• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10
  1. #1
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    24-08-2006
    Messaggi
    1,145

    confusione psicologi/medici

    Conosco una psicologa che aveva ricevuto l'incarico di svolgere diagnosi precise circa lo stato mentale di un gruppo di vecchietti.
    La Signora in questione si firmava Dottoressa Rossana XXXXX.

    Sono stata recentemente in ospedale a seguire delle lezioni (una mia prof psicologa lavora in ospedale) e ho notato che la Prof in questione aveva una targhetta dalla porta con scritto Dott xxx.

    Questo mi confonde alquanto.

    I medici si dovrebbero firmare Dott.XXXXX,
    Non Gli psicologi...o sbaglio??

    Molti potrebbero dire che anche con una laurea in lettere o in qualsiasi altra disciplina si diviene dottori.
    Ed è vero.
    Ma dubito molto che una persona laureata in lettere o in storia ad esempio si firmi Dott. xxxxxx.
    Credo che questo confonda molte persone...
    Anche per questo sono in molti a considerare medici gli psicologi.
    Cosa ne pensate?

  2. #2
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912
    Una volta laureati siamo tutti Dottori, che ci si laurei in medicina, ingegneria, filosofia, lettere, astrofisica, scienze matematiche ecc ecc ecc....siamo DOTTORI e' il titolo accademico che spetta a qualunque laureato e si puo' firmare come tale a prescindere dal tipo di laurea...
    La cosa tremenda e' quando vengfono chiamati Dottori gente che non e' manco laureata...Prendete Maurizio Costanzo... ha fatto solo qualche esame a giurisprudenza...e lo chiamano tutti dottore.....boh...
    Venendo al tuo quesiyto... Non credo nella maniera piu' assoluta che sia una questione neologistica ul titolo accademico a confondere le idee... Senno' dovrebbero confondere gli psicologi anche con gli architetti opur essendo entrambi dottori... ma non e' cosi'....
    Il problema e' sempre quello...che lo psicologo e' una figura in Italia ancora relativamente "nuova" e "sconosciuta" il cui sapere abbraccia e si fonda su diverse discipline...e questo confonde molto le persone che non hanno a che vedere con la psicologia
    Ultima modifica di Duccio : 17-05-2007 alle ore 00.07.23

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    24-08-2006
    Messaggi
    1,145
    nessuno si firma così però...

    ti ripeto nn credo che un laureato in storia si firmi dottore...

    invece per gli psicologi è un titolo quasi scontato....il titolo se lo attribuiscono autonomamente gli psicologi stessi ma anche le altre persone considerano "dottori" e chiamano dottore lo psicologo.


    Non credi che qst possa portare confusione fra i medici e i dottori in psicologia??

  4. #4
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912
    Non lo credo assolutamente!
    Comunque chi ti dice che un laureato in storia non si firmi dottore??
    Le persone che conosco laureate che lavorano in vari ambienti, giuristi, laureati in matematica, filosofia.. ecc ecc. quando si presentano si presentano come Dottor X... e' normale .. la parole Dottore non ha una valenza per forza medica.... E' un titolo accademico STOP. Quando ti consegnano la laurea c'e' scritto Dottore il lingue, dottore in giurisprudenza ecc ecc
    Mi ricordo che ci racconto' la nostra professoressa di biologia (laureata in scienze biologiche) che ad una signora che non sapeva se chiamarla signora o signorina dato che non era sposata ma aveva una certa eta' rispose di chiamarla pure Dottoressa che era il suo titolo accademico....
    Ti ripeto...non credo nella maniera piu' assoluta che sia una sciocchezza del genere a causare la confusione.... che ha una portata ben piu' ampia e di natura culturale.... non di certo legata ad una etichetta verbale...

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    24-08-2006
    Messaggi
    1,145
    Originariamente postato da Duccio
    Non lo credo assolutamente!
    Comunque chi ti dice che un laureato in storia non si firmi dottore??
    Le persone che conosco laureate che lavorano in vari ambienti, giuristi, laureati in matematica, filosofia.. ecc ecc. quando si presentano si presentano come Dottor X... e' normale .. la parole Dottore non ha una valenza per forza medica.... E' un titolo accademico STOP. Quando ti consegnano la laurea c'e' scritto Dottore il lingue, dottore in giurisprudenza ecc ecc
    Mi ricordo che ci racconto' la nostra professoressa di biologia (laureata in scienze biologiche) che ad una signora che non sapeva se chiamarla signora o signorina dato che non era sposata ma aveva una certa eta' rispose di chiamarla pure Dottoressa che era il suo titolo accademico....
    Ti ripeto...non credo nella maniera piu' assoluta che sia una sciocchezza del genere a causare la confusione.... che ha una portata ben piu' ampia e di natura culturale.... non di certo legata ad una etichetta verbale...
    hai ragione..sarà che vedo la parola dottore molto legata all'ambiente medico...ma molto probabilmente è solo una mia personale connessione mentale
    grazie per i chiarimenti Duccio : )

  6. #6
    psychologo
    Ospite non registrato
    io appena finisco la triennale mi cambio tutti i biglietti da visita col Dott. davanti
    fa troppo figo

  7. #7
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di pimo_eli
    Data registrazione
    06-06-2006
    Residenza
    provincia di Varese
    Messaggi
    1,480
    Io lavoro in una clinica e quando devo firmare le relazioni che faccio c'è scritto a computer dott.ssa XXX e poi sotto io firmo col mio nome e cognome.
    Lì è una prassi.

    Cmq il mio commercialista si firma dott. e non vedo perché non debba farlo.

    Anche un laureato in lettere, se vuole, sulla rubrica del telefono può farsi mettere il titolo dott. davanti al nome (ho una conoscente laureata in filosofia che da anni figura così sull'elenco!)

  8. #8
    drummer07
    Ospite non registrato
    però è semplice la cosa, il dottore in medicina e chirurgia è un MEDICO, un dottore in filosofia è FILOSOFO, un dottore in psicologia è PSICOLOGO e così via...

  9. #9
    Partecipante Super Figo L'avatar di luna__pi
    Data registrazione
    05-06-2007
    Residenza
    Firenze (provincia)
    Messaggi
    1,648
    Blog Entries
    34
    io conosco architetti e avvocati che si firmano Dott.Taldetali specializzato in xyz....
    che bello voglio essere anchio dott.ssa!
    non si smette di giocare perchè si invecchia
    ma si invecchia perchè si smette di giocare

    (\_/)
    (°_°)
    ( ><)
    <- This is Bunny. Copy Bunny into your signature to help him on his way to world domination

  10. #10
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912
    Originariamente postato da drummer07
    però è semplice la cosa, il dottore in medicina e chirurgia è un MEDICO, un dottore in filosofia è FILOSOFO, un dottore in psicologia è PSICOLOGO e così via...
    Uhm....non precisamente.... A parte che un filosofo...e' un po' piu' di un semplice laureato in filosofia...senno' ci sarebbero milioni di filosofi nel mondo...e per fortuna nei libri di filosofia ne fanno studiare un po' meno... Cmq un laureato in psicologia non e' ancora uno psicologo... lo diventa solo dopo aver fatto tirocinio ed esame di stato..... Fino ad allora e' un dottore in psicologia... Molti anche di insegnanti a psicologia soprattutto nell'ambito sperimentale sono laureati in psicologia ma senza esame di stato perche' spesso e volentieri per la ricerca non serve per forza essere iscritti all'ordine e quindi aver superato l'esame di stato

Privacy Policy