• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4

Discussione: arieccome!!!

  1. #1
    Angelus
    Ospite non registrato

    arieccome!!!

    Eccomi di nuovo qui...a qualcuno sarò mancato...chissà...ma i sogni aiutano a vivere...diceva qualcuno...forse era marzullo, boh...
    comunque, essendo io poverino stato sotto esame per tutto il mese, la mia mente ha avuto poco tempo e tanta stanchezza per cui niente fantasiose immagini oniriche, eccetto sogni con la mia ragazza (che è meglio censurare... ) che martedì rivedrò e uno veramente molto strano che mi accingo a raccontare...
    Eravamo io e un altro uomo più anziano, che credo non fosse il mio professore di matematica...guardavamo da fuori una specie di stanza fatta tutti di vetro. dentro questa stanza, c'erano dietro dei banchetti tipo scuola tutte persone con cui non ho avuto diciamo buoni rapporti...sapete come si dice...quelle persone che proprio non puoi vedere, non sopporti..non parliamo di odio, non mi si addice, sono troppo babbacione...io e quest'uomo guardavamo queste persone da fuori questa stanza e quest'uomo si comportava come se fosse una specie di capo con me, cioè, quello che lui diceva io lo dovevo fare. ad un certo punto lui mi dice di allagare questa stanza e dice anche che in fondo io lo voglio, perchè quelle persone mi sono antipatiche...in realtà io non lo voglio, glielo dico, che non mi fa per niente piacere affogarli, ma lui mi costringe e alla fine, quando l'acqua ha riempito tutta la stanza e tutti sono morti mi accorgo che sono tutti a pancia all'aria e sono diventati pesci rossi...scrivendo or ora il sogno mi vengono in mente due piccoli collegamenti: io ho una vasca con i pesci rossi ( di cui a uno la mia fidanzata ha preteso gli dessi il nome...) e mi è venuto il mente il film THE CELL, quello con jennifer lopez che entrava nella mente dell'assassino. a me piace un sacco quel film e ho prestato mesi fa la cassetta a un mio amico che ancora non me la ridà...e in questo film l'assassino uccideva le sue vittime proprio tenendole chiuse in uno stanzino che poi si riempiva totalmente d'acqua....magari ho elaborato in qualche modo queste cose...ma come al solito le mie risposte si condensano in un bel e rimbombante BOH!!
    vostro angelus
    che martedì parte e va a scaldarsi al sole di palermo... e a godersi la casa vuota della sua fidanzata che non vede da natale :hic: :supersmack: e chi più ne ha più ne metta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. #2
    Amus
    Ospite non registrato
    Intanto spero che a Palermo sia andato tutto per come ti aspettavi
    Mi ero ripromessa di tornare su questo sogno e intanto è passato un sacco di tempo
    Trovo che i tuoi sogni siano una fonte inesauribile di informazioni ma, forse perchè ti conosco troppo poco, non riesco a capirci nulla
    Ogni volta li leggo, poi li rileggo, intanto faccio delle ipotesi e poi... abbandono tutto e forse ho anche qualche reticenza a pronunciarmi...
    Mi interrogo semplicemente su quale siano i contenuti della tua vita reale che abbiano fatto si che si producesse una così forsennata confusione onirica :wink:
    Non so nulla di te ma non riesco ad immaginarti che come uno che corre sempre, allegro all'eccesso (chi stabilisce l'eccesso? questo non si sa) e iperattivo come i bimbi che non riescono a stare seduti in classe e a concentrarsi sul compito loro assegnato...
    Hai mai provato a fermarti e a prendere fiato?
    Ultima modifica di Amus : 25-03-2003 alle ore 10.55.41

  3. #3
    Angelus
    Ospite non registrato
    se ti sentissero i miei amici darmi dell'iperattivo ti farebbero una bella risata...
    credo, e non mi dà fastidio ammetterlo, che rientro abbastanza nella media del giovane 20ennel...durante la settimana sono tutto anima e studio , di solito la sera verso le 10 esco per stare un paio di orette con gli amici, ma una volta a casa mi rimetto sui libri. e ti confesso che non è per "secchioneria", ma per scappare dalla confusione di caserta, che mai e poi mai sentirò adatta a me. per cui prima mi laureo e prima ne sono fuori...il sabato poi vado a lavorare, a suonare in qualche locale, per mettere qualche bel soldone da parte che per un ragazzo fanno sempre comodo.
    e con questo fanno un po' rose e fiori...ma in realtà non è così, come il più inaspettato dei film ecco il colpo di scena:il passato da adolescente, ildolore, il terrore della solitudine, la voglia di morte.
    il rapporto con mio padre intanto...è un brav'uomo per carità, ma in un certo momento della mia vita non ha fatto altro che urlare "non vedi che tuo figlio non sta bene, èpazzo???!!!"
    così ho passatp due anni vivendoci in casa insieme senza rivolgergli letteralmente la parola, mentre lui faceva volare i miei libri per il corridoio. come ogni buon artista, mi sono salvato con la poesia e la musica, almeno fino ad arrivare ad entrare al liceo, dove ho cercato di ricominciare daccapo. non ti dico lo sforzo, ma ci sono riuscito,perchè ho trovato qualche persona che mi ha voluto bene e che tuttora rappresentano il mio punto di riferimento fuori dalla casa. in casa la situazione è ovviamente migliorata e paradossalmente capovolta, vistoche vado d'accordo con mio padre e malissimo con mia madre, che veramente mi assilla in ogni modo e maniera e sulle cose più stupide
    poi due anni fa ho conosciuto la mia ragazza e due mesi fa ci siamo appunto fidanzati. sento che conlei al fianco riesco a trovare più equilibrio e soprattutto mi tiene per mano quando a volte sento dentro quel senso di vuoto che a me pare tanto simile a quello che vedo descritto per i casi border-line. io mi fermo eccome...solo che a volte mi rendo conto che per non esplodere, con i miei amici, con la mia ragazza, devo "far finta " di non pensare, devo sforzarmi che quel ricordo, quella sensazione che per un attimo mi è balenata improvvisa, non esita, o meglio, non mi riguardi più. e credo che tanti dei miei sogni non siano altro che il tentativo di queste cose di venire comunque a farmi visita ancora.
    e comunque a palermo mi sono divertito eccome!!!!!!:huge:

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253

    Re: arieccome!!!

    Originally posted by Angelus
    Eccomi di nuovo qui...a qualcuno sarò mancato...

    ad un certo punto lui mi dice di allagare questa stanza e dice anche che in fondo io lo voglio, perchè quelle persone mi sono antipatiche

    ...in realtà io non lo voglio, glielo dico, che non mi fa per niente piacere affogarli, ma lui mi costringe e alla fine, quando l'acqua ha riempito tutta la stanza e tutti sono morti

    mi accorgo che sono tutti a pancia all'aria e sono diventati pesci rossi...
    Vedi che puoi affogarli senza d'altronde far loro del male ... sono pesci rossi perciò non affogheranno di certo.
    Io ci vedo una svolta positiva se per affogarli pensiamo a definitivamente allontanare da noi pensieri/persone/situazioni ed emozioni disturbanti e che nel passato sono stati fonte di sofferenza certo che AFFOGARLI rimanda ad un pericoloso senso di rabbia/violenza che non vuoi/puoi riconoscerti o che finalmente hai rielaborato rendendola innocua a questo serve molte volte sognare e sognare le infinite "variazioni sul tema" perciò nasce la trasformazione in PESCI

    personalissima interpretazione, una delle molte/mille possibili

    sono contenta per Te per l'immagino deliziosa "vacanzina" a Palermo
    tra Te, Amus, e Ezechiele mi state facendo venire una voglia pazzesca di venire in Sicilia (confesso non ci sono mai stata ma la immagino penso sogno MERAVIGLIOSA)
    Pat
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

Privacy Policy