• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 28

Discussione: Scrivere libri!

  1. #1
    Partecipante Esperto L'avatar di lucciolina
    Data registrazione
    17-01-2005
    Residenza
    Provincia di Como
    Messaggi
    327

    Scrivere libri!

    Ciao a tutti!
    Da alcuni anni mi piacerebbe scrivere un libro, sono orientata su libri per bambini, su un romanzo e perchè no anche libri con tematiche psicologiche. Per ora ci sono solo delle bozze!
    Qualcuno di voi può darmi delle informazioni? devo contattare direttamente l'editore? mandare delle bozze oppure tutto il ibro?
    Grazie mille
    L.

  2. #2
    Yezidism
    Ospite non registrato
    ciao, ti conviene sentire prima l'editore, farti dire che tipo di romanzo vuole lui e poi scriverlo. un pò come quando richiedi la tesi ai prof, al 90% sono loro che ti danno l'argomento e pochissimi quelli che ti fanno fare la tesi sull'argomento che ti interessa. Per esempio a me sarebbe piaciuto fare la tesi sull'intervista clinica ad un campione di soggetti che riteneva essere stato rapito dagli alieni!
    Ma quale professore avrebbe acconsentito ad una tesi del genere?

  3. #3
    Partecipante Esperto L'avatar di lucciolina
    Data registrazione
    17-01-2005
    Residenza
    Provincia di Como
    Messaggi
    327
    Per quanto riguarda la tesi hai proprio ragione, si cerca sempre un argomento che vada bene anche al professore.....ma scrivere un libro è una cosa diversa! se penso ad un libro sulla psicologia magari il percorso può essere simile a quello della tesi, ma scrivere un romanzo è più complesso, vedi il blocco dello scrittore! non si può comandare la creatività dello scrittore!
    Che ne pensi?

  4. #4
    Yezidism
    Ospite non registrato
    ciao, penso che neanche i cantanti sono liberi di cantare le loro canzoni ma gli sono imposte dalle case discografiche, tu dovresti trovare un editore di romanzi e domandargli che tipo di romanzo vorrebbe avere così almeno ti dice la tematica, altrimenti non ha senso presentare ad un editore di romanzi di fantascienza un romanzo storico relativo alle crociate cristiane per la liberazione di gerusalemme. Ma se poi hai già dei romanzi mezzi fatti allora puoi proporli ad editori che trattano romanzi della tua stessa tematica. cmq si può comandare la creatività dello scrittore, altrimenti come lo spieghi che il 98% dei giornalisti italiani sono delle mere marionette nelle mani di redatori ed editori? Se ci fai caso noterai che spesso i libri universitari sono di circa 300 pagine ma se ci fai caso gli stessi concetti potrebbero essere spressi in 70 pagine allora come mai i docenti scelgono sempre di spendere più parole e fare il libro di 300 pagine? il più delle volte è l'editore a dirti di quante pagine sarà il romanzo e di conseguenza lo scrittore deve adeguarsi. Un dante attuale non potrebbe mai presentarsi con i 3 tomi del paradiso, inferno e purgatorio da un editore per farseli pubblicare.

  5. #5
    Partecipante Esperto L'avatar di lucciolina
    Data registrazione
    17-01-2005
    Residenza
    Provincia di Como
    Messaggi
    327
    Ciao, grazie per i consigli...in effetti se scriverò un libro per bambini ovviamente andrò a proporlo ad un editore di libri per bambini, e via di seguito!
    Conosci qualcuno che ha pubblicato romanzi?
    Butto la domanda anche ad altre persone, qualcuno/a di voi ha mai pubblicato un libro?
    Oltre alla scelta dell'editore, cosa avete fatto, vi siete presentati con il vostro manoscritto? lo avete pubblicato lo stesso usando i vostri soldi?
    Grazie mille e buona settimana

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di cinzia
    Data registrazione
    13-01-2003
    Messaggi
    208
    prima di spedire il manoscritto dovresti informarti su come dimostrare che hai scritto il manoscritto (tipo raccomendata con ricevuta di ritorno (a te stessa) del manoscritto. Non si sa mai che qlc lo riceva e matta il suo nome..
    Forse dovresti informarti anche su i tuoi diritti. Io ti consiglio di scriverlo come ti viene, poi magari lo correggi..
    Non credo che gli arstisti siano tutti così strumentalizzati...

  7. #7
    Partecipante Esperto L'avatar di lucciolina
    Data registrazione
    17-01-2005
    Residenza
    Provincia di Como
    Messaggi
    327
    Non ho mai pensato a come dimostrare che il manoscritto sia mio!
    Grazie per il consiglio...ne terrò conto!
    Ciao

  8. #8
    Partecipante Affezionato L'avatar di Sara innamorata
    Data registrazione
    15-01-2006
    Residenza
    Tuscia
    Messaggi
    68
    Cinzia ti sono vicina... credo che se e quando noi saliremo e occuperemo poltrone comode non faremo di questi scempi... che ne pensi? CIAO

  9. #9
    Partecipante Assiduo L'avatar di M. Lucia
    Data registrazione
    23-08-2005
    Residenza
    Nella bella sicilia!
    Messaggi
    178
    ciao lucciolina un buon modo per tutelarti da eventuali fregature è iscrivere, una volta finito, il libro alla siae questo ti permette di stare trnquilla e di poter dimostrare sempre che il lavoro è il tuo. in bocca al lupo...penso sia una bella cosa anch'io ho pensato spesso di scrivere ma poi non l'ho mai fatto...ciao ciao
    "Guida da te la tua canoa..."B.P.

  10. #10
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    13-08-2006
    Residenza
    Vivo e lavoro a Lancaster (U.K.)
    Messaggi
    100

    Re: Scrivere libri!

    Originariamente postato da lucciolina
    Ciao a tutti!
    Da alcuni anni mi piacerebbe scrivere un libro, sono orientata su libri per bambini, su un romanzo e perchè no anche libri con tematiche psicologiche. Per ora ci sono solo delle bozze!
    Qualcuno di voi può darmi delle informazioni? devo contattare direttamente l'editore? mandare delle bozze oppure tutto il ibro?
    Grazie mille
    L.
    Intanto in bocca al lupo.
    anche a me sarebbe piaciuto farlo ma purtroppo penso mi manchi il talento .
    Io mi rivolgerei ad un editore piccolo che si occupa di autori giovani.
    O magari perchè non provare a contattare un autore? Magari è un buco nell'acqua ma potrebbe rivelarsi una buona fonte di informazioni pratiche.

  11. #11
    Partecipante Esperto L'avatar di lucciolina
    Data registrazione
    17-01-2005
    Residenza
    Provincia di Como
    Messaggi
    327
    Grazie a tutti, terrò presente i vostri consigli....ora c'è una latro scoglio (direi gigantesco!!!), cioè terminare i vari progetti iniziati ma mai conclusi, oppure accantonati perchè considerati dalla sottoscritta come stupidi.
    Non vi è mai capitato di scrivere qualcosa ma di non avere il coraggio di confrontarvi con ciò che sta fuori, e cioè con il giudizio altrui????

  12. #12
    maitesavia
    Ospite non registrato
    Come ti capisco...anch'io innamorata della letteratura per l'infanzia (ho lavorato per alcuni mesi anche in una biblioteca per bambini) ho accarezzato l'idea di scrivere per i bambini...ma poi ho sempre lasciato tutto a metà per la paura di non essere capace o che non sarebbe mai piaciuto a nessuno quello che avevo scritto.
    il mio consiglio è comunque quello di "studiare" bene i vari tipi di libri per bambini che ci sono in commercio credimi, a seconda dell'editore o della fascia di età a cui sono indirizzati, possono differenziarsi moltissimo. Così se ti proponi a una casa editrice hai già un'idea di quale sia la sua linea editoriale...In bocca al lupo di cuore!

  13. #13
    Partecipante Esperto L'avatar di lucciolina
    Data registrazione
    17-01-2005
    Residenza
    Provincia di Como
    Messaggi
    327
    Grazie Maitesavia,
    in effetti l'ostacolo più grande è quello di terminare il lavoro iniziato e quindi di presentare il tutto ad un editore......di conseguenza c'è sempre altro da fare, e tutto viene rimandato!
    Carina l'idea di lavorare nelle librerie per bambini, io mi ritrovo spesso a sfogliarli per guardare anche solo le immagini!
    Ultimamente mi sono nessa a scrivere una storia utilizzando le rime (e quindi le filastrocche!), si vedrà, grazie ancora!

  14. #14
    Violinfrau
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da Yezidism
    ciao, ti conviene sentire prima l'editore, farti dire che tipo di romanzo vuole lui e poi scriverlo. un pò come quando richiedi la tesi ai prof, al 90% sono loro che ti danno l'argomento e pochissimi quelli che ti fanno fare la tesi sull'argomento che ti interessa. Per esempio a me sarebbe piaciuto fare la tesi sull'intervista clinica ad un campione di soggetti che riteneva essere stato rapito dagli alieni!
    Ma quale professore avrebbe acconsentito ad una tesi del genere?
    Io non sono d'accordo.
    Quando scrivi qualsiasi cosa, l'importante e' che tu ne sia convinta e che l'argomento ti interessi, altrimenti non ti verra' niente di buono.
    Io ho sempre scritto quello che volevo, sia nei libri che nella tesi ( e faro' cosi' anche nella tesi quinquennale), perche' solo in questo modo riuscivo a dare il massimo ed a mettere passione in quello che facevo.
    Intanti se scrivi bene e riesci a coinvolgere i tuoi lettori i risultati ci saranno comunque.
    Non scriverei mai su un argomento che non mi interessa solo per catturare i lettori.
    Questa e' la mia opinione.

  15. #15
    Partecipante Esperto L'avatar di lucciolina
    Data registrazione
    17-01-2005
    Residenza
    Provincia di Como
    Messaggi
    327
    Ciao Violinfrau,
    anche io la penso come te....è già difficile scrivere (vedi il blocco dello scrittore?), e mettersi a scrivere su commissione è veramente infruttuoso; per ora a parte la tesi, un articolo su una rivista scientifica e qualche articolo su questo sito, non ho mai scritto nulla ( e pubblicato nulla).....ci vuole molta volontà!
    Tu scrivi libri? di che tipo? di psicologia oppure romanzi? da molto scrivi? come hai trovato la spinta per presentare i tuoi lavori?
    Mi piacerebbe tanto sentire la tua esperienza!
    grazie mille
    ed un salutone

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy