• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4
  1. #1
    Neofita L'avatar di mm20012010
    Data registrazione
    04-07-2007
    Residenza
    Stati Uniti
    Messaggi
    4
    Ciao a tutti !

    Sono nuovo del sito, mi sto per laureare in psicologia sperimentale a Roma con una tesi sul comportamento vocale di roditori neonati e da oramai oltre un anno sono Research Associate presso un laboratorio di Neuroscienze Comportamentali della Washington State University, dove spero di essere ammesso al dottorato il prossimo anno.

    Se mi sentisse il mio boss mi ucciderebbe... pardon... in realta' dovrei dire un laboratorio di "Affective Neuroscience".... se non sapete guardatevi un po' in giro che ne vedrete delle belle...

    C'e' nessuno bravo dalle vostre parti che, in maniera assolutamente seria anzi serissima, vorrebbe trascorrere un periodo variabile da 6 mesi ad 1 anno all'estero appunto dove mi trovo io lavorando all'interno di un gruppo fatto di persone altrettanto serie motivate e appassionate ??

    Magari lavorando all'interno di un progetto, ASSOLUTAMENTE sperimentale, concordato con il nostro gruppo della Washington State University (non e' tuttavia indispensabile esperienza di questo tipo tantomeno una laurea in psicologia sperimentale anzi... psicologi dell'eta' evolutiva e psicologi clinici sono i benvenuti !)

    Noi stiamo lavoriamo esclusivamente con animali, questo va detto, anche di grossa taglia: studiamo il gioco sociale, il comportamento sociale in generale e le emozioni negli animali dal punto di vista delle neuroscienze.

    Rispondetemi anche sulla email se potete thanks !

    Ciao e a presto.

    Paolo
    gme20012010@libero.it

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di paky
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    6,026
    Ciao Paolo,
    innanzitutto ho diviso il tuo post dal thread in cui l'avevi inserito, per dargli maggiore visibilità (e gli ho dato un titolo provvisorio, piuttosto idiota ma non sapevo come chiamarlo )

    Posso facilmente immaginare che con questo tuo intervento sarai presto sommerso di domande... e quindi inizio io

    1) come si fa a diventare "Research Associate" a Washington prima ancora di laurearsi?
    2) cosa intendi per "qualcuno bravo"? Qualcuno con poca esperienza ma "motivato", o qualcuno che sappia bene la lingua, o ancora qualcuno che abbia già esperienza di ricerca sulle emozioni (meglio se sugli animali)? Potresti specificare meglio il profilo della persona che cercate?
    3) c'è la possibilità di percepire un compenso quanto meno sotto forma di rimborso spese? si avrebbe un contratto con la WSU? ci spieghi meglio?
    4) quando si comincia?

    (arrivoooooooo )
    ...love is passion, obsession, someone you can't live without.
    I say fall head over heels.
    Find someone you can love like crazy and who'll love you the same way back.
    How do you find him? Well, forget your head and listen to your heart.
    'Cause the truth is that there's no sense living your life without this.
    To make the journey and not fall deeply in love... well, you haven't lived a life at all.
    But you have to try, because if you haven't tried, you haven't lived.

    Meet Joe Black

  3. #3
    Neofita L'avatar di mm20012010
    Data registrazione
    04-07-2007
    Residenza
    Stati Uniti
    Messaggi
    4
    Ciao Marta e ciao a tutti, allora... la prima domanda e' molto semplice e ti rispondo subito : si mandano decine e decine di email un po' in giro facendo domande varie chiedendo delucidazioni e chiedendo articoli e, nella misura di 1 su 1000, un prof diciamo parecchio famoso se sei fortunato ti invita al ristorante perche' e' stato invitato a Roma per un congresso e nessuno lo va a prendere all'aereoporto.... ovviamente non te lo fai ripetere due volte, parlate per circa 4 ore durante il pranzo e si rimane in buoni rapporti. Dopo qualche mese ti 'invita' dalle sue parti... Piu' o meno quello che e' capitato al sottoscritto.

    Altrimenti, la seconda alternativa e quella assai piu' realistica che stavo comunque percorrendo, dal momento che credo alla fortuna ma la fortuna va anche un po' aiutata :

    1
    bisogna sapere quello che si vuole dalla vita, sempre in linea di massima ovviamente. Se si hanno sogni nel cassetto anche essere disposti a fare qualche sacrificio. meglio avere sogni ed essere disposti a sacrificarsi un po' che non sacrificarsi rinunciando ai sogni. Questo, ovviamente, e' il criticabilissimo punto di vista di chi ha dei sogni e li vuole realizzare.

    2
    si studia un po' l'inglese, diciamo per circa 6 mesi in maniera abbastanza seria, l'inglese e' l'unica lingua che si parla praticamente ovunque, soprattutto negli Stati Uniti...

    3
    quindi si va su internet e, tra le circa 500 o giu' di li' universita' statunitensi si raccoglie un campione ragionevole si vanno a cercare i dipartimenti es di Psicologia che interessano e si inizia a mandare email ai tizi professori ricercatori etc etc in questione chiedendo informazioni in merito raccontando un po' dei proprio interessi motivazione capacita' tesi svolta etc etc etc e del desiderio 'ardente' di... non saprei a questo punto. Se il desiderio ardente e' di 'farsi la vacanza' o l'italianissima e ultragettonata 'esperienza all'estero' allora non ho idea su quello che potrebbero rispondere.

    Meglio invece raccontare, se e' la verita', in merito al proprio 'genuino' interesse per le ricerche di cui si occupa il mittente o i mittenti delle suddette email, della disponibilita' a svolgere un periodo ragionevolmente non troppo breve in quel posto dove, se esistono delle possibilita', queste arriveranno soltanto dopo aver dimostrato le proprie capacita' e motivazione.

    Talvolta arrivano anche prima... ad esempio, ma solo per fare un esempio, la prima universita' di Roma mette a disposizione borse di studio da 6 mesi ad 1 anno per svolgere periodi di ricerca e/o specializzazione all'estero, e ti danno circa 1300 euro al mese.

    Una mia cara amica psicologa clinica sta qui da circa 4 mesi con questa borsa di studio a studiare, anche, la comunicazione madre piccolo in mammiferi di grossa taglia e piu' avanti forse nei pulcini. No no... e' la pura verita' ! L'ho messa in contatto con una prof qui che ho conosciuto una etologa, hanno stilato un progetto di ricerca ed ha vinto la borsa.

    4
    Avrai capito che adesso iniziano i sacrifici, appunto.. ad esempio tornare in Italia ogni 6 mesi al massimo ed essere disposti a rinunciare alla pizza, quella vera almeno, ai monumenti, alla Roma (se sei romanista) agli amici al fidanzato-a e alla mamma e al papa' etc etc e al cappuccino e cornetto al bar la mattina. Forse a New York e Boston troverai molti bar che fanno cose del genere... ma gli Stati Uniti sono un paese sconfinato e i cornetti e il cappuccino italiani non sanno neppure cosa sono (in compenso pero' sono andati sulla Luna..)

    5
    NON AVERE PAURA DELLE NOVITA', soprattutto di quelle che ti possono cambiare la vita.

    Alla seconda domanda ti rispondo domani, a presto !

  4. #4
    Partecipante L'avatar di maxiddus
    Data registrazione
    28-08-2007
    Residenza
    Cagliari - Padova
    Messaggi
    46
    Ma... quando si dovrebbe partire?

Privacy Policy