• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 52

Discussione: consiglio colleghi

  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di jen84carla
    Data registrazione
    30-06-2006
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    576

    consiglio colleghi

    cari colleghi, devo chiedervi consiglio riguardo una situazione in cui si trova un mio conoscente.
    qualche mese fa ha fatto un incidente investendo un signore anziano.
    tale signore è morto tre mesi dopo pr cause nn legate all'incidente.
    il mio conoscente adesso vive nel pensiero che è stato lui e che sarà arrestato nonostante la certezza da parte dell'avvocato che nn ci sarà nulla di tutto ciò visto il suo soccorso, le cause della morte nn legate all'incidente, ecc...
    è andato in un centro di igiene mentale e gli hanno dato dei farmaci antidepressivi senza capire fino in fondo il problema.
    quando aveva circa 7 anni ha assistito al tentato suicidio sempre per depressione del padre a causa della sua impotenza.lui ha ammesso di aver sognato di aver rapporti sesuali con la madre e che suo fratello minore è suo figlio.
    i farmaci che prende lo stanno distruggendo, ha sempre sonno, nn parla, e ha solo 23 anni.
    la madre, una persona molto aggressiva, pensa che solo con questi farmaci potrà guarire,come il marito.
    io ho già un'idea di tutto ciò....vorrei sentire la vostra.grazie

  2. #2
    Partecipante Super Esperto L'avatar di jen84carla
    Data registrazione
    30-06-2006
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    576
    FORZA RISPONDETE!!!

  3. #3
    vai da uno psicoterapeuta mi pare ovvio...

  4. #4
    Partecipante Super Esperto L'avatar di jen84carla
    Data registrazione
    30-06-2006
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    576
    questo lo so...l'ho consigliato.
    era solo per confrontarci e vedere se vi era una coincidenza di ideee.grazie

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di el loco
    Data registrazione
    24-08-2004
    Residenza
    Lecce - Milano - Parma- Figline
    Messaggi
    1,032
    Blog Entries
    8
    se, qualche nota da capire meglio

    - "lui ha ammesso di aver sognato di aver rapporti sesuali con la madre e che suo fratello minore è suo figlio" - ammesso? sembra un giudizio e poi 'ammesso che suo fratello...' dove è la realtà, ammesso, ne era a conoscenza, intuizione?

    - "il mio conoscente adesso vive nel pensiero che è stato lui e che sarà arrestato nonostante la certezza da parte dell'avvocato che nn ci sarà nulla di tutto ciò visto il suo soccorso, le cause della morte nn legate all'incidente, ecc..." - idea dello spettro Melanconico (e non depressivo), il postFestum, l'attesa della pena

    - "i farmaci che prende lo stanno distruggendo" - magari per ora lo stanno salvando

    poi da pensare.
    un saluto.
    "... per favore Dio, per favore Knut Hamsun, non abbandonatemi adesso." (J. Fante)



    http://youtube.com/watch?v=jjXyqcx-mYY

  6. #6
    Partecipante Super Esperto L'avatar di jen84carla
    Data registrazione
    30-06-2006
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    576
    io nn penso che i farmaci lo stanno salvando....perchè se nn isolve un conflitto interiore tramite psicoterapia il problema resterà sempre, anche con i farmaci.
    anche il rapporto con la madre e la nascita del figli-fratello è una fantasia, ossessiva....nn è stato ammesso, ma immaginato.

  7. #7
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di el loco
    Data registrazione
    24-08-2004
    Residenza
    Lecce - Milano - Parma- Figline
    Messaggi
    1,032
    Blog Entries
    8
    AMMESSO lo avevi scritto tu però...
    poi non so, ma a volte e sulla crisi, i farmaci salvano la vita, danno uno stop alla fantasia, alla colpa, alla vergogna prima che si possa, per l'angoscia, partire per strade nuove, belle, universali, lievi, salvifiche appunto ma sterrate e solitarie.
    Di questo sono convinto. Quanto della necessità di una psicoterapia. Sono tempi diversi.
    Sono convinto.
    "... per favore Dio, per favore Knut Hamsun, non abbandonatemi adesso." (J. Fante)



    http://youtube.com/watch?v=jjXyqcx-mYY

  8. #8
    Partecipante Super Esperto L'avatar di jen84carla
    Data registrazione
    30-06-2006
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    576
    si, infatti ho sbagliato a scrivere ammesso.
    io sono ad orientamento psicodinamico-psicoanalitico e qui totalmente contro i farmaci, tranne in determinati casi psichiatrici.
    questo nn mi sembra un caso psichiatrico, non vedo la depressione.

  9. #9
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di el loco
    Data registrazione
    24-08-2004
    Residenza
    Lecce - Milano - Parma- Figline
    Messaggi
    1,032
    Blog Entries
    8
    e la COLPA che cosa è se non una manifestazione della melanconia, la COLPA immotivata poi, anche peggio (e dicevo le strade sterrate e solitarie, delusion)... vedi alla voce, ultima, delirio di colpa etc..
    io poi sono più che dinamico-psicoanalitico e sono anche per i farmaci
    comunque non per diagnosticare nulla che non ne ho i mezzi suff. era solo per approfondire.
    un saluto
    "... per favore Dio, per favore Knut Hamsun, non abbandonatemi adesso." (J. Fante)



    http://youtube.com/watch?v=jjXyqcx-mYY

  10. #10
    Partecipante Super Esperto L'avatar di jen84carla
    Data registrazione
    30-06-2006
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    576
    si certo...era anche per confrontarci.
    grazie

  11. #11
    Originariamente postato da jen84carla
    si, infatti ho sbagliato a scrivere ammesso.
    io sono ad orientamento psicodinamico-psicoanalitico e qui totalmente contro i farmaci, tranne in determinati casi psichiatrici.
    questo nn mi sembra un caso psichiatrico, non vedo la depressione.
    giusto per capirci e confrontarci...cosa intendi tu per casi psichiatrici?

    una depressione grave è psichiatrica? un doc è psichiatrico? una forte nevrosi d'ansia che ti fa stare chiuso in casa è psichiatrico? oppure è psichiatrica solo l'insufficienza mentale?
    cosa prevede la terapia psicanalitica-psicodinamica per restituire una vita dignitosa ad un paziente con doc? ed intendo "quando è secondo la teoria che studi che il paziente sarà disposto a smettere di agire delle compulsioni ritualistiche"?

  12. #12
    Partecipante Super Esperto L'avatar di jen84carla
    Data registrazione
    30-06-2006
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    576
    per casi psichiatrici intendo sia insufficienza mentale che casi di depressione grave.e tu cosa intendi?

  13. #13
    per l'insufficienza mentale (grave, media) non c'è cura e non è considerata una patologia psichiatrica in senso stretto ma un disturbo di asse 2...la depressione grave invece è curabile con farmaci solo a livello sintomatico ed è in asse 1 quindi volendo anche solo con la psicoterapia.

    rispondi anche alle altre domande però

  14. #14
    Partecipante Super Esperto L'avatar di jen84carla
    Data registrazione
    30-06-2006
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    576
    non so risponderti....non ho una preparazione tale che mi permetta di rispondere in maniera adeguata...

  15. #15
    Originariamente postato da jen84carla
    non so risponderti....non ho una preparazione tale che mi permetta di rispondere in maniera adeguata...
    ok..mi pareva di aver capito che tu hai già chiaro un orientamento psicoterapeutico che segui e conosci.

    ciao ciao

Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy