• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 14 di 14

Discussione: E se uno non guadagna?

  1. #1
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Dampyr
    Data registrazione
    08-05-2004
    Residenza
    Sardegna
    Messaggi
    1,320

    E se uno non guadagna?

    Volevo fare una domanda semplice semplice...
    Se uno inizia col lavoro da privato, compie tutti gli adempimenti (che in pratica sono apertura IVA e iscrizione ENPDAP giusto?) ma poi non riesce a trovare clienti quindi non guadagna nulla...volevo sapere, poi deve pagare delle tasse o no visto che non guadagna?
    E se invece sì quanto paga?
    Grazie

  2. #2
    Partecipante Affezionato L'avatar di SusANaEV
    Data registrazione
    09-01-2007
    Residenza
    ROMA
    Messaggi
    60
    ciao ale! (m o f?)

    mi sono di recende informata anche io, consiglio il portale dell'ENPAP per le info però ti dico io come funziona e sintetizzo!

    1. aprire la piva non costa soldi e non devi pagare nulla se il guadagno è zero, su questo puoi accertarti all'agenzia delle entrate del tuo territorio.

    2. l'ENPAP va pagato obblligatoriamente solo dopo emissione di prima fattura; i primi tre anni di iscrizione alla cassa sono scontati di più del 50% se coincidono con i primi tre anni di iscrizione all'albo, per questo può essere comodo pagare cmq.. per avvantaggiarsi il versamento dei contributi pagandolo meno, sempre però previa fattura emessa in qualche modo..
    ovvero pagheresti circa 300 invece di circa 800 annui, che sono cmq pochini se uno un lavoretto se lo trova..

    in bocca al lupo e a presto!!
    iS SoMEoNE GETtin' tHE BEst oF You?

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717
    In più aggiungo che per il primo anno di attività non vengono applicati gli studi di settore.

    Ma stai attenta: se anche guadagni 0 devi comunque presentare le varie denuncie (IVA, IRPEF, etc.) e per farlo il tuo commercialista comunque qualcosa ti chiede.

    Il vero costo 0 in caso di guadagno 0 non esiste.

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Dampyr
    Data registrazione
    08-05-2004
    Residenza
    Sardegna
    Messaggi
    1,320
    Grazie mille
    quindi anche guadagnando 0 paghi sempre qualcosa...almeno in tasse...

  5. #5
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    26-07-2003
    Messaggi
    743
    Ma la p. IVA la puoi aprire anche dopo che hai trovato il primo cliente: nel senso che finchè non ti telefona qualcuno e prende un appuntamento io aspetterei... poi il giorno prima dell'appuntamento, o ancora meglio il giorno dopo (quando sai se torna o non torna), la apri.
    Male che vada gli fai fattura a fine mese o gliela spedisci a casa...
    All'ENPAP puoi iscriverti entro 3 mesi dall'emissione della prima fattura e quindi finchè i guadagni sono 0 io aspetterei...

    Se tanto sei iscritto all'albo puoi comunque farti "pubblicità" o farti conoscere, quando avrai i clienti apri subito la p.IVA.
    Il primo anno ci sono delle facilitazioni non indifferenti: è inutile "bruciarsele" perchè non si hanno clienti...
    Vimae

  6. #6
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717
    Originariamente postato da Dampyr
    Grazie mille
    quindi anche guadagnando 0 paghi sempre qualcosa...almeno in tasse...
    Non tanto in tasse, quanto in spese accessorie alle tasse. COmunque il senso è lo stesso...

  7. #7
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Dampyr
    Data registrazione
    08-05-2004
    Residenza
    Sardegna
    Messaggi
    1,320
    E quando si inizia a ricevere clienti non bisogna avvisare l'Ordine giusto?

  8. #8
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717
    Originariamente postato da Dampyr
    E quando si inizia a ricevere clienti non bisogna avvisare l'Ordine giusto?
    Per carità... ci mancherebbe solo dover avvisare l'Ordine... all'Ordine interessa statisticamente se tu eserciti la libera professione o sei dipendente, tutto qui.

  9. #9
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Dampyr
    Data registrazione
    08-05-2004
    Residenza
    Sardegna
    Messaggi
    1,320
    in che senso statisticamente?
    ma se non li avvisi come lo sanno?

  10. #10
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717
    Originariamente postato da Dampyr
    in che senso statisticamente?
    ma se non li avvisi come lo sanno?
    Nel senso che all'Ordine interessa annotare chi è dipendente del SSN e chi è libero professionista. Il tutto per fini statistici, ovviamente.

    Se infatti vai su alcuni siti degli Ordini regionali che consentono di fare una ricerca degli iscritti on line, vedrai che su alcuni di essi troverai anche un record corrispondente a: Dipendente/Libero professionista.

    Sei ovviamente tu ad avvisarli quando compili la domanda di iscrizione all'ordine che, tra le altre cose, prevede domandine come queste:

    Dichiaro inoltre:
     di non essere pubblico impiegato
     di essere pubblico impiegato presso __ non autorizzato all’esercizio della libera professione
     di essere pubblico impiegato presso __ autorizzato all’esercizio della libera professione (allegare autorizzazione dell’Ente di appartenenza)
     di essere pubblico impiegato presso __ a tempo parziale e quindi autorizzato all’esercizio della libera professione.

    Tutto qui.

  11. #11
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717
    Originariamente postato da quattrostracci
    Nel senso che all'Ordine interessa annotare chi svolge un lavoro come pubblico impiegato e chi è libero professionista. Il tutto per avere un quadro della composizione degli iscritti (da qui il senso dei "fini statistici").

    Se infatti vai su alcuni siti degli Ordini regionali che consentono di fare una ricerca degli iscritti on line, vedrai che su alcuni di essi troverai anche un record corrispondente a: Dipendente/Libero professionista.

    Sei ovviamente tu ad avvisarli quando compili la domanda di iscrizione all'ordine che, tra le altre cose, prevede che tu risponda a domande come queste:

    Dichiaro inoltre:
     di non essere pubblico impiegato
     di essere pubblico impiegato presso __ non autorizzato all’esercizio della libera professione
     di essere pubblico impiegato presso __ autorizzato all’esercizio della libera professione (allegare autorizzazione dell’Ente di appartenenza)
     di essere pubblico impiegato presso __ a tempo parziale e quindi autorizzato all’esercizio della libera professione.

    Tutto qui.

  12. #12
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717
    Scusate, ho fatto casino con i tasti... volevo solo fare una piccola correzione per amore di chiarezza e invece ho fatto un pasticcio... quasi delirante: mi sono auto-quotato...

  13. #13
    roxane80
    Ospite non registrato
    vuol dire che non hai lavorato bene no?tu metticela tutta...è difficile all'inizio bisognerebbe costruirsi prima un nome...farsi conoscere prima nel proprio piccolo...come ha gia detto qualcun altro farsi una rete di conoscenze.....poi arrivano anche a passarteli i clinenti....tranqui e abbi fiducia in te stessa.ciao!

  14. #14
    roxane80
    Ospite non registrato
    ah scusa ho letto meglio il messaggio...avevo letto solo il titolo per la verità...(figura) ...se non riesci a pagare le tasse devi prendertela col provolone che non sta al governo(o meglio con tutti i governi precedenti) ma siccome sprecheresti solo tempo e fiato ti converrà ad andare al call center come tutti... scusami la banalità della risposta spero che qualcuno piu' informato di me possa darti delle dritte...ciao!

Privacy Policy