• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 18

Discussione: Elezioni al nord

  1. #1
    Giurato di Miss & Mister OPs L'avatar di Parsifal
    Data registrazione
    04-03-2002
    Residenza
    Nel buio vicino alle porte di Tannoiser
    Messaggi
    2,719

    Elezioni al nord

    La sinistra ha ottenuto risultati pessimi al nord alle elezioni amministrative di questi giorni.
    Mi interessa sapere le spiegazioni che vi date di questo.
    Devo dire che io ho votato per la sinistra alle politiche,ma questo primo anno di governo mi fa vomitare.

    Comunque l'aspetto interessante di queste elezioni è che la sinistra perde voti al nord,mentre questo non succede nel centro e nel sud.

    Riporto una parte di intervista a Cacciari,che considero l'esponente più intelligente e più sincero della sinistra.


    Perché al Nord l'Unione ha perso in modo così netto?
    "Il Centrosinistra non ha assolutamente compreso la struttura sociale, economica e culturale di queste regioni. Si è sempre confrontato con il Nord in termini o vacuamente predicatori o addirittura di contrapposizione".

    Un giudizio pesante...
    "Già, manca proprio nel Centrosinistra la cultura in grado di comprendere e rapportarsi con il Nord".

    Però Prodi ha detto che il Nord è importante...
    "Beh... meno male che è importante (ride)".

    Perché finora non lo è stato per il premier?
    "Si vede che fino a questo momento non aveva colto l'importanza del Nord. Ma non diciamo barzellette, c'è un deficit proprio storico e culturale del Centrosinistra, che nelle regioni settentrionali è sempre stato minoritario. E invece che attenuarsi, malgrado gli sforzi di qualche anima bella, questo deficit è andato incancrenendosi".

    La sinistra radicale incolpa il partito democratico per la sconfitta elettorale. Ha ragione?
    "Sta vaneggiando. Uno dei fattori che ha portato a questo risultato sono proprio i condizionamenti e i veti posti continuamente al governo dall'ala radicale della maggioranza. Vedi i Dico, il blocco della riforma delle pensioni e tanti altri temi, tra cui la politica estera. La sinistra radicale sta semplicemente vaneggiando".

    Però Giordano, Diliberto e Pecoraro Scanio attaccano...
    "Mentono sapendo di mentire. Perché sanno benissimo che sono una delle cause di questa disfatta elettorale. Il Centrosinistra ha avuto in quest'anno di governo come immagine fondamentale il condizionamento della sua ala estrema. Come hanno pesato negativamente durante l'esecutivo Berlusconi i diktat della Lega, è evidente".

    E quindi quale spazio per Mastella e Di Pietro?
    "Speriamo che siano nell'esecutivo per fare cose buone e per mettersi d'accordo con i democratici riformisti al fine di cercare di spostare l'asse del governo verso un autentico programma di riforme che interessi anche il Nord, vedi federalismo".

    Chi il maggior responsabile della sconfitta elettorale?
    "Ce ne sono tanti. E' una sconfitta che viene da lontano e che ha cause storiche e profonde. La colpa è di tutte le forze riformatrici della sinistra che da anni, almeno da una generazione, non colgono i cambiamenti e le esigenze delle regioni settentrionali".

  2. #2
    Yezidism
    Ospite non registrato
    Purtroppo in italia esiste non il comunismo degli operai ma il comunismo bancario! Anzichè fare la difesa dei deboli, degli operai della gente comune, i sedicenti esponenti della sinistra al governo predicano il comunismo dei capitali e delle banche, il vero è proprio CAPITALE. Hanno lasciato gli operai in balia del precariato e della legge biagi, li hanno riempiti di tasse ed i sindacalisti che reclamavano gli hanno aditati come brigatisti rossi (sempre al nord). Nel frattempo hanno agevolato l'unione di banche e di capitali i quali creando banche colossali applicano tassi da usurai sui muti delle case dei martiri della legge biagi. Ovvio che nel nord sia il povero operaio che l'imprenditore sono ben consci che le banche agevolate dai comunisti di governo sono solo degli usurai legalizzati! predicano l'imprenditoria giovanile come se vivessimo nel liberismo economico di silycon valley, quando in realtà un giovane imprenditore deve restituire un tasso del 40% al capitale prestato dagli usurai di capitalia o unicredit, in più deve come minimo dare il 30/40% dei suoi guadagni alla finaziaria di padoa schioppa, aggiungete anche che le bollette di energia, gas, telefono che deve pagare il giovane imprenditore sono le più salate del mondo! alla fine questo giovane imprenditore dell 100% dei suoi guadagni per vivere gli rimane solo il 5%.
    Io ormai sono convinto che il sistema politico italiano è talmente marcio che penso che un suo cambiamento può solo essere dato dall'intervento militare di una potenza straniera. Anche se però con onesta devo dire che l'idea di dividere in quatro parti questo territorio in modo da far sparire proprio l'italia come stato sovrano e crearne altri 4 completamente autonomi può essere una buona soluzione per tutti. è impensabile che mentre tutto il nord si lamenta del governo (come se si stesse dedicando solo ai meridionali) tutto il sud viene lasciato letteralmente in mezzo alla "MUNNEZZA!" Ergo se stanno facendo male al nord e schifo al sud, significa che stanno pensando esclusivamente a loro stessi! La storia insegna che paradossalmente proprio il genere dei comunisti che abbiamo noi al governo erano i primi che Stalin rinchiudeva nei gulag ettichettandoli come:"ladri del popolo!"
    à da tornà Baffone!

  3. #3
    theniaka
    Ospite non registrato
    inutile dire che non so la situazione politica in italia...

    voglio aggiungere solo che e' osservata una tendenza in generale europea(francia, germania, grecia ecc ecc) che deve farvi capire perche' la sinistra non convince di piu' percio' che puo' offrire...

    concordo con Yezidism!

    a presto!

  4. #4
    Yezidism
    Ospite non registrato
    non è la sinistra che non convince, ma sono i rappresentanti della sinistra che non convincono, in particolare i comunisti italiaoti. Guardiamo che bella differenza c'è tra prodi e zapatero, tra rutelli e tony blair!
    Un ministro dell'ambiente campano come pecoraro scanio che lascia i suoi corregionali completamente sepolti dall'immondizia.
    La cosa più inquietante è che non esiste alternativa a questi tornacontai di sinistra, dover scegliere tra berlusconi e prodi è come passare dalla brace alla padella. Berlusconi è famoso per curarsi i propri interessi privati mentre prodi è famoso per curare solo gli interessi dei suoi amici banchieri (schiavo della goldmansasch) ma entrambi sono completamenti insesibili ai problemi dei cittadini italiani. Io l'unica soluzione pacifica di cambiamento che vedo è quella di dividere in quattro questa nazione in modo da cancellare definitivamente il concetto di italia e di italioti. La sicilia e la sardegna potrebbero diventare come l'irlanda (nazione ue con gli stipendi più alti d'europa), i napoletani potrebbero finalmente mettere in atto le loro superabilità di mercanti senza dover fare i conti con le finanziarie disegnate da quel vampiro di padoa schioppa. La calabria potrebbe decidere di fornire energia al sud a basso costo mediante il nucleare senza dover subbire il monopolio della dittatura dell'enel e dell'eni. Una seccessione potrebbe finalmente anche tarpare le ali a quell'aborto di azienda che è l'alitalia e finalmente si potrebbero mandare a zappare la terra quei giornalisti che fin'ora in rai fanno disinformazione.

  5. #5
    Styrofoam Crown L'avatar di Grace
    Data registrazione
    22-03-2007
    Residenza
    Sulla Mia Strada
    Messaggi
    4,928
    Blog Entries
    3
    Yezidism non sono proprio d'accordo con te sull'intervento di una potenza militare straniera (abbiamo già chi vuole fare dittatura in Italia) e su questa improbabile divisione in 4 parti,il nostro Paese è questo e come tale dev'essere rinsanato,e ciò può essere benissimo fatto da noi italiani visto che l'abbiamo già fatto,prima costruendo questo Paese e poi rimettendolo in piedi nel dopoguerra.
    Non dai politici attuali,ovviamente (perlomeno nella maggior parte dei casi).

    Per quanto riguarda il risultato delle elezioni,secondo me questa differenza non è poi così netta,però a mio parere dipende dal fatto che al nord è più diffusa un certo tipo di mentalità imprenditoriale rispetto che al sud,in cui per vari motivi si è installato un sistema di lavoro nero e sussidi a tutti che ormai tutti si sono arresi.
    Lo dice una sarda che vive al nord e ha votato destra.

    UNBELIEVABLE..I was surprised..I was surprised..I'm still surprised
    17 Luglio 2011, Udine
    We're gonna try to remember this picture right here in my mind,when I close my eyes tonight on that pillow..when I look up in the sky,I thank God of what I had here..I'll be thinking of this!
    We're gonna record this moment in time..the night we laid up in the sky of San Siro..at the end of It

    29 Giugno 2013, Milano
    Jon Bon Jovi

  6. #6
    Yezidism
    Ospite non registrato
    Ciao grace, posso risponderti che nel profondo nord, se ci fai caso con attenzione ti accorgerai che i più grandi sostenitori del federalismo sono proprio i meridionali trapiantati al nord, se guardi bene vedrai che i più zelanti senatori della lega nord sono proprio meridionali. proprio i meridionali trapiantati al nord sono i primi ad essere ben consci quanto il sistema statalista romano sia il principale artefice di tutti i malesseri del sud.
    Ridicolo è il discorso dell'imprenditoria al sud per mancanza di mentalità imprenditoriale, bastano 2 dati storici per svelare la menzogna:
    1) La republica di amalfi era famosa per imprenditoria e commercio circa 200 anni prima della fondazione di mediolanun, ciò evince che imprenditoria e commercio sono componenti integrati nel DNA dei meridionali.
    2) Le aziende al sud non esistono ma mi spieghi come mai al sud ci sono circa 10 000 filiali di banche del nord? le banche sono le prime a pagare le rapine della mafia eppure al sud pullulano!
    Non diciamo eresie nel dire che per produrre scarpe il sud non conviene perchè c'è la mafia mentre per le filiali delle banche usuraie del nord non c'è nessun problema.
    La barilla non può aprire al sud perchè c'è la mafia ma la banca di roma invece è presente al sud con circa 4000 sportelli. Se le banche inglesi volessero aprire degli sportelli al sud prestando i soldi al 3% di interesse i politici di roma farebbero carte false per impedirglielo. Hanno chiuso le filiali della western union una banca americana dedita al money transfert dicendo che era una banca in cui circolavano i soldi dei terroristi (ministro amato). Le banche usuraie prestano soldi al nord al 12% e al sud al 25%, se chiedi un prestito a milano di 1000 euro e poi lo chiede alla stessa filiale di crotone capisci subito dove sono i mali del sud. La vera mafia che al sud strozza le imprese sono proprio le banche usuraie agevolate dall'attuale governo. Secondo me i Campani in economia e commercio non hanno nulla da apprendere da nessuno, domanda ai casertani e salernitani se non sono stati loro ad imparare l'economia ai cinesi circa 20 anni fà, migliaia di cinesi hanno lavorato in campania nel tessile ad imparare l'arte della contraffazione e della produzione a basso costo, una volta svolto questo master nelle industrie campane, tornando in patria hanno applicato il modello dell'economia Campana e morale della favola adesso l'economia cinese è la più potente del mondo, mentre i napoletani sono ancora avvolti nei rifiuti.
    Voi credete che bossi scherzava quando diceva che il federalismo al sud potrebbe far diventare Napoli la Singapore del mediterraneo? proprio la genialità, l'estrò, la creatività, la capacità di problem solving di cui sono portatori i napoletani sono quello di cui le aziende hanno bisogno! l'incapacità dei politici italioti non è stata neanche capace di portare il mondiale di vela a Napoli per mancanza di infrastrutture portuali. L'immondizia che ricopre napoli ha fatto disdire molte prenotazioni negli alberghi della campania, il popolo del sud dovrebbe continuare per quanti altri anni ha subbire le angherie insensate dei politici di roma? lo stesso vale per il nord sempre più islamizzato, rumenizzato e riempito di tasse, siamo la nazione più tassata d'europa e con meno servizi, secondo me l'unica soluzione è tagliare la testa a questo mostruoso minotauro che è il sistema politico italiano. L'italia è una democrazia fondata sul lavoro oppure è una democrazia fondata sulla somministrazione del lavoro da parte delle agenzie interinali private?

  7. #7
    Giurato di Miss & Mister OPs L'avatar di Parsifal
    Data registrazione
    04-03-2002
    Residenza
    Nel buio vicino alle porte di Tannoiser
    Messaggi
    2,719
    Siamo un paese con attaccamento C

    Tutti sbraitano,si lamentano,si incazzano,ma allo stesso tempo chiedono e allo stesso tempo ancora vogliono fare quel cazzo che vogliono.

    Ci vorrbbe qualcuno che desse dei limiti,una disciplina,e che venisse premiato esclusivamente il merito.

    Forse l'unica soluzione è un governo tecnico: questo io vorrei,una tecnocrazia.
    I tecnici, frutto di una maggioranza, decidono obiettivi e mezzi e,una volta tanto anche qui,si obbedisce; e in modo composto

  8. #8
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di PsykoSamu
    Data registrazione
    30-11-2005
    Residenza
    Piemonte
    Messaggi
    1,011
    Blog Entries
    3

    Re: Elezioni al nord

    Originariamente postato da Parsifal
    La sinistra ha ottenuto risultati pessimi al nord alle elezioni amministrative di questi giorni.
    Mi interessa sapere le spiegazioni che vi date di questo.
    Devo dire che io ho votato per la sinistra alle politiche,ma questo primo anno di governo mi fa vomitare.

    Questo governo è di centrosinistra, non di sinistra: racchiude al suo interno la vecchia dc, difficilmente porterà a qualcosa di nuovo.

  9. #9
    Giurato di Miss & Mister OPs L'avatar di Parsifal
    Data registrazione
    04-03-2002
    Residenza
    Nel buio vicino alle porte di Tannoiser
    Messaggi
    2,719

    Re: Re: Elezioni al nord

    Originariamente postato da PsykoSamu
    Questo governo è di centrosinistra, non di sinistra: racchiude al suo interno la vecchia dc, difficilmente porterà a qualcosa di nuovo.
    è vero,ma io penso che per portare qualcosa di nuovo dovrebbe essere ancora meno di sinistra.mi sembra che la sinistra vera e propria,quella che sta a sinistra dei ds,sia estremamente conservatrice.
    Ad esempio delle vere innovazioni sarebbero riforme sulle pensioni,sul metodo elettorale e diminuzione delle spese.Tutti argomenti sui quali la sinistra è contraria.

  10. #10
    Styrofoam Crown L'avatar di Grace
    Data registrazione
    22-03-2007
    Residenza
    Sulla Mia Strada
    Messaggi
    4,928
    Blog Entries
    3
    Per carità Yezidism tutte le cose che hai esposto le so,io parlavo infatti di una mentalità imprenditoriale pulita,non quella delle banche usuraie e/o della mafia.
    In generale concordo con te ma vorrei chiarire che sarebbe meglio staccare LA POLITICA da ROMA perchè se il potere venisse esercitato in un'altra città sarebbe la stessa cosa.
    Quando ti ho detto che il sistema potrebbe essere rinsanato da noi italiani,è perchè so che ci sono tutte le capacità che tu hai elencato parlando dei napoletani (la differenza è che secondo me ce le hanno tutti,ma sono latenti).

    Purtroppo la corruzione è arrivata dappertutto (Vallettopoli ne è l'ultimo esempio),dalla mafia ai piani alti,tutti si fanno i loro interessi e vengono anche strapagati per questo,si dovrebbe estirpare tutto e ricostruire.(Non mi si dica che Caruso è nullatenente perchè non ci ha creduto nessuno)

    Se si pensasse seriamente ad applicare le leggi che ci sono,a fornire lavoro a tutti,ai tempi della giustizia,a tutelare la legalità,e soprattutto a diminuire i costi dei nostri politici (e magari farli andare in pensione come i comuni mortali e non semplicemente dopo una legislatura),sarebbe già un grosso passo avanti e forse non ci sarebbe nemmeno bisogno di aumentare le tasse.

    Secondo me ciò che ha fatto vincere (fino a un certo punto) la sinistra l'anno scorso è che a molti italiani sta sulle scatole Berlusconi perchè è ricco e ha un sacco di aziende e di conseguenza si pensa (più o meno giustamente) che si voglia fare i suoi interessi....però pensiamo anche che lui con le sue aziende ha dato lavoro a un sacco di gente!
    Dove sono le aziende di Prodi,D'Alema,Rutelli,Bertinotti e compagnia cantante che hanno dato lavoro?????

    UNBELIEVABLE..I was surprised..I was surprised..I'm still surprised
    17 Luglio 2011, Udine
    We're gonna try to remember this picture right here in my mind,when I close my eyes tonight on that pillow..when I look up in the sky,I thank God of what I had here..I'll be thinking of this!
    We're gonna record this moment in time..the night we laid up in the sky of San Siro..at the end of It

    29 Giugno 2013, Milano
    Jon Bon Jovi

  11. #11
    Yezidism
    Ospite non registrato
    Io ho conosciuto Berlusconi personalmente nel 1996, devo dire che mi fece una stupenda impressione, nel privato è un tipo allegro, fa mille battute e scherza molto. Quello che gli italiani non gli hanno perdonato non è il fatto che sia ricco o che abbia amicizia mafiose, ma il fatto di essere andato in iraq con quel pazzo di bush, io sono convinto che se brlusconi avesse detto a bush:"noi siamo vostri alleati ma questa guerra non la condividiamo" avrebbe di sicuro rivinto le elezioni, l'unico grave errore di berlusconi è stata la guerra in iraq che gli ha fatto perdere quella manciata di voti con cui avrebbe rivinto le elezioni. personalmente quello che non mi piace della cdl è sia l'arroganza sia l'antisemitismo che caratterizza gli esponenti di alleanza nazionale, penso che la differenza di sarkozi e di berlusconi sta nel fatto che nella destra di sarkozi non ci sono antisemiti e fascisti come ci sono in alleanza nazionale.
    Quello che va cambiato è il fatto che tony blair a 54 anni ha già svolto 10 anni di presidenza britannica, bill clinton a 48 anni aveva svolto 2 mandati come presidente degli stati uniti d'america, mentre in italia se non hai 70 anni non puoi diventare presidente del consiglio. Gli italiani devono sperare che fra 3 anni quando berlusconi avrà 74 anni diventi presidente per fare gli interessi non di mediaset ma degli italiani.
    Si dice che la prima repubblica è finita, allora mi spiegate perchè i politici sono sempre gli stessi, cambiano i nomi ai partiti ma le facce sono sempre quelle, tremonti faceva sempre il ministro dell'economia nei governi di craxi, andreotti è li dal 1948, cossiga era ministro dell'interno quando uccisero aldo moro.
    Il parlamento è sempre frequentato dalle stesse persone, che sono gli stessi che hanno fatto diventare questa nazione la più tassata d'europa, con i salari più bassi e che paga le bollette di energia, acqua, gas, telefono più care di tutto il mondo. se veramente la prima repubblica fosse finita allora si doveva cambiare l'inno, la bandiera, i politici e le leggi, invece è rimasto tutto come prima; tangenti, corruzione, favoritismi e parassitaggio.
    la storia insegna che la capitale spirituale di israele è gerusalemme mentre la capitale politica è tel-aviv, che la capitale spirituale araba è medina ma la capitale politica è riad, non si capisce perchè in italia la capitale spirituale e politica coincidono nella stessa città, siamo sicuri che in italia il potere politico e quello spirituale siano divisi? un mio amico saudita mi dice che il vaticano è la città spirituale dei cristiani, io gli rispondo sempre che; la capitale spirituale dei cristiani è Gerusalemme (terra santa) mentre il vaticano è solo un porto franco dove i criminali cattolici trovano asilo e conforto.

  12. #12
    Giurato di Miss & Mister OPs L'avatar di Parsifal
    Data registrazione
    04-03-2002
    Residenza
    Nel buio vicino alle porte di Tannoiser
    Messaggi
    2,719
    Originariamente postato da .*Grace*.
    Secondo me ciò che ha fatto vincere (fino a un certo punto) la sinistra l'anno scorso è che a molti italiani sta sulle scatole Berlusconi perchè è ricco e ha un sacco di aziende e di conseguenza si pensa (più o meno giustamente) che si voglia fare i suoi interessi....però pensiamo anche che lui con le sue aziende ha dato lavoro a un sacco di gente!
    Dove sono le aziende di Prodi,D'Alema,Rutelli,Bertinotti e compagnia cantante che hanno dato lavoro?????

    Sì però anche se la sinistra è pessima lo è pure Berlusconi.
    Io non riesco a capire dove stia il merito di dare da lavorarare a migliaia di persone.Berlusconi dà lavoro a migliaia di persone perchè esse gli permettono di fare soldi,credo che questo sarebbero disposti tutti a farlo,non è un gran sacrificio.
    Non credo che Berlusconi sia antipatico perchè è ricco,è antipatico,anzi è odiato,perchè per essere sempre più ricco e potente mette un paese di decine di milioni di persone ai suoi ordini e non rispetta le leggi.
    Comunque questo in linea di massima è il comportamento del 90% dei politici,di destra e di sinistra;forse Berlusconi è tra tutti quello che ha più mezzi per danneggiare il popolo,gli altri hanno le stesse meritorie motivazioni,ma meno strumenti per realizzarle.

  13. #13
    Giurato di Miss & Mister OPs L'avatar di Parsifal
    Data registrazione
    04-03-2002
    Residenza
    Nel buio vicino alle porte di Tannoiser
    Messaggi
    2,719
    Comunque tutti i partiti,e oggi lo si nota in particolare in quelli di sinistra perchè sono al governo,sono completamente incapaci di gestire i prooblemi attuali;sembrano essere rimasti agli anni 70.A volte ho il sospetto che oltre a un problema di scarso amore per il bene pubblico e di molto amore per il bene proprio ,si aggiunga un problema di pura ignoranza e scarsa intelligenza

  14. #14
    Styrofoam Crown L'avatar di Grace
    Data registrazione
    22-03-2007
    Residenza
    Sulla Mia Strada
    Messaggi
    4,928
    Blog Entries
    3
    Anche io sono contraria alla guerra in Iraq. Infatti sicuramente in tanti avranno votato a sinistra anche per quel motivo,peccato che gli esponenti di sinistra dopo essere saliti al governo abbiano deluso le aspettative di coloro che li hanno votati decidendo di proseguire e stanziare ancora i nostri soldi per mandare i soldati a morirci.
    (potevi dirglielo pure tu a Silvio...chissà che non l'avresti convinto!)

    Parsifal Berlusconi si sarà pure arricchito dando lavoro alla gente,ma se non capisci dove sta il merito di dar lavoro alla gente,prova un pò a chiedere a chi ha un lavoro cosa ne pensa e prova anche a chiedere a chi il lavoro non ce l'ha e non sa come tirare avanti(pensa solo alla tua famiglia cos'avrebbe fatto,senza andare lontano).
    Pensa solo se non ci fosse la tv privata creata da Berlusconi che saremmo costretti a subirci la tv pubblica e il suo lavaggio del cervello.
    E poi che almeno lui dà lo stipendio in beneficenza anzichè mangiarci sopra come gli altri.

    Non è perchè difendo Berlusconi a prescindere,è solo che mi dà fastidio che solo a lui vengano dette certe cose quando abbiamo degli esempi peggiori.

    Non credo che la destra sia antisemitista,io condivido il principio della Bossi-Fini,che è contro i clandestini non contro gli stranieri.La differenza è che la sinistra vuole farli entrare tutti a prescindere...forse non hanno visto la situazione a Padova e altre città,forse non si sono accorti che ci son tante famiglie italiane che soffrono la fame,non si possono risolvere i problemi degli altri senza risolvere i nostri prima.
    Poi ci sono tanti pensieri belli anche a sinistra con cui sono d'accordo:eutanasia,terapia del dolore,fecondazione assistita,ricerca sulle staminali...e bisogna anche che si mettano in pratica però!

    UNBELIEVABLE..I was surprised..I was surprised..I'm still surprised
    17 Luglio 2011, Udine
    We're gonna try to remember this picture right here in my mind,when I close my eyes tonight on that pillow..when I look up in the sky,I thank God of what I had here..I'll be thinking of this!
    We're gonna record this moment in time..the night we laid up in the sky of San Siro..at the end of It

    29 Giugno 2013, Milano
    Jon Bon Jovi

  15. #15
    Giurato di Miss & Mister OPs L'avatar di Parsifal
    Data registrazione
    04-03-2002
    Residenza
    Nel buio vicino alle porte di Tannoiser
    Messaggi
    2,719
    Non non capisco proprio dove stia il merito di dar lavoro alla gente.è uno scambio.
    Se io vado al bar e compro un caffè faccio uno scambio col barista,soldi in cambio di caffè.è un interesse reciproco.
    Berlusconi offre stipendi in cambio di lavoro: senza il lavoro che gli viene offerto dai dipendenti Berlusconi non avrebbe niente.è uno scambio,non un merito

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy