• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10
  1. #1
    Partecipante Affezionato L'avatar di Marcella4
    Data registrazione
    21-01-2004
    Messaggi
    92

    Esercizi sulla memoria per anziani

    Salve a tutti..
    a dire il vero non so se questa possa essere la sezione adatta, comunque vi espongo il problema.
    Dovrei organizzare un corso sulla memoria per soggetti over 60, con un momento di tipo formativo e altri momenti dedicati ad esercitazioni pratiche per affinare e potenziare i meccanismi di memoria e concentrazione e rallentarne il decadimento dovuto all' età (così mi è stato esposto).
    Poiché l' argomento mi è poco familiare , qualcuno saprebbe darmi dei consigli pratici ed anche, soprattutto, delle dritte per reperire materiale da studiare ad hoc e da utilizzare per le esercitazioni?
    Infinitamente grazie.

  2. #2
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    974
    Un libro della Erikson si chiama La memoria degli anziani e ci sono anche materiali pratici. Io l'ho usato e non è il massimo, ma è un punto di partenza molto strutturato e quindi aiuta nelle prime esperienze

  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,590
    C'è anche "valutazione cognitiva e programmi di ginnastica mentale per l'anziano" di Monica Bacci, la seconda parte del libro sono tutte schede di esercizi. Ma se i tuoi anziani non sono dementi, forse la maggior parte sono un po troppo facili...però puoi prendere degli spunti.

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di MDM
    Data registrazione
    16-02-2004
    Residenza
    torino
    Messaggi
    205
    Se sono anziani con MCI (Mild Cognitive Impairment) potresti fare riferimento a un programma di training della memoria, a gruppi e progressivo, che viene applicato a Brescia, Fatebenefratelli - S. Giovanni di Dio, Unita' Alzheimer. Non ho qui i riferimenti bibliografici, ma se ti interessa posso spedirteli nei prossimi giorni.

  5. #5
    Partecipante Affezionato L'avatar di Marcella4
    Data registrazione
    21-01-2004
    Messaggi
    92
    Intanto vi ringrazio per la collaborazione. Si tratta di un gruppo di pensionati membri di un'associazione, dunque di default dovrebbero esser sani di mente. Ovvio che conoscendoli magari ne scoverò qualcuno con dei problemi..lo dico per un approssimativo calcolo di probabilità. Comunque ecco, che io sappia non sono dementi o altro. Quindi mi sa che andrebbe benissimo il testo della Erikson.
    Vi farò sapere
    Ciao.

  6. #6
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    974
    Originariamente postato da MDM
    Se sono anziani con MCI (Mild Cognitive Impairment) potresti fare riferimento a un programma di training della memoria, a gruppi e progressivo, che viene applicato a Brescia, Fatebenefratelli - S. Giovanni di Dio, Unita' Alzheimer. Non ho qui i riferimenti bibliografici, ma se ti interessa posso spedirteli nei prossimi giorni.
    A me interessa!!!

  7. #7
    Partecipante Assiduo L'avatar di MDM
    Data registrazione
    16-02-2004
    Residenza
    torino
    Messaggi
    205
    Come promesso, ma in ritardo, invio i riferimenti sulla terapia per la memoria nel MCI applicata al Centro Alzheimer del Fatebenefratelli (il Memory Training Plus). Si puo' guardare nel loro sito se ci sono riferimenti bibliografici.
    Il training e' una variante del modello riabilitativo 3R: i pazienti sono convocati quotidianamente, in gruppo, per cinque giorni la settimana per 3-4 settimane. Le sedute non durano piu' di un'ora - un'ora e mezza. Durante la seduta si fanno sia attivita' di ri-orientamento alla realta', nel senso che la stanza e' attrezzata con calendario, agende, orologio,.. sia esercizi specifici per le diverse componenti mnesiche. Per esempio, la prima settimana viene stimolata la memoria associativa (liste di parole, associazioni, ecc...), la seconda quella procedurale, e cosi' via. All'inizio di ciascuna seduta un oggetto viene nascosto in un luogo e alla fine i pazienti devono ricordare dov'e' (prospettica), ecc...

    Una spiegazione e valutazione del 3R e' contenuta nell'ultimo capitolo della seconda edizione del libro "Riabilitazione Neuropsicologica" a cura di Mazzucco.

  8. #8
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    974
    5 giorni a settimana per 3-4 settimane per me è impossibile... 'Ste cose le possono fare solo al Fatebenefratelli!!!! Mi sento così frustrata... SIGH!
    comunque se ci fossero esempi di esercizi e non le solite prove di validità... (Ho capito che è valido, ma se non mi dici come replicare l'intervento, più che dirti bravo io cosa posso fare???)

  9. #9
    Partecipante Assiduo L'avatar di @lice.rosa
    Data registrazione
    12-10-2006
    Messaggi
    198
    Il lavoro che stai svolgendo fa prende spunto dal concetto di riserva cognitiva di katzman e si rifà alla correlazione tra ambiente arricchito e morbo di Alzheimer secondo la quale avendo una vita piena di stimoli fisici o cognitivi riduce notevcolmente il decadimento cognitivo.Cercati qualcosa su questo cmq di solito fanno la rievocazione di parole come assessment.

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,590
    fare solo la rievocazione di parole come assessment mi sembra veramente molto riduttivo...
    Marcella come sta andando il corso?

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

Privacy Policy