• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5
  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di Viola1980
    Data registrazione
    10-02-2005
    Messaggi
    123

    Scuola di specializzazione: dubbi e paure...

    Ciao, venerdì ho un colloquio per poter accedere ad una scuola di specializzazione in psicoterapia cognitiva-neuropsicologica, ma sono sommersa da un mare di dubbi...mi piacerebbe confrontarmi con che già frequenta una scuola...Non ho dubbi circa l'orientamento della scuola (che anzi mi piace molto, è lo stesso che ho seguito al tirocinio), in più la sede si trova ad una mezz'oretta di macchina da casa mia, quindi è anche comoda. le mie paure riguardano più che altro la possibilità di riuscire ad organizzarmi...insomma, si può lavorare a tempo pieno e nel frattempo frequentare la scuola e-presumo-studiare?? Lo so che nel forum ci sono già molte discussioni aperte che affrontano la questione, ma io ve la ripropongo per l'ennesima volta...Premesso che la scuola inizia a gennaio (con frequenza a fine settimana alterni)e io devo sostenere l'esame di stato a novembre, vorrei nel frattempo cercarmi un lavoro da educatrice, anche a tempo pieno, se lo trovassi...è un'utopia cercare di conciliare entrambe le cose? So che ci vuole una forte motivazione, ma in me adesso prevale la paura...e la confusione... anche perchè, come ben sapete, ci sono di mezzo tanti tanti soldini...Grazie per tutte le testimonianze che mi offrirete...

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975

    Re: Scuola di specializzazione: dubbi e paure...

    Ciao Viola,
    non è 1 utopia, ce la si fa con enormi sacrifici, ma ce la si fa!
    Il tempo per lo studio, come giustamente hai colto, è sempre molto risicato, sono i paradossi di 1 sistema di formazione selvaggio e che non ci tutela per nulla, ma insomma con questo dobbiamo fare i conti! In bocca al lupo,
    saluti
    ikaro

  3. #3
    Partecipante Esperto L'avatar di myssa
    Data registrazione
    10-05-2003
    Residenza
    Rozzano MI
    Messaggi
    339
    Cara Viola,

    ecco la mia opinione. La scuola d specializzazione è concepita principalmente x xmettere ai suoi iscritti d studiare e lavorare insieme: infatti, il costo annuale deve essere in qualche modo ammortizzato da uno stipendio, altrimenti chi al posto tuo lo paga (a parte i genitori) ? E poi gli orari d lezione sn tt concentrati nei weekend, xciò dovrebbe consertirti, almeno dal pto d vista del tempo, d avere un lavoro anche full-time.
    Naturalmente è chiaro che l'impegno richiesto sarà tanto, perchè avrai solo pochi giorni al mese x riposarti, sia dal lavoro, sia dallo studio: qui sei tu che devi valutare che cosa fare in base alle tue capacità di "logoramento" e di "ripresa", oltre alle componenti esclusivamente motivazionali (se il lavoro e la scuola t piacciono, il tt pesa molto meno!!!).
    Cm suggerimento x il lavoro però nn t consiglierei l'educatrice, perchè così t autoescludi dalla sfera della psicologia. Se fossi in te cercherei più sulle risorse umane, magari in qualche agenzia interinale dove hai cmq la possibilità d mettere in pratica le tue doti da psicologa con colloqui, screening curricula, ecc. Sn molto richiesti al momento e hanno orari d lavoro più flessibili.
    Cmq la scelta del lavoro dipende anche dai tuoi gusti: se vuoi focalizzarti in ambito clinico allora credo che il ruolo d educatrice sia la figura più facile da reperire.
    Secondo me le domande che t devi fare sn:
    1) cosa mi piacerebbe fare?
    2) cosa dovrei fare?
    3) che cosa mi serve per 1) e 2)?
    In caso d scuola d specializzazione, ho ancora le motivazione x studiare duramente altri 4 anni??
    Qs è stata la domanda che mi sn fatta dopo un colloquio in una scuola e qui ho detto un sonoro NO! Ho preferito un master in risorse umane che mi garantisce un lavoro sicuro entro 1 anno (= indipendenza economica x coprire le spese degli studi successivi).
    Della scuola d specializzazione se ne parlerà, ma nn adesso...

    In bocca al lupo e spero d esserti stata utile!!!

    Ciauz!!
    La puntualità è la virtù di chi si annoia

    "Non fa scienza sanza lo ritener l'avere inteso" , Dante

    Se i soldi crescessero sugli alberi, a me capiterebbe un bonsai...

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di Viola1980
    Data registrazione
    10-02-2005
    Messaggi
    123
    Grazie mille ragazzi...venerdì vado al colloquio e poi decido...Lo ammetto,mi spaventano molto gli "enormi sacrifici" di cui parla anche ikaro78...
    Non avevo considerato l'idea di un master, ora provo a ragionarci su. Missa, i master possono garantire davvero un lavoro in tempi non troppo lunghi? Quanto dura, in media, un buon master? Scusa, non so niente sull'argomento...
    il fatto è questo: se decido di non iscrivermi alla scuola mi rimane un pò il rimpianto di non averci almeno provato...del resto, so che l'impegno richiesto è tanto e la motivazione...sì c'è...ma non so se è sufficiente...
    Mi piacerebbe lavorare in ambito clinico, ma ciò non esclude cmq che potrei avvicinarmi ad altri settori...
    Grazie ancora delle vostre risposte!!!

  5. #5
    Partecipante Esperto L'avatar di myssa
    Data registrazione
    10-05-2003
    Residenza
    Rozzano MI
    Messaggi
    339
    Originariamente postato da Viola1980
    Grazie mille ragazzi...venerdì vado al colloquio e poi decido...Lo ammetto,mi spaventano molto gli "enormi sacrifici" di cui parla anche ikaro78...
    Non avevo considerato l'idea di un master, ora provo a ragionarci su. Missa, i master possono garantire davvero un lavoro in tempi non troppo lunghi? Quanto dura, in media, un buon master? Scusa, non so niente sull'argomento...
    il fatto è questo: se decido di non iscrivermi alla scuola mi rimane un pò il rimpianto di non averci almeno provato...del resto, so che l'impegno richiesto è tanto e la motivazione...sì c'è...ma non so se è sufficiente...
    Mi piacerebbe lavorare in ambito clinico, ma ciò non esclude cmq che potrei avvicinarmi ad altri settori...
    Grazie ancora delle vostre risposte!!!
    Cara Viola, tutti i consigli x riconoscere un buon master dalle ciofeche economiche e facilone, li trovi a >>> questa pagina <<<.

    Il master in RU t dà sicuramente più opportunità d trovare un lavoro sempre inerente alla psicologia in poco tempo. Certo, naturalmente, cm tt i lavori, deve piacerti!
    Cmq secondo me, questa strada nn esclude quella clinica. Puoi benissimo lavorare nelle risorse x un paio d anni e nel frattempo studiare da psicoterapeuta: intanto hai trovato una sistemazione e una stabilità economica che t xmettono d pagarti scuole di specializzazione anche costose.
    Io ho fatto qs scelta e credo d nn pentirmi... almeno spero!!!
    La puntualità è la virtù di chi si annoia

    "Non fa scienza sanza lo ritener l'avere inteso" , Dante

    Se i soldi crescessero sugli alberi, a me capiterebbe un bonsai...

Privacy Policy