• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 17

Discussione: Francesco Guccini

  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di *manuela*
    Data registrazione
    05-08-2002
    Residenza
    firenze
    Messaggi
    126

    GUCCINI..fans accorrete numerosi..urge consiglio ^__^

    Vorrei fare un regalo ad una persona che è un fan sfegatato di guccini: cosa mi consigliereste? mi piacerebbe fare qualcosa di speciale e siccome non lo conosco affatto come artista non vorrei comprare una "sola" Spero non sia O.T.

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di sulinari
    Data registrazione
    11-01-2005
    Residenza
    provincia di Bologna
    Messaggi
    2,954
    Se è un fan sfegatato magari ha già tutto...io di Guccini conosco a memoria la discografia, non lo apprezzo tantissimo come scrittore ma c'è a chi piace...non so...ti conviene prima vedere se gli manca magari qualche vecchio album....cose così...
    qui ci sono anch'io --> http://internos7.wordpress.com/

    Perfer et obdura. Dolor hic tibi proderit olim.

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di eva_luna
    Data registrazione
    23-01-2006
    Residenza
    In spiaggia a Sori!
    Messaggi
    11,690
    Beh se gli piace molto potresti regalargli "Anfiteatro live" che raccoglie i suoi successi più famosi, o l'ultimo cofanetto che è uscito del quale però non ricordo come si chiami... Però prima indaga se non ce li avesse già!
    Membro del thread palla
    Ciambellana dei Film del mese di Marzo e Maggio

    "Tu sarai per me unico al mondo, io sarò per te unico al mondo" Il piccolo principe

    "La vera musica è tra le note." W. A. Mozart

    la mia libreria

    Membro del Club Del Giallo - Tessera n°20 e Segretaria Addetta All'Archivio del Club

    Club del giallo, nuova sede

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di *manuela*
    Data registrazione
    05-08-2002
    Residenza
    firenze
    Messaggi
    126
    Grazie a tutti e due..indaghero

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di Syrinx
    Data registrazione
    28-11-2002
    Residenza
    Salerno
    Messaggi
    6,675
    Blog Entries
    4
    se è un fan magari avrà già tutta la discografia

    ..potresti vedere tra i libri Guccini ne ha scritti tanti
    *click*
    però come si diceva prima,ti conviene sempre informarti per sapere cos'ha già
    Ultima modifica di Syrinx : 01-02-2007 alle ore 20.32.00
    "Remember me and smile...for it's better to forget than to remember me and cry"

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di *manuela*
    Data registrazione
    05-08-2002
    Residenza
    firenze
    Messaggi
    126
    Ragazzi mi sono informata e avete ragione: essendo un appassionato ha già TUTTI i cd..grazie comunque per i consigli baci

  7. #7
    Super Postatore Spaziale L'avatar di simoncino
    Data registrazione
    07-09-2005
    Messaggi
    2,672
    si infatti..a me guccini piace motlo.... molto molto....

    io ti consiglieri...Dato che ora sta in tour.... di fargli un biglietto per il suo tour....

    vedrai che lo apprezzerà
    SE impedirò ad un cuore di spezzarsi....allora potrò dire di non essere vissuto invano

    Io sono solo un povero cadetto di Guascogna
    però non la sopporto la gente che non sogna

    la paura è il coraggio di dire io ho sempre tentato

    fare un altro round quando pensi di non farcela...è una cosa che può cambiarti al vita


    Cameron: Che ne pensi del sesso?
    House: Beh, potrebbe essere complicato, lavoriamo insieme, io sono più vecchio, però magari ti piace...
    Cameron: Dicevo che forse ha la neurosifilide!
    House: Eh! Bella copertura

  8. #8
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,910
    Si se ha tutti i cd ed e' un appassionato una raccolta ha poco senso.... A me se facessero una raccolta del mio cantante preferito...sarebbe un po' deludente come regalo avendo tutti i cd...se non altro perche' poi io odio le raccolte....
    Il biglietto per il concerto e' una bellissima idea... Ma comprane due cosi' ci vai con lui... ed e' piu' bello... Insomma comprarne due e andarci insieme la vedo molto bella come cosa...primo perche' gli compri un biglietto per il suo cantante preferito (a meno che non lo abbia comprato di gia'...nel caso informati e impedisciglielo con ogni mezzo... Secondo perche' comprantdone uno anche per te... crei un'occasione per condividere con questa persona una sua passione....ed e' un bel regalo anche questo....
    Cmq ci saranno in commercio delle biografie o autobiografie sue..... Anche quello e' un bl pensiero...sempre che non le abbia di gia'....

  9. #9
    Partecipante Assiduo L'avatar di *manuela*
    Data registrazione
    05-08-2002
    Residenza
    firenze
    Messaggi
    126
    Grazie a tutti per i consigli

  10. #10
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,910

    Grande Guccini in concerto!

    eri me ne sono andato per la mia prima volta a vedere il concerto di Francersco Guccini che si e' tenuto a Firenze al Palasport.
    Non conoscevo moltissimo Guccini.... a parte le piu' famose e storiche...e a parte qualche canzone qua e la'...grazie ad un doppio live che ho.... Qualche giorno fa mi ero ripromesso di riprendere un po' di canzoni per essere un po' piu' "preparato" durante il concerto...Poi invece ho deciso di viverlo cosi'...d'impatto.... e cosi' e' stato....
    L'ho trovato davvero bello...oltre le mie piu' rosee aspettative....
    Un pubblico molto variegato ed eterogeneo.... E me l'aspettavo... Giovani meno giovani uniti da un grande affetto per questo Artista....Forse non patinato, forse non convenzionale, assolutamente privo di fronzoli....di retorica strappa applausi buttata li.... Ma davvero tanto tanto genuino, alla mano.... Sembrava che ad un certo punto dovesse scendere a brindare con i suoi fans..... Una delle cose piu' singolari e' stato per me vedere la compostezza e la tranquillita' del pubblico.... Niente resse, niente crisi isteriche...niente sbandati niente file e posti fregati.... Addirittura il pubblico sotto la transenna e sotto il palco....Insomma tutta la zona non numerata... stavano tutti seduti a sedere in terra durante tutto il concerto...e non pigiati come sardine per stare piu' vicini possibili a lui.... E devo dire che e' di tutt'altro effetto vedere un concerto cosi'...
    Primo monologo davvero forte e divertente...A tratti non so...ma mentre parlava rifilando battute sul discorso dei dico.... sulla chiesa ecc ecc... mi e' sembrato molto vicino allo stile di Beppe Grillo....tanto che non mi sembrerebbe tanto impossibile vederli un giorno in uno spettacolo insieme......
    na voce bella nonostante gli anni.... e il vino che canzone dopo canzone si versava nel bicchiere....
    Non conoscevo molte canzoni ma mi ha colpito molto il suo approccio con il pubblico... affettuoso, ironico, amichevole.... Assolutamente non bacchettone o paterno....ma quasi fraterno.... come fra persone unite da un'amicizia decennale che si capiscono al volo.... e a cui bastano due sguardi invece che tremila parole....
    Questo e' Guccio.... Un artista che rifiuta l'etichetta anche lui del poeta...."io sono solo uno che scrive canzoni"....
    e poi continua "meglio una brutta canzone che una canzone inutile...ed e' pieno di canzoni iniutili... non per fare nomi che non si puo'.... al... cmq non si puo' dai.....Certo che Bano......" Fantastico!!!
    Davvero una serata meravigliosa.... canzoni bellissime... un modo di coinvolgere fra il sorriso e la malinconia....
    Fra l'altro ieri poi ho trovato un sacco di persone che conoscevo e che insospettabilmente erano a vedere Guccini...che non avevo idea fossero suoi fans..
    E una canzone specialmente fra le altre mi ha fatto venire i brividi...che vi voglio riportare sperando che possiate anche voi esserne rapiti leggendo il testo....
    Insomma serata molto positiva.... bella la canzone inedita....e bella la canzone che mi dicono non essere in scaletta "l'ubriaco" che ha cantato ieri...Almeno ha detto lui che non era in scaletta...
    In concerto poi si e' concluso con le storiche 5 canzoni....con il pubblico che si alza e vanno tutti vicini al palco a cantare...Cyrano, il vecchio e il bambino, Auschwitz, Dio e' morto , la locomotiva....
    Consiglio a tutti di andarci almeno una volta, anche se non lo conoscete e anche se magari non vi interessa per il tipo di personaggio...... Troverete un grandissimo cantautore e una persona davvero genuina.... Il classico amico che vorresti al tuo tavolo a brindare

    Godetevi questa poesia...

    Una Canzone

    La canzone è una penna e un foglio
    così fragili fra queste dita,
    è quel che non è, è l’erba voglio
    ma può essere complessa come la vita.
    La canzone è una vaga farfalla
    che vola via nell’aria leggera,
    una macchia azzurra, una rosa gialla,
    un respiro di vento la sera,
    una lucciola accesa in un prato,
    un sospiro fatto di niente
    ma qualche volta se ti ha afferrato
    ti rimane per sempre in mente
    e la scrive gente quasi normale
    ma con l’anima come un bambino
    che ogni tanto si mette le ali
    e con le parole gioca a rimpiattino.

    La canzone è una stella filante
    che qualche volta diventa cometa
    una meteora di fuoco bruciante
    però impalpabile come la seta.
    La canzone può aprirti il cuore
    con la ragione o col sentimento
    fatta di pane, vino, sudore
    lunga una vita, lunga un momento.
    Si può cantare a voce sguaiata
    quando sei in branco, per allegria
    o la sussurri appena accennata
    se ti circonda la malinconia
    e ti ricorda quel canto muto
    la donna che ha fatto innamorare
    le vite che tu non hai vissuto
    e quella che tu vuoi dimenticare.

    La canzone è una scatola magica
    spesso riempita di cose futili
    ma se la intessi d’ironia tragica
    ti spazza via i ritornelli inutili;
    è un manifesto che puoi riempire
    con cose e facce da raccontare
    esili vite da rivestire
    e storie minime da ripagare
    fatta con sette note essenziali
    e quattro accordi cuciti in croce
    sopra chitarre più che normali
    ed una voce che non è voce
    ma con carambola lessicale
    può essere un prisma di rifrazione
    cristallo e pietra filosofale
    svettante in aria come un falcone.

    Perché può nascere da un male oscuro
    che è difficile diagnosticare
    fra il passato appesa e il futuro,
    lì presente e pronta a scappare
    e la canzone diventa un sasso
    lama, martello, una polveriera
    che a volte morde e colpisce basso
    e a volte sventola come bandiera.
    La urli allora un giorno di rabbia
    la getti in faccia a chi non ti piace
    un grimaldello che apre ogni gabbia
    pronta ad irridere chi canta e tace.
    Però alla fine è fatta di fumo
    veste la stoffa delle illusioni,
    nebbie, ricordi, pena, profumo:
    son tutto questo le mie canzoni

  11. #11
    falce1976
    Ospite non registrato
    Grazie Duccio per il tuo commento!
    Ho visto solo una volta Guccini in concerto, nel 1996 a Bari, e mi ha emozionato tantissimo...
    si crea una situazione particolarissima di vicinanza con quelli che sono lì come te,
    all'inizio non credevo che potesse essere così coinvolgente, visto il tipo di musica piuttosto malinconica, invece fu una serata magnifica!

  12. #12
    Postatore OGM L'avatar di antonellina81
    Data registrazione
    27-10-2006
    Messaggi
    4,574

    Re: Grande Guccini in concerto!

    Originariamente postato da Duccio


    L'ho trovato davvero bello...oltre le mie piu' rosee aspettative....
    Un pubblico molto variegato ed eterogeneo.... E me l'aspettavo... Giovani meno giovani uniti da un grande affetto per questo Artista....Forse non patinato, forse non convenzionale, assolutamente privo di fronzoli....di retorica strappa applausi buttata li.... Ma davvero tanto tanto genuino, alla mano.... Sembrava che ad un certo punto dovesse scendere a brindare con i suoi fans..... Una delle cose piu' singolari e' stato per me vedere la compostezza e la tranquillita' del pubblico.... Niente resse, niente crisi isteriche...niente sbandati niente file e posti fregati.... Addirittura il pubblico sotto la transenna e sotto il palco....Insomma tutta la zona non numerata... stavano tutti seduti a sedere in terra durante tutto il concerto...e non pigiati come sardine per stare piu' vicini possibili a lui.... E devo dire che e' di tutt'altro effetto vedere un concerto cosi'...

    Non conoscevo molte canzoni ma mi ha colpito molto il suo approccio con il pubblico... affettuoso, ironico, amichevole.... Assolutamente non bacchettone o paterno....ma quasi fraterno.... come fra persone unite da un'amicizia decennale che si capiscono al volo.... e a cui bastano due sguardi invece che tremila parole....

    Questo e' Guccio.... Un artista che rifiuta l'etichetta anche lui del poeta...."io sono solo uno che scrive canzoni"....

    Davvero una serata meravigliosa.... canzoni bellissime... un modo di coinvolgere fra il sorriso e la malinconia....
    ...
    In concerto poi si e' concluso con le storiche 5 canzoni....con il pubblico che si alza e vanno tutti vicini al palco a cantare...Cyrano, il vecchio e il bambino, Auschwitz, Dio e' morto , la locomotiva....
    Consiglio a tutti di andarci almeno una volta, anche se non lo conoscete e anche se magari non vi interessa per il tipo di personaggio...... Troverete un grandissimo cantautore e una persona davvero genuina.... Il classico amico che vorresti al tuo tavolo a brindare

    Ti quoto.. anzi ti stra- quoto in tutto e per tutto!
    La prima volta che l'ho visto in concerto ero con mio padre..
    Bravissimo artista.. poeta.. le canzoni bellissime, stupende.. poesie, come "farewell", o "vorrei", o " canzone delle colombe e dei fiori", ma potrei continuare ancora e ancora...
    Leggendo quello che hai scritto mi hai fatto rivivere le stesse emozioni di quel concerto di settembre... Grande Guccini!

  13. #13
    Partecipante Super Figo L'avatar di Anandamyde
    Data registrazione
    27-07-2005
    Messaggi
    1,800
    Blog Entries
    1
    c'ero anche io

    era il mio 6° concerto del Guccio ...uno più bello dell'altro

    poesie in musica...scritte 40 anni fa...ma sempre attualissime!

    questa è la mia preferita...

    Quello che non…

    La vedi nel cielo quell'alta pressione?
    La senti una strana stagione?
    Ma a notte la nebbia ti dice d'un fiato
    e il dio dell'inverno è arrivato.
    Lo senti un aereo che porta lontano?
    Lo senti quel suono di un piano
    di un Mozart stonato che prova e riprova
    ma il senso del vero non trova?
    Lo senti il perché di cortili bagnati
    di auto a morire nei prati,
    la pallida linea di vecchie ferite,
    di lettere ormai non spedite?
    Lo vedi il rumore di favole spente?
    Lo sai che non siamo più niente?
    Non siamo un aereo né un piano stonato,
    stagione, cortile od un prato?
    Conosci l'odore di strade deserte
    che portano a vecchie scoperte,
    a nafta, telai, ciminiere corrose
    a periferie misteriose,
    a rotaie implacabili per nessun dove,
    a letti, a brandine, ad alcove?
    Lo sai che colore han le nuvole basse,
    e i sedili di un ex terza classe,
    l'angoscia che dà una pianura infinita?
    Hai voglia di me e della vita,
    di un giorno qualunque, di una sponda brulla?
    Lo sai che non siamo più nulla?
    Non siamo una strada né malinconia,
    un treno o una periferia,
    non siamo scoperta né sponda fiorita,
    non siamo né un giorno né vita.
    Non siamo la polvere di un angolo tetro
    né un sasso tirato in un vetro
    Lo schiocco del sole in un campo di grano,
    non siamo, non siamo, non siamo?
    Si fa a strisce il cielo e quell'alta pressione
    è un film di seconda visione,
    è l'urlo di sempre che dice pian piano:
    non siamo, non siamo, non siamo.
    baciuz'

  14. #14
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di musicafelicia
    Data registrazione
    17-02-2006
    Residenza
    Padova
    Messaggi
    1,093
    io a guccini sono particolarmente affezionata,sarà che lo collego ad un periodo particolare della mia vita...dai 18 ai 21circa...."Perchè a vent' anni è tutto ancora intero, perchè a vent' anni è tutto chi lo sa"...quando lo ascolto mi muove sempre qualcosa dentro,e come diceva Anandamyde le sue canzoni sono ancora attualissime!!!

  15. #15
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Mi piace un sacco Guccini ma non sono mai stata a un suo concerto
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy