• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 17

Discussione: non riesco a crescer

  1. #1
    picaciu8383
    Ospite non registrato

    non riesco a crescer

    Sentire la mancanza di qualcosa e non sapere cos'è........un senso di inquietudine,di insoddisfazione,mi manca chi mi sappia capire a pieno,chi mi stìa vicino senza dover sempre cercar la compagnìa io per prima,mi manca avere costanza,quel sensoo di serenità,di stabilità,quando mi guardo attorno e vedo la felicità io ne provo una profonda invidia perchè non so come costruire la mia..........mi manca guardar un nuovo orrizzonte,sperimentar,ho paura di non saper affrontar la mia vita,di rimaner sempre indietro in preda all'agitazione,mi manca qualcuno con cui condividere le mie emozioni,che mi ascolti e basta..........io ascolto sempre gli altri,ma nessuno ascolta me forse sono anch'io a pretendere troppo,ma quando leggo i forum su ops,vedo che persone così esistono,lo so,ma io non so cercarle chiusa nel mio modo,nelle mie paure ed insicurezze,a volte mi sembra di star al settimo cielo quando sento ricever attenzioni,ma poi tutto sfuma perchè alla fine tali persone fingevano e non erano realmente interessate a me,sembra che nessuno sìa interessato a me,forse sono una persona poco interessante,io ci provo ad aver fiducia più in me,a veder più positivo,ma poi ritorno sempre indietro,mi rendo conto di non far progressi,di ricader negli stessi sbagli e di non saper crescere...........mi affeziono troppo velocemente alle persone,carico di aspettattive i rapporti per poi rimaner puntualmente delusa,dipendo troppo dalle conferme altrui e mi sottostimo,non mi voglio bene.........ci provo,ma nulla,come mai a volte è così difficile volersi bene eppure dovrebbe venir naturale metter sè stessi in primis,invece io metto sempre prima gli altri,i loro interessi e i miei,sono bravissima a capir in che modo far star bene gli altri,ma con me sono una vera frana..........non riesco a migliorar e questo mi spaventa perchè fin quando si è ragazzine certi sbagli servono acrescer,ma io a 24anni mi sento ancora la ragzzina di 19anni,bloccata nelle sabbie mobili,affannando provo ad affacciarmi alla vita,ma poi mi abbatto,qualcuno mi delude e richiudo le porte,lo so che il cambiamento deve avvenir dentro di me,ma ci provo e non funziona........da troppo tempo ci provo senza che nulla cambi!!!che far???

  2. #2
    Partecipante Figo L'avatar di luce&luce81
    Data registrazione
    30-09-2006
    Residenza
    caserta
    Messaggi
    873
    Non c'è niente di più triste...di una tristezza non capita...

    mi dispiace tanto per ciò che provi...spero che tu un giorno possa dare una svolta alla tua vita..apprezzando il solo fatto di esistere e di esserci in questa vita....che di sicuro non sarebbe stata la stessa senza la tua presenza!!!!
    mi sono rivista in alcune tue frasi...io sono convinta che un giorno ci prenderemo le nostre rivincite....vedrai che prima o poi accadrà!!!

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di euphoria
    Data registrazione
    26-11-2006
    Residenza
    in una vita nuova
    Messaggi
    10,110
    Blog Entries
    8

    Re: non riesco a crescer

    Originariamente postato da picaciu8383
    Sentire la mancanza di qualcosa e non sapere cos'è........un senso di inquietudine,di insoddisfazione,mi manca chi mi sappia capire a pieno,chi mi stìa vicino senza dover sempre cercar la compagnìa io per prima,mi manca avere costanza,quel sensoo di serenità,di stabilità,quando mi guardo attorno e vedo la felicità io ne provo una profonda invidia perchè non so come costruire la mia..........mi manca guardar un nuovo orrizzonte,sperimentar,ho paura di non saper affrontar la mia vita,di rimaner sempre indietro in preda all'agitazione,mi manca qualcuno con cui condividere le mie emozioni,che mi ascolti e basta..........io ascolto sempre gli altri,ma nessuno ascolta me forse sono anch'io a pretendere troppo,ma quando leggo i forum su ops,vedo che persone così esistono,lo so,ma io non so cercarle chiusa nel mio modo,nelle mie paure ed insicurezze,a volte mi sembra di star al settimo cielo quando sento ricever attenzioni,ma poi tutto sfuma perchè alla fine tali persone fingevano e non erano realmente interessate a me,sembra che nessuno sìa interessato a me,forse sono una persona poco interessante,io ci provo ad aver fiducia più in me,a veder più positivo,ma poi ritorno sempre indietro,mi rendo conto di non far progressi,di ricader negli stessi sbagli e di non saper crescere...........mi affeziono troppo velocemente alle persone,carico di aspettattive i rapporti per poi rimaner puntualmente delusa,dipendo troppo dalle conferme altrui e mi sottostimo,non mi voglio bene.........ci provo,ma nulla,come mai a volte è così difficile volersi bene eppure dovrebbe venir naturale metter sè stessi in primis,invece io metto sempre prima gli altri,i loro interessi e i miei,sono bravissima a capir in che modo far star bene gli altri,ma con me sono una vera frana..........non riesco a migliorar e questo mi spaventa perchè fin quando si è ragazzine certi sbagli servono acrescer,ma io a 24anni mi sento ancora la ragzzina di 19anni,bloccata nelle sabbie mobili,affannando provo ad affacciarmi alla vita,ma poi mi abbatto,qualcuno mi delude e richiudo le porte,lo so che il cambiamento deve avvenir dentro di me,ma ci provo e non funziona........da troppo tempo ci provo senza che nulla cambi!!!che far???

    forse non ti consolerà ma non sei l'unica mi ritrovo nel95% delle tue parole......tanti sforzi per cercare di essere un punto di riferimento per le persone, se non li cerchi non ti cercano, sempre alla ricerca di quella stabilità/serenità che ti permette di vivere....Ogni giorno con la convinzione di migliorarti ma nonostante i tentativi per gli altri sei trasparente,e allora ecco i complessi che non vai bene tu ma non è cosi.Io di anni ne ho19ma il senso di inadeguatezza non mi ha mai abbandonato ma la speranza che un giorno le cose potranno migliorare non la perdo mai ti lascio una frase di madre teresa di calcutta.Premettendo , che ultimamente la mia fede vacilla molto penso che le sue parole trascendono ogni fede e ogni religione
    "cio che è importante non cambia.La tua forza e la tua convinzione non hanno età.Fin quando sei viva,sentiti viva.Se ti manca cio che facevi,torna a farlo.Insisti anche se tutti si aspettano che abbandoni".
    Non devi mai credere che tutto rimane cosi com'è,immutabile.La vita è un continuo divenire,tutto è contingente.Secondo me la tua non è immaturità e solo solitudine poi se erro mea culpa.
    Libera d'esser libera di poter essere... [ return ]




    La vita del puntuale è un inferno di solitudini immeritate.

    la certezza è il lusso di chi non è coinvolto

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di RisingStar
    Data registrazione
    19-12-2004
    Residenza
    Far away from Earth
    Messaggi
    16,004
    Ciao picaciu....praticamente ciò che hai scritto potrebbero essere le mie parole...ti posso capire perfettamente purtroppo...

  5. #5
    Partecipante Super Figo L'avatar di RobSpera
    Data registrazione
    04-12-2006
    Residenza
    Villacidro (CA)
    Messaggi
    1,963
    In qualcosa del genere mi ci rispecchio ancora.. più che altro passo da giorni in cui mi sento signore del mondo a giorni in cui sembro non esser nessuno x alcuna persona..

    quando ero più piccolo ero come te... il problema principale è credere in se stessi.. e per farlo bisogna piacersi. Non dimenticherò mai la frase del mio prof di filosofia che disse "Per piacere agli altri bisogna prima piacere a se stessi, per farsi amare dagli altri bisogna prima imparare ad amarsi".

    Penso siano le cose più belle e vere che abbia mai sentito dire.. me le porto sempre con me. Conoscevo (conosco tutt'ora e ci tengo molto) una ragazza come te... la conobbi in gita.. non so se è merito mio, come dice lei (non smette mai di ringraziarmi), secondo me è soprattutto merito suo, ma a furia di parlar con me, di confidarsi, di ascoltarsi e ascoltarmi ora sta bene.. l'ho rivista la settimana scorsa.. è stracambiata.. ed è veramente una persona che si trova bene a vivere e a vivere in compagnia.. vederla in quel modo mi ha ridato una grinta che nell'ultimo periodo stava un po' scemando..

    Questo per dire che si può sempre risolvere tutto le uniche cose che non possiamo risolvere sono le malattie mortali e la morte stessa.. tutto il resto è affrontabile, questo bisogna ricordarlo sempre.
    Mi ha cambiato molto aver visto anche le persone che amavo con più di un piede nella fossa e il dover essere grintoso x dar grinta a loro a mia volta.. e ne sono uscite alla grandissima.

    Insomma.. ho sempre avuto il difetto di essere altruista e zero egoista (come te praticamente).. anche io prima ascoltavo gli altri e nessuno ascoltava me.. ora prima penso a me e poi gli altri.. a meno che gli altri non meritino o non mi colpiscano...
    Se ti va di scambiare due parole in un qualche modo ti lascio qualche mio contatto... se sono invadente scusami.

    Mi ha colpito il tuo post.. anzi, il tuo stato d'animo per aver scritto un post del genere.
    Affettuosamente Rob.
    Ultima modifica di RobSpera : 23-04-2007 alle ore 03.23.54
    Io non voglio una firma. Tutti hanno una firma. Io vado contro la politica delle firme.
    Tutti ci vogliono uniformare facendoci usare delle stupide firme in qualsiasi forum. Io no, io sono diverso. Io non lo farò.

    Io combatto la dittatura delle firme dall'interno. Perchè io sono Shpalman!



  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di ANNA.LISA82
    Data registrazione
    19-02-2006
    Messaggi
    3,311

    Re: non riesco a crescer

    Originariamente postato da picaciu8383
    Sentire la mancanza di qualcosa e non sapere cos'è........un senso di inquietudine,di insoddisfazione,mi manca chi mi sappia capire a pieno,chi mi stìa vicino senza dover sempre cercar la compagnìa io per prima,mi manca avere costanza,quel sensoo di serenità,di stabilità,quando mi guardo attorno e vedo la felicità io ne provo una profonda invidia perchè non so come costruire la mia..........mi manca guardar un nuovo orrizzonte,sperimentar,ho paura di non saper affrontar la mia vita,di rimaner sempre indietro in preda all'agitazione,mi manca qualcuno con cui condividere le mie emozioni,che mi ascolti e basta..........io ascolto sempre gli altri,ma nessuno ascolta me forse sono anch'io a pretendere troppo,ma quando leggo i forum su ops,vedo che persone così esistono,lo so,ma io non so cercarle chiusa nel mio modo,nelle mie paure ed insicurezze,a volte mi sembra di star al settimo cielo quando sento ricever attenzioni,ma poi tutto sfuma perchè alla fine tali persone fingevano e non erano realmente interessate a me,sembra che nessuno sìa interessato a me,forse sono una persona poco interessante,io ci provo ad aver fiducia più in me,a veder più positivo,ma poi ritorno sempre indietro,mi rendo conto di non far progressi,di ricader negli stessi sbagli e di non saper crescere...........mi affeziono troppo velocemente alle persone,carico di aspettattive i rapporti per poi rimaner puntualmente delusa,dipendo troppo dalle conferme altrui e mi sottostimo,non mi voglio bene.........ci provo,ma nulla,come mai a volte è così difficile volersi bene eppure dovrebbe venir naturale metter sè stessi in primis,invece io metto sempre prima gli altri,i loro interessi e i miei,sono bravissima a capir in che modo far star bene gli altri,ma con me sono una vera frana..........non riesco a migliorar e questo mi spaventa perchè fin quando si è ragazzine certi sbagli servono acrescer,ma io a 24anni mi sento ancora la ragzzina di 19anni,bloccata nelle sabbie mobili,affannando provo ad affacciarmi alla vita,ma poi mi abbatto,qualcuno mi delude e richiudo le porte,lo so che il cambiamento deve avvenir dentro di me,ma ci provo e non funziona........da troppo tempo ci provo senza che nulla cambi!!!che far???

    forse già questa presa di coscienza è un passo avanti verso il cambiamento...
    questa purtroppo è una situazione che sentiamo tante volte e che capita a molte persone..
    secondo il mio modestissssssimo( ) parere però è un modo,in alcuni casi, per mantenere salde alcune convinzioni.guardati intorno....è proprio possibile che TUTTI non ti capiscano?è mai possibile che NESSUNO riesca a non deluderti?
    piangersi addosso spesso non solo non serve, ma alimenta il nostro stato d'ansia e soprattutto ALLONTANA GLI ALTRI.In sostanza ti ritrovi in un circolo vizioso.
    dovremmo toglierci la convinzione di fare tutto per gli altri e di non ricevere niente in cambio....perchè non è così(con questo non voglio dire che ti stai inventando tutto...per carità le persone egoiste esistono da una vita!!!).
    Siccome non siamo nella mente degli altri,ma per fortuna possiamo capire un pò di più noi stessi...medita sul tuo comportamento.Probabilmente tu offri molto alle persone che ti circondano ed è possibile che inconsciamente tu ESIGA da loro ciò che generosamente hai donato.
    il consiglio spassionato che io ti posso dare(esclusivamente sulla base di ciò che ho letto)è di essere più serena nei rapporti e con te stessa...magari sforzati(anche fingere alle volte serve) di sentirti fuori dalle sabbie mobili e cerca più che puoi di non pensarci...anche agli occhi degli altri risulterai meno pesante(scusa il termine ma era per rendere meglio l'idea )
    Nel frattempo....mi sono annoiata da sola
    Ultima modifica di ANNA.LISA82 : 23-04-2007 alle ore 16.19.50



    Ciambellana dei Film del mese di Novembre,Dicembre e Marzo

  7. #7
    picaciu8383
    Ospite non registrato
    gli amici non mi mancaNO,forse però sono stanca degli atteggiamenti infantili di alcune persone,sembra di non riuscir ad avere un rapporto con un'amica senza che non scatti quella competizione e da qui partono dispetti,scaramucce e se non stai in guardia,rischiano veramente di fare del male,colpendo le debolezze tue per emergere loro,mi rendo conto che tutto questo nasca da un'insicurezza loro probabilmente molto maggiore della mia,almeno io lo ammetto,forse troppo al contrario di tante altre persone sono una campionessa ad ostentar le mie lacune e a sminuir complimenti altrui,mi viene naturale far così!Poi quando conosco qualche ragazzo agli inizi per mascherar la mia timidezza,l'imbarazzo,divento iperlogorroica pur di coprir quei silenzi imbarazzanti,ma quella non sono io,divento fin troppo simpatica,allegraperchè non voglio annoiar,ma così la gente non conosce me davvero,ieri sera ho sentito un ragazzo con cui ho parlato due ore,ma avevo una tensione perchè lui mi piace molto e per evitar di esser noiosa e pesante,straparlavo..........faccio fatica a farmi conoscer,ma la verità è che lascio scivolar la mia vita senza coltivarla ed è da qui che voglio partir,coltivar le mie passioni,maturarle,pensar di più a ciò che piace a me,ora sono piena di buoni propositi,ma poi c'è sempre qualcosa che mi spinge indietro:il mio ex ragazzo aveva dei problemi di dipendenza da sostanze stupefacenti,ho sofferto molto per quella storia,ne porto ancora le ferite ed ora anche una mia ex amica,ex perchè con lei ho litigato da quando ho scoperto che era falsa con me,solo che ora anche lei si sta distruggendo la vita mi fa male..........con lei ho condiviso tante cose,so che il recupero di me stessa deve prescindere dalle situazioni esterne per potermi davvero fortificare,ma mi sento così in balìa,come dice ligabue"una piccola stella senza cielo......."e quando vedo queste situazioni negative attorno a me tutto è in discussione,mi viene un gran senso di ribellione e la voglia di far ciò che mi pare della mia vita..........In questi momenti sono irresistibilmente attratta dal lasciarmi trasportare da persone che già so esser sbagliate per me,ma che diventano quasi una droga per me,dal classico bello e dannato e mi annoiano i rapporti stabili,poi in altri momenti mi manca quella stabilità,solo che il tutto si mescola in me e non mi fa capir chi sono davvero io e cosa voglio dalla vita!!!

  8. #8
    picaciu8383
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da RobSpera
    In qualcosa del genere mi ci rispecchio ancora.. più che altro passo da giorni in cui mi sento signore del mondo a giorni in cui sembro non esser nessuno x alcuna persona..

    quando ero più piccolo ero come te... il problema principale è credere in se stessi.. e per farlo bisogna piacersi. Non dimenticherò mai la frase del mio prof di filosofia che disse "Per piacere agli altri bisogna prima piacere a se stessi, per farsi amare dagli altri bisogna prima imparare ad amarsi".

    Penso siano le cose più belle e vere che abbia mai sentito dire.. me le porto sempre con me. Conoscevo (conosco tutt'ora e ci tengo molto) una ragazza come te... la conobbi in gita.. non so se è merito mio, come dice lei (non smette mai di ringraziarmi), secondo me è soprattutto merito suo, ma a furia di parlar con me, di confidarsi, di ascoltarsi e ascoltarmi ora sta bene.. l'ho rivista la settimana scorsa.. è stracambiata.. ed è veramente una persona che si trova bene a vivere e a vivere in compagnia.. vederla in quel modo mi ha ridato una grinta che nell'ultimo periodo stava un po' scemando..

    Questo per dire che si può sempre risolvere tutto le uniche cose che non possiamo risolvere sono le malattie mortali e la morte stessa.. tutto il resto è affrontabile, questo bisogna ricordarlo sempre.
    Mi ha cambiato molto aver visto anche le persone che amavo con più di un piede nella fossa e il dover essere grintoso x dar grinta a loro a mia volta.. e ne sono uscite alla grandissima.

    Insomma.. ho sempre avuto il difetto di essere altruista e zero egoista (come te praticamente).. anche io prima ascoltavo gli altri e nessuno ascoltava me.. ora prima penso a me e poi gli altri.. a meno che gli altri non meritino o non mi colpiscano...
    Se ti va di scambiare due parole in un qualche modo ti lascio qualche mio contatto... se sono invadente scusami.

    Mi ha colpito il tuo post.. anzi, il tuo stato d'animo per aver scritto un post del genere.
    Affettuosamente Rob.
    Grazie rob quando vuoi ho aggiunto i miei contatti,non sei affato invadente,mi fa piacere!

  9. #9
    Partecipante Super Figo L'avatar di RobSpera
    Data registrazione
    04-12-2006
    Residenza
    Villacidro (CA)
    Messaggi
    1,963
    Originariamente postato da picaciu8383
    Grazie rob quando vuoi ho aggiunto i miei contatti,non sei affato invadente,mi fa piacere!
    Ti ho aggiunta su msn messenger.. quando posso mi collego
    Io non voglio una firma. Tutti hanno una firma. Io vado contro la politica delle firme.
    Tutti ci vogliono uniformare facendoci usare delle stupide firme in qualsiasi forum. Io no, io sono diverso. Io non lo farò.

    Io combatto la dittatura delle firme dall'interno. Perchè io sono Shpalman!



  10. #10
    Matricola L'avatar di kamizappa
    Data registrazione
    17-04-2007
    Residenza
    Acireale
    Messaggi
    28

    Re: non riesco a crescer

    Originariamente postato da picaciu8383
    Sentire la mancanza di qualcosa e non sapere cos'è........un senso di inquietudine,di insoddisfazione,mi manca chi mi sappia capire a pieno,chi mi stìa vicino senza dover sempre cercar la compagnìa io per prima,mi manca avere costanza,quel sensoo di serenità,di stabilità,quando mi guardo attorno e vedo la felicità io ne provo una profonda invidia perchè non so come costruire la mia..........mi manca guardar un nuovo orrizzonte,sperimentar,ho paura di non saper affrontar la mia vita,di rimaner sempre indietro in preda all'agitazione,mi manca qualcuno con cui condividere le mie emozioni,che mi ascolti e basta..........io ascolto sempre gli altri,ma nessuno ascolta me forse sono anch'io a pretendere troppo,ma quando leggo i forum su ops,vedo che persone così esistono,lo so,ma io non so cercarle chiusa nel mio modo,nelle mie paure ed insicurezze,a volte mi sembra di star al settimo cielo quando sento ricever attenzioni,ma poi tutto sfuma perchè alla fine tali persone fingevano e non erano realmente interessate a me,sembra che nessuno sìa interessato a me,forse sono una persona poco interessante,io ci provo ad aver fiducia più in me,a veder più positivo,ma poi ritorno sempre indietro,mi rendo conto di non far progressi,di ricader negli stessi sbagli e di non saper crescere...........mi affeziono troppo velocemente alle persone,carico di aspettattive i rapporti per poi rimaner puntualmente delusa,dipendo troppo dalle conferme altrui e mi sottostimo,non mi voglio bene.........ci provo,ma nulla,come mai a volte è così difficile volersi bene eppure dovrebbe venir naturale metter sè stessi in primis,invece io metto sempre prima gli altri,i loro interessi e i miei,sono bravissima a capir in che modo far star bene gli altri,ma con me sono una vera frana..........non riesco a migliorar e questo mi spaventa perchè fin quando si è ragazzine certi sbagli servono acrescer,ma io a 24anni mi sento ancora la ragzzina di 19anni,bloccata nelle sabbie mobili,affannando provo ad affacciarmi alla vita,ma poi mi abbatto,qualcuno mi delude e richiudo le porte,lo so che il cambiamento deve avvenir dentro di me,ma ci provo e non funziona........da troppo tempo ci provo senza che nulla cambi!!!che far???
    Ciao, da quello che vedo i commenti sono solo da parte di persone che condividono con te lo stesso problema o che cmq ci sono passati, forse anche io.
    Io cmq non credo sia un problema così grosso (se si può definire problema), io credo che tu abbia bisogno di parlare con qualcuno, come dici qualcuno che ti ascolti davvero, che ti sappia consigliare e ti stia vicino per colmare questo tuo senso di inadeguatezza e insoddisfazione (probabilmente un ragazzo, il tuo ragazzo).
    Io cmq credo che tante persone ti vogliono veramente bene, solo che quando dai troppo è normale ricevere molto poco ( ma non per male), perchè credono che realmente tu non nè abbia di bisogno se sei disposta a darlo tu.

    Il mio consiglio è di amare la tua persona (sei una bella persona dentro), ma non per i prossimi 5 min da quando leggi questa risposta, intendo in modo permanente; perchè dovresti farti del male, rifletti è vero che si prova piacere nello stare male, ma alla lunga i tuoi organi interni non esisteranno più.
    poi il fatto di essere buoni ed altruisti è una qualità, una qualità che si trova solo nelle persone oneste e giuste, pronte a dare tutto per tutti.
    Ti rispetto, ti stimo e come me anche tutti coloro che ti hanno risposto, non preoccuparti è solo un periodo, e cmq spetta a te farlo cambiare. Spero di esserti stato utile

  11. #11
    Partecipante Super Figo
    Data registrazione
    13-01-2007
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    1,903
    ... ciao picaciu8383...
    leggendo le tue parole ci ho ritorvato tantissime cose ke mi rispecchiano... credo di essere molto molto molto simile a te... son leggermente cambiata da un anno e qualche mese e cioè da quando stò insieme ala persona che amo e che in qualche modo è l'unica persona che riesce a darmi ciò di cui ho bisogno ..
    per il resto... anke io nn riesco pienamente a volermi bene,sopratutto in presenza di altre persone,che sento lontanissime da me... mi sento sempre a disagio e vorrei scappare,questo probabilmente agli occhi degli altri risulta essere un pieno comportamento "infantile"... ma io che ci posso fare? loro nn possono sapere ciò ke provo dentro ma c'è anke da sottolneare ke io nn ho voglia di star lì a spiegarlo e quindi credo proprio a causa di tutto ciò ho sviluppato questo stato in cui io ascolto tutti e tutto ma son rare le persone che hanno la pazienza di ascoltare me... anke perkè nn do confidenza subito e dunque ci vorrebbe veramente pazienza per farmi tirar fuori qualcosa.....
    beh,tornando a te... io credo ke ognuno abbia il proprio carattere e ke sia difficile cmbiarlo.... sopratutto quando ti imponi di cambiare,ci riesci ncora meno... te lo dico per esperienza........
    Io ho imparato a nn volermi più cambiare,ad accettare alcuni miei comportamenti,a cercare di smussarli o a d usarli come arme vincenti.... provaci anke tu... e cerca di nn pensare sempre negativo.... o meglio,trova il alto positivo anke nelle cose negative!!! Un bacio!

  12. #12
    Partecipante Super Figo L'avatar di RobSpera
    Data registrazione
    04-12-2006
    Residenza
    Villacidro (CA)
    Messaggi
    1,963
    Originariamente postato da Maggie**
    ... ciao picaciu8383...
    leggendo le tue parole ci ho ritorvato tantissime cose ke mi rispecchiano... credo di essere molto molto molto simile a te... son leggermente cambiata da un anno e qualche mese e cioè da quando stò insieme ala persona che amo e che in qualche modo è l'unica persona che riesce a darmi ciò di cui ho bisogno ..
    per il resto... anke io nn riesco pienamente a volermi bene,sopratutto in presenza di altre persone,che sento lontanissime da me... mi sento sempre a disagio e vorrei scappare,questo probabilmente agli occhi degli altri risulta essere un pieno comportamento "infantile"... ma io che ci posso fare? loro nn possono sapere ciò ke provo dentro ma c'è anke da sottolneare ke io nn ho voglia di star lì a spiegarlo e quindi credo proprio a causa di tutto ciò ho sviluppato questo stato in cui io ascolto tutti e tutto ma son rare le persone che hanno la pazienza di ascoltare me... anke perkè nn do confidenza subito e dunque ci vorrebbe veramente pazienza per farmi tirar fuori qualcosa.....
    beh,tornando a te... io credo ke ognuno abbia il proprio carattere e ke sia difficile cmbiarlo.... sopratutto quando ti imponi di cambiare,ci riesci ncora meno... te lo dico per esperienza........
    Io ho imparato a nn volermi più cambiare,ad accettare alcuni miei comportamenti,a cercare di smussarli o a d usarli come arme vincenti.... provaci anke tu... e cerca di nn pensare sempre negativo.... o meglio,trova il alto positivo anke nelle cose negative!!! Un bacio!
    E conoscendo questa ragazza qui vi posso assicurare che spesso quello che pensiamo di noi stessi è sbagliato.. spesso non abbiamo motivo di non piacerci o cose del genere..
    Il suo modo di fare (scusami amica se parlo un attimo di te) mi ha attirato l'attenzione fin dalle prime volte cui ci ho parlato.. così ho voluto conoscerla meglio.. certo non la conosco tantissimo, ma è una gran bella persona.. tra le migliori che io conosca.
    Io non voglio una firma. Tutti hanno una firma. Io vado contro la politica delle firme.
    Tutti ci vogliono uniformare facendoci usare delle stupide firme in qualsiasi forum. Io no, io sono diverso. Io non lo farò.

    Io combatto la dittatura delle firme dall'interno. Perchè io sono Shpalman!



  13. #13
    picaciu8383
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da RobSpera
    E conoscendo questa ragazza qui vi posso assicurare che spesso quello che pensiamo di noi stessi è sbagliato.. spesso non abbiamo motivo di non piacerci o cose del genere..
    Il suo modo di fare (scusami amica se parlo un attimo di te) mi ha attirato l'attenzione fin dalle prime volte cui ci ho parlato.. così ho voluto conoscerla meglio.. certo non la conosco tantissimo, ma è una gran bella persona.. tra le migliori che io conosca.
    così mi fai arrossire comunque grazie,grazie a tutti quanti,sentir qualcuno che ti ascolta,fa molto bene.......!!!io sono molto altalenanante,non ho certezze,non so quello che voglio,un giorno mi sveglio e mi proprongo di smussar certi lati di me,di esser meno pessimista e di viver più alla leggera,di pensar più a me,ma proprio non ci riesco,a volte divento allegrissima,grintosa,con voglia di far,altre volte la depressione più totale,l'ironìa è un'ottima arma.........sto imparando ad applicarla su di me per non abbattermi troppo!!!

  14. #14
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di angel84
    Data registrazione
    21-10-2004
    Residenza
    salerno
    Messaggi
    1,331
    Anche io mi rivedo molto in quello che hai scritto, sempre pronta ad ascoltare gli altri, a mettere gli altri prima di me, il senso di indeguatezza e di solitudine...il volere qualcuno che ci capisca e ci stia vicino come riusciamo noi a fare con gli altri...spero che prima o poi succeda anche a noi...che anche noi troveremo quella serenità e quella felicità che hanno gli altri intonrno a noi...se ti va di parlare sono qui e se vuoi ti do il mio contatto msn

  15. #15
    picaciu8383
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da angel84
    Anche io mi rivedo molto in quello che hai scritto, sempre pronta ad ascoltare gli altri, a mettere gli altri prima di me, il senso di indeguatezza e di solitudine...il volere qualcuno che ci capisca e ci stia vicino come riusciamo noi a fare con gli altri...spero che prima o poi succeda anche a noi...che anche noi troveremo quella serenità e quella felicità che hanno gli altri intonrno a noi...se ti va di parlare sono qui e se vuoi ti do il mio contatto msn
    OK

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy