• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 55
  1. #1
    ironica82
    Ospite non registrato

    Indicatore della Personalità di Myers-Briggs.

    http://utenti.lycos.it/maialedibosco/PersTest/Test.html



    Extraversion 50% Introversion 50%
    Sense 77% iNtuition 23%
    Feeling 65% Thinking 35%
    Judging 50% Perceiving 50%


    Il Fornitore

    Extraversion Sense Feeling Judging
    Guardiani di compleanni, festività e celebrazioni, gli ESFJ sono intrattenitori generosi. A loro piacciono ed osservano gioiosamente le tradizioni e sono liberali nel donare, specialmente quando lo prescrive l'uso. abbastanza vero

    A parità di tutto, agli ESFJ piace essere in una posizione di comando. Vedono i problemi in modo chiaro e delegano facilmente, lavorano duramente e giocano con gusto. Gli ESFJ, come la maggior parte degli SJ, hanno una forte obbedienza verso i diritti di anzianità. Forniscono volentieri un servizio (che impersonifica per loro il senso della vita) e si aspettano lo stesso dagli altri. mha

    Gli ESFJ sono feriti facilmente. E quando vengono feriti, le loro emozioni non sono contenute. Per la loro natura "portano il cuore in mano", spesso emanando calore e bonomia, ma non infrequentemente ribollendo a causa dei cambiamenti del loro animo. Alcuni ESFJ incanalano queste emozioni vibranti in commoventi interpretazioni drammatiche sul palcoscenico o sullo schermo. abbastanza vero

    Forze potenti e contradditorie consumano gli ESFJ. Il loro senso del giusto e dello sbagliato combatte con uno schiacciante senso di essere salvatori e "materni". Questo talvolta risulta in azioni veloci ed immediate contro un trasgressore, seguite da un severo rimprovero; alla fine, comunque, proprio mentre si sta stringendo il cappio sul collo e tutta la speranza sembra perduta, il prodigo viene salvato dalla forca della propria follia dallo stesso boia!

    Un ESFJ in contrasto con sè stesso è sorprendente a vedersi. Quando si deve prendere una decisione, specialmente una che coinvolge il rischio di un conflitto (che gli ESFJ aborrono), ne consegue un incontro di lotta tra i summenzionati Valori, che vedono tutto come bianco o nero, e la loro Nemesi, la Discordia. Il contendente si confronta con sè stesso, prima decidendo per la Giustizia, passando poi alla Prudenza per allontanare le possibili ostilità, contrastato dai fermi Valori, fino all'esaurimento, quando al vincitore vanno tutte le spoglie.

    Come guardiani, gli ESFJ sentono pericoli tutt'intorno a loro: germi all'interno, gli elementi all'esterno, malfattori privi di scrupolo, difetti caratteriali insidiosi. Il mondo è un posto pericoloso, di cui non ci si deve fidare. Non che l'ESFJ sia paranoico; 'iper-vigile' sarebbe più preciso. Per questo servono in modo eccellente come protettori, straordinari in campi come le cure mediche e l'educazione elementare.

    Alcuni famosi ESFJ:
    George Washington, William J. Clinton, Mary Tyler Moore, Danny Glover, Leonard "Bones" McCoy (personaggio di Star Trek), Monica Geller (personaggio di Friends), Paperino



    mha questo test nn l'ho capito tanto
    Ultima modifica di ironica82 : 27-07-2007 alle ore 17.53.51

  2. #2
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Il Guaritore

    Introversion iNtuition Feeling Perceiving
    Gli INFP vivono principalmente in un ricco mondo di sentimento interiore. Essendo introversi, l'attrazione naturale non è verso il mondo esterno ma verso l'essenza e l'ideale. Questa introversione è la fonte della natura idealista di queste persone solitamente gentili. L'INFP è preso nel legame ambivalente tra la preoccupazione per Tutte le Creature Grandi o Piccole, e la repulsione psico-magnetica verso le stesse.

    Gli INFP non sembrano mai perdere il loro senso della meraviglia. Qualcuno potrebbe dire che vedono la vita attraverso occhiali colorati di rosa. Sembra quasi che vivano sull'orlo di un mondo 'attraverso lo specchio' dove gli oggetti comuni prendono vita e la flora e la fauna acquisiscono qualità quasi umane. I bambini INFP spesso lo mettono in mostra passando in un attimo dalla realtà alla fantasia e di nuovo indietro. Con poche eccezioni, sono i bambini NF a sviluppare subito amici immaginari ed avere animali di pelouche che prendono vita.

    Gli INFP hanno l'abilità di vedere la parte buona di quasi chiunque o qualunque cosa. Anche delle persone maggiormente spiacevoli l'INFP è solito avere compassione. La loro estrema profondità di sentimenti è spesso nascosta, anche da sé stessi, finché le circostanze non provocano una risposta commossa.

    Naturalmente la vita non è tutta rosa, e gli INFP non sono esenti dagli stessi disappunti e frustrazioni comuni all'umanità. Come gli INTP tendono ad avere un senso di fallibile competenza, gli INFP combattono con la loro stessa perfezione etica, ovvero l'adempiere ad un dovere per una causa più grande. Questo conflitto interiore viene visto non tanto come buono contro cattivo, ma su una scala più vasta, il Bene contro il Male. Anche se bisogna sempre confrontarci con il lato oscuro, l'INFP crede che il bene alla fine trionfi.

    Alcuni famosi INFP:
    William Shakespeare, Aldous Huxley, Principessa Diana Spencer, Audrey Hepburn, Julia Roberts, Richard Gere, Calvin (personaggio di Calvin e Hobbes)

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  3. #3
    LucyVanPelt
    Ospite non registrato
    Introversion Sense Thinking Judging

    Introversion 79%
    Sense 50%
    Thinking 55%
    Judging 64%
    Extraversion 21%
    iNtuition 50%
    Feeling 45%
    Perceiving 36%

    L'Ispettore

    Gli ISTJ vengono spesso chiamati "ispettori". Hanno un acuto senso del giusto e dello sbagliato, specialmente nella propria area di interesse e/o responsabilità. Sono noti per la loro devozione al dovere. La puntualità è la parola d'ordine degli ISTJ. Il segretario, impiegato o uomo d'affari dal cui arrivo gli altri regolano gli orologi è probabile sia un ISTJ.

    Come gli altri IT, gli ISTJ spesso danno l'impressione iniziale di essere alteri ed in qualche modo freddi. Le espressioni effusive di calore emozionale non sono un qualcosa che gli ISTJ fanno senza una considerevole spesa di energia.

    Gli ISTJ sono maggiormente a proprio agio con "soltanto i fatti, signora." Sembrano lavorare alla massima efficienza quando usano un approccio "passo dopo passo". Una volta che una nuova procedura è stata verificata (cioé è stato visto che "funziona"), si può contare sugli ISTJ per portarla a termine, anche a costo della loro stessa salute.

    Gli ISTJ sono facilmente frustrati dall'inconsistenza degli altri, specialmente quando la controparte non mantiene gli impegni presi. Ma di solito tengono i propri sentimenti per sé a meno che non vengano loro chiesti. E quando viene loro chiesto qualcosa, non mitigano le parole. La verità vince sul tatto. La risoluta determinazione degli ISTJ si convalida nell'arbitraggio degli eventi sportivi, nelle funzioni giudiziarie, o in altre situazioni che richiedono di prendere decisioni dure ed attenersi ad esse.

    Il suo orientamento SJ porta l'ISTJ al servizio di istituzioni consolidate. La casa, i club sociali, il governo, la scuola, l'esercito, la chiesa -- questi sono i pilastri di un SJ. "L'abbiamo sempre fatto in questo modo" è spesso una ragione sufficiente per molti ISTJ. Le minacce ad onorate tradizioni od organizzazioni affermate (per esempio, truffare una banca) sono la rovina per gli SJ, e devono essere combattute a tutti i costi.

    Alcuni famosi ISTJ:
    San Tommaso (discepolo di Cristo), Harry S. Truman, George Bush Sr., Elisabetta II d'Inghilterra, John D. Rockefeller, Evander Holyfield, Joe Friday (personaggio di Dragnet)








    moltovero sembra un po' il profilo di un'ossessiva

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di cinfra79
    Data registrazione
    30-12-2005
    Residenza
    Modena
    Messaggi
    207
    Il Protettore

    Introversion Sense Feeling Judging
    Gli ISFJ sono caratterizzati innanzitutto dal loro desiderio di servire gli altri, la loro "necessità di essere necessari". In casi estremi, questo bisogno è talmente forte che una comune relazione di dare e avere è altamente insoddisfacente per loro; comunque, la maggior parte degli ISFJ trovano abbastanza per essere occupati nella cornice di una vita comune. (Dato che gli ISFJ, come tutti gli SJ, sono molto legati alle convenzioni sociali prevalenti, è probabile che la loro forma di "servizio" escluda qualsiasi elementi di controversia politica o morale; si specializzano nel locale, il personale ed il pratico).

    Ironicamente, dato che provano più e più volte che su di loro si può contare grazie alla loro lealtà ed al loro ottimo lavoro, quelli attorno a loro li prendono spesso per scontati -- fino ad abusare della loro bontà. Effettivamente, il problema è talvolta aggravato dall'ISFJ stesso; per esempio, sono notoriamente poco capaci di delegare ("Se vuoi una cosa fatta bene, falla da solo"). Ed anche se sono feriti dall'essere trattati come zerbini, spesso non vogliono alzare la voce per far notare i loro successi perché sentono che, anche se meriterebbero più credito di quanto non gliene viene dato, è in qualche modo sbagliato volere una ricompensa per il lavoro svolto (che dovrebbe essere una virtù di per sé).

    Sul posto di lavoro gli ISFJ sono lavoratori accurati e metodici, speso con memoria molto buona ed inattese abilità analitiche; sono anche abili nel trattare le persone in piccoli gruppi o in situazioni faccia a faccia, grazie al loro modo paziente e genuinamente comprensivo di confrontarsi con gli altri. Gli ISFJ sono piacevoli ed affidabili colleghi ed impiegati modello, ma tendono ad essere tormentati e non a proprio agio in ruoli superiori. Sono capaci di formare forti legami, ma sono di carattere più personale che non istituzionale. Lavori tradizionali per un ISFJ includono l'insegnamento, il lavoro sociale, la medicina (solo medicina generale), il lavoro clericale e di segreteria ed alcuni tipi di carriera amministrativa.

    Anche se l'etica lavorativa è alta sulla lista delle priorità degli ISFJ, la famiglia è il centro della loro vita. Gli ISFJ sono estremamente calorosi e dimostrativi all'interno del cerchio familiare -- e spesso possessivi nei confronti dei loro cari. Essendo SJ, pongono una forte enfasi sul comportamento convenzionale (anche se, a differenza degli STJ, sono di solito preoccupati di essere "piacevoli" piuttosto che rigidamente convenzionali); se qualcuno dei suoi cari si allontana dalla retta via, causa un notevole imbarazzo all'ISFJ. Inutile dire che gli ISFJ si impegnano infinitamente per i propri cari con pranzi, regali, celebrazioni, etc. -- anche se come J tendono a focalizzarsi più su quello che il ricevente dovrebbe volere piuttosto che su quello che effettivamente vuole.

    Come la maggior parte degli I, gli ISFJ hanno pochi amici intimi. A questi sono estremamente leali, e pronti a dar loro conforto emotivo e pratico senza un attimo di preavviso. A differenza degli EP, più vecchia è l'amicizia, più un ISFJ ne terrà di conto. Una caratteristica degli ISFJ che viene facilmente fraintesa da quelli che non li conoscono da lungo tempo è che spesso sono incapaci di nascondere ed allo stesso di esplicitare un qualsiasi tipo di preoccupazione che possano avere. Chi sta attorno a un ISFJ deve imparare ad accorgersi dei segnali di allarme in queste situazioni e prendere l'iniziativa per scoprire quale sia il problema.

    Alcuni famosi ISFJ:
    Louisa May Alcott, Robert E. Lee, James Stewart, Madre Teresa di Calcutta, Jerry Seinfeld, Melanie O'Hara (personaggio di Via Col Vento), Dr. John Watson (l'assistente di Sherlock Holmes)

  5. #5
    lialy
    Ospite non registrato
    Risultato del Test

    Introversion Sense Thinking Perceiving

    Introversion 64% Extraversion 36%
    Sense 55% iNtuition 45%
    Thinking 50% Feeling 50%
    Perceiving 55% Judging 45%




    L'Artigiano

    Introversion Sense Thinking Perceiving
    Come i loro compagni SP, gli ISTP sono fondamentalmente Artisti, ma come T la loro area di interesse tende ad essere meccanica piuttosto che artistica come gli ISFP, e a differenza della maggior parte degli ESP non danno un'impressione di attività costante. Al contrario, giacciono dormienti, risparmiando le proprie energie finché un progetto o un'avventura degna del loro tempo viene loro incontro -- ed allora ci si gettano a capofitto. Lo stato di apparente frenesia che inevitabilmente ne consegue è in effetti molto più controllato di quanto non appaia -- gli ISTP sembrano sempre sapere cosa stanno facendo quando si tratta di ostacoli fisici o meccanici -- ma la completa catena degli eventi si presenta come una visione confusa e paradossale per un estraneo.

    Gli ISTP sono egualmente difficili da capire nel loro bisogno di spazio personale, che a sua volta ha un impatto nelle loro relazioni con gli altri. Hanno bisogni di essere capaci di "allargarsi" -- sia fisicamente che psicologicamente -- il che implica generalmente invadere in qualche modo lo spazio altrui, specialmente se decidono che qualcosa di qualcun altro sarà il loro prossimo progetto. (Generalmente sono piuttosto a loro agio quando vengono trattati dagli altri allo stesso modo -- almeno in questa circostanza) . Ma dato che hanno bisogno di molta flessibilità per essere spontanei come sentono di dover essere, tendono a diventare inflessibili come il più rigido dei J quando qualcuno sembra minacciare il loro stile di vita (anche se di solito rispondono con una classica rabbia SP il che è un altro vivido contrasto al loro modo di fare "dormiente" , impassibile e distaccato). Queste considerazioni territoriali sono solitamente critiche nelle relazioni con gli ISTP; anche la comunicazione tende ad essere un fattore chiave, dato che generalmente esprimono i propri sentimenti in maniera non verbale . Quando effettivamente parlano, gli ISTP sono maestri della frase ad effetto, spesso mostrando sprazzi di umorismo nelle situazioni più tese ; questo può risultare nell'essere visti come di cattivo gusto o privi di tatto.

    Come la maggior parte degli SP, gli ISTP hanno problemi con l'apprendimento meccanico ed astratto in classe, che tende a non essere una buona misura della loro effettiva intelligenza. Tendono, talvolta a ragione, ad essere altamente scettici del suo valore pratico, e spesso gravitano verso classi di arte industriale; programmi part-time professionali/tecnici possono essere utili anche agli ISTP che sono diretti verso l'università. In termini di carriera, la meccanica e qualsiasi altro lavoro professionale sono scelte tradizionali, e quegli ISTP con forte doti numeriche oltre che meccaniche tendono a fare estremamente bene nella maggior parte delle aree ingegneristiche. Lavorare come paramedici o pompieri può appagare il desiderio degli ISTP di vivere sul filo; sono al loro meglio durante una crisi , dove la loro naturale inosservanza delle regole e delle strutture di autorità permette loro di focalizzarsi e affrontare l'emergenza nel modo più efficace. Nonostante siano consci dei rischi che corrono, sono talmente in contatto con il mondo fisico che sanno di riuscire a farcela con un margine di sicurezza molto minore degli altri tipi.

    Alcuni famosi ISTP:
    Amelia Earhart, Bruce Lee, Clint Eastwood, Woody Allen, Katharine Hepburn, Frank Zappa, Archibald "Harry" Tuttle (personaggio del film Brazil)

  6. #6
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di petitstella
    Data registrazione
    19-02-2006
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    1,418
    Risultato del Test

    Extraversion iNtuition Thinking Judging

    Extraversion 72% Introversion 28%
    iNtuition 64% Sense 36%
    Thinking 60% Feeling 40%
    Judging 59% Perceiving 41%


    Il Generale

    Extraversion iNtuition Thinking Judging
    "Non mi interessa stare seduto accanto al finestrino in aereo. Se non lo comando io, perchè dovrei guardare?" non esageriamo...

    Gli ENTJ hanno la tendenza naturale a comandare e dirigere. Questa può essere espressa con lo charme e la finezza di un leader mondiale, oppure con l'insensibilità del capo di una setta. Gli ENTJ hanno bisogno di poco incoraggiamento per creare un piano. "Faccio questi piccoli piani che non hanno veramente importanza per nessun altro, e poi mi sento obbligato a portarli fino in fondo." Anche se "obbligato" può non descrivere gli ENTJ come gruppo, ciononostante la tendenza a pianificare creativamente e rendere quei piani realtà è un tema comune per i tipi NJ.

    Gli ENTJ sono spesso "più grandi della vita" nel descrivere i propri progetti o le proprie proposte. Questa abilità può essere espressa come abilità di vendita, di raccontare storie o di cabarettismo . In combinazione con la loro propensione naturale per fare ostruzionismo, il nostro eroe può rendere molto difficile per i loro clienti rifiutare.

    Marchio di Fabbrica: -- "Sono davvero spiacente, ma devi morire." (Questa è ovviamente un'esagerazione. Comunque, la maggior parte degli F ed altri animi gentili di solito ridacchiano compiaciuti a questa descrizione.)

    Gli ENTJ sono decisi. Vedono quello che deve essere fatto, e di frequente assegnano dei ruoli ai loro compagni . Pochi altri tipi possono eguagliare la loro abilità di rimanare risoluti nel conflitto, mandando i valorosi (e spesso guidando di persona la carica) nelle fauci dell'inferno . Quando sono sfidati, gli ENTJ possono per riflesso diventare litigiosi . Alternativamente, può sfoderare uno sguardo gelido che serve come avvertimento: l'ENTJ non è una persona con cui si possa scherzare.

    Alcuni famosi ENTJ:
    Napoleone Bonaparte, Margaret Thatcher, Bill Gates, Dave Letterman, Sigourney Weaver, Steve Martin, Jean-Luc Picard (personaggio di Star Trek - The Next Generation)

    Comunque questa descrizione è un pò estremista

  7. #7
    Partecipante Assiduo L'avatar di trombetta
    Data registrazione
    08-07-2007
    Residenza
    Genova
    Messaggi
    168
    Risultato del Test
    Introversion Sense Feeling Perceiving
    Introversion 86% Extraversion 14%
    Sense 64% iNtuition 36%
    Feeling 65% Thinking 35%
    Perceiving 55% Judging 45%


    Il Compositore
    Introversion Sense Feeling Perceiving
    Gli ISFP sono i primi a sentire il cambiamento del ritmo. Molti si tuffano avidamente in nuove mode, esperienze avant-garde, ultime tendenze -- qualcuno addirittura crea la moda.
    Più in contatto con la realtà dei loro sensi rispetto alle loro controparti INFP, gli ISFP vivono nel presente. I loro impulsi anelano di essere lasciati liberi, e spesso vengono scatenati quando gli altri meno se lo aspettano. L'ISFP che reprime continuamente questi impulsi si sente 'morto dentro' ed alla fine potrebbe decidere di tagliare la corda.
    Gli ISFP possono essere estremamente affascinanti e graziosi al primo impatto, ricoprendo l'interlocutore di complimenti che possono essere meritati (ma anche no). In altre occasioni, la stessa persona potrebbe essere altera e distaccata. Alcuni ISFP sono fortemente competitivi, specialmente nello sport o nei giochi da tavolo, e potrebbero avere grandi difficoltà a perdere. Questa natura competitiva, vista spesso in altri tipi SP, qualche volta produce sensazioni di 'fortuna' o 'intuito' ed una volontà di prendersi dei rischi.
    L'educazione organizzata è difficile per la maggioranza degli ISFP e molti abbandonano prima di completare i loro studi. Il loro interesse viene mantenuto in modo migliore attraverso l'educazione sperimentale, alla quale molti di loro eccellono. Gli ISFP si eserciteranno nel suonare uno strumento o nel raggiungere la padronanza di un'attività a loro particolarmente cara per ore di seguito, non tanto per la pratica, quanto per la gioia dell'esperienza.
    Gli ISFP sono meno orientati verso la fantasia rispetto agli INFP. Questi ultimi tendono fortemente verso i sogni ad occhi aperti, la poesia, la prosa ed attività maggiormente filosofiche; gli ISFP spesso vivono le esperienze sulla loro pelle piuttosto che scriverne o anche solo parlarne.
    Rispetto agli ESFP, che esprimono i loro pensieri più facilmente (e, alla fine dei conti, in modo più abile), gli ISFP riescono sì a comportarsi ottimamente sotto i riflettori, ma hanno poi generalmente poco da dire sulla performance. Per esempio, pochi ISFP farebbero i disc-jockey, un campo fortemente rappresentato dagli ESP.
    Alcuni famosi ISFP:
    Maria Antonietta di Francia, Wolfgang Amadeus Mozart, Auguste Rodin, Barbra Streisand, Neil Simon, Steven Spielberg, Mel Brooks



  8. #8
    ninfaverde
    Ospite non registrato
    L'Inventore
    Extraversion iNtuition Thinking Perceiving

    "Ingegnoso" è la parola che probabilmente descrive meglio gli ENTP. Il professore che manipola una mezza dozzina di idee per degli articoli di ricerca e proposte di borse di studio mentre sta dando una lezione estremamente interessante su un soggetto astruso è un esempio classico del tipo. Così come il cabarettista le cui gag sono non solo divertenti, ma incisivamente accurate.

    Gli ENTP sono di solito veloci sia verbalmente che cerebralmente, e generalmente amano discutere -- sia per amore della discussione di per sè, che per dimostrare le loro abilità spesso impressionanti. Tendono anche ad avere un perverso senso dell'umorismo, e si divertono a fare l'avvocato del diavolo. Qualche volta confondono, e persino feriscono inavvertitamente, coloro i quali non comprendono o accettano il concetto della discussione come di uno sport.

    Gli ENTP sono innovativi ed ingegnosi nel risolvere i problemi come lo sono nella ginnastica verbale; in alcuni casi, comunque, si ritrovano a mettersi nel sacco da soli. Questo può prendere la forma di essere colti in fallo -- gli ENTP sono capaci di prendere scorciatoie senza preoccuparsi delle regole se è vantaggioso -- o semplicemente nel collasso di una dimostrazione di maestria troppo ambiziosa. Sia al lavoro che a casa, gli ENTP sono molto appassionati di "giocattoli" -- fisici od intellettuali, più sono sofisticati e meglio è. Di questi tendono a stancarsi velocemente però, e passano ad altri nuovi.

    Gli ENTP sono di base ottimisti, ma nonostante ciò (o forse proprio per questo) tendono ad essere estremamente petulanti su piccoli insuccessi ed inconvenienti. (I grossi insuccessi vengono visti come sfide, ed affrontati con determinazione.) Gli ENTP hanno poca pazienza con quelli che considerano ostinati nell'errore o poco intelligenti, ed hanno poco ritegno nel mostrarlo. Comunque, tendono ad essere estremamente geniali, se non affascinanti, quando non vengono infastiditi dalla vita in generale.

    Per quanto riguarda le loro relazioni con gli altri, gli ENTP sono capaci di legare molto intimamente, e, all'inizio, in modo improvviso, con le loro persone amate. Alcuni sembrano essere ingannevolmente sbrigativi con i loro cari ed intimi; altri sono talmente dimostrativi che riescono a sconvolgere i colleghi che hanno visto solo il loro lato professionale. Gli ENTP sono anche bravi a farsi amici che siano ingegnosi e divertenti come loro. A parte per queste due aree, gli ENTP tendono ad essere ignari del resto dell'umanità, tranne che come un pubblico -- buono, cattivo, o potenziale.

    Alcuni famosi ENTP:
    Alessandro il Grande, Thomas Alva Edison, Lewis Carroll, Alfred Hitchcock, Walt Disney, Tom Hanks, Wile E. Coyote

  9. #9
    Postatore OGM L'avatar di elisa83
    Data registrazione
    15-11-2006
    Messaggi
    4,153
    Introversion 61% Extraversion 39%
    iNtuition 64% Sense 36%
    Thinking 50% Feeling 50%
    Judging 55% Perceiving 45%

    Lo Scienziato
    Gli INTJ sono perfezionisti, con una capacità apparentemente infinita di migliorare qualsiasi cosa che attragga il loro interesse. Quello che impedisce loro di rimanere costantemente impantanati in questa ricerca della perfezione è il pragmatismo che è caratteristico di questo tipo: gli INTJ applicano (spesso spietatamente) il criterio del "Funziona?" a tutto, dai loro sforzi di ricerca alle norme sociali prevalenti. Questo a sua volta produce una insolita indipendenza mentale, liberando gli INTJ dai legami dell'autorità, della convenzione o del sentimento di per sé.

    Gli INTJ sono noti come i "Costruttori di Sistemi" tra i tipi, in parte forse perché possiedono l'insolita combinazione di caratteristiche di immaginazione ed affidabilità. A qualsiasi sistema stia lavorando un INTJ è per loro l'equivalente di una causa morale per un INFJ; possono entrare in gioco sia il perfezionismo che l'inosservanza dell'autorità, dato che gli INTJ non risparmiano né loro né gli altri che lavorano allo stesso progetto. Chiunque venga visto "battere la fiacca", inclusi i superiori, perderà il loro rispetto; gli INTJ possono anche decidere di assumersi da soli la responsabilità di implementare decisioni critiche senza consultare i loro superiori o i colleghi. D'altro canto, tendono ad essere scrupolosi ed equi nel riconoscere i contributi degli individui che hanno fatto parte del progetto, ed hanno il dono di cogliere delle opportunità che gli altri possono addirittura non notare nemmeno.

    In senso lato, quello che gli INTJ "fanno" tende ad essere quello che "sanno". Le tipiche scelte lavorative di un INTJ vanno verso la scienza e l'ingegneria, ma possono essere trovati ovunque sia necessaria una combinazione di intelligenza ed incisività (ad esempio la giurisprudenza ed alcuni settori accademici).

    Le relazioni personali, specialmente quelle romantiche, possono essere il tallone di Achille degli INTJ. Anche se sono capaci di provare profonde emozioni per gli altri (di solito pochi scelti), e sono disposti a spendere moltissimo tempo ed impegno su di una relazione, la conoscenza e l'autostima che li rende così efficaci in altre aree li può improvvisamente abbandonare o fuorviare nelle situazioni interpersonali.

    Questo succede in parte perché molti INTJ non afferrano subito i rituali sociali; per esempio, tendono ad avere poca pazienza ed ancora meno comprensione di cose come le chiacchiere o l'amoreggiamento. A complicare le cose, gli INTJ di solito sono persone estremamente private, e possono essere spesso naturalmente impassibili, il che li rende facili da fraintendere ed interpretare erroneamente.

    Probabilmente il punto di forza degli INTJ nell'area interpersonale sono le loro abilità intuitive e la loro volontà di "lavorare" ad una relazione. Anche se come T non hanno l'empatia naturale che hanno molti F, la funzione Intuitiva può spesso fare da buon sostituto, sintetizzando i probabili significati nascosti dietro a cose come il tono di voce e l'espressione facciale. Questa abilità può venire raffinata e diretta da sforzi ripetuti e consistenti nel capire e sostenere coloro ai quali tengono, e quelle relazioni con un INTJ che alla fine diventano consolidate tendono ad essere caratterizzate dalla loro robustezza, stabilità e buona comunicativa.

    Alcuni famosi INTJ:
    Giulio Cesare, Isaac Newton, Jane Austen, Dwight D. Eisenhower, Lance Armstrong, Dan Aykroyd, Gandalf il Grigio (personaggio de Il Signore degli Anelli)
    "DIMENTICARE NON E' FACILE, MA PERDONARE E' PIU' DIFFICILE...." Vasco





  10. #10
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Elo.nora
    Data registrazione
    31-01-2006
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    1,200
    Il Guaritore

    Introversion iNtuition Feeling Perceiving
    Gli INFP vivono principalmente in un ricco mondo di sentimento interiore. Essendo introversi, l'attrazione naturale non è verso il mondo esterno ma verso l'essenza e l'ideale. Questa introversione è la fonte della natura idealista di queste persone solitamente gentili. L'INFP è preso nel legame ambivalente tra la preoccupazione per Tutte le Creature Grandi o Piccole, e la repulsione psico-magnetica verso le stesse.

    Gli INFP non sembrano mai perdere il loro senso della meraviglia. Qualcuno potrebbe dire che vedono la vita attraverso occhiali colorati di rosa. Sembra quasi che vivano sull'orlo di un mondo 'attraverso lo specchio' dove gli oggetti comuni prendono vita e la flora e la fauna acquisiscono qualità quasi umane. I bambini INFP spesso lo mettono in mostra passando in un attimo dalla realtà alla fantasia e di nuovo indietro. Con poche eccezioni, sono i bambini NF a sviluppare subito amici immaginari ed avere animali di pelouche che prendono vita.

    Gli INFP hanno l'abilità di vedere la parte buona di quasi chiunque o qualunque cosa. Anche delle persone maggiormente spiacevoli l'INFP è solito avere compassione. La loro estrema profondità di sentimenti è spesso nascosta, anche da sé stessi, finché le circostanze non provocano una risposta commossa.

    Naturalmente la vita non è tutta rosa, e gli INFP non sono esenti dagli stessi disappunti e frustrazioni comuni all'umanità. Come gli INTP tendono ad avere un senso di fallibile competenza, gli INFP combattono con la loro stessa perfezione etica, ovvero l'adempiere ad un dovere per una causa più grande. Questo conflitto interiore viene visto non tanto come buono contro cattivo, ma su una scala più vasta, il Bene contro il Male. Anche se bisogna sempre confrontarci con il lato oscuro, l'INFP crede che il bene alla fine trionfi.

    Alcuni famosi INFP:
    William Shakespeare, Aldous Huxley, Principessa Diana Spencer, Audrey Hepburn, Julia Roberts, Richard Gere, Calvin (personaggio di Calvin e Hobbes)

  11. #11
    Partecipante Super Figo L'avatar di Simysimy
    Data registrazione
    23-08-2006
    Residenza
    Genova
    Messaggi
    1,966
    Il Guaritore

    Introversion iNtuition Feeling Perceiving
    Gli INFP vivono principalmente in un ricco mondo di sentimento interiore. Essendo introversi, l'attrazione naturale non è verso il mondo esterno ma verso l'essenza e l'ideale. Questa introversione è la fonte della natura idealista di queste persone solitamente gentili. L'INFP è preso nel legame ambivalente tra la preoccupazione per Tutte le Creature Grandi o Piccole, e la repulsione psico-magnetica verso le stesse.

    Gli INFP non sembrano mai perdere il loro senso della meraviglia. Qualcuno potrebbe dire che vedono la vita attraverso occhiali colorati di rosa. Sembra quasi che vivano sull'orlo di un mondo 'attraverso lo specchio' dove gli oggetti comuni prendono vita e la flora e la fauna acquisiscono qualità quasi umane. I bambini INFP spesso lo mettono in mostra passando in un attimo dalla realtà alla fantasia e di nuovo indietro. Con poche eccezioni, sono i bambini NF a sviluppare subito amici immaginari ed avere animali di pelouche che prendono vita.

    Gli INFP hanno l'abilità di vedere la parte buona di quasi chiunque o qualunque cosa. Anche delle persone maggiormente spiacevoli l'INFP è solito avere compassione. La loro estrema profondità di sentimenti è spesso nascosta, anche da sé stessi, finché le circostanze non provocano una risposta commossa.

    Naturalmente la vita non è tutta rosa, e gli INFP non sono esenti dagli stessi disappunti e frustrazioni comuni all'umanità. Come gli INTP tendono ad avere un senso di fallibile competenza, gli INFP combattono con la loro stessa perfezione etica, ovvero l'adempiere ad un dovere per una causa più grande. Questo conflitto interiore viene visto non tanto come buono contro cattivo, ma su una scala più vasta, il Bene contro il Male. Anche se bisogna sempre confrontarci con il lato oscuro, l'INFP crede che il bene alla fine trionfi.

    Alcuni famosi INFP:
    William Shakespeare, Aldous Huxley, Principessa Diana Spencer, Audrey Hepburn, Julia Roberts, Richard Gere, Calvin (personaggio di Calvin e Hobbes)
    ...non solo godere del risultato,ma di tutto il cammino...

    Pace Amore e Rispetto sembrano essere un po' fuori moda,nonostante tutto io ci credo ancora...


  12. #12
    Partecipante Super Esperto L'avatar di gingybasy
    Data registrazione
    13-06-2006
    Residenza
    là..sui monti con annette....
    Messaggi
    726
    Extraversion 68% Introversion 32%
    Sense 64% iNtuition 36%
    Feeling 80% Thinking 20%
    Judging 73% Perceiving 27%

    Il Fornitore

    Extraversion Sense Feeling Judging
    Guardiani di compleanni, festività e celebrazioni, gli ESFJ sono intrattenitori generosi. A loro piacciono ed osservano gioiosamente le tradizioni e sono liberali nel donare, specialmente quando lo prescrive l'uso.

    A parità di tutto, agli ESFJ piace essere in una posizione di comando. Vedono i problemi in modo chiaro e delegano facilmente, lavorano duramente e giocano con gusto. Gli ESFJ, come la maggior parte degli SJ, hanno una forte obbedienza verso i diritti di anzianità. Forniscono volentieri un servizio (che impersonifica per loro il senso della vita) e si aspettano lo stesso dagli altri.

    Gli ESFJ sono feriti facilmente. E quando vengono feriti, le loro emozioni non sono contenute. Per la loro natura "portano il cuore in mano", spesso emanando calore e bonomia, ma non infrequentemente ribollendo a causa dei cambiamenti del loro animo. Alcuni ESFJ incanalano queste emozioni vibranti in commoventi interpretazioni drammatiche sul palcoscenico o sullo schermo.

    Forze potenti e contradditorie consumano gli ESFJ. Il loro senso del giusto e dello sbagliato combatte con uno schiacciante senso di essere salvatori e "materni". Questo talvolta risulta in azioni veloci ed immediate contro un trasgressore, seguite da un severo rimprovero; alla fine, comunque, proprio mentre si sta stringendo il cappio sul collo e tutta la speranza sembra perduta, il prodigo viene salvato dalla forca della propria follia dallo stesso boia!

    Un ESFJ in contrasto con sè stesso è sorprendente a vedersi. Quando si deve prendere una decisione, specialmente una che coinvolge il rischio di un conflitto (che gli ESFJ aborrono), ne consegue un incontro di lotta tra i summenzionati Valori, che vedono tutto come bianco o nero, e la loro Nemesi, la Discordia. Il contendente si confronta con sè stesso, prima decidendo per la Giustizia, passando poi alla Prudenza per allontanare le possibili ostilità, contrastato dai fermi Valori, fino all'esaurimento, quando al vincitore vanno tutte le spoglie.

    Come guardiani, gli ESFJ sentono pericoli tutt'intorno a loro: germi all'interno, gli elementi all'esterno, malfattori privi di scrupolo, difetti caratteriali insidiosi. Il mondo è un posto pericoloso, di cui non ci si deve fidare. Non che l'ESFJ sia paranoico; 'iper-vigile' sarebbe più preciso. Per questo servono in modo eccellente come protettori, straordinari in campi come le cure mediche e l'educazione elementare.

    Alcuni famosi ESFJ:
    George Washington, William J. Clinton, Mary Tyler Moore, Danny Glover, Leonard "Bones" McCoy (personaggio di Star Trek), Monica Geller (personaggio di Friends), Paperino
    a che livello???....

  13. #13
    Partecipante Esperto L'avatar di liliumviolet
    Data registrazione
    19-06-2006
    Messaggi
    269
    Il Campione

    Extraversion iNtuition Feeling Perceiving

    Gli ENFP sono persone amichevoli. La maggior parte di loro è gente con cui si sta molto bene insieme. La maggior parte delle persone dal cuore tenero sono ENFP.

    Gli ENFP hanno ciò che alcuni potrebbero chiamare un "interruttore per la stupidità". Possono essere intellettuali, seri, totalmente concentrati sul lavoro per un po' di tempo, ma ogni volta che ne hanno la possibilità, attivano l'interruttore e diventano "Capitan Selvaggio", il flagello delle piscine, solleticatori per eccellenza. Talvolta possono addirittura sembrare ubriachi quando l' "interruttore" è attivo.

    Uno studio ha dimostrato che gli ENFP sono significativamente sovrarappresentati nell'arte drammatica. La maggior parte ha una propensione naturale per il gioco di ruolo e la recitazione.

    Agli ENFP piace raccontare storie divertenti, specialmente sui loro amici. Questa inclinazione potrebbe spiegare il perché molti di loro siano attratti dal giornalismo. Se si vuol far sapere qualcosa a tutta la cittadinanza in brevissimo tempo, basta raccontarlo ad un ENFP.

    Gli ENFP sono allievi globali. "Quasi bene" è già soddisfacente per gli ENFP, il che può snervare tipi che pensano in modo più preciso, specialmente con alcune cose come le lezioni di musica ("Una nota di tre o quattro quarti, dove sta la differenza?") Sorprendentemente però, alcuni ENFP eccellono in scienze esatte come la matematica.

    Gli amici sono ciò per cui si vive per gli ENFP, ancora di più degli altri NF. Mantengono stretta la loro parte di relazione, talvolta venendo vittimizzati da individui meno altruisti. Gli ENFP ricaricano le energie stando attorno alle persone. Alcuni hanno una seria difficoltà a stare da soli, specialmente se con regolarità.

    Alcuni ENFP hanno abilità interpersonali talmente forti da mettere a proprio agio chiunque li stia ascoltando, e di far sentire gli sconosciuti come se fossero vecchi amici.

    Gli ENFP possono talvolta essere accecati dai loro stessi sentimenti. Decisioni affrettate prese basandosi su valori sentiti profondamente possono volgere verso risultati imprevedibili. Più di un ENFP ha abbandonato improvvisamente il proprio lavoro in tali momenti.

    Alcuni famosi ENFP:
    Franz Joseph Haydn, Samuel Clemens (Mark Twain), Buster Keaton, Robin Williams, Sinbad, Ariel (La Sirenetta), Dr. Doug Ross (personaggio di ER)



    ...la sirenetta???

  14. #14
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Distillers
    Data registrazione
    15-01-2005
    Residenza
    provincia di Torino
    Messaggi
    1,182
    Blog Entries
    2
    Introversion 82% Extraversion 18%
    iNtuition 91% Sense 9%
    Feeling 85% Thinking 15%
    Judging 64% Perceiving 36%

    il consigliere *____*
    «O siamo capaci di sconfiggere le idee contrarie con la discussione, o dobbiamo lasciarle esprimere. Non è possibile sconfiggere le idee con la forza, perché questo blocca il libero sviluppo dell'intelligenza.»
    Ernesto Guevara de la Sierna


    Il mio blog di ricette

  15. #15
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di musicafelicia
    Data registrazione
    17-02-2006
    Residenza
    Padova
    Messaggi
    1,093
    Introversion 72% Extraversion 28%
    Sense 55% iNtuition 45%
    Feeling 80% Thinking 20%
    Perceiving 59% Judging 41

Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy