• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 5 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 72
  1. #1
    Amus
    Ospite non registrato

    Come stiamo ad autostima?

    Non so bene se se ne parli tanto in seguito alle molteplici nuove teorie o se sia solo questione di una consapevolezza raggiunta da chi studia la nostra materia
    Lo spunto è venuto da un fugace scambio con Mia, e adesso, oltre ad interrogarmi sulle nostre "autostime"
    mi domando quanto ciascuno possa fare per rafforzare una sua presunta fragile autostima...
    Io adesso devo riflettere ma credo che, nel tempo, la mia si sia rafforzata sempre più a parte qualche stupido vacillamento di certi momenti
    E la vostra? :wink:

  2. #2

    la mia è un po' un problema anche perchè si accompagna da 24 anni al perfezionismo...ora,autostima bassa + perfezionismo =

    sinceramente nn so quanto si possa fare per rafforzarla...io ci lavoro da una vita, ma i risultati sono scarsini...nel senso che se razionalmente riesco magari a capire (e nn sempre) di "valere" qualcosa, a livello emotivo rimango sempre "Chiara incapace"
    il problema (almeno nel mio caso) è che qualsiasi "fallimento" viene attribuito a me medesima...mentre gli eventuali successi tendo ad attribuirli alla fortuna, o cmq a circostanze esterne (ad esempio, se prendo un bel voto è solo perchè il docente è di manica larga...ecc, ecc)...il tutto complicato dal fatto che se faccio bene qualcosa "ho fatto solo il mio dovere"...
    ma ho la soluzione !!!Ormai so perchè mi sento così, e so cosa perpetua il mio sentirmi così...devo solo riuscire a sganciarmene definitivamente!!!
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  3. #3
    Amus
    Ospite non registrato
    Ma non dovrebbe trattarsi anche di conferme provenienti dall'esterno? A parte il voto, che tu citi come esempio, non accade talvolta che un altro, esterno da te, ti faccia sentire "brava"? :wink:
    Io ho avuto la grande fortuna di incontrare delle persone che hanno creduto in me e (continuo a pensarlo :wink: ) che mi hanno vista migliore di quello che credo di essere Questo forse mi è servito perchè ha creato un circolo virtuoso che mi ha spinta a cimentarmi nelle cose anche difficili, qualche fortunato successo ha poi fatto il resto...
    Ogni tanto mi chiedo se questa non sia una conveniente costruzione della mia mente ma, anche se così fosse, che importerebbe se poi il risultato mi dà il vantaggio di avere una buona autostima?
    Mi incuriosisce il fatto che tu abbia individuato come sganciarti, e mi fa piacere

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di Mallory
    Data registrazione
    29-09-2002
    Residenza
    Prigioniera del paese dei balocchi...con un chiodo fisso nella testa!!
    Messaggi
    3,203
    Come sto ad autostima....già...bella domanda Amus!!!!La mia ha degli alti e bassi impressionanti!!!!!!Ci sono giorni in cui mi sento abbastanza realizzatae l'autostima sale anke alle stelle !!!!
    Ma poi mi basta poco, anke una stupidaggine, x far tornare la mia autostima sotto le suole delle scarpe, facendomi pensare addirittura ke sbagliavo quando pensavo di essere stata brava ecc....!!!!Non so se sono riuscita a spiegarmi bene.......anzi"Sono stata spiegata?"(Sconsolata )
    Probabilmente sono un pò insicura e a volte mi faccio condizionare troppo dai giudizi degli altri, soprattutto se sono persone ke stimo!!!
    Vento in faccia, alzo le braccia
    Pronto a ricevere il sole!
    Anima in pace quando tutto tace
    È la libertà che mi vuole!


    °°Progetti per il futuro:non sottovalutare le conseguenze dell'amore°°

    Linea21

    Queen of Movies del mese di Maggio

    Ciambellana dei Film del mese di Luglio



    La mia libreria

  5. #5
    attila
    Ospite non registrato
    ARGH, tasto dolente! Non so bene che dire, so solo che spesso mi sento inadeguata e sempre più incompetente degli altri..non vi dico come si sta! Non so bene da cosa dipenda realmente, anche se qualche idea me la sono fatta, ma cmq non è facile rafforzare la mia autostima, per me..o meglio, in certi giorni in cui sono più sù di giri ci riesco anche, ma poi (soprattutto se devo mettermi alla prova) tendo di nuovo a "buttarmi giù": a livello razionale so di avere qualcosa di buono anch'io, ma dal pensarlo al sentirlo davvero ce ne corre! Una cosa che cerco sempre di fare è di non preoccuparmi troppo di ciò che gli altri pensano di me, ma in realtà io ho il "terrore" di deludere chi mi conosce e questo a volte (non sempre, per fortuna!) un pò mi condiziona..gosh ! Non cercare sempre conferme, saper anche dire di no senza sensi di colpa e buttarmi un pò di più nelle cose: questi sarebbero i miei 3 buoni propositi..vediamo!
    P.S. A volte ho l'impressione di sentirmi così solo io, invece poi scopro che anche persone che mi sembravano sicure di sè non lo sono poi così tanto...è bello parlarne insieme, magari così ci si dà un pò manforte!

  6. #6
    Originally posted by Amuschella
    Ma non dovrebbe trattarsi anche di conferme provenienti dall'esterno? A parte il voto, che tu citi come esempio, non accade talvolta che un altro, esterno da te, ti faccia sentire "brava"? :wink:
    ...solo per un nanosecondo...conferme e complimenti sono talmente in dissonanza cognitiva con ciò che penso di me che nn riesco a "sentirli" veramente...e mi viene da spiegarli magari col fatto che "ma si, mi vede così perchè mi vuole bene",o cose del genere :shy2:
    per fortuna il circolo virtuoso si è instaurato comunque poichè la poca autostima che ho è praticamente completamente basata sulle mie capacità intellettive...quindi sono io la prima a cercare conferme mettendomi in gioco in questi campi...


    Originally posted by Amuschella
    Mi incuriosisce il fatto che tu abbia individuato come sganciarti, e mi fa piacere
    grazie ...il trucco è solo crescere/sganciarsi dai"fantasmi" interiori dei genitori...
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  7. #7
    attila
    Ospite non registrato
    Originally posted by Mia_Wallace

    grazie ...il trucco è solo crescere/sganciarsi dai"fantasmi" interiori dei genitori...
    [/B]
    Già, i famosi genitori interni...proprio vero!

  8. #8
    Amus
    Ospite non registrato
    Originally posted by Mia_Wallace
    ...solo per un nanosecondo...conferme e complimenti sono talmente in dissonanza cognitiva con ciò che penso di me che nn riesco a "sentirli" veramente...e mi viene da spiegarli magari col fatto che "ma si, mi vede così perchè mi vuole bene",o cose del genere :shy2:
    per fortuna il circolo virtuoso si è instaurato comunque poichè la poca autostima che ho è praticamente completamente basata sulle mie capacità intellettive...quindi sono io la prima a cercare conferme mettendomi in gioco in questi campi...




    grazie ...il trucco è solo crescere/sganciarsi dai"fantasmi" interiori dei genitori...
    La dissonanza non potrebbe essere dovuta (chiedo!) alla qualità della stima che tu nutri verso chi, in quel momento, ti approva?
    Felice della consapevolezza sulle tue capacità intellettive Semplicemente perchè ritengo che acquisita tale consapevolezza, possa poi essere un crescendo...
    Sganciarsi dai fantasmi interiori dei genitori si, anche se non comprendo appieno, visto che di fantasmi ce ne sono innumerevoli, e non solo dei genitori

  9. #9
    Amus
    Ospite non registrato
    Originally posted by attila
    P.S. A volte ho l'impressione di sentirmi così solo io, invece poi scopro che anche persone che mi sembravano sicure di sè non lo sono poi così tanto...è bello parlarne insieme, magari così ci si dà un pò manforte!
    Condivido tutto
    Confesso che anche io che spesso ho un'autostima "gigantesca" qualche volta mi sento un'inetta :shy2: La mia fortuna è che dura poco poi reagisco perchè preferisco la prima condizione

  10. #10
    Amus
    Ospite non registrato
    Originally posted by Mallory
    Come sto ad autostima....già...bella domanda Amus!!!!La mia ha degli alti e bassi impressionanti!!!!!!Ci sono giorni in cui mi sento abbastanza realizzatae l'autostima sale anke alle stelle !!!!
    Ma poi mi basta poco, anke una stupidaggine, x far tornare la mia autostima sotto le suole delle scarpe, facendomi pensare addirittura ke sbagliavo quando pensavo di essere stata brava ecc....!!!!Non so se sono riuscita a spiegarmi bene.......anzi"Sono stata spiegata?"(Sconsolata )
    Probabilmente sono un pò insicura e a volte mi faccio condizionare troppo dai giudizi degli altri, soprattutto se sono persone ke stimo!!!
    A questo punto, gli alti e bassi sembrerebbero quasi fisiologici

  11. #11
    Originally posted by Amuschella
    La dissonanza non potrebbe essere dovuta (chiedo!) alla qualità della stima che tu nutri verso chi, in quel momento, ti approva?
    no..è indipendente dalla qualità della stima...al limite cambia il pensiero che sta dietro...ad esempio,se è una persona che nn stimo mi viene da pensare che mi dice certe cose per prendermi in giro...

    Originally posted by Amuschella
    Felice della consapevolezza sulle tue capacità intellettive Semplicemente perchè ritengo che acquisita tale consapevolezza, possa poi essere un crescendo...
    mah, nn lo so...sono conspevole dai tempi delle elementari

    Originally posted by Amuschella
    Sganciarsi dai fantasmi interiori dei genitori si, anche se non comprendo appieno, visto che di fantasmi ce ne sono innumerevoli, e non solo dei genitori
    be',io parlo per me...e questo è il risultato di anni di autoanalisi, nn ci sono altri fantasmi...potrei parlarti dei meccanismi che mi hanno portato a sentirmi così, ma sinceramente nn è un discorso che mi va di fare in pubblico
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  12. #12
    Amus
    Ospite non registrato
    Originally posted by Mia_Wallace
    ma sinceramente nn è un discorso che mi va di fare in pubblico

    Mi piacerebbe incontrarti insieme ad Alea e discutere dei nostri fantasmi (che allegria!!! )
    Per oggi vado,
    a domani


  13. #13
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di LaRoby
    Data registrazione
    29-12-2002
    Residenza
    vagabondando alla ricerca di me stessa...
    Messaggi
    1,348
    Fino a qualche anno fa credevo di essere completamente "sbagliata", credevo che "giusti" fossero gli altri e mi disperavo tentando di assomigliare ai "migliori".
    Poi parlare con una persona mi ha aiutato a capire che non sono affatto sbagliata, ma solo diversa e unica. Ho capito che ho la mia individualità e che questa è sacrosanta; ho capito che non sono così male e che non è giusto pensare di doversi "violentare" per assomigliare agli altri. L'ho capito.
    Certo non è sempre facile tenere a mente tutto ciò, ci sono situazioni in cui inevitabilmente tutte le insicurezze riemergono, ci sono situazioni in cui mi sento piccola come una formica che sta per essere travolta..... ma un mio amico un giorno mi ha detto che le formiche sono fra gli animali più forti del mondo e allora mi dico che sono una formichina "forte" e in gamba e vado avanti!
    "Anche a me piacerebbe condividere il resto della vita con una persona, ma non riesco a farlo con uno che non amo, solo perchè non c'è di meglio. La medaglia d'argento. Conosco un sacco di persone che stanno con la medaglia d'argento, la seconda classificata, piuttosto che star sole." (Il giorno in più - F. Volo)

  14. #14
    Partecipante Esperto L'avatar di fla_vietta
    Data registrazione
    28-11-2002
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    328
    AUTOSTIMA????E cosa è???Io nn ne ho x niente,sono una tragedia sotto questo punto di vista!Mi abbatto x tutto e tutto quello che faccio è sempre sbagliato..uno schifo!Nn riesco a cambiare.

    So che dovrei fare su di me un lavoro di quelli paurosi,ma nn ci riesco......
    Punta sempre verso la luna,male che vada avrai vagabondato tra le stelle.......

  15. #15
    A differenza di quello che molti di voi penseranno, io non ho una grande autostima... In ambito universitario ultimamente sto attribuendo alla fortuna i miei risultati positivi ma che se non fossero arrivati mi avrebbero buttato giù in um modo eccessivo! L'unico modo per sentirmi capace dell'università é quello di ottenere questi risultati, altrimenti studiare per poi non avere grandi soddisfazioni mi porterebbe a mollare! Per fortuna le motivazioni che mi spingono a studiare ce ne sono (la passione per la materia) e finché resteranno soprattutto motivazioni interne sarò spinto a rendere di più! Ho notato anche dell'utilizzo di coping alle volte: infatti tempo fa non passai un esame scritto di Generale ma non ci rimasi tanto male: sapevo di avere poche possibilità di superarlo (infatti studiai in 10 giorni ) ma l'ultimi 2 giorni cominciai a rallentare invece che ad aumentare il ritmo per affrontare l'esame sapendo che era un tentativo visto che non ero riuscito a ripetere il programma. Così ho conservato una mia autostima!
    In campo affettivo/sentimentale vado bene per i rapporti di amicizia, ma male in quelli di coppia: ogni insuccesso con le donne lo collego ad un mio apsetto fisico non esaltante e ad un mio non saperci fare (mollicone triste ). Anche per questo da 2 anni a questa parte i miei tentativi con le donne (diversamente da ciò che penserete ) sono stati solo 2 Incredibile, eh? Questo per evitare insuccessi e stare in pace con me stesso.

    CIAO! :ciao2:

Pagina 1 di 5 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy