• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9
  1. #1
    Neofita L'avatar di Marcello Jung
    Data registrazione
    15-07-2007
    Residenza
    dall Polo nord al Polo sud
    Messaggi
    12

    un leggero ritardo nella presentazione!!!

    Sono Marcello Esercito all'estero l’attività di Counselor nell’ambito privato e aziendale secondo l’approccio umanistico integrato e sistemico. Mi occupa di Coaching Aziendale e di Astro-counseling in particolar modo dell’analisi dei rapporti famigliari attraverso genogramma e costellazioni famigliari, del lavoro su sogno e fiaba e della conduzione di corsi sulla comunicazione interpersonale con l’ausilio del videomodeling.
    "Ognuno di noi è nato in un determinato istante, in un determinato luogo…e possiede la qualità dell'anno e della stagione in cui è nato…" (C.G.Jung) ...

  2. #2
    *Shannon
    Ospite non registrato
    ehmmmmmmmmmmm comescusa??....

    ah cmq ciauuuuuuuuu

  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di francesco27
    Data registrazione
    22-06-2006
    Residenza
    Long Island, N.Y.
    Messaggi
    3,732
    ciao e benvenuto tra noi!!!!!!!!!!!!!!!


    花は桜木人は武士
    "tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero".
    Nessun Metodo Come Metodo Nessun Limite Come Limite. B.Lee

  4. #4
    Postatore OGM L'avatar di blackfox
    Data registrazione
    25-09-2004
    Residenza
    Monfalcone
    Messaggi
    4,909
    Ben arrivato
    Dany

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di terry77dgl
    Data registrazione
    02-12-2002
    Residenza
    Monza x lavoro, Napoli nel cuore
    Messaggi
    5,743
    ciao!

  6. #6
    Postatore Epico L'avatar di Arte1misia
    Data registrazione
    29-06-2007
    Residenza
    Trieste
    Messaggi
    7,818
    Ciao


    ...spiegami sei astrologo e aspirante psicologo?
    Nicoletta
    Odio essere bipolare. È fantastico!
    via largofactotum su tumblr

    su anobii http://www.anobii.com/nicoletta/books

    La forza non viene dal vigore fisico. Viene da una volontà indomabile.
    M. Gandhi
    Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre.
    M. K. Gandhi



    >>>>>la mia playlist<<<<<

  7. #7
    Neofita L'avatar di Marcello Jung
    Data registrazione
    15-07-2007
    Residenza
    dall Polo nord al Polo sud
    Messaggi
    12

    varie e contigue

    ciao Arte1misia e grazie a tutti del ben venuto!

    Dunque io sono già psicologo junghiano [& Counselor lo son diventato a 47anni ]..ma studiando all'estero (Monaco -Germania istituto Herman Meyer) ho conosciuto sia lo psicoterapeuta Meyer e Bauer che venuti a conoscienza che mi interessavo di Astrologia (Scuola Liz Greene anchessa Psicologa ma inglese) ho abbracciato il loro metodo di analisi/terapeutico x aiutare gli altri a capire meglio se stessi e a riprendersi dai traumi emersi nel tempo ... è inconsueto per l'italia che pensa all'astrologia come l'oroscopo dei giornali/tv .... invece si basa sugli Archetipi .... e prima di azzardare previsioni sul comportamento futuro (dove una causa avrà il suo effeto)di un soggetto viene studiato e analizzato per + di un'anno ... con l'Astro-terapia ... dove si pongono queste domande:

    INDAGINE ASTRO-TERAPEUTICA:

    Come vuoi che gli altri ti vedano? Come ti vedi tu?
    .) QuaL ‘è il tuo rapporto con il possesso?
    (Materiale, valori, denaro.) QuaLi e come sono i tuoi rapporti con i vicini
    Come comunichi con gli altri?
    ) Come hai vissuto la tua famiglia natale?)(cioè di origine e poi quela che ti sei creato/a)....
    Come pensi di costruire la tua?

    ) come sono i tuoi rapporti con i bambini o i Figli?
    Cosa ti fa innamorare di una persona? Come ti divedi?
    ) Come vivi la tua quotidianità? e il tuo lavoro ?Quanto è veramete importante la salute’?
    ) Che tipo di relazioni tendi ad instaurare con la gente (glialtri) & COl partner?
    Cosa ti aspetti da lui/lei?
    ) Come vivi le tue emozioni più profonde? Ti fanno paura le trasformazioni? Cos’è per te la spirìtualità? E la giustizia? la morte?
    )) Come pensi di riuscire ad attuare la tua autoaffermazione ? Che tipo di ambizioni hai? come vivi l'estero o lo straniero?
    ) Come vivi il tuo indivìdualismo? E la tua libertà i tuoi progetti ...Quali caratteristiche devono avere i tuoi anici per essere tali?
    ) Conosci i tuoi limiti?Che peso hanno le responsabilità nella tua vita?Quale pensi che sia il tuo grado di pessimismo in una scala da 1 a 12.
    che prove hai dovuto superare?

    ecc ecc




    ps:all'estero esiste già da tempo l'albo professionale dell'Astrologo quì in italia c'è un politico che ha portato al parlamento una proposta di legge ma per'ora non è statta presa sul serio x mancanza di verifiche sul campo (nonostate statistiche sull'argomento sia state fatte eccome §) .... vedi link: http://babysara.forumfree.net/?t=15981432 vedi etica: a questo link http://ascuoladiastrologia.forumfree.net/?t=15192156

    <<Sono convinto, in altre parole, che un Astrologo per essere tale deve aver fatto la propria analisi del profondo (psicoanalisi che ripari prima di iniziare ad operare e-possibilmente-deve ripeterla più volte nel corso degli anni. Questo e nient'altro può dare garanzie su tale versante.>>

    Bozza di

    CODICE DEONTOLOGICO

    DEGLI ASTROLOGI ITALIANI



    Capo I

    Ruolo dell'astrologo



    Articolo 1 – Astrologia e oroscopi



    L'astrologo che aderisce al presente codice non si occupa di oroscopi segno-solari; interrogato in tal senso, chiarisce che tale attività è ben distinta dall'autentica astrologia genetliaca.



    Articolo 2 - Impegni e serietà dell'astrologo



    L'astrologo s'impegna a non nuocere a nessuno in alcun modo.

    Accresce il proprio bagaglio di conoscenze e le utilizza per il benessere dell'individuo, del gruppo e della comunità. Opera per migliorare la capacità delle persone di comprendere se stessi e gli altri e di comportarsi in maniera consapevole e responsabile.

    S'impegna a mantenere un livello adeguato di preparazione astrologica e ad aggiornarsi nel settore in cui opera e nelle tecniche che usa. Utilizza metodologie delle quali è in grado di indicare le fonti e i riferimenti editoriali.

    Quando fa attività di consulenza, didattica e ricerca e quando ne comunica i risultati, l'astrologo valuta l'attendibilità delle informazioni, dei dati e delle fonti su cui basa le conclusioni raggiunte; all'occorrenza espone ipotesi interpretative alternative e chiarisce i limiti dei risultati.



    Articolo 3 - Competenze



    L'astrologo esprime valutazioni e giudizi su casi specifici solo se fondati sulla conoscenza astrologica diretta o su documentazione adeguata e attendibile.

    L'astrologo accetta l'incarico esclusivamente nei limiti delle proprie competenze ed esperienze. Qualora l'interesse del committente richieda il ricorso ad altre specifiche competenze, l'astrologo propone l'invio ad altro collega o ad altro professionista.

    L'astrologo può subordinare il proprio intervento alla condizione che il consultante si rivolga a presidi, istituti o figure professionali più adeguate per la risoluzione degli specifici problemi del consultante.



    Articolo 4 - Professionalità



    L'astrologo contrasta l'uso improprio o fuorviante del titolo di astrologo. Usa il titolo di astrologo esclusivamente per attività pertinenti e non avalla con esso attività ingannevoli o abusive.

    Evita commistioni tra ruolo di astrologo e vita privata che possano interferire con l'attività di consulenza o comunque arrecare danno all'immagine dell'astrologia.

    All'astrologo è vietata qualsiasi attività che, in ragione del rapporto di consulenza, possa produrre per lui indebiti vantaggi diretti o indiretti di carattere patrimoniale o non patrimoniale, ad esclusione del compenso pattuito.

    Non usa il proprio ruolo e i propri strumenti astrologici per assicurare a sé o ad altri indebiti vantaggi.



    Articolo 5 - Riservatezza



    L'astrologo è tenuto al segreto professionale. Mantiene il riserbo sulle notizie apprese nell'esercizio della sua attività e non rivela notizie, fatti o informazioni apprese in un consulto, né informa circa le prestazioni effettuate o programmate.



    Articolo 6 - Autonomia



    L'astrologo sceglie e utilizza in piena autonomia i metodi, le tecniche e gli strumenti di consulto; è perciò responsabile della loro applicazione e delle valutazioni e interpretazioni che ne ricava. Non accetta condizioni che limitino la propria autonomia e il rispetto delle norme del presente codice. Mantiene piena autonomia nel rispetto delle altrui competenze quando collabora con altri astrologi o professionisti di altre discipline.



    Capo II

    Rapporti con i consultanti e i committenti



    Articolo 7 - Trattamento dei dati



    Nell'attività di consulto l'astrologo raccoglie una casistica che può utilizzare in scritti, articoli, relazioni, studi. A tal fine è tenuto a seguire con scrupolo le indicazioni di legge sul trattamento dei dati personali:

    - usando opportune tecniche di custodia, anonimizzazione e separazione dei dati utilizzabili dai dati cosiddetti "sensibili";

    - informando i consultanti del possibile utilizzo dei dati personali per ottenerne il loro previo consenso informato;

    - garantendo ad essi la piena libertà di concedere, rifiutare o ritirare il proprio consenso.

    L'astrologo redige le comunicazioni astrologiche, per esempio in congressi o convegni di studio, in modo da salvaguardare in ogni caso l'anonimato del consultante anche quando si rivolge a un pubblico di operatori tenuti al segreto professionale.



    Articolo 8 - Responsabilità dell'astrologo



    Consapevole della responsabilità dovuta al fatto che, con la propria attività, egli può intervenire significativamente nella vita degli altri, l'astrologo non suscita attese infondate ed evita di incutere timore alcuno nel consultante.

    Presta la massima attenzione a un uso appropriato della propria influenza, non approfitta della fiducia del consultante ed evita che si vengano a creare situazioni di dipendenza tra sé e il consultante.



    Articolo 9 - Autonomia e rispetto del consultante



    L'astrologo rispetta la dignità, la riservatezza, l'autodeterminazione e l'autonomia del consultante; ne rispetta opinioni e credenze e non impone mai il proprio sistema di valori; non opera discriminazioni di religione, etnia, nazionalità, estrazione sociale, stato socio-economico, sesso d'appartenenza, orientamento sessuale, stato di salute, disabilità.



    Articolo 10 - Trasparenza del consulto



    Nella fase iniziale del consulto l'astrologo è tenuto a:

    - illustrare le regole che governano il consulto, impegnando eventuali altre persone presenti al rispetto della privacy e delle regole indicate

    - pattuire quanto attiene all'eventuale compenso in base a criteri di trasparenza e verificabilità

    - fornire informazioni adeguate e comprensibili circa le finalità e le modalità delle sue prestazioni, in modo che chi ne ha diritto possa esprimere un consenso informato sull'utilizzo dei dati personali.

    Se la prestazione ha carattere di continuità nel tempo l'astrologo ne indica, ove possibile, la prevedibile durata.



    Articolo 11 - Consulti su commissione



    In tutti i casi in cui consultante e destinatario ultimo del consulto non coincidano, l'astrologo è tenuto a tutelare innanzitutto il destinatario del consulto.

    Nei consulti ai fini di selezione e valutazione del personale, l'astrologo è tenuto a rispettare esclusivamente i criteri della specifica competenza, qualifica o preparazione così come richiesti dal committente, e non avalla decisioni contrarie a tali principi.



    Articolo 12 - Interruzione del consulto



    L'astrologo valuta ed eventualmente propone l'interruzione del rapporto di consulenza quando constata che il consultante non trae alcun beneficio dal consulto e non è ragionevolmente prevedibile che ne trarrà dal proseguimento dello stesso.

    Se richiesto, fornisce al consultante le informazioni necessarie a ricercare altri e più adatti interventi.



    Capo III

    Rapporti con i colleghi



    Articolo 13 - Solidarietà



    I rapporti fra astrologi devono ispirarsi al rispetto reciproco, alla lealtà e alla colleganza. L'astrologo appoggia e sostiene i colleghi che vedano compromessa la loro autonomia e con essa il rispetto delle norme deontologiche.



    Articolo 14 - Collaborazione



    L'astrologo s'impegna a contribuire allo sviluppo delle discipline astrologiche e comunica i progressi delle sue conoscenze e delle sue tecniche alla comunità astrologica, anche al fine di favorirne la diffusione per scopi di benessere umano e sociale.

    Nel presentare i risultati delle proprie ricerche, l'astrologo è tenuto ad indicare la fonte degli altrui contributi.



    Articolo 15 - Subentro



    Se un consultante si rivolge a un astrologo dopo essersi recato da un altro, l'astrologo che subentra al collega deve comportarsi con trasparenza e lealtà. Deve astenersi dal formulare giudizi sul collega a cui subentra o usare un linguaggio sconveniente od offensivo nei suoi confronti.



    Articolo 16 - Reputazione



    L'astrologo si astiene dal dare pubblicamente giudizi negativi relativi alla formazione, alla competenza e ai risultati conseguiti dai colleghi, o comunque giudizi lesivi del loro decoro e della loro reputazione professionale.

    Costituisce aggravante il fatto che tali giudizi negativi siano volti a sottrarre clientela ai colleghi.



    Capo IV

    Rapporti con la società



    Articolo 17 - Decoro



    Nell'esercizio della propria attività e nelle circostanze in cui rappresenta pubblicamente l'astrologia a qualsiasi titolo, l'astrologo è tenuto a uniformare la propria condotta ai principi del decoro e della dignità professionale.



    Articolo 18 - Insegnamento



    Nelle attività di docenza, didattica e formazione l'astrologo stimola negli studenti, allievi e tirocinanti l'interesse per i principi deontologici, ispirando ad essi la propria condotta professionale.

    A salvaguardia sia dei consultanti che della categoria, è tenuto a non divulgare l'uso di strumenti e tecniche riservate all'attività di astrologo a soggetti estranei a tale attività, tranne il caso in cui egli insegni discipline astrologiche a tali persone.



    Articolo 19 - Preparazione



    L'astrologo presenta in modo corretto e accurato la propria formazione, esperienza e competenza. Riconosce quale suo dovere quello di aiutare il pubblico e gli utenti a sviluppare in modo libero e consapevole giudizi, opinioni e scelte.



    Articolo 20 - Pubblicità



    Indipendentemente dai limiti posti dalla vigente legislazione in materia di pubblicità, l'astrologo non assume pubblicamente comportamenti scorretti finalizzati al procacciamento della clientela.

    In ogni caso, la pubblicità e l'informazione concernenti l'attività di consulenza devono essere ispirate a criteri di decoro professionale, di serietà e di tutela dell'immagine della categoria.


    .................


    vedi link sopra citati eccomi in Discarica
    Dove sono finiti i miei articoli = http://www.opsonline.it/forum/showth...threadid=51149
    : cool:
    http://www.opsonline.it/forum/showth...threadid=50935
    grazie della censura!
    Ultima modifica di Marcello Jung : 14-05-2011 alle ore 11.45.13
    "Ognuno di noi è nato in un determinato istante, in un determinato luogo…e possiede la qualità dell'anno e della stagione in cui è nato…" (C.G.Jung) ...

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di LUTHIEN
    Data registrazione
    17-10-2004
    Residenza
    grosseto
    Messaggi
    3,501
    "Sono un viandante sullo stretto marciapiede dela terra e non distolgo il pensiero dal Tuo volto, che il mondo non mi svela..." Karol Woitila
    +Luthien Tinuviel+

  9. #9
    Postatore Epico L'avatar di eva_luna
    Data registrazione
    23-01-2006
    Residenza
    In spiaggia a Sori!
    Messaggi
    11,690
    benvenuto!
    Membro del thread palla
    Ciambellana dei Film del mese di Marzo e Maggio

    "Tu sarai per me unico al mondo, io sarò per te unico al mondo" Il piccolo principe

    "La vera musica è tra le note." W. A. Mozart

    la mia libreria

    Membro del Club Del Giallo - Tessera n°20 e Segretaria Addetta All'Archivio del Club

    Club del giallo, nuova sede

Privacy Policy