• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5
  1. #1
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    10-01-2007
    Residenza
    trento
    Messaggi
    144

    scuola di specializzazione quadriennale in psicoterapia dell'infanzia e dell'adolenza

    Scuola di Specializzazione quadriennale in psicoterapia dell'infanzia e dell'adolescenza ad orientamento cognitivo-comportamentale e in ambito giuridico di Reggio Emilia....qualcuno di voi ne sa qualcosa?

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    io mi sono informata prima di iscrivermi a reggio emilia e non mi era piaciuta molto.

    mi sembra che sia un gran mescolone e batsa. nel senso...che cosa c'entra l'ambito giuridico con la psicoterapia???? se è psicoterapia è una cosa, se è master in psicologia forense è un altra...impari a fare uno o l'altro?

    mi sembra che così facendo si facciano male entrambi.
    inoltre il sito non mi era piaciuto, la presentazione era fumosa e i costi non chiari.

    non so...mi aveva insospettito un po'.
    tu sia se sia partito il corso?

  3. #3
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    10-01-2007
    Residenza
    trento
    Messaggi
    144
    a me è proprio il fatto che unisca il clinico al giuridico che mi piace...credo che lo scopo sia quello di insegnare a trattare con i casi tipo di maltrattamento, di separazione, cose così...ed è proprio quello che vorrei andare a fare...il sito non è un gran che ma il programma sì...solo i costi mi preoccupano infatti non li ho trovati da nessuna parte e nemmeno in segreteria me li hanno detti...mah...

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    non mi sembra serio. chiarezza innanzitutto ...se no..scappa! se non sono chiari nemmeno sui costi, figurati!!!

    io continuo a pensare cheil giuridico c'entri poco col clinico. se hai uncaso di abuso, devi trattarlo da terapeuta se è un tuo paziente, o da perito se viene inviato da un tirbunale. le due cose non coincidono secondo me. se fai una scuola che ti insegna bene a fare il tearpeuta, puoi fare tutto, anche fare una diagnosi in caso di perizia.

    secondo me c'è un po' di confusione sui ruoli e queste scuole non aiutano a chiarire la situazione. quello che serve è imparare a fare bene una diagnosi in questi casi, e questo puoi farlo se fai una scuola con un buon impianto diagnostico (colloqui, osservazione, test, se li usano)

    a me sembra che quel programma lì metta solo mille cose poco chiare e che alla fine il programma sia solo un gran pasticcio. troppe cose e la teoria di riferimento non è molto chiara secondo me.

    forse mi sbaglio, ma li avevo guardat anche io e mi avevano lasciato perplessa. infatti poi ho lasciato perdere.
    magari fai il colloquio e valuta

  5. #5
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    10-01-2007
    Residenza
    trento
    Messaggi
    144
    invece io credo che per il caso specifico della tutela dell'infanzia serva una preparazione specifica, molti terapeuti "tradizionali" non hanno in realtà gli strumenti per affrontare in modo corretto tali casi...cmq è solo una mia opinione, mi informerò bene...poi sul fatto del costo hai ragione, la chiarezza è importante ma se mi avessero detto al primo contatto che costa (sparo una cifra) 6000 euro forse mi sarei subito spaventata e non interessata...tecnica di mercato

Privacy Policy