• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 47
  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717

    Tutele della professione (ma quella vera!)

    Vedo che molto spesso qui sul forum quello della tutela è un argomento molto ricorrente. Secondo me, spesso a sproposito (e ho cercato più volte di spiegarlo), vengono tirate in ballo altre figure professionali in quanto hanno tutti i requisiti per essere dei capri espiatori perfetti.

    Perché non adottiamo il procedimento inverso? Ovvero proviamo a guardarci dentro e vedere come la categoria degli Psicologi, per prima, non tutela se stessa né da un punto di vista formale (rispetto del codice deontologico, ad esempio) né da un punto di vista sostanziale (questioni etiche, ma non solo, relative al decoro dell'esercizio della professione).

    E allora mi sono messo a navigare e ho trovato:
    • un sito web di Psicologia, gestito da Psicologi, che propone test psicologici on line, con il terribile nome di "Test Psicologici fai da te"
    • molti siti web, trasversali (non si occupano solo di Psicologia), che con l'ausilio di Psicologi (dato non esattamente verificabile) interpretano i sogni per eMail (Freud si rivolterebbe nella tomba...)
    • un Centro di Terapia che brevetta il proprio approccio con marchio registrato... garantendo la soluzione di ogni problema in 5 (cinque sedute), né una di più né una di meno...
    • svariati siti web personali che vendono sedute di Psicoterapia on line (e poi ci si lamenta del counseling on line...)
    • i siti web che propongono test sulla sessualità (uno in particolare sulla funzione erettiva è micidiale...) gestiti da Psicologi non si contano da quanti sono...
    Mi fermo qui e ho navigato solo 5 minuti...

    Premettendo che sono un ateo convinto: forse varrebbe la pena di iniziare a lavorare sulle proprie travi anziché sulle pagliuzze degli altri...

    Besitos
    Ultima modifica di quattrostracci : 02-03-2007 alle ore 14.51.32

  2. #2
    trovo molto interessanti le tue riflessioni...mi capita di pensare che le difficoltà che incontro nel propormi come psicologa derivino anche dall'operato di altri colleghi!!
    siamo proprio noi quelli che possono dare una corretta immagine dello professione di psicologo...io parto dal mio piccolo,sono all'inizio e faccio poche cose,ma cerco di dare il massimo anche per il grosso rispetto che ho nei confronti del mio titolo!!

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717
    Originariamente postato da felicity
    [...]mi capita di pensare che le difficoltà che incontro nel propormi come psicologa derivino anche dall'operato di altri colleghi!![...]
    Sono daccordo con te. Visto che l'Ordine non fa un tubo per tutelare la professione, a parte vantarsi di un'unica causa vinta in 20 anni di vita per esercizio abisivo della professione ( peraltro omettendo sempre di ricordare le decine che ha perso... ), sarebbe bene che ognuno di noi cominciasse a farlo nel proprio piccolo.

    Buona domenica

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di francesco27
    Data registrazione
    22-06-2006
    Residenza
    Long Island, N.Y.
    Messaggi
    3,732
    sono d'accordo con quattrostracci
    c'è una grande mole di lavoro per ciò che concerne la promozione e la spiegazione della professione dello psicologo in italia.
    c'è tanto da fare, putroppo si incontrano molti ostacoli, perchè ,i nfondo lo sappiamo benissimo, essere delle figure professionali che hanno il compito di agevolatori della crescita umana (frase citata letteralmente dal libro di Gabbard, psichiatria psicodinamica) dà fastidio a molti, che, " illecitamente"tengonbo ancorail Potere su quast'ambito della vita delle persone......


    capisce a me!!!!

    comunque noto che stiamo rialzando la china, ora si tratta di oraganizzarci e strutturarci meglio, dopodichè potermmo veramente aiutare l'italia a far capire quanto serve il nostro apporto........


    花は桜木人は武士
    "tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero".
    Nessun Metodo Come Metodo Nessun Limite Come Limite. B.Lee

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717
    Originariamente postato da francesco27
    capisce a me!!!!
    Capito, capito...

  6. #6
    Totoro77
    Ospite non registrato

    Petizione per la tutela degli psicologi

    Adesso basta.
    Sto facendo lo stage all'Adecco e oggi mi sono dovuta mordere la lingua nn so quante volte. La prima è quando 1 ragazza laureata in giurisprudenza ha portato il suo curricula in reiferimento ad un'inserzione dove si ricercava la figura di un selezionator edel personale. Questa nn ha neanche mai sentito parlare di selezione!!!
    La seconda è quando facendo lo screening dei curricula mi rendo conto di quello ke c'è in giro. Gente con il diploma ke fa la selezione nei call-center; certo nn è vera e propria selezione però a me da un tremendo fastidio.
    La mia tutor nn è psicologa, fas i colloqui di selezione, somminstra test attitudinali (dovreste vederli i test) e anche test come il TOM.

    Io nn ci sto più, ne ho veramente le scatole piene di questa storia, nn facciamo altro ke lamentarci, adesso è ora di tutelarci. Nn so come, ma mi viene in mente una petizione, oppure ci mettiamo tutti d'accordo e nn si paga la tassa all'albo, fino a quando nn prende posizione.
    Insomma gli operai fanno le manifestazioni, i taxisti idem e così via tutti gli altri e ora ke anche noi iniziamo a muoverci.

    Veramente io ci sbatto il muso ogni giorno, anke in facoltà ne ho visto di cotte e di crude durante il tirocinio. E nn vi dico all'orale dell'esame di stato. La prof ci ha letto un'articolo nel quale in parole povere cè la mettevano ########, e lei ha detto ke dovevamo arrangiarci, ora toccava a noi, tanto lei il lavoro lo aveva!!!!!

    Muoviamoci!!!!
    e blocchiamo anke gli psicologi ke rovinano l'immagine della categoria.

  7. #7
    Partecipante Affezionato L'avatar di isottaII
    Data registrazione
    07-11-2004
    Messaggi
    95
    ...ve ne dico una che mi è capitata..che rende bene l'idea di come chi è già "arrivato" non solo non tuteli, ma tarpi le ali a chi è più giovane professionalmente...nel mio studio capita che arrivino anche persone che necessitano di accertamenti neuropsicologici o logopedistici, e io ingenuamente all'inizio li rimandavo alle strutture asl, fino a che uno di loro, mi ha chiamato mortificato xchè al consultorio dove si era recato era stato letteralemente rimproverato x essersi rivolto ad un professionista privato e non subito a loro, testuali parole..."come è giusto che un cittadino faccia, xchè ci sono già loro come psicologi e non è il caso di andarli a cercare quà e là capitando chissà da chi"(e scusassero se oltre alla laurea posso vantare diversi perfezionamenti, master e specializzazioni di cui una ancora in corso, nonchè anni di esperienza..non sarò Dio, ma neanche la Maga magò!!). Il paziente, nella sua fragilità , mi aveva chiamato mortificato x chiedermi se era giusto che lui andasse da loro o ritornasse da me dopo gli accertamenti, anche se da me si trovava meglio, xchè "lo avevano fatto sentire in colpa". Ovviamente gli ho risposto che stava a lui scegliere...e indovinate cosa ha fatto, è tornato....raccontandomi xò i contorni di questa scena orripilante! Ovviamente ho segnalato il tutto all'ordine....secondo voi, dico, mi hanno almeno risposto???????

    Purtroppo tanti nostri colleghi, trovato il posto fisso si adagiano e diventano dei burocrati incompetenti, arrogandosi il diritto di sentenziare e impedire agli altri di emergere....altri che magari sono 10 volte piu preparati e motivati...
    ma se neanche l'Ordine se ne preoccupa che fare? scommetto che se ai tempi mi fossi fatta pubblicità senza chidere autorizzazione o se avessi parlato male io di una collega del pubblico mi sarebbe arrivata una segnalazione mostruosa!!!

  8. #8
    Totoro77
    Ospite non registrato
    Io continuo a dire ke qualcosa lo dobbiamo fare, insomma facciamoci venire in mente qualcosa; nn si può continuare a subire senza agire. Pertanto io chiedo a tutti i partecipanti di questo forum e nn solo, di scrivere una propria idea, magari qualcosa salta fuori.

  9. #9
    Partecipante Esperto L'avatar di australia
    Data registrazione
    16-12-2005
    Residenza
    cittadina del mondo
    Messaggi
    317
    Questa ed altre 3d descrivono una situazione del tipo 'la nave affondaaaa .... si salvi chi può'.

    Più continuo a leggere questo forum e più mi sento avvilita, scoraggiata, impotente ... e in questo momento mi domando se, almeno in Italia, esista ancora la professione di psicologo ... chi sia lo psi, quali attività svolga, quali siano le sue attività peculiari, e soprattutto se l'esistenza di questa professione abbia ancora senso! E l'unica cosa che mi viene in mente è l'urgenza di inventarmi un altro mestiere.

    Scusate lo sfogo. E' che percepisco la situazione talmente catastrofica che mi pare che pure le buone idee che vengono esposte non siano certo sufficienti a migliorarla ... mi pare di progetare una lotta contro i 'mulini a vento'.

  10. #10
    Totoro77
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da australia
    Questa ed altre 3d descrivono una situazione del tipo 'la nave affondaaaa .... si salvi chi può'.

    Più continuo a leggere questo forum e più mi sento avvilita, scoraggiata, impotente ... e in questo momento mi domando se, almeno in Italia, esista ancora la professione di psicologo ... chi sia lo psi, quali attività svolga, quali siano le sue attività peculiari, e soprattutto se l'esistenza di questa professione abbia ancora senso! E l'unica cosa che mi viene in mente è l'urgenza di inventarmi un altro mestiere.

    Scusate lo sfogo. E' che percepisco la situazione talmente catastrofica che mi pare che pure le buone idee che vengono esposte non siano certo sufficienti a migliorarla ... mi pare di progetare una lotta contro i 'mulini a vento'.
    E' vero. Lo psicologo del lavoro ha ancora senso? Mi domando ogni giorno quale sia la mia peculiarità rispetto agli altri, e ogni giorno mi viene più difficile da pensare ad una risposta.

  11. #11
    Partecipante Affezionato L'avatar di psicofreud
    Data registrazione
    13-05-2005
    Residenza
    emilia romagna
    Messaggi
    110
    Salve a tutti, daro' il mio contributo che è paradossale. Mi presento, sono uno psicologo clinico, che per disperazione si è buttato su un master in risorse umane. Ho notato, sia parlando coi docenti, sia nei colloqui per lo stage, che molti arricciano il naso perchè uno psicologo CLINICO non ha molta attinenza con le risorse umane...e fin qui è vero, perchè in azienda non si fa psicoterapia...peccato però che si faccia selezione e si somministrino test psicoattitudinali, che solo gli psicologi sono abilitati ad usare. Alla mia obiezione naturale che questa era uno scippo bello e buono, mi è stato risposto che comunque del test non viene fatto un uso clinico, e questo sarà vero, ma SOLO NOI possiamo usare i test, altrimenti è abuso della professione. E' come se uno, pur sapendo guidare, non si iscrive a scuola guida...a me non interessa che non fai incidenti, tu devi essere abilitato a portare la macchina. Comunque, al di là del paragone, vi racconto un paradosso...mi è stato detto che lo psicologo clinico non ha a che fare con le risorse umane e con la selezione, proprio perchè non è su base clinica...è meglio lo psicologo del lavoro...e questo è il colmo...questi stanno a guardare la specializzazione di uno psicologo, e poi magari si prendono gli avvicati per fare selezione. Abbiamo davvero toccato il fondo.

  12. #12
    Totoro77
    Ospite non registrato
    La psicologia è divisa in tanti rami, ma seguire inzialmente un'indirizzo nn ti dovrebbe precludere di cambiare strada dopo. Certo magari oi la devi percorrere in salita, perkè la psicologia del lavoro è molto diversa da quella clinica ma punti in comune c'è ne sono molti. Poi lasciamo perdere uqesta divisione ad esempio quanta psicologi del lavoro hanno fatto la prova di clinico all'esame di stato? Se veramente bisogna mantenere la distinzione allora ke si inizi dall'esame di abilitazione: ti sei laureto in psicologia del lavoro? Bene puoi fare solo la prova di lavoro e ti iscrivi alla sezione dell'albo corrispondente. Invece le cose nn sono così.
    Sono rimasta scioccata dal tuo post, veramente, rompere le scatole ad uno psicologo, clinico ma pur sempre psicologo.
    Mi viene anke in mente quando seguivo le lezioni di psicologia delle organizzazioni eil mio prof parlava che il nostro è un lavoro ke può fare solo lo psicologo. Poi gli stessi prof fanno i master e le iscrizioni sono aperte a cani e porci peke altrimenti nn ci sarebbero iscritti. Se nn iniziamo dal principio a bloccare le cose, nn va bene per niente.
    conosco un ragazzo laureato in lettere ke si occupa di orientamento, lui ha fatto il master a Padova con Soresi, io ho dovuto studiare fuori per diventare psicologo, quando avrei potuto studiare nella mia città e arrivare allo stesso traguardo
    Prima pensavo ke qualcosa in più il mio titotlo me la dava, ora penso ke nn so più cosa pensare.

    Inoltre, sono molto delusa ke con tutte le nostre lamentale, le persone conitnuino al ematarsi e nn abbiamo scritto in questo ost nessuna idea. Ke ne so iniziamo a creare un sito nel quale raccolgiamo firme per una petizione, nn iscriviamoci in massa all'albo, scriviamo una lettera a qualche giornale. Cerchiamo qualcuno in parlamento ke sia disposto ad ascoltarci. Lo so sono idee stupide, però se tutti iniziamo a confrontarci qualcosa di buono ne esce, iniziamo a fare qualcosa.

  13. #13
    Partecipante Super Esperto L'avatar di aiko1980
    Data registrazione
    07-01-2007
    Residenza
    fra le onde del mare
    Messaggi
    661
    Ciao raga noi nel trhead Aboliamo l'ordine abbiamo pensato di scrivere una lettera al consiglio dell'ordine e di raccogliere le firme per una petizione, ci servono cmq le idee di tutti, le firme di tutti se vogliamo portare avanti questa battaglia, perchè nn ne posso più di questa situazione di questo magna magna che c'è Italia (o dovrei dire camorra!) Guardate un pò il trhead così vi fate un'idea e magari fate delle proposte, la voglia di cambiare deve partire da noi!

  14. #14
    Totoro77
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da aiko1980
    Ciao raga noi nel trhead Aboliamo l'ordine abbiamo pensato di scrivere una lettera al consiglio dell'ordine e di raccogliere le firme per una petizione, ci servono cmq le idee di tutti, le firme di tutti se vogliamo portare avanti questa battaglia, perchè nn ne posso più di questa situazione di questo magna magna che c'è Italia (o dovrei dire camorra!) Guardate un pò il trhead così vi fate un'idea e magari fate delle proposte, la voglia di cambiare deve partire da noi!

    Nn quoto ma straquoto, bisogna muoverci. Nn so ke ne dite di creare un sito internet dove viene spiegato le nostre motivazioni, le idee ke abbiamo intenzione di portare avanti, la petizione. Il problema è ke io nn so creare nesun sito web

  15. #15
    psicosarix
    Ospite non registrato

    Re: Tutele della professione (ma quella vera!)

    ciao a tutti ,
    secondo me di "cani e porci" ce ne sono in tutte le professioni e a mio parere quasi ad un tasso fisso ...

    è vero che la psicologia è spesso "abusata" e mal usata dagli stessi psicologi, ma è anche assolutamente vero il contrario. troppo spesso si spacciano per psicologi persone che non lo sono e questa è una realtà.
    non si dichiarano apertamente psicologi, ma poi di fatto, usano gli strumenti degli psicologi o il linguaggio della professione di psicologo come "pazienti" o come "valutazione psicoattitudinale" ecc. ecc. ecc. che tradisce ciò che fanno in realtà come lavoro: quello dello psicologo!!!

    secondo me, nella nostra professione i "cani e porci" sembrano di più solo perchè la psicologia copre un'area vastissima, è un mercato in enorme espansione e poco regolamentato. con tutto il rispetto ... ma la 56/89 ... fa ridere ... e parla solo di psicoterapia!!!

    così in una nazione come la nostra dove la categoria è fragile e debole, dove fino ad ora sono stati fatti solo gli interessi della psicoterapia e della psicoclinica e non di tutta la psicologia, non c'è una categopria di professionisti forte, consapevole e potente e tutti si siedono al tavolo del mercato psicologico e "magna magna" finchè puoi ... e ovviamnente i primi a "magnare" sono i furbi, i "cani sciolti" e le "industrie della psi" ... capisci a me !!!

    l'ordine è quello che è ... siamo tutti d'accordo ... ma secondo me le cause perse lo sono state principalemente perchè non si riesce a definire con chiarezza, solo in questa nazione, cosa sia uno psicologo e dunque chi di dovere di volta in volta decide su chissà cosa ...

    ... prove? ...

    le recenti sentenze emesse sulla scuola di specializzione in psicologia clinica!!! ...
    sullo stesso argomento: "l'annessione" della scuola di spec. in psi clinica a medicina ... il tar del lazio ha dato ragione all'ordine degli psicologi lazio e un altro tribunale ha dato torto al consiglio nazionale dell'ordine degli psicologi ... se non c'è accordo nemmeno su cosa sia uno psicologo clinico ... beh! stiamo freschi!!! e questo, secondo me, è un abuso di professione da parte dei medici ... che non hanno capito la differenza fra il loro lavoro e quello dello psicologo ...

    gli psicologi forse sono diventati isterici ... ma secondo me a ragione!!! e cmq, per me, non sono paranoici ... perchè che in Italia (all'estero è un'altra storia!) le "nuove professioni" siano veramente capri espiatori ... non sono più così pronta a giurarlo, come in precedenza ...

    Ultima modifica di psicosarix : 15-03-2007 alle ore 13.17.54

Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy