• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 18

Discussione: Sessualità strana

  1. #1
    giuggiola87
    Ospite non registrato

    Sessualità strana

    Salve, sono una nuova utente. Spero di poterne parlare qui.

    Da quando avevo 12 anni ho compreso che provavo eccitazione nel toccare le mie feci. Ovviamente non lo dicevo a nessuno, neanche ai genitori.
    La cosa peggiorò con gli anni, fino a diventare un'"ossessione" per le feci del mio ragazzo. Conviviamo; io studio filosofia, vado anche abbastanza bene, sono al primo anno.

    Da un po' mi eccito molto andando in bagno a toccare gli escrementi del mio ragazzo e a penetrare la vulva con essi. Mi spiace, mi vergogno molto, non so a chi parlarne e per questo mi rivolgo a voi. Le circonvoluzioni che riproducono fedelmente l'intestino crasso sono particolarmente eccitanti per me. Ormai, però, non riesco più a convivere con questa mia "peculiarità". So che si chiama "coprofilia", ma come si può risolvere?

    Premetto che avendo studiato alcune basi di psicologia in filosofia non è che mi fidi molto, perché mi sembra tutto molto "lontano" e ho amici che recandosi dallo psicologo, purtroppo, non sono poi tanto migliorati. Solo un'amica che aveva problemi di droga. Qualcuno può consigliarmi qualche "sistema" per farmela passare questa mania?

    Grazie.

  2. #2
    giuggiola87
    Ospite non registrato
    Ma di quelli che ci sono tutti hanno paura ad intrattenere un dialogo con me solo perché mi piace il black-metal?

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Ciao... purtroppo non sono qualificata per aiutarti, tanto più che ci hai dato poche informazioni su di te (se ti va dicci di più!), ma penso tu sia nel luogo giusto per essere compresa senza essere giudicata

    La coprofilia è considerata tra le parafilie (che è il termine scientifico per quelle che comunemente si chiamano "perversioni"). Il trattamento delle parafilie è complesso ma secondo me hai fatto un grande passo avanti riconoscendo il problema (spesso si tende a minimizzarlo o negarlo), io ti consiglio di rivolgerti a un esperto... un terapeuta magari. Può essere la manifestazione di un disagio più grave.

    Mi viene da domandarmi acune cose, ad esempio come va la tua vita sessuale al di la di queste tue fantasie? Col tuo ragazzo ne hai parlato? Sei attratta da lui? Lo ami oppure è per te solo il "mezzo" attraverso il quale giungere alla soddisfazione sessuale tramite le sue feci?

    Psicoanaliticamente parlando, la coprofilia è considerata normale nel periodo della fase anale (bambini)... col superamento di essa si sposta anche l'oggetto della pulsione verso altre mete (correggetemi se sbaglio).
    Spesso le feci possono avere un significato simbolico.
    Ultima modifica di Ember : 01-08-2007 alle ore 03.38.24
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  4. #4
    giuggiola87
    Ospite non registrato
    No, no! A lui non ho detto niente: si spaventerebbe! Io lo amo sostanzialmente per il suo viso. E' questo che mi eccita durante il rapporto; non ho mai provato tante emozioni con un ragazzo diverso! Lui gode di un'ottima reputazione: studia giurisprudenza ed è d'animo nobile. E' bellissimo, io ne sono letteralmente pazza. Al contrario, io godo della fama di "p***" solo perché sono bella e dico sempre di no a tutti quelli che ci provano. Ma a me non interessa.

    La mia vita sessuale, appunto, è liscia, bella, io lo amo, ci amiamo e siamo sempre insieme: non ci lasceremmo per nulla al mondo.
    Personalmente credo sia molto difficile minimizzare un certo tipo di problema. Vedere uno a cui piace scambiare effusioni con le feci non è poi tanto bello. Io mi odio: se qualcuno non pone fine alla mia sofferenza, penserò io a porre fine a me stessa.

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Scusa, mentre rispondevi ho modificato il thread chiedendo appunto quello che poi mi hai detto tu stessa (che lo ami)... però se c'è un rapporto di amore profondo, forse non si spaventerebbe come dici tu... ma non posso/voglio darti consigli su questo ovviamente!

    Probabilmente altri "colleghi" più preparati possono esserti più di aiuto.

    Godi della fama di p. perchè dici di no a tutti? Strano... o forse è per un tuo modo particolare di porti, magari come causa del tuo disagio?
    Il tuo rapporto con la famiglia di origine com'è?
    Ultima modifica di Ember : 01-08-2007 alle ore 03.48.35
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  6. #6
    giuggiola87
    Ospite non registrato
    Sono sicura di godere di quella reputazione perché dico sempre di no a tutti, sicurissima. Può darsi che mi dia un po' troppe arie perché so di essere bella, ma onestamente non credo incida molto.

    Il mio rapporto con la mia famiglia è normalissimo, non ho mai avuto problemi con loro.

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Ok, capito... non volevo essere indiscreta ma solo buttare li qualche spunto di riflessione...

    Beh comunque che pensino quello che vogliono, per me gli rode e basta

    Vado a dormire, ripeto, credo che tu debba vedere uno specialista. E non perchè ti ritengo malata (anche perchè la tua vita sessuale è normale!!) ma perchè vedo che sei tu a stare male e sentirti a disagio.

    A presto!

    PS attenta anche alle conseguenze igienico-sanitarie del maneggiare feci...
    Ultima modifica di Ember : 01-08-2007 alle ore 19.52.36
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  8. #8
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Accadueo
    Data registrazione
    31-03-2003
    Messaggi
    2,536
    ciao Giuggiola87 , mi spiace ma il regolamento del forum non prevede la possibilità di conversare su richieste di aiuto e supporto personale:
    Punto 15 del regolamento:
    "Diagnosi e consulenza psicologica on line: i forum di OPsonline.it non prevedono attività di diagnosi e consulenza, né relazioni di supporto ed aiuto. Studenti di Psicologia e psicologi tutti, frequentanti i forum, sono quindi invitati a non lanciarsi in consulenze, diagnosi ed interpretazioni su casi/problematiche portate da altri partecipanti, come previsto dalle "Linee Guida sulle Prestazioni Internet" approvate dal Consiglio Nazionale Ordine Psicologi il 18.12.2003. Il partecipanti che non rispetta questo punto verrà richiamato in privato ed informato. Se perseverà nel comportamento, si valuterà il ban dal forum."
    Regolamento Forum
    L' unica informazione che puoi ricevere rispetto alla tua storia raccontata è che se effettivamente provi un forte disagio con alcuni tuoi comportamenti, potresti considerare l' idea di intraprendere un percorso di psicoterapia.
    In questo contesto, se sei d'accordo, possiamo continuare a discutere della coprofilia in generale senza scendere nei particolari della tua storia.

    Invito tutti gli utenti che intendono partecipare a questa discussione a non rivolgere domande sulla vita privata di Giuggiola, grazie
    Ultima modifica di Accadueo : 01-08-2007 alle ore 09.43.33

  9. #9
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Ops... sorry, le mie domande non erano mirate ad arrivare da qualche parte... Infatti il mio "consiglio" è stato solo quello di rivolgersi a uno specialista!
    Comunque eviterò
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di riversky
    Data registrazione
    05-07-2005
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    3,984
    Blog Entries
    1
    Allora, trattando l'argomento "parafilia" in generale un libercolo studiato in occasione dell'esame di psicologia clinica suggeriva di attuare una specie di "desensibilizzazione sistematica" , cioè, diminuire progressivamente il comportamento..."deviante"(posso chiamarlo così? )
    Come Ember, sperando di non fare consulenza psicologica (io... ) ti consiglio di contattare uno specialista.
    I motivi sono molteplici:
    a) Non sono così convinta che il tuo ragazzo la prenda bene, se gliene parli...purtroppo, molti legami che crediamo essere profondi, magari, alla prima difficoltà crollano... Inoltre ho ragione di credere che parlarne ti riuscirebbe estremamente difficile. Questo non vuol dire che reputi come superficiale il rapporto che tu hai con il tuo ragazzo. semplicemente che, confidandoti con lui, esiste la possibilità che lui non comprenda, e, questo, comporterebbe una brusca interruzione in un rapporto che poi potrebbe crescere!!!!!!!!!!
    Invece, confidandoti con uno specialista "Esterno" puoi avere l'occasione di fare qualcosa per il tuo problema e sfogarti con un altra persona nell'attesa che arrivi il momento giusto per parlarne con il tuo ragazzo.
    b) Il contatto feci-mucosa vaginale può essere causa di numerosissime e fastidiosissime infezioni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! !!
    Una delle più comuni è quella da candida albicans, un fungo che popola normalmente e naturalmente l'ultima parte dell'intestino. L'effetto di questo fungo, se cambia ambiente e inizia a popolare la mucosa vaginale, sono ben noti alla maggior parte delle ragazze che prende la pillola...

    c) racconti di avere comunque dei rapporti "normali" con il tuo ragazzo. Tuttavia, il tuo livello di preoccupazione mi spinge a credere che il senso di disagio relativo a questa "particolarità" stia diventando insopportabile e rischi che sostituisca anche il rapporto normale. A prescindere che i due rischi che ti ho elencato prima, mi sembra che valgano qualche seduta dallo psicoterapeuta/sessuologo(attenta a quelli con la delicatezza di un caterpillar)/psicologo.

    Esistono molteplici tipi di trattamento. Ho sentito ancvh'io di terapie non andate a buon fine, ma tu hai comuque qualche base in materia per accorgerti se una terapia sta funzionando o meno. Hai tutti i diritti di cambiare terapeuta...le terapie, in questo ambito, sono così disparate che neanche immagini.
    SE hai paura di essere "imbrigliata/costretta ad una psicoterapia che non ti si addice, perchè non consulti un centro diagnostico o uno psicologo/sessuologo(se hai ...fortuna anche in asl c'è qualcuno competente...credo ) che non può effettuare psicoterapia? Racconta a lui tutti i tuoi dubbi,le tue preoccupazioni e, soprattutto, le perplessità nei confronti di una eventuale psicoterapia. Dovrebbe essere in grado di indicarti il trattamento più adeguato. La famosa "consulenza" di cui parlava acca.
    Ultima modifica di riversky : 02-08-2007 alle ore 18.37.15
    "The road of excess leads to the palace of Wisdom..." W. Blake



    Il mio primo blog!!!

  11. #11
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Originariamente postato da riversky
    purtroppo, molti legami che crediamo essere profondi, magari, alla prima difficoltà crollano...
    Questo è vero... specie un legame troppo basato sull'attrazione fisica... io ho avuto quest'impressione, senza offesa, infatti lei dice di amarlo soprattutto per il suo viso, e per di più di essere lei stessa bella...

    Ma il comportamento deviante può essere diminuito? basta la forza di volontà?
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  12. #12
    Postatore Compulsivo L'avatar di riversky
    Data registrazione
    05-07-2005
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    3,984
    Blog Entries
    1
    Oddio...il libro di cui ti parlavo proponeva esercizietti stupidi, tipo, per il feticismo da travestimento, indossare progressivamente sempre meno latex durante i rapporti, fino a ridurlo ad una semplice strisciolina di pelle...
    (Ti giuro che si tratta di un resoconto di un convegno di importanza a livello internazionale, non sono sciroccata.... )
    Noterai subito come, anche se è possibile ridurre il comportamento "deviante" (efficacia provata) questo possa risultare un po' riduttivo per chi desidera anche capire le origini del proprio comportamento(tu mi citavi il caro vecchio Sig...ma credo esistano anche altre "chiavi di lettura" o approcci maggiormente rivolti ai vissuti di disagio che credo si esperiscano in queste situazioni ). Per questo credo sia importante, in questi casi, procedere, prima di tutto, ad un colloquio di valutazione, appunto per capire le priorità (non lo so'...a me un contatto feci-vagina sembra abbastanza "rischioso" dal punto di vista igienico e mi farebbe propendere per una cura del sintomo, ma non sono un medico)e, soprattutto, i percorsi che l'utente è disposto ad affrontare.
    Ultima modifica di riversky : 02-08-2007 alle ore 18.57.21
    "The road of excess leads to the palace of Wisdom..." W. Blake



    Il mio primo blog!!!

  13. #13
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Originariamente postato da riversky
    Oddio...il libro di cui ti parlavo proponeva esercizietti stupidi, tipo, per il feticismo da travestimento, indossare progressivamente sempre meno latex durante i rapporti, fino a ridurlo ad una semplice strisciolina di pelle...
    con tutto il rispetto, viene da ridere anche a me... però sinceramente secondo me non è così semplice. Non si tratta di vizi come il fumo che quando smetti ti passa la voglia. Credo. Comunque certo nel caso della coprofilia è più che utile anche per le questioni igieniche, questo si.
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  14. #14
    Postatore Compulsivo L'avatar di riversky
    Data registrazione
    05-07-2005
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    3,984
    Blog Entries
    1
    Trascuri le capacità di adattamento dell'organismo. Non dico che sia facile...semplicemente, compiere un passettino alla volta, è più semplice.
    Si smette anche con la cocaina. Il problema, che forse vuoi ricordare anche tu, è quello che, magari, alla base ci sono motivazioni sulle quelli sarebbe importante riflettere, oltrechè utile a livello di crescita personale. Io aggiungerei anche l'aspetto delle emozioni negative che deve provare questa persona, a prescindere dalle motivzioni latenti che possono avere un ruolo in questo tipo di comportamento...cioè...mi sembra che la richiesta di aiuto parta proprio da questo tipo di disagio un po' come: riconosco che questo èp inaccettabile, ma non posso fare a meno di farlo. Non deve essere affatto piacevole. Ma qui, credo, entriamo troppo nelle interpretazioni personali ad un problema esposto, il che mi sa' molto di consulenza... Avevo accennato a questo tiopo di trattamento semplicemente perchè si trattava di un trattamento che ho studiato, di cui ho notizia e di cui mi sembra esistano evidenze relative all'estinzione del comportamento in oggetto, e mi sembrava giusto riportarlo.
    Probabilmente ho descritto l'articolo in maniera eccessivamente semplicistica... se mi ricordo ti posto la fonte....
    Anche io valuterei questo tipo di approccio soprattutto nell'ottica di ridurre i rischi igienici, poi, sai...non tutti sono disposti a "scavare nel profondo" anche se non mi sembra il caso di chi ha iniziato la discussione.
    "The road of excess leads to the palace of Wisdom..." W. Blake



    Il mio primo blog!!!

  15. #15
    giuggiola87
    Ospite non registrato
    Vi ringrazio. Ne ho parlato al mio medico, mi ha dato il numero di uno psichiatra. Io mi sento un po' "malata" ad andare da questi esperti. Vi giuro che quando l'ho raccontato al dottore ho pensato che si mettesse a ridere!

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy