• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8
  1. #1
    Partecipante L'avatar di Luna81
    Data registrazione
    22-04-2003
    Residenza
    Parma
    Messaggi
    31

    Collaborare senza abilitazione

    Ciao a tutti !!!!
    Mi chiedevo se fra voi c'è qualcuno che collabora con professionisti presso studi privati senza tuttavia essere ancora abilitato ..e, in questo caso, sotto che forma avviene la collaborazione ed il pagamento : contratto? altro?...

    Luna

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di paroletta
    Data registrazione
    07-03-2006
    Messaggi
    1,618
    Non puoi lavorare come psicologa. Anni fa collaboravo per una associazione privata e pagavo con Ritenuta d'Acconto come operatrice. Comunque se vai da un qualsiasi commercialista dovrebbe saperti dare delle informazioni più precise delle mie.

  3. #3
    Partecipante L'avatar di Luna81
    Data registrazione
    22-04-2003
    Residenza
    Parma
    Messaggi
    31

    ..e come psicologo?

    ..e se ci lavori come psicologo abilitato, invece, sempre nello studio di un privato? Che tipo di collaborazioni possono proposte, di solito?
    Me lo chiedevo, perchè , a dire il vero, per collaborazioni di poche ore la settimana, non so se valga la pena aprire una partita IVA. Con pochi pazienti, le spese dal commercialista sarebbero giustificate..?

    Grazie ancora..
    Luna

  4. #4
    Partecipante Super Figo L'avatar di paroletta
    Data registrazione
    07-03-2006
    Messaggi
    1,618
    Si, forse non ti conviene aprire partita iva. Puoi comunque essere pagata rilasciando una dichiarazione di quanto ricevuto (se vai da un commercialista ti dice come fare). Comunque, in genrale se guadagni poco i commercialisti non si fanno pagare o comunque costano 200-300 euro mensili...

  5. #5
    Partecipante Super Figo L'avatar di paroletta
    Data registrazione
    07-03-2006
    Messaggi
    1,618
    Cioè volevo dire 200-300 euro annuali

  6. #6
    Partecipante L'avatar di Luna81
    Data registrazione
    22-04-2003
    Residenza
    Parma
    Messaggi
    31

    ...

    All'anno!Meno male, mi ero spaventata!
    Grazie per le info!!

    Luna

  7. #7
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    16-10-2004
    Messaggi
    74
    approfitto della vostra discussione per chiedere più infp sulla ritenuta d'acconto....


    se facessi,da psicologa abilitata, dei lavori per Aziende,enti,negozi ecc., potrei non avere la partita iva?(se non raggiungo un tot di stipendio annuo?). Dovrei fare ritenuta d'acconto? in che consiste???

  8. #8
    Partecipante Super Figo L'avatar di paroletta
    Data registrazione
    07-03-2006
    Messaggi
    1,618
    Consiste in un foglio simile del tutto alla fattura, ma invece della fattura è una 'ritenuta d'acconto', dove viene scritto il guadagno lordo, il versamento all'inps e la ritenuta del 20% che l'ente deve versarti....Non è necessario aprire partita iva. Ma non lo consiglio: il costo dell'apertura della PI è praticamente nullo...quindi perché non aprirla?

Privacy Policy