• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 18

Discussione: colloquio con bambini

  1. #1
    Partecipante Esperto L'avatar di fiorella81
    Data registrazione
    29-04-2005
    Residenza
    napoli
    Messaggi
    299

    colloquio con bambini

    Come si fa un collquio con bambini piccoli tipo 4-5 anni?Durante il gioco li si osserva inteeragiamo con loro.Ma come fare?cosa domandare?Se non ti stanno a sentire perchè continuano a giocare cosa fare?
    Con le bambine è utile tipo un gioco mamma e figlia per capire le dinamiche di relazione?Oggi ho comprato un puzzle per bambini di 3 anni,che dite posso farlo a bambine di 5 anni e nel frattempo parliamo un po'?ma di cosa parlare?
    Grazie
    fiofio

  2. #2
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    25-07-2006
    Residenza
    vasto
    Messaggi
    116
    osserva il gioco del bambino e anche se nn ti risponde direttamente qualcosa ti dice con il gioco stesso...io seguo un ragazzino che pur nn riuscendo a dire nulla o quasi direttamente filtra tutti i suoi pensieri tramite le canzoni del suo cantante preferito...fa attenzione a questo, soprattutto in bambini così èpiccoli, perchè è impensabile che ti seguano nei tuoi ragionamenti da adulto...il puzzle? può essere funzionale ai tuou scopi? o è un mezzo per placare la tua ansia da prestazione? okkio perchè se un bambino viene da te per un qlk malessere se dalla parte che dovrebbe essere a se alleata trova altra difficoltà, prende e ti manda a quel paese...quindi sangue freddo e segui i suoi pensieri!!!e se ti va fammi sapere...

  3. #3
    Partecipante Esperto L'avatar di fiorella81
    Data registrazione
    29-04-2005
    Residenza
    napoli
    Messaggi
    299
    come fare?mi consigli?
    Ho preso il puzzle(con animaletti,da i 3 anni in su) perchè vengono due bambine di 5 anni:
    -una bambina viene perchè la mamma è convinta di avere una bambina "scema",proprio così mi ha detto.Ho giocato con lei,ma vedendo tanti animaletti non prestava attenzione a ciò che le dicevo,l'ho coinvolta con le favole della Duss mi faceva domande,mi rispondeva ma si è stancata.sembrava un po' infantile ma considerando che ha appena compiuto 5 anni anni credo sia normale.
    -L'altra bambina non vede il padre da 4 mesi ed è molto attaccata alla madre, tanto che non è potuta andar via dalla stanza.Molto diffidente con gli estranei.Ha preso da sola un puzzle di gomma,quello che unendo i pezzi forma un tappeto,mi sono avvicinata a lei e così si è lasciata andare,tanto che non si è resa conto che la mamma si fosse allontanata.
    fiofio

  4. #4
    Francy
    Ospite non registrato
    Prova a dare un'occhiata a questo libro:

    Bombi, Cannoni, Di Norcia "Esercitazioni al colloquio con i bambini" Edizoni Kappa (2001)

    Secondo me è fatto bene

  5. #5
    Partecipante Esperto L'avatar di fiorella81
    Data registrazione
    29-04-2005
    Residenza
    napoli
    Messaggi
    299
    Grazie 1000!!!!!
    fiofio

  6. #6
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    25-07-2006
    Residenza
    vasto
    Messaggi
    116
    beh per quanto riguarda la prima bambina cvredo che sia evidente che il problema è la "grande" considerazione che la mamma ha di lei...quindi io farei qlk altro colloquio con la mamma...per capire il motivo per cui la bimba è scema, da dove nasce questa convinzione, quali erano le sue aspettattive e quali le aspettative dei suoi genitori su di lei...
    per quanto riguarda la seconda credo che sia tutto un problema legato al timore di scomparsa della mamma dopo il papà...magari organizza un gioco con delle bambole...una rappresenta il papà, l'altra la mamma e un' altra lei...e vedi cosa dice e come organizza il gioco spontaneo...magari metti qlk altro personaggio o oggetto, quello che tu ritieni più adatto...e fammi sapere!!!

  7. #7
    Partecipante Esperto L'avatar di fiorella81
    Data registrazione
    29-04-2005
    Residenza
    napoli
    Messaggi
    299
    Questa settimana nessuna delle due bimbe verrà.La bimba "scema" (la chiamamo così per capirci)ha la mamma che deve laurearsi e quindi ho appuntamento la settimana prossima.
    L'altra bimba doveva venire oggi e la mamma ha spostato l'appuntamento.Il fatto di questa bimba è che non vuole che la mamma lasci la stanza quindi dovrei giocare con la mamma presente.Se mi chiede del papà?

    Cosa fare quando non vogliono fare un gioco che decido io?Mamma e figlia,la bimba "scema" non ci ha voluto giocare.
    Se piangono cosa fare?ad esempio potrebbero piangere perchè vogliono che la mamma stia con loro.Cosa fare?
    Un giorno un bimbo di 2 anni ha pianto perchè non voleva lasciare un gioco.
    fiofio

  8. #8
    Partecipante Super Figo L'avatar di paroletta
    Data registrazione
    07-03-2006
    Messaggi
    1,618
    Originariamente postato da fiorella81
    Questa settimana nessuna delle due bimbe verrà.La bimba "scema" (la chiamamo così per capirci)ha la mamma che deve laurearsi e quindi ho appuntamento la settimana prossima.
    L'altra bimba doveva venire oggi e la mamma ha spostato l'appuntamento.Il fatto di questa bimba è che non vuole che la mamma lasci la stanza quindi dovrei giocare con la mamma presente.Se mi chiede del papà?

    Cosa fare quando non vogliono fare un gioco che decido io?Mamma e figlia,la bimba "scema" non ci ha voluto giocare.
    Se piangono cosa fare?ad esempio potrebbero piangere perchè vogliono che la mamma stia con loro.Cosa fare?
    Un giorno un bimbo di 2 anni ha pianto perchè non voleva lasciare un gioco.
    Scusami se te lo chiedo, ma in cosa sei formata? Forse il tuo orientamento è più per gli adulti? Comunque ... anche io penso che per la prima bambina dovresti fare dei colloqui con la mamma...e poi, alla bambina puoi fare una valutazione cognitiva, prima di iniziare qualsiasi trattamento...Un poco, dico la verità, mi spiazzano le tue domande, e secondo me, avresti bisogno di un buon supervisiore (calcola che io lavoro da vari anni e ho tutt'ora il mio supervisore ), ti assicuro che ti potrebbe aiutare tantissimo: la supervisione è l'equivalente di una formazione!!

  9. #9
    Partecipante Esperto L'avatar di fiorella81
    Data registrazione
    29-04-2005
    Residenza
    napoli
    Messaggi
    299
    Io sto facendo il tirocinio presso un'asl,quindi capirai che sono alle prime esperienze.La tecnica del mio supevisore è:vi butto,voi fate!
    fiofio

  10. #10
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Brisa
    Data registrazione
    23-03-2004
    Messaggi
    528
    per prima cosa ti faccio alcune domanda, forse sciocche:
    -il primo contatto è stato con te e con qualcunaltro(tipo assistente sociale)?
    - Hai fatto l'anamnesi?
    -perchè queste persone si sono rivolte proprio a voi?
    - in quale settore fai il tirocinio? quali sono i vostri interventi? devi solo fare una diagnosi e poi inviare a qualcunaltro?

    [i].Il fatto di questa bimba è che non vuole che la mamma lasci la stanza quindi dovrei giocare con la mamma presente.Se mi chiede del papà?[/B]
    se la bambina non vuole che la mamma lasci la stanza, fai il colloquio in presenza della mamma, però se voui concentrarti sulla bambina fa capire alla mamma che non deve intervenire; inoltre è importante valutare la relazione tra le due: la mamma è iperprotettiva? si sostituisce a lei? è distante e disinteressata? ecc.. naturalmente dopo qualche incontro (e dopo qualche minuto in presenza della mamma) cerca di chiedere alla bimba se vuole rimanere a giocare con te mentre la mamma aspetta fuori, (magari di alla mamma di lasciare la borsa nella stanza come "prova" che non andrà via), poi se lei sente il bisogno ogni tanto può controllare che la mamma sia anciora fuori. ma se la bambina non vuole lasciare la mamma, non la forzare! e ricordati che questo è comunque un dato significativo.
    per quanto riguarda il padre, perchè non lo vesde? èp stata preparata al distacco? lo rivedrà? questa, forse è una questione più delicata...

    per quanto riguarda l'altra bimba ci credo che non voleva giocare con la mamma, la considera una scema! cmq credo che dovresti esplorare il funzionamento un po' in tutti gli ambiti, sinteticamente: livello cognitivo, linguaggio (comprensione ed espressione), memoria, sviluppo affettivo e relazionale, autostimo, orientamneto spazio temporale...
    puoi usare degli strumenti standardizzati o domande mirate, oppure osservazione.
    mi sembra fondamnetale esplorare la relazione madre-bambina, perchè la madre la considera scema?


    un'ultima cosa: non ti preoccupare se qualche bambino piange!! può capitare! acnzi a volte anche quello è un dato da cosiderare!

    mi spiace che stai facendo un tirocinio con un supervisore fantasma, ma non c'è nessun'altro a cui puoi affidarti: tipo un tirocinante più esperto, uno psicologo più disponibile ecc...

  11. #11
    Partecipante Esperto L'avatar di fiorella81
    Data registrazione
    29-04-2005
    Residenza
    napoli
    Messaggi
    299
    Praticamente funziona così:il neuropsichiatra fa un colloquio e poi se ritiene opportuno mi dice di fissare degli appuntamenti con me.
    Se il dottore mi fa venire solo il bambino,allora io sto con lui/lei e poi io o nel colloquio stesso e nei colloqui seguenti mi chiamo i genitori per capirci qualcosa in più e quindi fare un'anamnesi.
    Non si sa se la bimba rivedrà il papà,per ora sono 4 mesi che non si fa vivo.
    Di solito vengono da noi perchè inviati dalla scuola o sono gli stessi genitori.
    fiofio

  12. #12
    Partecipante L'avatar di giulioli
    Data registrazione
    25-07-2005
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    33
    Scusami ma sono abbasanza indignato!! Ma sai che tipo di lavoro stai facendo? Non stai giocando con i bambini giusto per passare un pò di tempo. Certo la colpa non è tua ma del tuo tutor che deve supervisionarti seriamente. Se non ti senti pronta per vedere dei pz e in particolare minori dillo al tuo tutor e non vergognarti puoi rischiare di fare gravi danni. Ma per curiosità chi è il tuo tutor?

  13. #13
    Partecipante Esperto L'avatar di MiciaAmy
    Data registrazione
    09-08-2005
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    355
    Io la penso come giulioli...mi sembra una situazione poco curata e poi mi sembra strano che nn ci sia qualcuno che ti segua x bene in tutte le fasi visto che sei tirocinante..

  14. #14
    Partecipante Super Figo L'avatar di paroletta
    Data registrazione
    07-03-2006
    Messaggi
    1,618
    Fiorella non risponde più...

    Forse ti sei spaventata delle nostre risposte? Stiamo cercando di aiutarti: non puoi essere mandata così allo sbaraglio, può far male anche a te!!!

    Comunque, come sta andando...continui a vederli i due bambini?

  15. #15
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    25-07-2006
    Residenza
    vasto
    Messaggi
    116
    scusate ma secondo me siete troppo severi...se di qualcuno dovremmo essere indignati questi è ki fa l'invio (anke se nn ho ben capito come ciò avviene)...per te fiorella, ti considero di prendere contatti con ki può aiutarti in una sorta di supervisione, anke perkè con i bambini nn si scappa, loro ti bekkano e ti fregano e se ne fregano di te e di ki sei (più sono piccoli e più sono liberi dai condizionamenti ke attanagliano noi adulti)...la mia esperienza personale mi ha portato in analisi e grazie a questa, a fianco della conoscenza di me stesso, metto una sorta di confronto sui miei pazienti o sulle cose ke di essi non capisco, e ti assicuro ke risulta utilissimo, soprattutto per ki è alle prime armi!!! buon fine settimana a tutti

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy