è una mancanza di rispetto verso il tuo ragazzo! E riguardo gli sbalzi di umore......figurati se non ti capisco, ma crescere vuol dire anche arrivare ad avere un controllo su questi sbalzi, nel rispetto di chi ci ama. Avere accanto una persona incostante è davvero tremendo.

    Scusa la durezza, ma quando ci vuole ci vuole! Non mi piace chi si lamenta sempre senza un minimo di atteggiamento propositivo volto a cercare di migliorare la propria situazione in modo attivo.
    Ultima modifica di Alesxandra : 05-08-2007 alle ore 13.05.50

  12. #12
    ninfaverde
    Ospite non registrato

    Re: *mi ha trattata malissimo*

    Mi verrebbe da farti alcune domande: sei sempre stata un po' incostante e lunatica o questo è un periodo della tua vita? Hai difficoltà a mantenere impegni e puntualità con tutti o con questo ragazzo è un problema accentuato? Sono domande alle quali è importante precisare una risposta, cara artepoesia, cosicchè poi possa darti un consiglio. Comunque ciò che mi sembra evidenziare il tuo thread, è una sorta di insofferenza verso la richiesta e il bisogno del tuo uomo di stare con te. Forse hai fastidio a percepire il fiato sul collo o hai un pessimo rapporto con i tempi? Non vuoi legarti totalmente a questa persona? Ti dà fastidio sentire che il tuo ragazzo chiede un qualcosa e non gli sta bene tutto passivamente? Ti senti attiva o passiva nei confronti della tua storia?
    Fai una bella riflessione.

  13. #13
    Postatore Epico L'avatar di aurora77
    Data registrazione
    23-02-2005
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    11,601
    Originariamente postato da pinga
    ad ogni modo, io non so, ma se avessi la possibilità di andare a trovare il moroso nel w/e io certamente farei di tutto ma veramente di tutto per non perdere il treno, perchè significherebbe perdere molte ore per stare insieme a lui. e considera che io sono quella che l'anno scorso scendeva da padova fino in sicilia per un solo fine settimana allo scopo di vederlo. quindi se perdevo l'aereo era un casino, mi saltava tutto. e una volta è accaduto. noi sai i pianti.
    forse lui la pensa come me, nel senso che avrebbe fortemente desiderato vederti, spendere le poche ore a disposizione per voi soli e la tua assenza ha scatenato in lui una forte rabbia, anche abbastanza comprensibile. non mi sembra un atto di mancanza di sensibilità, anzi. probabilmente ha voluto comunicarti, dall'alto della sua emotività, il suo disagio.
    dall'altro lato è plausibile che abbia utilizzato il tutto come scusa per mandarti a quel paese: forse sei stata poco attenta a lui?
    non pensare che stare attenti all'emotività e ai bisogni dell'altro sia una cosa a senso unico anche l'altro ha le sue esigenze.
    parlagli e chiedigli scusa, al prossimo w/e fagli una bella sorpresa. vedrai che passerà. ma alla prossima non perdere il treno!
    quoto e straquoto sia Pinga, che Euphoria e Quincyyyy!
    non voglio essere quella che giudica facilmente, però mi rendo conto che lamentandosi sempre non si arriva da nessuna parte!
    io ammetto di incacchiarmi spesso con il mio ragazzo, magari anche quando non fa nulla di particolarmente grave, proprio ieri lui ha sbottato più o meno su questo fatto ed io mi son sentita piccola, piccola, riconoscendo che stavolta aveva ragione, ma il motivo è che mi faccio prendere dalla paura legata alla distanza, io e lui viviamo a 1000 km di distanza (non ad 80 km), le occasioni per vederci sono pochissime e nei prossimi mesi diminuiranno ancora di più, quindi ieri mi son lasciata prendere da tutto ciò. però sono anche quella che lo ascolta quando è lui ad essere giù e ad avere bisogno di conforto, di consigli, cercando di dargli qualche dritta, utile per le sue difficoltà lavorative e ti garantisco che ho passato ore infinite ad ascoltare i suoi sfoghi, alle ore più assurde...con questo non voglio mica fare la martire, è solo che nei rapporti di coppia ci dev'essere reciprocità, devi cercare di metterti nei suoi panni, se lo facessi ti renderesti conto che il tuo ragazzo tanto torto non ce l'ha.
    un'ultima cosa sulla questione del treno, sempre per via della grande distanza, quando parto per andare a trovare il mio boy, per non rischiare di perdere il treno, arrivo anche un'ora prima in stazione, non oso immaginare come mi sentirei se perdessi il treno e non potessi trascorrere anche solo 2 giorni con lui e lui fa lo stesso. alla fine credo che un viaggio per andare dal proprio ragazzo non debba essere considerato un peso, ma una grande gioia, nonostante lo stress che comporta, non è mica un viaggio di lavoro o per altri motivi seccanti!
    come mai sei sempre tu ad andarlo a trovare? visto che tua sorella a soli 20 ospita tranquillamente il suo ragazzo nella sua stanza, potresti farlo anche tu, dubito che i tuoi avrebbero da obiettare e se lo facessero impuntati!
    (spero che tu nel frattempo abbia rimediato, prendendo il primo treno utile per raggiungerlo anche solo per un giorno! ).

  14. #14
    Partecipante L'avatar di artepoesia
    Data registrazione
    27-03-2007
    Residenza
    Faenza
    Messaggi
    59

    ok ragazze

    infatti ho capito e riconosciuto i miei sbagli. ma ora cosa facci oconcretamente? chi deve chiamare per primo/a? anche lui secondo me dovrebbe chiedermi scusa...comunque se lo chiamassi io adesso di sicuro prenderei solo un'altra botta nei denti (e on ama le sorprese quindi fargli un'improvvisata adesso a casa sua sarebbe alquanto ben poco saggio) :-(
    ^:^

  15. #15
    Postatore Epico L'avatar di aurora77
    Data registrazione
    23-02-2005
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    11,601
    ma non credo che debba dirti io cosa fare, hai 26 anni, quindi credo che tu sia abbastanza grande e vaccinata per immaginare cosa tu possa fare. poi se ci chiedi ancora consigli su chi debba chiamare o meno, allora credo proprio che tu non abbia capito nulla, scusa se mi permetto di dirti questo!
    io credo che presentarti da lui, possa essere un'ottima idea, non credo che non gli farebbe piacere, visto che il tuo ragazzo si lamenta della tua lunaticità e del tuo egoismo...poi fai tu!
    posso chiederti una cosa, già che mi trovo? come mai nell'altro thread da te aperto, non fai alcun riferimento alla tua storia di 4 anni e non di 4 giorni con il tuo ragazzo? anzi, ci tieni a ribadire che sei single e che non hai una storia...
    Ultima modifica di aurora77 : 05-08-2007 alle ore 15.50.53

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy