• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6
  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di scriccy77
    Data registrazione
    25-05-2007
    Residenza
    Foggia
    Messaggi
    173

    Help e consiglio x 1 mia amica

    Ciao a tutti, vorrei chiedervi un parere su un problema che affligge una mia cara amica.
    "Ha un figlio di 3 anni ed ormai da quasi un anno - da qnd gli ha tolto il pannolino - lui nn vuole fare + la cacca. In pratica lui sta anche una settimana senza defecare, lo stimolo ce l'ha ma lui nn va in bagno. Si rotola a terra o cerca di addormentarsi o si siede e nn si muove, suda freddo.. e poi ovviamente è ipernervoso ed iperattivo.
    Per un breve periodo circa 2 o 3 mesi tra settembre e dicembre 2006, è andata da una psicologa, e il piccolo con lei stava riuscendo ad aprirsi, lei alla fine ha detto che lui qnd ha smesso di portare il pannolino nn si è attaccato a nient'altro che potesse dargli la sicurezza (una qls cosa da un gioco ad un lenzuolo) che il pannolino gli dava; e che cmq avrebbe dovuto continuare ad andare da lei. Purtroppo però il costo x ogni seduta è eccessivo e loro nn possono sostenerlo. Intanto è arrivata anche una sorellina 4 mesi fa di cui lui è abbastanza geloso.
    Sta provando a dargli dei rimedi naturali che lo stimolino ulteriormente ed un'alimentazione stimolante, ma lui ha ormai ha preso un forte controllo sul suo corpo e solo qnd proprio diventa incontenibile cede e la maggior parte delle volte poi se la fa addosso. Diciamo che ormai le ha provate tutte dall'essere paziente e tranquilla dall'arrabbiarsi a fare finta di niente, a cercare di farl parlare ma nulla..solo una mezza volta qlk mese fa disse che lui aveva paura nel fare i bisogni..."
    Spero che qlcn possa darle qlk consiglio o cmq cercare di capire il problema per poterlo risolvere.
    Grazie in anticipo.

  2. #2
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    25-07-2006
    Residenza
    vasto
    Messaggi
    116
    ciao beh la situazione sembra abbastanza complessa...credo ke la collega abbia un pò inquadrato il problema, anke perkè ha avuto sicuramente più elementi avendo lavorato con il piccolo...consigli pratici credo sia difficile darne, anke perkè mi sembra ke la tua amica ne abbia provate in ogni maniera...il mio consiglio è di fare un grosso sforzo e di farlo seguire dalla collega suddetta, se proprio nn sarà possibile io proverei a insistere su queste paure ke lui ha detto di avere nel fare i bisogni...per i bimbi molto piccoli la cacca può rappresentare un dono ke viene fatto alla mamma, e prova a pensare a come le mamme enfatizzano questo dono (ma quanta ne hai fatta, ma quanto sei bravo)...cosa teme ke nn poterla più dare alla mamma nel pannolino, questa se la possa prendere? o teme di perdere qlk di se stesso? nn so, i miei sono discorsi un pò campati per aria, perkè nn ho gli elementi...certo è probabile ke anke parlando con la mamma qlk si riesca a capire...cmq ti ripeto ti suggerisco di suggerire di farlo seguire da qlk...scusa se le mie ipotesi sembrano un pò azzardate...ti saluto e per qlk cosa puoi contattarmi...luigi

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di scriccy77
    Data registrazione
    25-05-2007
    Residenza
    Foggia
    Messaggi
    173
    grazie luigi... sì infatti sto cercando di convincerla a farlo tornare dalla psic...credo sia la soluz migliore... il punto è ke con la mamma il piccolo nn parla, e fa finta di nn sentire o parla d'altro se gli viene chiesto qlcs sui suoi bisogni o paure... e cmq lui è molto legato alla mamma è stato anche detto dalla dt.sa e tende a fare cose ke nn vuole pur di accontentarla...(tipo stare con i nonni, andare all'asilo, stare con la zia - dovendo lei lavorare) e poi c'è anche tensione tra i genitori... e lei è decisamente nervosa e sotto stress...
    Spero di riuscire a convincerla a tornare dalla psic...

  4. #4
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Brisa
    Data registrazione
    23-03-2004
    Messaggi
    528
    posso farti delle domande? il problema è solo con la cacca, vero? la pipì la fa tranquillamente? usa il vasino o il water? se usa il water, per la pipì si siede o sta in piedi? in conclusione vorrei capire se ha paura della tazza, o se accetta di sedersi.
    un'ultima cosa, se proprio la tua amica non ha assolutamnte la possibilità di pagare la psicologa, perchè non prova il una strutturas pubblica, tipo consultorio?

  5. #5
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Accadueo
    Data registrazione
    31-03-2003
    Messaggi
    2,536
    ciao Scriccy77,
    potrebbe essere interessante riproporre un periodo di pannolini per il piccolo e offrire a lui la possibilità di farsela addosso quando vuole o chiamare qualcuno per farsi accompagnare in bagno.

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di scriccy77
    Data registrazione
    25-05-2007
    Residenza
    Foggia
    Messaggi
    173
    ciao.. allora, il piccolo la pipì la fa sul water seduto, anche se spesso capita che se la faccia addosso o arriva all'ultimo momento un pò x non lasciare il gioco un pò per pigrizia...
    Il vasino non lo ha mai voluto usare, lei provò anche con il riduttore per i bmbini ma nulla...
    Per i pannolini, gli sono stati riproposti e riutilizzati proprio per dargli tranquillità e per nn sporcarsi, ma riesce solo qnd dorme a volte, perchè da sveglio lui non lo vuole il pannolino...
    il fatto di chiamare qlcn per andare in bagno non lo fa, lui la cacca proprio non la vuole fare uscire...se la vuole tenere per sè...la trattiene fino al massimo che può x giorni e giorni...
    per il consultorio gliel'ho detto anch'io...ma mi sa che qui da noi il consultorio è un pò sprovvisto di psicol qualificati per i bambini...non ricordo esattamente cosa mi ha risposto lei qnd le ho detto del consult...

Privacy Policy