• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 33
  1. #1
    Johnny
    Ospite non registrato

    insegnante fa scrivere 100 volte "sono deficiente" all'alunno

    PALERMO - Un insegnante per punire l'alunno che fa il 'bullo' in classe lo obbliga a scrivere cento volte 'Sono un deficiente' sul quaderno . Ma il genitore del ragazzo l'ha denunciata. E adesso il pm ha chiesto per la professoressa la condanna a due mesi di carcere, pena sospesa, per abuso di mezzi di correzione. E' accaduto in una scuola media nel centro di Palermo. La vicenda e' raccontata oggi da 'Il Giornale di Sicilia'. Il ragazzino, dodici anni, aveva vietato a un coetaneo l'ingresso nel bagno dei maschi dicendogli 'Tu non puoi entrare, sei gay, sei femmina...'.
    Il padre si e' rivolto ai carabinieri dopo avere detto alla docente: 'Mio figlio sara' deficiente ma lei e' una c...'.
    Il pm Ambrogio Cartosio ha chiesto ora la condanna dell'insegnante di 56 anni. Il processo si svolge con il rito abbreviato davanti al gup Piergiorgio Morosini. La parte civile ha chiesto i danni. L'istituto si trova in un quartiere popolare nei pressi della stazione centrale. Il dodicenne frequentava la seconda media. E' descritto come un ragazzo "molto vivace". Considerato un leader tra i coetanei.
    La professoressa di Lettere con trent'anni di lavoro alle spalle ha deciso di punirlo in questo modo per stigmatizzare il gesto da bullo, compiuto all'inizio dell'anno scolastico concluso, nei confronti del compagno di scuola. Sulla vicenda e' intervenuto anche il direttore dell'ufficio scolastico regionale, Guido Di Stefano che senza entrare nel merito afferma: "Non esiste una regola generale per i docenti che si trovano davanti a un atto di bullismo.
    L'unica cosa da fare e' non ignorarli. Alcuni docenti preferiscono affrontare il comportamento aggressivo con ironia spiazzando il ragazzo. Ma questo non puo' funzionare sempre". In ogni caso se la punizione per il ragazzo sarebbe dovuta servire a migliorare le sue nozioni di ortografia e' stata inutile. Ha infatti scritto per cento volte "sono deficente", omettendo la"i". (foto archivio - ANSA)

    mi ricorda il titolo di un articolo di giornale "piccoli smidollati crescono", in riferimento al padre che ha: 1 educato il filglio 2 denunciato la prof .
    Mi chiedo: chi denuncia i padri che non sanno fare i genitori?
    Ultima modifica di Johnny : 09-06-2007 alle ore 00.20.01

  2. #2
    theniaka
    Ospite non registrato
    questo tipo di punizione e' comune anche in grecia!
    purtroppo molti insegnanti non sanno come possono combattere comportamenti cosi... non dico e' facile...
    per me la punizione e' un tipo d' insegnamento solo quando non serve un alternativo!
    e la punizione ha dei limiti!!!
    a molte persone non viene in mente che l' ottima "punizione" e' dare esampi positivi!
    molti credono:"se fai qualcosa che e' dannoso per gli altri... sono potente anch' io a farti qualcosa dannoso!" a cosa serve questo??
    il bullismo e' un comportamento che viene osservato negli ultimi anni e non ci sono ancora programmi EDUCATIVI per combatterlo...
    devo aggiungere che in grecia non c' e' una traduzione del termine bullismo! anche se il bullismo viene osservato abitualmente!
    a presto!

  3. #3
    Styrofoam Crown L'avatar di Grace
    Data registrazione
    22-03-2007
    Residenza
    Sulla Mia Strada
    Messaggi
    4,926
    Blog Entries
    3
    Forse fargli scrivere 100 volte "sono gay" avrebbe funzionato di più...
    a parte gli scherzi,secondo me le insegnanti sono davvero esasperate,e la colpa non è dei bambini ma dell'ambiente in cui hanno avuto la sfortuna di nascere.
    Secondo me lei ha esagerato ma forse un pò la capisco,se aspettava il padre stai fresca...però a quanto pare nessun metodo funziona perchè i padri sono più bulli dei figli,spesso e volentieri.

    UNBELIEVABLE..I was surprised..I was surprised..I'm still surprised
    17 Luglio 2011, Udine
    We're gonna try to remember this picture right here in my mind,when I close my eyes tonight on that pillow..when I look up in the sky,I thank God of what I had here..I'll be thinking of this!
    We're gonna record this moment in time..the night we laid up in the sky of San Siro..at the end of It

    29 Giugno 2013, Milano
    Jon Bon Jovi

  4. #4
    theniaka
    Ospite non registrato
    inutile dire che i comportamenti adottati dai bambini vengono imparati dall' ambiente della famiglia... purtroppo ci sono ancora genitori che pensano cosi:"mio figlio e' mio figlio e lo crescero' come voglio"... nessuno vede le conseguenze di "quello che vuole"? cosa si vuole crescendo un figlio? fare una coppia???
    ma da quanto riguarda la scuola deve dare attenzione al modo in cui fa parte a questa formazione...
    a presto!

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di PsykoSamu
    Data registrazione
    30-11-2005
    Residenza
    Piemonte
    Messaggi
    1,011
    Blog Entries
    3
    Per caso questa signora si chiama Caprapal? E' assurdo, è una punizione alla Bart Simpson...ed è risaputo che non funziona

  6. #6
    Johnny
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da PsykoSamu
    Per caso questa signora si chiama Caprapal? E' assurdo, è una punizione alla Bart Simpson...ed è risaputo che non funziona

    nn c'è tanto da ridere questa qui si è beccata una condanna, deve andare in carcere perchè ha fatto scrivere delle frasi alla lavagna.

    Mettiamola così: il ragazzo ha fatto il bullo col compagno di classe, il padre ha fatto il bullo con la prof.

  7. #7
    !Faralas!
    Ospite non registrato
    ha fatto benissimo..

    cosi i genitori si imparano a dare un po di disciplina al figlio visto che a scuola fa come je pare

  8. #8
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Anche io una volta ho dovuto scrivere delle frasi per punizione, non che serva a molto ma almeno mi sono ricordata l'esperienza negativa ma è sbagliato far scrivere a un ragazzo di quell'età, per bullo che sia, una frase così. Doveva fargli scrivere altre cose, che so, "devo rispettare i miei compagni" o cose simili
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  9. #9
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702
    "La frase che ho detto è offensiva verso il mio compagno e fa di me un razzista", era la frase giusta. "Sono un deficiente" è offensivo (se letto nel senso comune delle parole e non nel senso etimologico) ed è un giudizio nei confronti della persona...la prof avrebbe dovuto secondo me sottolineare il comportamente dello studente, non il suo eventuale stato mentale.
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  10. #10
    Johnny
    Ospite non registrato
    ma sinceramente non credo che al ragazzo abbia importato qualcosa l'aver scritto "sono un deficente" invece di "ho sbagliato.....".
    Il problema secondo me è stato del genitore, che si è sentito ferito dal sopruso subìto dal figlio che è vissuto come un parte narcisistica di sè
    Ultima modifica di Johnny : 09-06-2007 alle ore 15.19.27

  11. #11
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702
    Sono d'accordo con te...se però la professoressa lo avesse punito facendogli scrivere come si era comportato, invece che un giudizio sulla sua persone, nessuno avrebbe potuto lamentarsi: i comportamenti non mentono mai
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  12. #12
    theniaka
    Ospite non registrato
    ma non posso capire qualcosa... se un bambino scrive in ripetizione una frase-qualsiasi- sul quaderno cambia comportamento???
    se per esempio uno che ha offenso qualcuno scrive sul quaderno "chiedo scusa per il mio comportamento" per 100 volte, questo significa che cambiera' comportamento???
    a presto!

  13. #13
    Postatore Epico L'avatar di euphoria
    Data registrazione
    26-11-2006
    Residenza
    in una vita nuova
    Messaggi
    10,110
    Blog Entries
    8
    a me la prof tirava i capelli se usavo il cellulare o spettegolavo con la compagna di banco comunque secondo me , sarebbe stato piu efficace una bella sospensione di20giorni!Perchè non vedo il senso fargli scrivere 100volte "sono deficiente" sul quaderno ecc ecc...Perchè se magari con quella prof la smette di mettere in atto un comportamento altamente inadeguato nei confronti della classe , nulla vieta che con il resto del corpo docenti , sia recidivo e per inciso ,capita purtroppo molto spesso , che gli insegnanti non si accordino tra loro per seguire una omogenea linea educativa.Al mio liceo , si fumava in classe con determinati insegnanti....................
    Ultima modifica di euphoria : 09-06-2007 alle ore 18.22.28
    Libera d'esser libera di poter essere... [ return ]




    La vita del puntuale è un inferno di solitudini immeritate.

    la certezza è il lusso di chi non è coinvolto

  14. #14
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702
    Originariamente postato da theniaka
    ma non posso capire qualcosa... se un bambino scrive in ripetizione una frase-qualsiasi- sul quaderno cambia comportamento???
    se per esempio uno che ha offenso qualcuno scrive sul quaderno "chiedo scusa per il mio comportamento" per 100 volte, questo significa che cambiera' comportamento???
    a presto!
    No assolutamente
    Il mio era un consiglio agli insegnanti per le prossime volte, anche per pararsi da eventuali attacchi da parte dei genitori
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  15. #15
    theniaka
    Ospite non registrato
    un altro problema e' anche il fatto che i genitori non discuttono con gli insegnanti per adottare la stessa, se possibile, linea educativa...
    si puo' osservare che il comportamento che il figlio impara alla famiglia viene punita a scuola...
    a presto!

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy