• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 18
  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di bacchetta
    Data registrazione
    03-06-2007
    Residenza
    Varese
    Messaggi
    539

    Caso di disegno infantile

    Ho da chiedervi un parere: una bambina di 4 anni ha iniziato das poco ad andare alla scuola dell'infanzia perchè la mamma, in seguito alla separazione, ha dovuto iniziare a lavorare. Si inserisce bene, senza problemi, appare più grande della sua età, molto curiosa e sveglia.

    Per la festa della mamma si propone ai bambini di rappresentare la mamma con tutti i mezzi a disposizione: colori, pennarelli, ritagli di giornale...
    mentre tutti i bambini di fianco alla mamma mettono un sacco di oggetti che si trovano a casa o che hanno a che fare con il lavoro della mamma...

    Lei invece titaglia un corpo nudo di una pubblicità di una crema e non vuole ne aggiungere nient'altro ne dare spiegazioni sul suo disegno.

    Voi che dite??

    Grazie...

  2. #2
    eh che palle
    Ospite non registrato
    ciao io sono al primo anno di sviluppo quindi non posso o meglio non mi permetto di impartire lezioni, però secondo me semplicemente può aver visto la madre nuda e questo può aver influenzato tale scelta di rappresentarela con quel tipo di ritaglio, se la bambina poi non presenta comportamenti strani io non gli attribuirei molta importanza..........boh

  3. #3
    Postatore OGM L'avatar di JOICEROS
    Data registrazione
    17-04-2006
    Residenza
    PROVINCIA DI SALERNO
    Messaggi
    4,093
    Io frequento il secondo anno e voglio esprimere il mio modesto parere: può darsi che la mamma sia una tipa alla quale piace tanto l'estetica del proprio corpo per cui usa tanti prodotti, tra cui le varie cremine. La bambina bisognosa dell'affetto della mamma se l'è immaginata in quel modo....
    E' una semplice supposizione....

  4. #4
    theniaka
    Ospite non registrato
    io credo che solo un disegno non puo' essere efficace di dare delle evidenze...

    a presto!

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di bacchetta
    Data registrazione
    03-06-2007
    Residenza
    Varese
    Messaggi
    539
    Sono d'accordo anche io...certo un solo episodio di questo tipo non ci dice molto...volevo solo sentire se avevate idee in proposito o vi faceva venire in mente qualcosa in aprticolare...comunque grazie..

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di Roby81
    Data registrazione
    19-06-2003
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    242

    Re: Caso di disegno infantile

    Originariamente postato da bacchetta
    Ho da chiedervi un parere: una bambina di 4 anni ha iniziato das poco ad andare alla scuola dell'infanzia perchè la mamma, in seguito alla separazione, ha dovuto iniziare a lavorare. Si inserisce bene, senza problemi, appare più grande della sua età, molto curiosa e sveglia.

    Per la festa della mamma si propone ai bambini di rappresentare la mamma con tutti i mezzi a disposizione: colori, pennarelli, ritagli di giornale...
    mentre tutti i bambini di fianco alla mamma mettono un sacco di oggetti che si trovano a casa o che hanno a che fare con il lavoro della mamma...

    Lei invece titaglia un corpo nudo di una pubblicità di una crema e non vuole ne aggiungere nient'altro ne dare spiegazioni sul suo disegno.

    Voi che dite??

    Grazie...
    Ciao Bachetta, io volevo chiederti se la bambina aveva a disposizione altri ritagli di giornale che raffiguravano donne?
    E se si, queste donne erano esteticamente di bell'aspetto?
    Ti spiego le mie domande...credo che la bambina non abbia trovato una donna che rispecchiasse la bellezza (ai suoi occhi) di sua madre, forse l'immagine che lei ha usato era semplicemente un'immagine di donna che somigliasse di più a sua madre.

    Poi aggiungo un'altra cosa, che però non è una critica a te Bacchetta, parlo in generale....da piccola ho disegnato in classe una casa tutta azzurra, con una donna bionda ed un vestito anch'esso azzurro, però non l'avevo disegnata in basso vicino alla porta, ma in alto vicino al tetto, bhè per questo motivo le suore (perchè frequentavo una scuola privata) hanno chiamato la psicologa
    Secondo loro, avevo avuto chissà quale visione celestiale
    Non hanno pensato che semplicemente a me piaceva l'azzurro (e mi piace tutt'ora) e che ancora non ero capace di rapprensentare le figure con le giuste proporzioni.....
    meno male che la psicologa lo aveva capito!
    Tutto questo per dirti che un semplice disegno non ha per forza una spiegazione.....
    ....mantenetevi folli e comportatevi come persone normali....

    Non sono i popoli a dover aver paura dei propri governi, ma i governi che devono aver paura dei propri popoli. T. Jefferson


  7. #7
    Partecipante Figo L'avatar di Kathyyyy
    Data registrazione
    17-01-2006
    Residenza
    Genova
    Messaggi
    972
    Ciao bacchetta!
    Credo anche io che basarsi su un singolo disegno sia un po' riduttivo, ma secondo me potresti proporre alla bambina (se è insieme agli altri bimbi, anche a loro forse è meglio) di farne altri, di rappresentare di nuovo la madre, o magari lei e la mamma insieme...Tanto per tentare di capire la bambina, non necessariamente per scovare chissà quale problema.
    Facci sapere!!
    "Il giorno in cui voi non brucerete più d'amore, molti altri moriranno di freddo..."
    François Mauriac
    Imperatrice dei Filmdell'anno 2008

  8. #8
    Partecipante Esperto L'avatar di Mandala1
    Data registrazione
    12-09-2005
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    306
    ciao bacchetta!io lavoro con i bambini delle scuole elementari e materne e anche io sono d'accordo con theniaka con il fatto che un solo disegno non può dire molto e con roby quando dice che, a volte, bisogna stare attenti a dire che una bambina abbia delle difficoltà solo perchè ha fatto un lavoro diverso da tutti gli altri. Potrebbe essere supponibile, però, che la bambina abbia scelto un ritaglio di giornale per distanziare da sè la madre o perchè la sente distante in questo momento (separazione dei genitori). Un' immagine di una donna sul giornale è qualcosa di distante dalla realtà quotidiana e, forse, è ipotizzabile che la bambina voglia allontanare da sè una situazione dolorosa o idealizzare una condizione che non esiste più. Bisogna anche approfondire, secondo me, se la madre è abbastanza affettuosa e se ha spiegato adeguatamente, sempre secondo le possibilità di comprensione di una bambina di 4 anni, questo momento particolare. Ma queste sono solo congetture! Se tu reputi che c'è bisogno di approfondire un pò di più questa storia, fallo. A volte, bisogna anche fidarsi delle intuizioni. facci sapere e buon lavoro.
    Ultima modifica di Mandala1 : 07-07-2007 alle ore 15.18.19

  9. #9
    Partecipante Assiduo L'avatar di laura810
    Data registrazione
    15-01-2007
    Messaggi
    148
    premetto che la mia è solo un'ipotesi e che non sono un'esperta in fatto di sviluppo...e se fosse una reazione alla separazione?nella misura in cui la scelta di un corpo femminile nudo poterebbe essere visto come il bisogno di un rapporto, di un contatto fisico con la madre...una specie di regressione ad una modalità comunicativa più primitiva (quella non verbale ma attraverso appunto i gesti, il contatto)...chiaramente questa è solo una supposizione e mi trovo perfettamente d'accordo con il fatto che un solo disengo non basta per fare una "diagnosi"...

  10. #10
    Picciurina L'avatar di peperina
    Data registrazione
    08-09-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    1,246
    Secondo me avete tralasciato un aspetto a mio parere molto importante...
    Perchè la bambina non dà spiegazioni?
    Forse ha rappresentato qualcosa che sente ma a cui non sa dare un nome?
    Il disegno è proprio il veicolo per dar voce a emozioni che non sono esprimibili a parole...
    Rimane comunque chiaro quello che già tutti avete detto, questo disegno non è sufficiente...sia perchè si tratta di un solo disegno, sia perchè la consegna era di disegnare solo la madre... in questi casi è sempre molto più interessante e significativo proporre il disegno della famiglia...

    Io proverei a farle fare un disegno che rappresenti tutta la sua famiglia, in questo modo si potrebbe meglio valutare quali sono i suoi vissuti riguardo la separazione, vedere se la figura della madre è vissuta davvero come distante e impersonale... ecc ecc
    Qual è la cosa più difficile a questo mondo?
    Vivere!
    Molta gente esiste, ecco tutto.
    (Oscar Wilde)

  11. #11
    Partecipante Super Esperto L'avatar di bacchetta
    Data registrazione
    03-06-2007
    Residenza
    Varese
    Messaggi
    539
    In effetti penso che con questi pochi dati disponibili le ipotesi siano infinite...era solo un caso di un concorso a cui ho partecipato e mi interessavano altre idee...

  12. #12
    Partecipante Assiduo L'avatar di Roby81
    Data registrazione
    19-06-2003
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    242
    Originariamente postato da bacchetta
    In effetti penso che con questi pochi dati disponibili le ipotesi siano infinite...era solo un caso di un concorso a cui ho partecipato e mi interessavano altre idee...
    Un concorso?
    ....mantenetevi folli e comportatevi come persone normali....

    Non sono i popoli a dover aver paura dei propri governi, ma i governi che devono aver paura dei propri popoli. T. Jefferson


  13. #13
    Partecipante Super Esperto L'avatar di bacchetta
    Data registrazione
    03-06-2007
    Residenza
    Varese
    Messaggi
    539
    Si un concorso per educatori però eheheheh

    uff

  14. #14
    Picciurina L'avatar di peperina
    Data registrazione
    08-09-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    1,246
    Bacchetta la prossima volta sarebbe molto meglio che tu fossi più esplicita nelle tue richieste e non che usassi mezzucci per avere consigli sulla risoluzione di temi.
    Gli utenti di ops si sono dimostrati sempre molto disponibili a risolvere tracce e quant'altro e quindi non vedo perchè tu abbia omesso di dirlo facendo pensare a tutti che si trattasse di un caso reale.
    Qual è la cosa più difficile a questo mondo?
    Vivere!
    Molta gente esiste, ecco tutto.
    (Oscar Wilde)

  15. #15
    Partecipante Assiduo L'avatar di Roby81
    Data registrazione
    19-06-2003
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    242
    Originariamente postato da peperina
    Bacchetta la prossima volta sarebbe molto meglio che tu fossi più esplicita nelle tue richieste e non che usassi mezzucci per avere consigli sulla risoluzione di temi.
    Gli utenti di ops si sono dimostrati sempre molto disponibili a risolvere tracce e quant'altro e quindi non vedo perchè tu abbia omesso di dirlo facendo pensare a tutti che si trattasse di un caso reale.
    Appunto
    ....mantenetevi folli e comportatevi come persone normali....

    Non sono i popoli a dover aver paura dei propri governi, ma i governi che devono aver paura dei propri popoli. T. Jefferson


Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy