• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 20
  1. #1
    Partecipante Affezionato L'avatar di lugana
    Data registrazione
    11-09-2003
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    115

    info deontologiche su intervento a scuola

    Ciao a tutti,
    mi è stato proposto di aprire uno sportello di ascolto in una scuola media della mia citta, come volontaria.
    Essendo questa la mia prima esperienza a scuola mi chiedo se devo richiedere un consenso informato ai genitori di ogni bambino che vedo, o se basta il protocollo d' intesa stipulato con la scuola. voi come vi comportate?

    Inoltre nei casi di disturbi dell' apprendimento, è consentito ad uno psicologo scolastico utilizzare test per valutare il grado di compromissione? se si, bisogna richiedere un' ulteriore autorizzazione ai genitori?
    Grazie
    psicologoamico

  2. #2
    Matricola
    Data registrazione
    21-05-2007
    Residenza
    Piacenza
    Messaggi
    26

    Psicologo scolastico e consenso dei genitori

    Ciao a tutti, vorrei aprire questa discussione per raccogliere un po' di pareri sulla questione della richiesta del consenso da parte di entrambi i genitori (vedi ultimo numero del Bollettino dell'Ordine Emilia Romagna) per interventi di consulenza psicologica nelle scuole.
    Gestisco alcuni spazi d'ascolto per gli studenti delle superiori e finora mi sono mossa informando le famiglie del servizio e chiedendo la generale adesione al progetto.
    Sembra però che sia necessario raccogliere l'autorizzazione scritta di entrambi i genitori per poter fare un colloquio con i ragazzi. Lo ritengo giusto ma di difficile applicazione...spesso sono proprio i ragazzi senza l'appoggio dei genitori quelli che hanno più bisogno di ascolto!

    Voi che ne pensate???
    Come vi siete mossi in situazioni simili???

  3. #3
    Matricola
    Data registrazione
    21-05-2007
    Residenza
    Piacenza
    Messaggi
    26
    Ciao, vedo solo ora il tuo thread...ho appena aperto una discussione simile.
    L'autorizzazione va sicuramente richiesta (consenso scritto e firmato).
    Non so a quale ordine tu sia iscritta, ma per esempio sul sito dell'ordine psicologi dell'emilia romagna c'è una sezione dedicata alle questioni deontologiche, in cui poter leggere un po' di materiale...(pesante ma utile!)

  4. #4
    Partecipante Super Figo L'avatar di paroletta
    Data registrazione
    07-03-2006
    Messaggi
    1,618
    Ho avuto questa esperienza proprio l'anno scorso e, devi chiedere assolutamente il consenso ai genitori, altrimenti sei passibile di denuncia! Di solito si chiede quando devi incontrare un alunno in un colloquio o devi somministrargli dei test. Invece è diverso se gli insegnanti ti chiedono di improntare un lavoro sulla classe, ad esmpio sulle dinamiche che avvengono per consigli su come gestirgli meglio.

  5. #5
    Partecipante Super Figo L'avatar di paroletta
    Data registrazione
    07-03-2006
    Messaggi
    1,618
    Hanno scritto un thread dove si sta discutendo più o meno la stessa cosa (info su codice deontologico a scuola...). Comunque nel caso di minori è inportante avere il consenso dei genitori! PEr una questione così delicata puoi rivolgerti all'albo, forse per i ragazzi dai 14 anni in su è diverso!

  6. #6
    Matricola
    Data registrazione
    21-05-2007
    Residenza
    Piacenza
    Messaggi
    26
    In effetti credo che l'unica sia sottoporre all'albo la questione.
    Il consenso va chiesto allo stesso modo per tutti i minori, quindi anche sopra i 14 anni. Come dicevi nell'altra discussione, è proprio una questione di tutela dello psicologo, che se ha colloqui senza consenso può essere anche denunciato.

    Il problema è che alle superiori i genitori partecipano poco alle attività scolastiche (tra l'altro lavoro in scuole periferiche, vicine alle aree montane del territorio e frequentate da ragazzi che hanno provenienze geografiche molto eterogenee, il che rende ancora più difficile il coinvolgimento delle famiglie) ed è complicato anche farsi tornare una comunicazione firmata...tanto più da entrambi i genitori...che in alcuni casi sono separati e non si parlano...
    Credo sia giusto procedere secondo norma, per carità, e lo farò. Ma se arriva allo spazio di ascolto un ragazzo che ha bisogno di confrontarsi ma non c'è l'autorizzazione dei genitori, è veramente brutto rimandarlo al mittente...

  7. #7
    Partecipante Super Figo L'avatar di paroletta
    Data registrazione
    07-03-2006
    Messaggi
    1,618
    Già

  8. #8
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277

    consenso

    Le mie informazioni sono che nel momento in cui l'Istituto ti approva un progetto in cui sono coinvolti i fanciulli é l'Istituto stesso che fa una circolare di avviso agli studenti/famiglie che devono firmare o meno entro un certo tempo dalla comunicazione data (es. progetti Ed. affettività o bullismo), mentre per CIC o simili se la Scuola ti autorizza Lei informa le famiglie della nuova proposta educativa e di supporto e non c'é nessuna circolare da far firmare.
    Se ti informi attraverso il tuo Ordine metti in comune le informazioni così ne sappiamo tutti di più grazie e buon lavoro.

  9. #9
    Partecipante Super Figo L'avatar di paroletta
    Data registrazione
    07-03-2006
    Messaggi
    1,618

    Re: consenso

    Originariamente postato da tanatoss
    Le mie informazioni sono che nel momento in cui l'Istituto ti approva un progetto in cui sono coinvolti i fanciulli é l'Istituto stesso che fa una circolare di avviso agli studenti/famiglie che devono firmare o meno entro un certo tempo dalla comunicazione data (es. progetti Ed. affettività o bullismo), mentre per CIC o simili se la Scuola ti autorizza Lei informa le famiglie della nuova proposta educativa e di supporto e non c'é nessuna circolare da far firmare.
    Se ti informi attraverso il tuo Ordine metti in comune le informazioni così ne sappiamo tutti di più grazie e buon lavoro.
    Però, il consenso informato non serve solo ad avere l'approvazione del servizio proposto, ma anche l'approvazione a tenere materiale, test, documenti ecc. ecc. del paziente in particolare! Se riesco, prima di partire per le vacanze ( ) faccio anche io una telefonata all'ordine!

  10. #10
    Partecipante Esperto L'avatar di moon2007
    Data registrazione
    09-10-2006
    Messaggi
    315
    La stessa informazione servirebbe anche a me!
    Se sai qualcosa informaci!!
    E poi l'autorizzazione serve firmata da entrambi i genitori?

  11. #11
    Partecipante Super Figo L'avatar di paroletta
    Data registrazione
    07-03-2006
    Messaggi
    1,618
    Originariamente postato da moon2007
    La stessa informazione servirebbe anche a me!
    Se sai qualcosa informaci!!
    E poi l'autorizzazione serve firmata da entrambi i genitori?
    Appena so qualcosa faccio sapere! La firma di entrambi serve solo se c'è la separazione legale tra i due genitori, di questo ne sono sicura, altrimenti va bene anche uno solo.

  12. #12
    Partecipante Esperto L'avatar di moon2007
    Data registrazione
    09-10-2006
    Messaggi
    315
    Grazie mille!!

  13. #13
    Matricola
    Data registrazione
    21-05-2007
    Residenza
    Piacenza
    Messaggi
    26
    Allego un po' di materiale sul tema tratto dai Bollettini dell'Ordine dell'Emilia Romagna...un gruppo di lavoro ha approfondito l'analisi degli articoli del codice deontologico che riguardano gli interventi rivolti a minori e, nell'ultimo numero del bollettino, c'era appunto un allegato con gli esiti di questo lavoro.
    Nell'ultimo punto (pag. 9 del file allegato) si parla esplicitamente della richiesta di consenso in caso di interventi a scuola (e si dice genericamente che ci vuole il consenso di entrambi i genitori...separati o no).

    ciao
    Files allegati Files allegati

  14. #14
    Matricola
    Data registrazione
    21-05-2007
    Residenza
    Piacenza
    Messaggi
    26
    Allego un po' di materiale sul tema tratto dai Bollettini dell'Ordine dell'Emilia Romagna...un gruppo di lavoro ha approfondito l'analisi degli articoli del codice deontologico che riguardano gli interventi rivolti a minori e, nell'ultimo numero del bollettino, c'era appunto un allegato con gli esiti di questo lavoro.
    Nell'ultimo punto (pag. 9 del file allegato) si parla esplicitamente della richiesta di consenso in caso di interventi a scuola (e si dice genericamente che ci vuole il consenso di entrambi i genitori...separati o no).

    ciao
    Files allegati Files allegati

  15. #15
    Matricola
    Data registrazione
    21-05-2007
    Residenza
    Piacenza
    Messaggi
    26
    Allego un po' di materiale sul tema tratto dai Bollettini dell'Ordine dell'Emilia Romagna...un gruppo di lavoro ha approfondito l'analisi degli articoli del codice deontologico che riguardano gli interventi rivolti a minori e, nell'ultimo numero del bollettino, c'era appunto un allegato con gli esiti di questo lavoro.
    Nell'ultimo punto (pag. 9 del file) si parla esplicitamente della richiesta di consenso in caso di interventi a scuola (e si dice genericamente che ci vuole il consenso di entrambi i genitori...separati o no).

    NB. Vi invito a scaricare il file direttamente dal sito www.ordpsicologier.it nella sezione "bollettino", perchè è troppo grande e non riesco ad allegarlo...

    Allego, invece, il modulo "tipo" per la richiesta del consenso da parte di genitori e tutori, incluso nello stesso bollettino.

    ciao
    Files allegati Files allegati

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy