• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 14 di 14
  1. #1
    Neofita
    Data registrazione
    06-05-2007
    Residenza
    padova
    Messaggi
    13

    Psicologia a Padova..o Roma? Help

    Ciao a tutti, frequento il 4 anno del liceo socio-psico pedagogico, l'anno prossimo vorrei iscrivermi a psicologia (anzi, per essere realisti prima dovrei riuscire a passare il test d'entrata.... ) Io sono di Padova..quindi mi andrebbe di lusso dal momento che avrei l'università a pochi minuti da casa...ma la vera questione è che in realtà, come ogni Gggiovine sento il bisogno d avere una mia liberta e indipendenza e desidererei da morire prendere e andare a studiare in un'altra città, ovvero..Roma.
    Sperando che mi possiate dare qualche suggerimento volevo chiedervi se qualcuno tra voi frequenta l'univ di Padova o di Roma e se mi sa dire come si trova..com'è l'organizzazione, se Roma è troppo dispersiva, come sono i docenti,gli affitti( per roma perchè x Pd me ne starei a casa mia...)

    ah considerando che Il mio più grande desiderio sarebbe quello di fare la psicoterapeuta quale percorso di studi sarebbe consigliato maggiormente?
    Per padova mi incuriosisce molto Scienze Psicologiche, della Personalità e delle Relazioni InterPersonali e poi magari con specializzazione in Psicologia Clinica Dinamica. (si lo sono già troopo avanti con i pensieri)
    Girando per internet ho notato che questo tipo di facoltà alla Sapienza non c'è.. siete in grado di delucidare questa povera piccola ragazzina ,troppo proiettata verso il futuro, su questi grandi (...) problemi che la riguardano?

    grazie mille, anticipatamente
    Ultima modifica di camillasi : 08-05-2007 alle ore 22.01.14

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di Luporosso
    Data registrazione
    28-08-2006
    Messaggi
    248
    Padova ha un grande prestigio universitario e vanta una storia di tutto rispetto come facoltà di psicologia. Credo che Padova e Roma siano alla pari a livello di preparazione.
    È però vero che Roma è una città (ed una facoltà) più dispersiva.
    Ti sballottolano un po' per i corsi, (Kasmir, se legge ancora questo forum te lo può confermare). Gli affitti sono abbastanza cari.

    Il percorso di studi che più avvia alla psicoterapia, a Padova, è proprio quello che tu citi, anche se ci sono modelli teorici psicoterapeutici cognitivi comportamentali a cui si può accedere anche con il corso in scienze psicologiche cognitive.

    Per quanto riguarda il tuo desiderio di andar via da casa, sappi che io sono di Napoli e studio a Padova... ed è dura stare così lontani. Ma questa è una decisione che devi prendere tutta da sola.

    Saluti.
    "Aye, fight and you may die, run, and you'll live ... at least for a while. And dying in your beds, many years from now, would you be willin' to trade ALL the days, from this day to that, for one chance, just one chance, to come back here and tell our enemies that they may take our lives, but they'll never take our freedom!"

    Al candore pallido, della luna rovente. Sulla tua pelle disegnava ombre.

    ...io mi inginocchio a ringraziare la natura che dotandomi di questa indole nemica di ogni virtù, mi ha fatto vincere la fortuna e mi ha insegnato ad innalzarmi sopra la mia educazione. So che la prima, sola, vera scienza è quella dell'uomo, la quale non si può studiare nella solitudine e ne' libri;
    Ortis.

  3. #3
    Partecipante Esperto L'avatar di _Kashmir_
    Data registrazione
    17-05-2006
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    435
    Grazie per avermi mensionata, Lupacchiotto*

    Beh, Giò ha ragione...è dispersiva la Sapienza perché ci sono tutte le facoltà immaginabili e pochi spazi...ma cmq la qualità dell'insegnamento è molto soddisfacente, e anche la possibilità di scelta fra i corsi come ha detto anche Lupotto. In bocca al lupo
    "La tecnica non conta, io mi occupo di emozioni" -Jimmy Page-

  4. #4
    Neofita
    Data registrazione
    06-05-2007
    Residenza
    padova
    Messaggi
    13
    grazie mille,terrò conto delle vostre opinioni

  5. #5
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912
    Beh dipende anche un po' dall'indirizzo che vuoi prendere... So che Padova per la psicologia del lavoro e' il massimo... Padova e' forse la prima in ogni ramo a a parte quelo sperimentale dove credo che san raffaele sia la prima... Di sicuro Roma e' molto buona per l'ambito clinico.. ma e' molto dispersiva e da quanto ne so risente di tutti i problemi organizzativi di una enorme facolta' in una altrettanto enorme citta'... Questo da quanto ne so da conoscenti e amici che stdiano o hanno studiato a Roma... Di sicuro pero' a Roma non ti annoierai mai vedila anche cosi'...
    Tornando a noi..anzi a te... beh... se hai questo bisogno/voglia di fare una esperienza da studente fuori sede cercherei di assecondarlo, credo sia un'ottima esperienza formativa e personale che avrei voluto fare

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di psiche88
    Data registrazione
    17-06-2007
    Residenza
    Taormina/ Roma
    Messaggi
    164

    Re: Psicologia a Padova..o Roma? Help

    ciao! sai ke ank'io m dibatto in qst dilemma da circa 4 anni e nn ho ancr deciso??? credo ke deciderà la prova x me: la proverò in entrambi i posti, anek se credo ke roma sia molto +gettonata e ke, d conseguenza, siano esgue le possibilità d entrare...cmq, se vuoi, possiamo sentirc, tenerc in contatto, magar conoscerc meglio qnd verrò a padova, la città dei miei sogni dal primo liceo ormai...io sn siciliana e nn hai idea dei sacrifici ke ho fatto in qst anni x convincere i miei a lasciarm tentare il test...sxo vada tutto bn!ciao

  7. #7
    Partecipante Esperto L'avatar di xcabalax
    Data registrazione
    05-04-2007
    Residenza
    senigallia,roma,italia,mondo!
    Messaggi
    285
    ciao!io fatto la triennale a padova, mi sono laureata in scienze psicologiche della personalità e delle relazioni inrterpersonali e adesso sto frequentando la specialistica a roma!
    da un punto di vista strutturale delle aule padova è messa meglio, le aule sono nuove e ben attrezzate xò la retta universitaria è veramente alta (io nel 2005 per laurearmi dovetti pagare la 1° rata che erano 508€),i laboratori te li sogni!!!li vedi solo se decidi di fare la cavia per qualche esperimento e non ti aspettare chissachè!!! i prof sono bravi ma molto freddi e distaccati. secondo me la città è orrenda!io mi ci sono trovata veramente male, la gente è chiusa,l'importante è l'apparire e non l'essere.
    beh per quanto riguarda roma...è uno spettacolo!certo le aule sono + vecchie e messe male ma i prof sono ugualmente bravi e a differenza dei loro colleghi padovani sono anche simpatici!!!fanno battute e sono molto + umani!
    le tasse universitarie sono + basse e l'offerta formativa è davvero vasta!ci sono 2 facoltà di psicologia e c'è anche l'indirizzo clinico, sia per la triennale che per la specialistica. e poi la città è meravigliosa e i romani sono fantastici!è vero sono cari gli affitti ma la vita è molto meno cara che a padova e poi c'è sempre il sole o quasi!!a padova piove sempre e c' è la nebbia!!!
    e poi per quanto riguarda le scuole di specializzazione a roma ce ne sono tantissime e ne nascono sempre di nuove!pensa che a padova la preside del corso, prof lis,è preside del corso dal 1970 o giù di lì!lei adora la psicologia dinamica e se ti paice padova è perfeta per questa xkè è vecchia e si è fermata a queste cose, mentre a roma è un continuo rinnovarsi!

  8. #8
    gil74:-)
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da xcabalax
    beh per quanto riguarda roma...è uno spettacolo!certo le aule sono + vecchie e messe male ma i prof sono ugualmente bravi e a differenza dei loro colleghi padovani sono anche simpatici!!!fanno battute e sono molto + umani!
    le tasse universitarie sono + basse e l'offerta formativa è davvero vasta!ci sono 2 facoltà di psicologia e c'è anche l'indirizzo clinico, sia per la triennale che per la specialistica. e poi la città è meravigliosa e i romani sono fantastici!è vero sono cari gli affitti ma la vita è molto meno cara che a padova e poi c'è sempre il sole o quasi!!a padova piove sempre e c' è la nebbia!!!
    e poi per quanto riguarda le scuole di specializzazione a roma ce ne sono tantissime e ne nascono sempre di nuove!
    ciao, io studio a Roma e sono d'accordo con quello che ha scritto xcabalax!
    la città è bellissima...certo, devi mettere in conto le distanze, il traffico, il caos...ma in compenso è piena di vita, di sole e di colori!

    comunque, a prescindere dalle caratteristiche della città, per quel che ne so, le migliori facoltà di Psicologia in Italia sono proprio quella di Padova e quella di Roma, e immagino che non sia facile decidere!
    Qui a Roma la facoltà di Psicologia permette di scegliere tra tanti indirizzi, sia per la triennale che per la specialistica.
    Se sei interessata a diventare psicoterapeuta, considera che qualunque indirizzo tu scelga, in ogni caso dovrai fare, dopo la triennale, 2 anni di specialistica e 4 anni di scuola di specializzazione.
    Di specializzazioni in psicoterapia ce ne sono tante, dipende dall'orientamento teorico, e a Roma trovi un po' di tutto. Però credo che anche Padova sia abbastanza fornita.
    Secondo me alla fine, per quanto riguarda la qualità della facoltà e dei professori, vai sul sicuro in entrambe le città.
    Forse per decidere dovresti considerare il fatto di stare lontano da casa, se per te è fattibile a livello economico e pratico.
    Se questo per te non è un problema, allora guarda i siti delle facoltà e vedi, nell'offerta formativa, qual'è il corso che ti piace di più!

    in bocca al lupo!

  9. #9
    Partecipante Assiduo L'avatar di psiche88
    Data registrazione
    17-06-2007
    Residenza
    Taormina/ Roma
    Messaggi
    164
    ciao gil74! grazie x i consigli e scusami se rispondo solo adesso...momentaneamente non ho intenzione di studiare psicoterapia (è un corso di studi un pò lunghetto!), ma nn si sa mia, potrei sempre cambiare idea! guarda la distanza da casa nn fa la differenza: nonostante roam sia+vicina potrò comunque tornare in sicilia solo durnate le vacanze! a livello economico non so quale tra le due città convenga...questo sì ke m'interesserebbe: non voglio gravare troppoo sulle spalle dei miei! te cm t sei trovato a roma? e s'è lecito saperlo, mediamente quanto costa la vita al mese (alloggio+ bollette+ viveri...) grazie anticipatamente x la risposta! ciao

  10. #10
    gil74:-)
    Ospite non registrato
    ciao psiche88,
    non so dirti se economicamente convenga più roma o padova...
    a roma gli affitti sono piuttosto alti, e dipende molto dal quartiere.
    mensilmente, si va dai 250-300 euro di un posto letto in camera doppia, ai 400-450 euro di una camera singola, considerando i prezzi di un quartiere medio. puoi risparmiare andando in quartieri più "popolari". poi devi aggiungere la quota del condominio, che è variabile perché dipende da tanti fattori (quartiere, portiere, ascensore, ecc.).

    se sei organizzata con persone che già conosci, potresti cercare non il posto letto bensì un appartamento vuoto (cioè che non sia già occupato da altre studentesse), e in questo modo potresti risparmiare, perché in genere i proprietari di casa danno in affitto i posti letto a prezzi alti per guadagnare di più.
    x quanto riguarda i viveri, più o meno, credo sia uguale alle altre città, trovi gli alimentari super costosi, i discount x risparmiare e vari supermercati dai prezzi variabili.
    x le bollette non ti so dire...ovviamente si divide con i coinquilini.
    il gas secondo me costa pochissimo, il telefono dipende dall'uso, l'elettricità costa abbastanza, come ovunque!

    secondo me, glli aspetti più negativi di roma sono le distanze, e il traffico.
    considera che in alcuni casi si perde mezza giornata x andare da una parte all'altra....quindi è molto importante, nella ricerca di un appartamento, valutare la distanza dall'università.
    quando hai lezione alle 8,00 di mattina, la distanza (oltre ai mezzi pubblici) è un fattore di grande stress!!
    questo è l'unico motivo x cui sconsiglierei roma.

    infine, penso che forse un valido modo x decidere tra le due città, sia guardare bene i siti della facoltà di roma e di padova, e capire qual'è il corso di laurea che ti piace di più.
    sicuramente alla fine si equivalgono, ma visto che studiare è pesante, conviene scegliere il corso che ci appassiona di più!!
    in ogni caso, il test di ammissione provalo in entrambe le città!

    facci sapere cosa decidi!

  11. #11
    Partecipante Assiduo L'avatar di psiche88
    Data registrazione
    17-06-2007
    Residenza
    Taormina/ Roma
    Messaggi
    164
    ciao!torno a scrivere in questa discussione...E' passato del tempo, ma le mie idee sono ancora poche, ma confuse
    mi rivolgo a coloro i qauli studiano presso gli atenei di padova o roma: potreste mettermi in luce gli aspetti positivi e negativi delle due città e delle due università? Che mi dite dell'organizzazione della sapienza: è davvero così scadente? ed economicamente quale tra le 2 città è+conveniente?
    E' difficile scegliere tra 2 centri come Roma e Padova il migliore nell'ambito di psicologia...
    Comunque, intanto affronto la prova d'ammissione in entrambe, sperando di passare almeno uno dei 2 test...
    grazie anticipatamente!

  12. #12
    Partecipante Assiduo L'avatar di freegio86
    Data registrazione
    08-06-2007
    Residenza
    Modena_Roma
    Messaggi
    145
    Ciao!
    Io ho fatto il primo anno a Padova, poi mi sono trasferita a Roma!
    E sono molto felice della mia scelta!
    Sto quasi per laurearmi alla triennale e devo dire che nonostante il caos di Roma e dei romani sono veramente felice!
    La sapienza come ateneo probabilmente è più disorganizzato ma come facoltà di psico no!
    Credo siano alla pari..

    Poi dipende da te...se una città grande come Roma non ti spaventa e vuoi fare questa esperienza vai!
    Vivere da soli e lontani da casa ti cambia totalemente la vita...e dopo è difficilissimo tornare indietro!
    Però prima o poi tocca a tutti!

    In bocca al lupo per la scelta!
    Gio
    Mi era stato detto che l' addomesticamento con i gatti è molto difficile.
    Non è vero. Il mio mi ha addomesticato in un paio di giorni.
    Bill Dana


    "Io personalmente penso che la terapia comportamentale sia un insulto anche per le scimmie superiori, per non parlare dei gatti".
    Donald W. Winnicott (1969)

  13. #13
    Partecipante Affezionato L'avatar di mikalaya
    Data registrazione
    01-07-2009
    Messaggi
    56

    Riferimento: Psicologia a Padova..o Roma? Help

    ciao ragazzi, io ho lo stesso problema, oggi, per quanto riguarda la specialistica in clinico- dinamica... Consigli???

  14. #14

    Re: Psicologia a Padova..o Roma? Help

    Qualcuno sa qualcosa sulla specialistica in psicologia del lavoro? è meglio Roma o Padova per questo settore?

  15. #15
    Postatore Compulsivo L'avatar di ste203xx
    Data registrazione
    04-08-2003
    Residenza
    Latina-Roma
    Messaggi
    3,140

    Riferimento: Psicologia a Padova..o Roma? Help

    ciao, il corso di laurea che tu citi a Roma c'è, anzi c'è in tutte le sedi, anche se assume ogn ivolta un nome diverso. Si tratta infatti dell'indirizzo clinico, a roma alla triennale ora si chiama Psicologia e salute. La didattica è come altrove: alcuni esami belli, altri meno, alcuni prof coinvolgenti, altri (molti) piuttosto baroni. Non farti abbagliare dai nomi perché la sostanza al 90% è la stessa ovunque, nel senso che i programmi, soprattutto triennali, devono rispettare le indicazioni ministeriali, quindi sono molto simili ovunque, solo che appunto cambiano i nomi e cambiano i testi, perché ogni prof ha scritto qualche libro e quindi lo fa adottare come libro di testo. Roma: beh come affitti credo sia la più cara d'Italia insieme a Milano, la vita costa tantissimo, per una singola semi-decente e semi-centrale partiamo dalle 400 euro, più tutte le spese. Le case mediamente sono pessime, arredate malamente con gli scarti dei proprietari che ereditano gli appartamenti dai nonni e li affittano così come sono, tutto è molto vecchio, trascurato e malfunzionante, il che vuol dire che i consumi di luce, gas, ecc, sono alti, perché gli impianti sono vecchi. Prepara i tuoi genitori a dei costi molto elevati . Il caos: alto, perché i servizi mediamente, in particolare i trasporti, sono davvero inefficienti. La vita notturna: dipende cosa ti piace, ci sono tanti quartieri ormai specializzati, con tanti pub e locali, dove si beve, si beve, si beve. Spesso l'attrattiva che offron è quella: bere, bere, bere. Certo ci sono tantissimi altri eventi, ma non è facile trovarli, è tutto molto faticoso. Certo, tu vivresti Roma con gli occhi della ragazza di 20 anni che si sta aprendo alla vita e a nuove esperienze, che andrai a studiare cià che ti affascina, per le difficoltà materiali o morali sarai sostenuta dai genitori...quindi tutto ti sembrerà bello e magico.

Privacy Policy