• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8

Discussione: aprire una cooperativa

  1. #1
    Partecipante Figo L'avatar di simona.c
    Data registrazione
    02-05-2007
    Residenza
    scandicci (FI)
    Messaggi
    852

    aprire una cooperativa

    Mi è stato proposto di costituire insieme ad altre persona una cooperativa onlus...
    sinceramente sono molto disinformata sull'argomento e non mi rendo neanche bene conto di cosa voglia dire essere "socio Fondatore", quali rischi comporti, quale impegno e quanti soldi....

    Qualcuno di voi ha un'esperienza simile o delle informazioni o semplicemente degli input al riguardo?

    Grazie mille

  2. #2
    Matricola
    Data registrazione
    21-05-2007
    Residenza
    Piacenza
    Messaggi
    26
    Io faccio parte di una piccola coop sociale da alcuni anni. La nostra è una coop A, ci occupiamo di consulenza, formazione e ricerca nel sociale.
    Che cosa comporta essere soci? Se la coop è a responsabilità limitata, dal punto di vista dei rischi quasi niente. All'atto della costituzione si stabilisce una quota sociale da versare (che può anche essere simbolica...credo che il minimo sia 50€ a socio), che va a costituire il capitale sociale.
    Dal punto di vista delle responsabilità e dell'impegno, invece, il lavoro è duro e, dal mio punto di vista, va inteso come un lavoro imprenditoriale a tutti gli effetti: i soci (il CdA in particolare) hanno non solo la responsabilità di "fare bene il proprio lavoro", ma anche quella di gestire la coop, occupandosi delle scelte strategiche e del marketing, per esempio.

    Sperando che ti possa essere utile, ti allego un manuale che abbiamo curato un paio di anni fa sul "fare coop".

    ciao
    Files allegati Files allegati

  3. #3
    Partecipante Figo L'avatar di simona.c
    Data registrazione
    02-05-2007
    Residenza
    scandicci (FI)
    Messaggi
    852
    Grazie mille

    avendo già io un lavoro part time pensi che sia possibile a conciliare le due cose?

  4. #4
    Matricola
    Data registrazione
    21-05-2007
    Residenza
    Piacenza
    Messaggi
    26
    avendo già io un lavoro part time pensi che sia possibile a conciliare le due cose?
    Sinceramente...all'inizio penso che sia sicuramente possibile e anche importante per garantirsi "la sopravvivenza", economicamente parlando!

    Poi vedi come va...se l'attività prende piede, e ti permette di portare a casa un compenso, allora il lavoro part time si può sempre lasciare. Ma l'autonomia richiede tempi abbastanza lunghi se si parte da zero.

    Di che cosa si occuperebbe la "tua" cooperativa?

  5. #5
    Partecipante Figo L'avatar di simona.c
    Data registrazione
    02-05-2007
    Residenza
    scandicci (FI)
    Messaggi
    852
    non è un progetto ben definito nella mia testa ancora... si dovrebbe trattare di assistenza a persone con handicap e persone psicotiche e alle loro famiglie...

  6. #6
    Matricola
    Data registrazione
    21-05-2007
    Residenza
    Piacenza
    Messaggi
    26
    Beh...la prima cosa da fare (o meglio, un semplice suggerimento ) è quella di provare a mettere nero su bianco le tue idee...tradurle in un progetto di impresa...che tra l'altro poi si può presentare ai potenziali futuri committenti (enti pubblici? privati?) e anche agli appositi sportelli che aiutano chi vuole avviare un'impresa cooperativa (es. sportelli di Legacoop e Confcooperative, sportelli comunali a sostegno dell'imprenditoria giovanile/femminile/sociale...).

  7. #7
    Partecipante Figo L'avatar di simona.c
    Data registrazione
    02-05-2007
    Residenza
    scandicci (FI)
    Messaggi
    852
    sì questo è quello che faremo nel momento in cui la cosa sarà più chiara dentro di noi.. al momento stiamo ancora valutando se farlo oppure no.. ed io sto valutando se sono in grado di portare avanti un simile progetto/carico di lavoro

    è tutto così confuso... è veramente un mondo nuovo e non ne so nulla

  8. #8
    Matricola
    Data registrazione
    21-05-2007
    Residenza
    Piacenza
    Messaggi
    26
    è dura, non lo nego. però è anche molto gratificante costruirsi un lavoro con le proprie mani...è una sfida affascinante!
    La coop di cui faccio parte è nata un po' così...da 5 neolaureati o quasi che hanno colto la sfida. Io mi sono unita al gruppo un po' più tardi (nel 2002). Stare a galla è complesso, però è anche un'esperienza in cui apprendi giorno per giorno, che spero andrà avanti e si consoliderà sempre di più.

Privacy Policy