• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 34
  1. #1
    Angelus_Laguna
    Ospite non registrato

    I sogni impossibili di AngelusLaguna.


    Bene...mi dovevo fare coraggio per raccontare questi sogni, perchè onestamente non ho la più pallida idea di come vadano interpretati. E' da anni che li tengo a mente...buon divertimento, o impavidi.


    1) Sono nella mia camera da letto, fuori è autunno e c'è un leggero cattivo tempo. Vedo la scena di me sul letto che dormo, per poi "entrare in primo piano" , ho il controllo di cosa faccio, e sento bussare alla mia serranda. Alzo, e vedo che ci sono diversi omini che identifico come gnomi cinesi. Chiedono il permesso di entrare, da camera mia, per andare al giardino e fare il loro lavoro, probabilmente giardinieri. Annuisco un pò stupito, e li vedo andare in fila indiana dentro casa...

    (Premetto che non vedo il film di Biancaneve da quando ero piccino piccino....)

    2) Sono in una pensione irlandese, (non ho mai lasciato l'italia, e semmai andrei in egitto) che riconosco nel sogno per l'abbigliamento e gli adorni verde smeraldo un pò ovunque. Sto per coricarmi quando vedo che c'è un mobile a forma di vitello, anche se è un vitello strano: è basso ma robusto, come se fosse "ripieno" non sò, che originariament era una specie di "frigo" per il latte. Una volta toccato si anima e diventa un vitello vero, e io mi ci sono affezzionato di botto, ma tanto, al punto che non voglio più separarmene e pur pesando, dicevo in sogno , 50 kg, me lo portavo in braccio, manco lo volevo far camminnare, e me lo porto con me a dormire.

    (premetto che Pinocchio mi è capitato di vederlo in quel periodo ma non sono sicuro che c'entri...)

    (Spero che non chiamate la neuro, mentirei spudoratamente circa questi sogni.)

  2. #2
    Partecipante L'avatar di Francicelli
    Data registrazione
    10-10-2005
    Messaggi
    51
    Perché sei andato al toccare il vitello quando non era ancora animeto? Il 50 che cosa ti fa venire in mente?
    Franci
    Franci

  3. #3
    Angelus_Laguna
    Ospite non registrato
    Guardavo il vitello di legno, per vedere che latte aveva e farmi una bevuta, il numero d 50... non saprei, a primo acchitto, la metà di 100 ? boh.
    gRazie cmq !
    Ultima modifica di Angelus_Laguna : 12-03-2007 alle ore 23.18.26

  4. #4
    Postatore OGM L'avatar di chiocciolina4
    Data registrazione
    12-04-2005
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    4,820
    la tua parte bambina che prende il sopravvento durante la notte...che cosa carina! Dormire, prendere il latte, un bimbo!

    Però i nani da giardino mi inquietano un po'

    ho capito, non è che avevi mangiato pesante quella sera? (ammazza che psicologa che sono )

    Un vero amico ti pugnala sempre di fronte. (O. Wilde)

    Perchè per un uomo la psicoanalisi dura meno? Non c'è bisogno di regredire all'infanzia.

    Non sono cattiva, è che mi disegnano così...! -->

    Membro del Club del Giallo e addetta all'ufficio promozione e marketing - Tessera n° 2
    (Guardiana radar del gruppo insieme a RosaDiMaggio )

    Vieni a trovarci al social group!

  5. #5
    Angelus_Laguna
    Ospite non registrato
    ehm, no non avevo mangiato pesante( )
    cmq grazie

  6. #6
    Postatore Epico L'avatar di Alessia Va
    Data registrazione
    27-10-2003
    Residenza
    Lombardia
    Messaggi
    9,415
    Blog Entries
    315
    Quando dici:

    "Vedo la scena di me sul letto che dormo, per poi "entrare in primo piano" "

    da dove la vedi la scena?
    e come succede che 'entri in primo piano"?
    Un gabbiano di Nessundove io sono, nessun lido considero mia patria, nessun luogo, nessun posto a se mi lega; è di onda in onda invece che io volo


    Trova pace in cio’ che sei e dove ti trovi.
    Le persone spesso sanno gia’ cosa fare; a te spetta il compito di mostrare loro il modo......ecco la vera saggezza.
    (Eragon – C.Paolini)



  7. #7
    Angelus_Laguna
    Ospite non registrato
    All'inizio è come se fossi davanti al letto, poi è come se vedessi " in prima persona" ecco.

  8. #8
    !Faralas!
    Ospite non registrato
    cambia spacciatore ahah


  9. #9
    Angelus_Laguna
    Ospite non registrato
    sono cosi di natura furbo!

  10. #10
    Postatore Epico L'avatar di Alessia Va
    Data registrazione
    27-10-2003
    Residenza
    Lombardia
    Messaggi
    9,415
    Blog Entries
    315
    Originariamente postato da Angelus_Laguna
    All'inizio è come se fossi davanti al letto, poi è come se vedessi " in prima persona" ecco.
    e tra l'uno e l'altro momento?
    in mezzo che c'e'?
    Un gabbiano di Nessundove io sono, nessun lido considero mia patria, nessun luogo, nessun posto a se mi lega; è di onda in onda invece che io volo


    Trova pace in cio’ che sei e dove ti trovi.
    Le persone spesso sanno gia’ cosa fare; a te spetta il compito di mostrare loro il modo......ecco la vera saggezza.
    (Eragon – C.Paolini)



  11. #11
    Angelus_Laguna
    Ospite non registrato
    nulla, inizio a vedermi dall'alto , in prospettiva poi passo alla prima persona e inizia il sogno vero e proprio.

  12. #12
    Postatore Epico L'avatar di Alessia Va
    Data registrazione
    27-10-2003
    Residenza
    Lombardia
    Messaggi
    9,415
    Blog Entries
    315
    "dall'alto"
    e mentre sei li, in alto, come vedi la scena?
    la prospettiva e' piena o limitata a una zona della stanza?

    (scusa per le tante domande, ma e' interessante )
    Un gabbiano di Nessundove io sono, nessun lido considero mia patria, nessun luogo, nessun posto a se mi lega; è di onda in onda invece che io volo


    Trova pace in cio’ che sei e dove ti trovi.
    Le persone spesso sanno gia’ cosa fare; a te spetta il compito di mostrare loro il modo......ecco la vera saggezza.
    (Eragon – C.Paolini)



  13. #13
    Angelus_Laguna
    Ospite non registrato
    vedevo tutto, ma era sopratutto il mio letto e la visuale non andava oltra la camera.
    Era come a farmi vedere dall'alto la mia figura dormiente, e poi presa coscienza ecchime la.
    Cmq Alessia Va, se vuoi che ne parliamo in tepmo reale entra in chat io ci sono ora, oppure addami su msn AngelusLaguna@hotmail.com o continuiamo qui, come ti viene meglio ^ _ ^

  14. #14
    Postatore Compulsivo L'avatar di riversky
    Data registrazione
    05-07-2005
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    3,984
    Blog Entries
    1
    Originariamente postato da !Faralas!
    cambia spacciatore ahah

    però, in effetti, questo pensiero l'ho fatto anch'io. I sogni particolarmente assurdi, spesso, sono un modo di mascherare contenuti angosciosi(teorie freudiane, non ci sguazzo bene, dentro).
    di solito si prendono pezzi di quello che si è vissuto di recente, che hanno un collegamento simbolico con quello che ci preoccupa, li si rimette insieme a casaccio, in modo che il risultato finale sia assurdo, non angosciante o che non manifesti un bisogno impellente, e il sonno può continuare. Di solito, i muri della casa hanno a che fare con i confini dell'io (o dell'inconscio, ora non ricordo bene )
    Io ho cominciato a sognare case, ovviamente, quando ho letto di questo significato. (Se ti può consolare, nei miei, di solito cercano proprio di abbatterli, i muri, anzichè entrare dalla finestra, e io cerco sempre di nascondermi, appunto perchè non mi vedano dalle finestre).
    E' un bel po' che non faccio questo tipo di sogni, da quando ho finito il tirocinio(che, per me, è coinciso con il disinnamoramento dalla psicologia). Riesci a ricollegare il momento in cui li fai con qualche periodo della tua vita in particolare?
    "The road of excess leads to the palace of Wisdom..." W. Blake



    Il mio primo blog!!!

  15. #15
    angel '78
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da Angelus_Laguna
    vedevo tutto, ma era sopratutto il mio letto e la visuale non andava oltra la camera.
    Era come a farmi vedere dall'alto la mia figura dormiente, e poi presa coscienza ecchime la.
    secondo me è curioso il fatto che in tutti e due i tuoi sogni c'era il sonno di messo. in uno stavi dormendo e poi ti svegli mentre nell'altro eri sveglio e poi ti sei messo a dormire.
    nel primo sogno è come se tu non fossi tu, ti guardavi dall'esterno come se fosse un altro a guardarti, non è che era un periodo particolare? uno di quei periodi in cui le cose non vanno come vorremmo ed in cui a volte neanche noi ci riconosciamo più?

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy