• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 39
  1. #1
    Novembre '99
    Ospite non registrato

    lavoro vs scuola di specializzazione

    In questi giorni in cui sto prendendo più consapevoelzza della fatica che comporta trovare un lavoro nel nostro ambito, mi chiedevo come sia possibile conciliare un impiego con la frequenza di una scuola.

    Ammettiamo che una persona lavori dalle 9 alle 5, 5.30, quindi 8 ore. Come é possibile svolgere le ore di tirocinio obbligatorio?! La frequenza delle lezioni teoriche è possibile, tendenzialmente sono a w-e alterni..anche se devo ammettere che il ritmo è a dir poco massacrante!

    Non dimentichiamo l'analisi personale.. quando va male sono 3 volte a settimana!! Ci sono analisti che lavorano anche in ore notturne?!

    Qual è la vostra esperienza?! Come conciliate lavoro e scuola?

  2. #2
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312
    Per esperienza mia e per quanto ne so rispetto ai miei colleghi, nessuno ha un orario da "ufficio". Si lavora per lo più come consulenti, magari in diversi posti, comunque con un orario flessibile (solo determinati giorni della settimana, solo per alcune ore). Ciò rende possibile inserire il tirocino e l'analisi (che cmq si cerca di fare in orari "morti" come la prima mattina o l'ora di pranzo) o eventualmente la scuola nel caso le lezioni siano durante la settimana.

    Un saluto
    gieko

  3. #3
    Novembre '99
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da gieko
    solo determinati giorni della settimana, solo per alcune ore
    Non per fare i conti in tasca a nessuno, ma per avere un'idea. Mi pare che un lavoro di questo tipo non consenta di pagare le ingenti somme di una scuola e dell'analisi.

    Se non lavori non te la puoi permettere, ma se lavori non hai il tempo di fare tutto ciò che la frequenza di una scuola comporta.

  4. #4
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312
    Non è detto, se lavori come psicologo spesso non guadagni poco. Il problema è lavorare come psicologo. Indubbiamente poi ci sono dei costi di formazione elevati che comportano dei sacrifici anche personali non indifferenti, ma che possono avere poi dei grossi ritorni (vedi l'analisi).
    gieko

  5. #5
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975
    Non è detto, se lavori come psicologo spesso non guadagni poco. Il problema è lavorare come psicologo. Indubbiamente poi ci sono dei costi di formazione elevati che comportano dei sacrifici anche personali non indifferenti, ma che possono avere poi dei grossi ritorni (vedi l'analisi).
    Gieko, posso chiederti di cosa ti occupi?

  6. #6
    Novembre '99
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da gieko
    Non è detto, se lavori come psicologo spesso non guadagni poco. Il problema è lavorare come psicologo.
    guardandosi intorno è più che un problema!

  7. #7
    Matricola L'avatar di chiq
    Data registrazione
    18-10-2004
    Residenza
    tradate
    Messaggi
    15
    Io lavoro come dipendente e faccio le classiche 8 ore tutti i giorni...
    Non guadagno molto e ho un mutuo da pagare...
    Per me è davvero complicato: molte scuole hanno frequeza infrasettimanale. cosa faccio?

  8. #8
    Novembre '99
    Ospite non registrato
    non solo per la frequenza delle lezioni teoriche, ma anche per il tirocinio, che è obbligatorio.
    Secondo me sono 2 cose inconciliabili.

  9. #9
    Partecipante Esperto L'avatar di Princesa76
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    roma
    Messaggi
    298
    Ciao ragazzi...dopo aver letto nn posso nn dire la mia!!
    Nn lavoro per ora e questo mi impedisce la scuola di specializzazione, cmq mi sono anche io informata ed ho notato che difficlemnet si possono conciliare le due cose. Cmq tanto per far finta di vivere nel "mondo dei sogni" lamaggior parte della gente che io conosco fa lavoretti saltuari e la scuola spesso gli viene pagata dai familiari/marito o chi sia sia. In percenttuale chi lavora in cooperativa o fa l educatore guadagnando pochissimo, che si paga la scuola e per di più vive solo o ha una famiglia sua sfiorerà il 10%...o sbaglioooo?????
    Per nn parlare del fortunato che guadagna cifre consistenti facendo lo psicologo, si paga la scuola e in piu vive solo...se esistete fatevi vivi....

  10. #10
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975
    Per nn parlare del fortunato che guadagna cifre consistenti facendo lo psicologo, si paga la scuola e in piu vive solo...se esistete fatevi vivi....
    Lavoro come coordinatore di progetti socio-assistenziali per una Onlus, frequento una scuola di specializzazione (e un tirocinio), sono in analisi (3 sedute a settimana!) e sono appena andato via di casa (non pago l'affitto, almeno quello!, la casa è della mia compagna), non metto via niente, ovvio, però riesco a formarmi e non faccio l'educatore, ce la si fa, forza e coraggio!!

  11. #11
    Novembre '99
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da ikaro78
    Lavoro come coordinatore di progetti socio-assistenziali per una Onlus, frequento una scuola di specializzazione (e un tirocinio), sono in analisi (3 sedute a settimana!) e sono appena andato via di casa (non pago l'affitto, almeno quello!, la casa è della mia compagna), non metto via niente, ovvio, però riesco a formarmi e non faccio l'educatore, ce la si fa, forza e coraggio!!
    Un'eccezione!
    La maggior parte dei laureati in psicologia fa l'educatore, guadagna una miseria...
    Quelli che hanno scelto di lavorare in ambiti diversi (segretaria, impiegato), quindi 8 ore al giorno, non ha il tempo di farsi carico di tutto ciò che la scuola di specializzazione comporta.

  12. #12
    Partecipante Figo L'avatar di simona.c
    Data registrazione
    02-05-2007
    Residenza
    scandicci (FI)
    Messaggi
    852
    con questo post avete infranto tutto il mio sogno rosato ;P
    lavoro come impiegata (7 ore al giorno), un mutuo, sto preparando l'esame di stato, vivo da sola con un figlio e pensavo proprio di fare la scuola di specializzazione...
    ma dopo aver letto i vostri post mi sa che dovrò rimettere in discussione le mie idee prima tutto mi informerò meglio su quante ore di tirocinio sttimanale ha la scuola che vorrei fare.. per fortuna le lezioni sono nel fine settimana e l'analisi è una volta soltanto ed è compresa nella quota della scuola (che ovviamente dovrà essere finanziata dai miei genitori )

  13. #13
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di pimo_eli
    Data registrazione
    06-06-2006
    Residenza
    provincia di Varese
    Messaggi
    1,480
    Lavoro come psicologa ovviamente non 8 ore al giorno e mi sono pagata due master. L'anno prossimo inizio la scuola di specialità che mi pago io (i conti li ho già fatti ed essendo riuscita a pagarmi i master ce la farò anche lì) più l'analisi. Oltre a questo mi sposo e da 2 mesi ci sarà anche il mutuo da pagare! Un incubo, ma ce la faccio... coi soldi del futuro marito si vive e con i miei si paga la formazione e un pochino di mutuo....
    Dai portiamo una ventata di ottimismo anche se davvero è difficile nella nostra professione!

  14. #14
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    Originariamente postato da chiq
    Io lavoro come dipendente e faccio le classiche 8 ore tutti i giorni...
    Non guadagno molto e ho un mutuo da pagare...
    Per me è davvero complicato: molte scuole hanno frequeza infrasettimanale. cosa faccio?
    ne trovi una con frequenza nel we...si può fare..io lo faccio e anche tt i miei compagni lo fanno
    non è facile, ma ne vale la pena.

    io lavoro in due posti diversi e lavoro circa 4o ore a settimana, cui aggiungere tirocinio e studio per la scuola, più il sabato le lezioni.
    si fa, all'inizio si fa fatica ma poi ingrani e ti dà tante soddisfazioni

  15. #15
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    Originariamente postato da simona.c
    con questo post avete infranto tutto il mio sogno rosato ;P
    lavoro come impiegata (7 ore al giorno), un mutuo, sto preparando l'esame di stato, vivo da sola con un figlio e pensavo proprio di fare la scuola di specializzazione...
    ma dopo aver letto i vostri post mi sa che dovrò rimettere in discussione le mie idee prima tutto mi informerò meglio su quante ore di tirocinio sttimanale ha la scuola che vorrei fare.. per fortuna le lezioni sono nel fine settimana e l'analisi è una volta soltanto ed è compresa nella quota della scuola (che ovviamente dovrà essere finanziata dai miei genitori )
    sei una grandissima e hai tutta la mia stima
    il tirocinio non dipende dalla scuola, ma dal posto dove lo fai. concordi tu quante ore devi fare e se non le fai tt in un anno le recuperi l'anno dopo!
    inoltre secondo me nessuno fa tt le ore richieste...a meno che non lavori dove fa il tirocinio

    forza ragazzi!!!

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy