• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8

Discussione: amici

  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di urd
    Data registrazione
    13-12-2002
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    670

    amici

    sognavo che era sabato pomeriggio e mi vedevo con i miei amici per decidere della serata: però ci eravamo ritrovati al terzo piano dell'ateneo, tra l'ascensore e l'aula 4 . arrivava una mia amica, poi un'altra , poi altri . ci mettevamo a parlare e di fronte a me vedo un pò pù lontano un ragazzo(il mio ex) che parla con un altro e dico " oddio c'è il mio ex" con voce trattenuta dal gridare . ma il ragazzo che si avvicina non è il mio ex, ma quello che mi piace ora, mentre vedo la sagoma di un ragazzo andare verso sinistra ed entrare nell'ascensore . Imbarazzata dal gaffe perchè i miei amici sanno che non è lui il mio ex, lo saluto e gli dico che dato che stiamo decidendo dove andare se si ferma per uscire con noi. lui risponde "va bene" . in quel momento faccio mente locale e mi rendo conto che l'ombra che se ne è andata era il mio ex, e che il ragazzo con cui stava perlando era il tipo che mi piace ora.

    il sogno mi porta a pensare che finalmente sto dimenticando il mio ex, che andando via come un'ombra vuol dire che nn fa più parte della mia vita. ma nn sono sicura.
    DE-PRESS (ora meno de-press)

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di ziatizzy
    Data registrazione
    07-04-2005
    Messaggi
    195
    Vorrei provare a dare un'interpretazione...poi magari è tutto sbagliato e dico una scemenza...però la sinistra è sempre associata al passato. Ad esempio, quando scriviamo o leggiamo procediamo sempre da sinistra a destra (solo Leonardo da Vinci faceva il contrario). Il tuo ex che cammina verso sinistra e entra nell'ascensore forse indica che tu finalmente lo hai collocato dove deve essere collocato un ex, cioè nel passato. L'ascensore lo porterà ancora più lontano dal piano dove sei tu col nuovo ragazzo (il tuo presente).
    C'è un'altra interpretazione...vuoi trovare il coraggio di invitare quest'altro ad uscire con te, e vuoi che quello vecchio si levi di mezzo? Ficcandolo in un'ascensore?!
    Tiziana '83

  3. #3
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    09-06-2007
    Messaggi
    168
    però la sinistra è sempre associata al passato. Ad esempio, quando scriviamo o leggiamo procediamo sempre da sinistra a destra (solo Leonardo da Vinci faceva il contrario).
    mmh, sarà. ma non c'è bisogno che ricordi che funziona così praticamente solo nelle scritture occidentali.

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di ziatizzy
    Data registrazione
    07-04-2005
    Messaggi
    195
    Verissimo...però noi scriviamo cosi e quindi, per noi occidentali, la sinistra è associata al passato. Non so se mi sono spiegata...
    Comunque non è una mia idea, l'ho letto da qualche parte (ma proprio non ricordo l'autore/testo.Se dovessi ricordarlo, lo scriverò).

    Sono curiosa di sentire le altre interpretazioni (anche se credo che urd abbia colto il senso già nel suo primo post)

    Tiziana '83

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di urd
    Data registrazione
    13-12-2002
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    670
    quoto tiziana perchè mi sembra giusta l'interpretazione , la prima soprattutto .
    i miei sogni nn sono finiti però!!!
    posto anche quello di stanotte perchè è sulla stessa scia ma è un pò più lungo.

    dovevo incontrarmi con il ragazzo che mi piace attualmente (sempre lo stesso, ma nn ci sto insieme purtroppo) , ci vediamo vicino al mio liceo e dovevamo andare nn so dove ; mentre camminiamo incontriamo 2 bambine piccole, due sorelline mi pare di 6 e 10 anni ; siccome a lui nn pare oppurtuno che 2 bambine girino da sole decide che dobbiamo accompagnarle noi e prende per mano la più piccola ,mentre io prendo x mano l'altra . così ci incamminiamo per delle stradine tortuose e su e giù per le scale del mio liceo che ormai avevamo raggiunto , oltre alle scale normali (quelle reali della mia scuola) andiamo anche su e giù ,ma sempre avanti, per delle scale strette che passano intorno intorno alla scuola finchè non raggiungiamo un'aula dove sono degli studenti , l'aula però è un misto di sala studio e casa da studenti , con divani, sedie, scrivanie e un pò di disordine. io poso la mia borsa sul tavolo e la bambina che tenevo per mano mi dice che per lei è tardi e deve tornare a casa . così lascio la borsa lì e penso che tanto dovrò tornare a breve, però poi ci ripenso e prendo nn la borsa(con i miei effetti personali e i soldi) ma i 3 quaderni con i riassunti dell'esame che sto studiando più i due quaderni con gli appunti mentre mi dico che nn posso lasciare lì le cose importanti ma le devo portare con me ,nel caso nn fossi tornata.
    riaccompagno la bambina a casa , anzi entrambe ma l'altra nn la vedo, pur sapendo che c'è e cammina vicino a noi . la strada x fortuna è più semplice perchè scendiamo una scala e arriviamo direttamente verso l'uscita della palestra scoperta . dopo averle riportate a casa ,credo solo davanti al loro portone, ma il ricordo è confuso, torno al liceo, però trovo il mio amico giù con gli altri ragazzi e mi dice che stanno tutti uscendo a fare un giro e che andiamo cn loro.lui sale su una macchina e io sto per salire in un'altra dove c'è posto , però nn mi va molto perchè vorrei andare a prendere la mia macchina e tornare così all'ora che voglio e soprattutto perchè nn mi fido molto dell'aspetto del guidatore e di quello seduto davanti . ora però nn ricordo cosa ho deciso di fare , ricordo che ci troviamo già di fronte al locale dove volevano andare , però non è un locale ma è una pasticceria molto bella e rinomata per la qualità dei dolci però stanno più o meno all'ora di chiusura: alcuni tavoli hanno le sedie rovesciate messe sopra.
    io mi fermo a guardare i dolci e cerco di decidere cosa voglio : ne vedo alcuni molto invitanti , guardo prima la vetrina a destra , poi quella a sinistra , quando ho finalmente scelto (ci metto un bel pò in effetti) e dico al banconista cosa voglio mi rendo conto che ho aspettato troppo e che lui ha fatto a pezzettini i dolci con il coltello e li ha buttati e mi spiega che a fine giornata lui prende e butta via i dolci invenduti , perchè deve averne sempre di freschi. allora prendo un cannolo perchè erano gli unici tra i dolci superstiti che mi piacessero e lui aveva appena iniziato a tagliare e buttare anche quelli , quindi ce ne era ancora un vassoio pieno . pago con un biglietto da 5 euro e lui mi porge il resto che infilo subito nel portafogli (ma i soldi nn gli avevo lasciati nella borsa a scuola???? logica da sogno!) esco dalla pasticceria e faccio un giro con le persone di cui prima. poi alcuni dei ragazzi dicono di andare a casa loro per bere e far 2 chiacchiere ,visto che ormai si è fatto un certo orario. vivono insieme in appartemento e sono tutti studenti universitari . andiamo a casa loro che è l'appartamento dentro la scuola di prima , però adesso vedo meglio che è un vero appartamento e le altre stanze . sto per sedermi al divano ma il mio amico(sempre quello che mi piace) mi ferma e mi fa sedere in braccio a lui su una sedia . parliamo un pò con le altre persone e beviamo un pochino (però nn sogno di bere ma vedo il mio bicchiere usato sul tavolo) poi ad un tratto mi dà un bacio e io rimango ovviamente stupita ma ricambio .lui poi mi bacia di nuovo e con maggior convinzione e passione . poi gli chiedo il perchè e mi risponde che voleva provare per capire quali fossero i suoi sentimenti . altrimenti nn l'avrebbe mai saputo con certezza. mi giro, e gli altri un pò ci guardano ma senza particolare attenzione x fortuna. poi mi alzo e mi siedo sul divano e lui si siede accanto a me . vorrei mettegli un braccio intorno alla vita ,ma sono molto impacciata così metto il mio braccio intorno al suo e basta e lui si siede un pò più vicino a me . io penso che forse è un pò stupido stare seduti così appiccicati su divano mentre c'è un sacco di spazio e così mi sistemo un pò più comodamente . sono ancora un pò frastornata x il bacio ma calma , rimango così ancora a chiacchierare con le altre persone . poi arriva l'orario di andar via e il mio amico mi dice che secondo le regole della casa dobbiamo versare un euro per essere andati lì e 3 euro per dividere la spesa delle cose da bere e che lo fanno così possono ospitare sempre gente. io mi avvicino al tavolo dove avevo lasciato la borsa nel pomeriggio e prendo il portafogli e penso "spero di avere abbastanza soldi " mi ricordavo di aver speso del denaro alla pasticceria e credevo di aver in borsa si e no 3 euro e spero di non fare una figura di m***a con lui chiedendogli quello che manca giusto la sera che si è deciso a baciarmi.
    lui invece lo vedo imbarazzato che mi chiede se ho 5 centesimi perchè gli mancano giusto quelli. rovescio così il contenuto del borsellino su una mano e cerco i 5 centesimi. solo che lui mi dice che gliene servono 50 allora lo guardo e nn è più il mio amico ma è il mio ex fidanzato che anzi mi dice se posso mettere io i 4 euro anche per lui . e la cosa mi fa un pò irritare ma vedo se mi bastano i soldi per entrambi : chiudo il borsellino e prendo il portafogli dove c'è il resto avuto dalla pasticceria(breve excursus : il mio ex usciva sempre con il bancomat e pochi spicci in tasca e qualche volta gli ho anticipato io i soldi irritandomi un pò perchè molte volte uscivo cn i soldi contati e nn volevo fer io lo figura di nn averne abbastanza. c'è da dire che il mio ex era sbadato di suo con i soldi e con tutto il resto : ha seminato caricabatterie del cellulare (6) , portafogli(4-5), patente, a volte anche biglietti del treno che ci servivano e quant'altro ,in giro x l'italia)
    nel portafogli ci sono due monete da 2 euro ciascuno e le metto nel piattino che c'è vicino alla porta però la persona vicino a me dice che gli sembrano un pò strane, guardo la persona che ha parlato e fortunatamente nn è più il mio ex, ma è di nuovo il mio amico. in effetti le due monete sono molto strane : la forma è quella dei due euro ma sono più grandi, guardo bene e una ha disegnato su la cartina del Guatemala e sopra c'è scritto "euro del guatemala" e l'altra tedesca ,ma con un disegno che so non essere quello degli euro tedeschi : sono quindi certamente false. apro di nuovo il portafogli e metto sul piattino anche una moneta da un euro che ha le dimensioni normali ,su un lato c'è il normale uomo vitruviano ,la giro dall'altro lato ma sopra c'è scritto "euro dell'Inghilterra" e disegnata la cartina inglese e la faccia di blair .
    così mi arrabbio e dico che quello str***o del pasticciere mi ha dato dei soldi falsi e io mi ricordo di non aver nè contato nè guardato il resto quando me l'aveva dato,inoltre penso che se gli avevo dato 5 euro perchè mi ha dato un resto sempre di 5???. apro quindi il borsellino e contando gli spiccioli per fortuna ho la somma giusta. poi usciamo , ci dirigiamo verso la mia macchina che è parcheggiata poco distante e il sogno finisce
    precisazioni : 1) nel sogno come nella reltà ho un borsellino rosso con gli spiccioli minori e un portafogli rosa con gli spiccioli + consistenti e i soldi di carta
    2) le bambine del sogno ho pensato che potremmo essere io e mia sorella perchè la differenza d'eta è quella ma le bambine che ho visto nn mi pare ci somigliassero alla loro età. inoltre la bambina più piccola all'andata aveva i capelli ricci e quasi biondi e la sorella grande castani e lunghi ; mentre quando le accompagnavo a casa la bambina che tenevo per mano era con un caschetto castano corto e l'altra nn la vedevo : era come se fossero sempre le stesse due ma avessero cambiato aspetto.
    DE-PRESS (ora meno de-press)

  6. #6
    Partecipante Super Esperto L'avatar di urd
    Data registrazione
    13-12-2002
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    670
    3)ora che ci penso la moneta falsa tedesca può collegarsi con il mio ex fidanzato che attualmente vive in germania
    DE-PRESS (ora meno de-press)

  7. #7
    Partecipante Assiduo L'avatar di ziatizzy
    Data registrazione
    07-04-2005
    Messaggi
    195
    Che sogno!! a me vengono in mente solo un paio di cose, anche perchè per interpretarlo completamente dovremmo sapere un sacco di cose...il rapporto tra te e tua sorella, che relazione ha lei con quel ragazzo, cosa significa il vecchio liceo per te...e forse anche in questo caso nessuno potrebbe capire il sogno completamente!Ci sono troppi particolari!! Comunque...1) il sogno è sicuramente l'appagamento "mascherato" di un desiderio, e come sicuramente saprai per Freud "salire e scendere le scale" significa avere un rapporto sessuale (eh sì...vedi Introduzione alla psicoanalisi). 2) Forse questo appagamento si stava spingendo troppo oltre, così lo hai interrotto x il momento (sapevi di dover tornare più tardi al liceo,perciò hai lasciato la tua borsa) accompagnando le bambine e uscendo con gli altri ragazzi. Hai "spezzato" un rapporto troppo intimo mettendoci di mezzo qualcun altro. 3) il pasticciere sta buttando via proprio i dolci che piacciono a te perchè sei arrivata in ritardo. Non solo, ci metti pure molto tempo a scegliere. Forse senti di doverti affrettare a concludere le cose col ragazzo prima che sia troppo tardi. Soprattutto, devi scegliere o lui o l'ex! Guardi la vetrina di destra e poi quella di sinistra ( futuro...passato...).

    Ovviamente la mia è una interpretazione "al volo", nessuno può capire il significato meglio di te!
    Tiziana '83

  8. #8
    Partecipante Super Esperto L'avatar di urd
    Data registrazione
    13-12-2002
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    670
    ziatizzy ci ha preso molto sui miei sogni .... è tutto giusto
    DE-PRESS (ora meno de-press)

Privacy Policy