• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 59
  1. #1
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702

    La "pausa di riflessione"

    Nella mia mente sempliciotta e maschilista, questo concetto non figura nel dizionario.
    Wikipedia non mi aiuta, pare sia una prerogativa femminile, perciò vi chiedo aiuto e mi rivolgo a chi può darmelo...
    Che cos'è?Perchè?
    E' un vostro strano metodo per preparare la strada ad un abbandono?
    Vivo la "pausa di riflessione" della mia compagna come una strana stilettata fredda al fianco, dopo 7 anni di storia.
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di francesco27
    Data registrazione
    22-06-2006
    Residenza
    Long Island, N.Y.
    Messaggi
    3,732


    bhòò non ci capisco granchè neanche io

    però........

    ti sono vicino!



    花は桜木人は武士
    "tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero".
    Nessun Metodo Come Metodo Nessun Limite Come Limite. B.Lee

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Laylapink
    Data registrazione
    08-02-2006
    Residenza
    Provincia di Napoli
    Messaggi
    1,435
    ciao biz...quando l'ho chiesta io (con il mio precedente ragazzo) era semplicemente x "disintossicarmi" da lui e dalla sua ossessiva gelosia... per vedere se riuscivo a stare bene senza di lui, per capire se ci stavo insieme solo per abitudine....diciamo che non volevo ammetterlo, ma dentro di me sapevo che volevo lasciarlo e così è stato....

    mi dispiace che stai vivendo questa situazione e credimi può sembrare banale ma è una situazione dolorosa per entrambi ( mi era già capitato con la mia prima vera storia importante,con il primo amore ed in quel caso era stato Lui a prendersi un pò di tempo!)...
    Con queste mie parole non voglio scoraggiarti perchè non è detto che finisca come è finita nei miei due casi.... ogni storia è a sè... e solo voi potete sapere il perchè di questa pausa...

    In bocca al lupo...
    CarnivalQueen o'Movie

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di riversky
    Data registrazione
    05-07-2005
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    3,984
    Blog Entries
    1

    Re: La "pausa di riflessione"

    Originariamente postato da Biz
    Nella mia mente sempliciotta e maschilista, questo concetto non figura nel dizionario.
    Wikipedia non mi aiuta, pare sia una prerogativa femminile, perciò vi chiedo aiuto e mi rivolgo a chi può darmelo...
    Che cos'è?Perchè?
    E' un vostro strano metodo per preparare la strada ad un abbandono?
    Vivo la "pausa di riflessione" della mia compagna come una strana stilettata fredda al fianco, dopo 7 anni di storia.
    Biz... dev'essere una caratteristica delle personalità possessive(se non ti offendi se uso questo termine)... (quella di non tollerare le pause di riflessione...)

    Per mia personale esperienza, in passato, è un modo elegante per lasciare una persona che si frequenta da poco, illudendola con un eventuale ripensamento...e non fa' distinzioni di genere!

    poichè mi parli di una storia durata sette anni, propendo per la definizione che tu stesso hai dato: un modo per preparare la strada all'abbandono...
    per cui, credo tu faccia benissimo ad inc...arti...

    però, fossi in te, ne approfitterei anche per chiarire quali sono le motivazioni che hanno spinto la tua ragazza a fare una simile richiesta....
    E' probabile che, col dialogo, riusciate a chiarire cosa c'è che non va',a valutare se è posssibile un cambiamento...

    Non è detto che una pausa corrisponda all'abbandono definitivo, anche se anch'io la vivo un po' così. E, infatti, non appena chiedo un pausa al mio boy, il giorno dopo mi vengono i patemi perchè ho paura di rimanere da sola...(carattere di m..., lo so'...)
    Ad Ale non sono mai riuscita a propoprla, perchè anche lui si incazza e alla fine rimaniamo insieme, ma i problemi ci sono, ed è giusto che li affrontiate, nel modo che entrambi ritenete più consono...

    facci sapere come va'! (i c... miei mai, eh?... vabbè, ovviamente, se non te la senti, non parlarne...)
    "The road of excess leads to the palace of Wisdom..." W. Blake



    Il mio primo blog!!!

  5. #5

    Moonlight
    L'avatar di *VeReNa7*
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    ...dormendo sospesa a due stelle del cielo...
    Messaggi
    2,991
    Ciao Biz...ti racconto la mia personale esperienza...
    ...proprio un anno fa mi sono trovata anch'io,dopo 3 anni di storia,a sentire l'esigenza di "staccarmi" dal mio ex ragazzo...per una miriade di ragioni...le cose non andavano bene da un bel pezzo,e così sono arrivata alla conclusione che forse avrei dovuto cercare di capire se stavo ancora insieme a lui e lottavo per tenerci uniti,solo perchè ci ero solo affezionata,oppure veramente innamorata!Ero seriamente molto combattuta,e così gli chiesi di mettersi un attimo da parte,e lasciarmi senza di lui per un po'...perchè avevo proprio bisogno di capire...lui non ha compresto questo mio bisogno e non me l'ha concesso,ha continuato a premere e a soffocarmi sinchè io,arrivata all'esasperazione l'ho definitivamente lasciato...

    ....forse se mi avesse lasciato quel tempo per ristabilirmi,e capire...non sarebbe finita così,perchè nella nostra storia ci avevo creduto veramente...

    ...ora...non so quali siano le cause,e le motivazioni della tua lei,ti consiglio solo di darle il suo spazio,sempre nel rispetto di entrambi...o magari cerca di capire come mai ha preso questa decisione,senza pressarla troppo...

    ...mi spiace davvero...so che è veramente doloroso....una abbraccio...
    Ultima modifica di *VeReNa7* : 19-04-2007 alle ore 17.51.58

    _____________________________


    Quello che ci aspettiamo è solo l'inizio.
    Quello che non ci aspettiamo,invece...
    ...è quello che cambia la nostra vita

    ______________________________

    *il mio blog*

  6. #6
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4
    Allora Biz...prima di tutto voglio dirti che mi dispiace che tu stia vivendo una situazione che ti fa soffrire....

    Ogni storia d'amore è una storia a sè, quindi non so dirti come andrà a finire nè voglio fare ipotesi perchè, non conoscendovi, non ho elementi per farlo. Posso solo dirti che chiedere una pausa di riflessione al proprio partner è semplicemente indice che qualcosa nel nostro rapporto non ci va più bene o ci fa star male, oppure ci sono cose a cui siamo diventati intolleranti. Fare una pausa significa prendere un po' di respiro, stare un po' per conto proprio e riflettere su come ci si sente, su quello che si vuole davvero. La pausa può servire, ma se non si affronta il problema col dialogo allora non serve a nulla....nel senso che magari la tua ragazza alla fine tornerà felice da te, ma se non avrete prima parlato insieme dei motivi che hanno causato il suo attuale disagio..il problema potrebbe ripresentarsi.

    Non scoraggiarti, mostrati disposto a capire il suo malessere e i suoi sentimenti. Metti da parte la rabbia,adesso.......è umano vivere periodi di confusione, ma non tutto è perduto!

  7. #7
    lialy
    Ospite non registrato
    Ciao Biz...
    provo a risponderti..e provo a farlo sinceramente....
    La pausa di riflessione a me è servita x capire quanto questa persona mi mancasse, per capire se quella relazione si basava ancora sull'amore o sull'abitudine...
    Ma certo non si parlava di storie di 7 anni....ma di 3...

    tu e la tua fidanzata siete cresciuti insieme spesso hai scritto di voi, e vi ho sempre immaginati come due predestinati...ma crescendo è logico che lei faccia i conti anche con il suo essere diventata donna...con la sua voglia di crescere anche da sola e non come una parte di una coppia, e bada, questo non significa non amarti +....ma solo cercare altri modi di sentirsi sè stessa oltre te...

    è ammirabile la sua scelta, ci sono mie amiche che hanno avuto paura di mettersi alla prova, che si sono fidanzate a 14 anni e che alla soglia dei 30 a volte provano a prendersi del tempo dai loro compagni, ma poi il giorno dopo x vigliaccheria e per paura di rimanere sole, ritornano con la coda tra le gambe...pur avendo ancora dei dubbi sulla loro storia...

    spero che la sua pausa di riflessione...sia di tipo costruttivo...
    in bocca al lupo....e ricorda che non siamo tutte uguali...
    poi tu la conosci....ci sei stato insieme x 7 anni....la senti ancora sincera?


  8. #8
    ironica82
    Ospite non registrato
    forse è davvero solo un momento che sta attraversando.....sicuramente se ti ha chiesto un periodo per stare da sola dei motivi ci saranno....e la cosiddetta "pausa di riflessione" può aiutarla a capire cosa vuole veramente...
    Quello che credo però.... è che tu conosci lei, tu conosci bene la vostra storia , quindi alcune cose si sentono. Se tu pensi che sia una modo per chiudere la storia può essere che sia veramente così...ma nn è detto che sia sempre così...in bocca al lupo
    Ultima modifica di ironica82 : 19-04-2007 alle ore 17.59.46

  9. #9
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Chiaraaaaaa
    Data registrazione
    17-01-2007
    Messaggi
    2,559
    cos'è? bho, me lo chiede anche io

    il mio ragazzo sa dire solo questo, e lo dice pure raramente: non è meglio che ce ne stiamo ognuno per conto proprio per un po'?

    solo recentemente ho capito che è la cosa giusta da fare

    per me i questo momento PAUSA significa EVITARE DI CONTINUARE A VOMITARE PAROLE, LACRIME ETC. chiaramente solo da parte mia

    il silenzio... quello che se non guarisce almeno non aggrava

    non ho la forza per farlo, ma soprattutto mi dico....

    se da un anno non si è degnato di muovere un dito per evitare il disastro, perchè dovrebbe farlo durante la "pausa"?
    per questo, come te, credo che possa essere una via "dolce" per l'abbandono

  10. #10
    Francy
    Ospite non registrato
    Non credo si possa generalizzare, ogni storia ha una SUA storia e ogni amore è diverso dall'altro.

    Può essere un modo per preparare il terreno prima di lasciare definitivamente l'altra persona o può essere un modo per guardarsi dentro. Io non la condivido, pur avendola chiesta in passato. Vedo la "pausa di riflessione" come una forma di egoismo, del tipo "provo a stare senza di te, se sto bene ti lascio, se sto male torno da te". Sono fermamente convinta che se si crede in un rapporto i problemi, le difficoltà e i momenti di riflessione vanno affrontati insieme, non uno lontano dall'altro.

    In totale sincerità questa è la mia strettissima opinione personale. Il mio consiglio, per quanto utile possa essere, è di cercare di capire la vera motivazione di questa pausa, o meglio il motivo per cui questa pausa è stata richiesta.
    Ultima modifica di Francy : 19-04-2007 alle ore 18.41.11

  11. #11
    Postatore Epico L'avatar di euphoria
    Data registrazione
    26-11-2006
    Residenza
    in una vita nuova
    Messaggi
    10,110
    Blog Entries
    8
    biz per me pausa di riflessione significa "vado"scusa il modo cruento con cui affermo cio.I problemi (dopo7anni) si affrontano insieme se lei non è piu sicura di te, di voi 2, bisogna capire insieme cosa ce alla base che non va e se, è possibile , tentare un nuovo approccio nel vostro modo di vivere insieme.In sostanza, sono del parere che chiedere la pausa di riflessione è molto piu facile dal prendere una decisione drastica e inamovibile.Una piccola riflessione da19enne in erba:se ritorna su suoi passi è tua , perchè significa che ha avuto un momento di impasse ma fondamentalmente è te che vuole.Se non ritorna , non lo è mai stata e non per la solita storia "tutto finisce"o"morto un papa se ne fa1altro" per il semplice motivo che2persone che si sono amate dal principio,indipendentemente da tutto devono stare insieme, le burrasche in un rapporto esistono,prendiamone atto ma per superarle da soli è molto difficile.Se si decide di superare la burrasca da soli è perchè dentro di noi si sa già che direzione prendere
    Libera d'esser libera di poter essere... [ return ]




    La vita del puntuale è un inferno di solitudini immeritate.

    la certezza è il lusso di chi non è coinvolto

  12. #12
    Postatore Compulsivo L'avatar di riversky
    Data registrazione
    05-07-2005
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    3,984
    Blog Entries
    1
    Originariamente postato da Francy
    Non credo si possa generalizzare, ogni storia ha una SUA storia e ogni amore è diverso dall'altro.
    "The road of excess leads to the palace of Wisdom..." W. Blake



    Il mio primo blog!!!

  13. #13
    Postatore Epico L'avatar di yellow**
    Data registrazione
    24-07-2006
    Messaggi
    5,397
    io odio la pausa di riflessione
    il più delle volte è una fase del "pre-abbandono"
    io parlo così x esperienza..poi non so

  14. #14
    Giurato di Miss & Mister OPs L'avatar di saraflorence
    Data registrazione
    23-07-2004
    Residenza
    *.* Firenze *.*
    Messaggi
    1,916
    Originariamente postato da yellow**
    io odio la pausa di riflessione
    il più delle volte è una fase del "pre-abbandono"
    io parlo così x esperienza..poi non so
    anche secondo me è così.... io personalmente odio questo tipo di escamotage dai problemi

    e non è vero che è prettamente femminile perchè sennò vuol dire che son omo
    "..e forse non sarà come credevi... perchè sarà anche meglio di ciò che speravi!!!"
    -TzN Ferro-


  15. #15
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4
    Originariamente postato da Francy

    Vedo la "pausa di riflessione" come una forma di egoismo, del tipo "provo a stare senza di te, se sto bene ti lascio, se sto male torno da te". Sono fermamente convinta che se si crede in un rapporto i problemi, le difficoltà e i momenti di riflessione vanno affrontati insieme, non uno lontano dall'altro.
    Forse è vero....ma anche il negare una pausa di riflessione a chi ce la chiede può essere visto come un atto egoista....c'è sempre l'altro lato della medaglia. Secondo me, più che giudicare l'atto in sè del chiedere una pausa, è importante come tu stessa hai detto capire il motivo per cui è stata chiesta.

    Biz facci sapere, hai tutto il nostro sostegno!

Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy