• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 40
  1. #1
    Partecipante L'avatar di Luna81
    Data registrazione
    22-04-2003
    Residenza
    Parma
    Messaggi
    31

    Frequenza volontaria AUSL

    Ciao a tutti!
    Volevo sapere da qualcuno di voi, che faccia frequenza volontaria presso Asl, che tipo di assicurazione dobbiamo fare e i costi..ne sapete qualcosa, per favore?

    Luna

  2. #2
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    16-03-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    642

    risp

    anche io sono interessata...
    anzi qualcuno sa dirmi come funziona per fare la volontaria alla asl?
    Cosa bisogna fare per farlo?
    Poi quanto bisogna andarci ci spono regole fisse o è a tua discrezione etc?
    Sorridi se vuoi che ti sorridano

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di dott.ssaConfusa
    Data registrazione
    08-09-2005
    Messaggi
    535
    Io faccio la psicologa volontaria presso il sert della mia asl.
    Per le informazioni dovete recarvi all'ufficio formazione e selezione del personale. Lì vi diranno che moduli compilare. Prima però, ovviamente, dovrete contattare il dipartimento presso cui vorreste fare volontariato. Non sempre accedere come volontari nelle asl è così facile: in alcuni posti accettano ben volentieri, magari perchè c'è carenza di personale, in altri invece fanno storie perchè pensano che i volontari siano solo un peso in più (come i tirocinanti da seguire).
    Per quanto riguarda l'assicurazione, io l'ho dovuta fare per gli infortuni, mentre per la responsabilità civile sono coperta dall'asl. Ogni agenzia assicurativa fa polizze di questo tipo. Vi consiglio di girarne almento 3-4 facendovi fare un preventivo (le clausole sono diverse: massimale morte, massimale invalidità, indennità ospedaliera giornaliera, spese sanitarie, ecc). Chiedete un preventivo base, con massimali bassi, così spendete meno. Alle asl non importa il valore per il quale siete assicurati, a loro basta che se vi succede qualcosa siate coperti!
    Se avete altre domande chiedete pure, se posso risponderò.
    Ciao

  4. #4
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    16-03-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    642

    grazie per le info

    Grazie per le info dott.ssaConfusa, se puoi volevo sapere come funziona per gli orari di "lavoro" e se se pagata un pò o per nulla.
    Immaggino per niente.
    Sorridi se vuoi che ti sorridano

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di dott.ssaConfusa
    Data registrazione
    08-09-2005
    Messaggi
    535
    Immagini bene.
    Cmq ho vari motivi per fare il volontariato: un ambiente con persone che mi hanno dato da subito molta fiducia, la possibilità di fare realmente la psicologa (ho cominciato subito a seguire casi che mi sono stati dati dallo psichiatra del servizio), la promessa di essere inserita nel primo progetto che partirà.
    Tutte queste motivazioni per me sono fondamentali. Cominciare da soli a fare gli psicologi non è facile, non ci sono molte possibilità e inoltre all'inizio non si hanno gli strumenti e le capacità per fare completamente da soli. Io sono seguita e supervisionata, così sto facendo esperienza nella più totale tranquillità, sapendo che alle spalle ho persone competenti che mi seguono. Inoltre ho la fortuna di avere a che fare con persone serie, che non si sbilanciano in promesse tanto per, per cui spero realmente di poter presto passare a lavorare a progetto.
    Gli orari e i giorni non sono un problema: mi è stata data la più totale libertà. In teoria il volontariato per poter essere riconosciuto in curriculum, dovrebbe consistere in almeno 18 ore settimanali (così è nella mia asl). Io frequento 2-3 giorni a settimana, dipende, in genere dalle 80 alle 130. Le ore fatte le scrivo a penna su un cartellino. Lo psichiatra mi ha detto di segnare quante ore voglio, lui non mi farà mai nessun tipo di problema. Quindi, anche se a volte per altri impegni faccio solo 2 ore, magari perchè ho solo 2 pazienti da vedere, ne scrivo 6...
    Insomma, nella sfiga di non essere pagata, mi sento molto fortunata!

  6. #6
    Partecipante Esperto L'avatar di Princesa76
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    roma
    Messaggi
    298
    ciao mi intrometto anche io per sapere se ci sono dei periodi stabiliti in cui dover far domanda, e se è necessaria la figura di un tutor per accedere al volontariato...il problema mio e di altri è proprio nn avere un aggancio all interno!
    L area di di interesse per cui /servizio di consulenza/psicoterapia presumo si possa scegliere vero?
    Una mia amica lo fa al cim ma tramite un insegnante della scuola di specializzazione da quello che so che le ha firmato un libretto......voi ne sapete qlsa?ciao e grazie

  7. #7
    Partecipante Esperto L'avatar di Princesa76
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    roma
    Messaggi
    298
    Ovviamnete chiedo e mi riferisco anche al volontariato in ospedale!!grazie

  8. #8
    Partecipante Super Esperto L'avatar di dott.ssaConfusa
    Data registrazione
    08-09-2005
    Messaggi
    535
    Beh, io sto facendo volontariato dove ho fatto tirocinio, quindi mi conoscevano già e prendermi non è stato un problema.
    Ovviamente sarebbe meglio rivolgersi a servizi in cui si conosce qualcuno. Cmq, in caso contrario, penso che tu possa chiedere ai primari dei vari dipartimenti un appuntamento per parlare del volontariato.
    Per quel che ne so, non ci sono libretti da compilare come per il tirocinio, ma solo cartellini come quelli che usano i dipendenti per timbrare.
    Nel modulo da compilare è richiesta la firma di uno psicologo, anche se non funge propriamente da tutor come per il tirocinio; in teoria, il volontariato si può fare solo dove è prevista la figura dello psicologo. Questo almeno vale per la mia asl.
    Poi un consiglio, specie a chi non ha conoscenze nelle asl: perchè non provate a proporvi come psicologi volontari in associazioni o enti privati? Se siete fortunati avrete molte più probabilità di essere assunti che non nelle asl (dove, si sa, si accede o tramite concorso o con contratto a progetto, quando si trovano i soldi...).

  9. #9
    Partecipante Super Esperto L'avatar di dott.ssaConfusa
    Data registrazione
    08-09-2005
    Messaggi
    535
    P.s: sia chiaro che io sto parlando di volontariato in qualità di psicologo, quindi già laureato, abilitato ed iscritto all'albo.
    Non parlo del volontariato ospedaliero che chiunque può svolgere nei vari reparti.

  10. #10
    Salve, qualcuno mi sa dire dove posso trovare il Regolamento che prevede un solo volontario per ogni psicologo di ruolo?

  11. #11
    Io non vorrei sbagliarmi ma credo che per il tirocinio post laurea il tutor no npossa avere più di 4 tirocinanti.
    Non ho mai sentito che per la frequenza volotaria esista qualche tipo di limitazione anche perchè in questo caso non si tratta di un vero tutor perchè si è psicologi regolarmente iscritti all'albo.
    Forse si tratta di un regolamento interno del posto che vuoi frequentare?

  12. #12
    Partecipante Affezionato L'avatar di Marcella4
    Data registrazione
    21-01-2004
    Messaggi
    92
    A me han chiesto l'assicurazione per responsabilità civile ed infortuni. A mie spese. Spesa intorno ai 180 euro, copertura h/24.
    Spero di esserti stata utile. Ciao.

  13. #13
    Partecipante Affezionato L'avatar di Marcella4
    Data registrazione
    21-01-2004
    Messaggi
    92
    A me han chiesto l'assicurazione per responsabilità civile ed infortuni. A mie spese. Spesa intorno ai 180 euro, copertura h/24.
    Spero di esserti stata utile. Ciao.

  14. #14
    Partecipante
    Data registrazione
    03-07-2006
    Messaggi
    51
    Anche a me hanno chiesto l'assicurazione per responsabilità civile ed infortuni. Con validità un anno ho speso 305€.
    La mia è un pò più cara delle altre perchè il Ser.T è considerato luogo a rischio!

  15. #15
    Partecipante Super Esperto L'avatar di dott.ssaConfusa
    Data registrazione
    08-09-2005
    Messaggi
    535
    Elenina, mi sa che ti hanno gabbata: anch'io faccio la volontaria presso un Ser.t, e per la mia Asl non c'è distinzione di rischio. Basta avere un'assicurazione, anche con massimali minimi. Io ho speso 130 euro per un anno, 24/24 h.
    Ti sei informata bene prima di stipulare la polizza?

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy