• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 5 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 74

Discussione: Manifestazioni

  1. #1
    *melyxa*
    Ospite non registrato

    Manifestazioni

    Ciao a tutti,
    prendo spunto un pò dalla mia storia per sentire anche i vostri pareri in proposito.
    Il mio ragazzo è un pò avaro di manifestazioni d'affetto. Sono sicura che mi ama, ma non lo manifesta. La nostra serata tipo è...cena o da me o da lui, tv e casa a ninna. Il we si esce. Sembra una cosa sistematica...per carità, nessuno dice che non sia bello, mi piacciono le serate tranquille...ma manca quel qualcosa, quel gesto complice, quel calore, quel non so che, che ti fà sembrare la serata perfettamente riuscita. Invece pare che si sia solo presi dalla frenesia della vita. Si torna stanchi dal lavoro, si cena, relax con la tv e nanna. Vi giuro, delle serate mi sembra di non aver ricevuto nè trasmesso un emerito cavolo!
    E questo è anche per tutte le altre cose...io sono un tipo molto emozionale, e poi sono spesso gioiosa, entusiasta, piena di vita...lui è il mio esatto opposto! Anche se so che prova le stesse cose, il fatto che non le manifesti mi manca.
    Può secondo voi la mancanza di queste piccole cose creare un divario nel rapporto? Può a lungo andare far perdere l'entusiasmo dello stare insieme? Non so davvero...sò solo che mi piacerebbe la manifestazione di un coinvolgimento, una sorpresa ogni tanto, un vivere le cose con spirito positivo....
    Che ne pensate?

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4
    Io ti consiglierei di parlarne con lui con calma e spiegargli quello che provi... Una volta è successo pure a me di sentire che una mia esigenza non era soddisfatta (anche se si trattava del caso opposto, in un certo senso!) e mi sono aperta con il mio ragazzo spiegandogli cosa nn mi andava....lui mi ha ascoltata e ha detto che avrebbe cercato di essere più attento alle mie esigenze! Questi momenti di confronto servono a conoscersi e a venirsi incontro.... Parlarne è sempre il modo migliore per vedere di risolverli. Se ti tieni dentro questa cosa rishci di farla ingigantire...

  3. #3
    *melyxa*
    Ospite non registrato
    Io gli ho parlato, lui devo dire che sta cercando, per quanto può, di sforzarsi, ma è anche vero che se una persona è fatta in un modo non è facile che cambi. Mi ha ribadito quello che prova e sà che non è facile per lui esternarlo. Non è alla fine un grosso problema...volevo solo sapere se qualcuno di voi appunto ci è già passato..se è una cosa che sto ingigantendo io...

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4
    Sì in effetti molto dipende dal carattere di ognuno...magari cerca sempre di più di sbloccarlo tu essendo sempre più affettuosa....

  5. #5
    *melyxa*
    Ospite non registrato
    Già...comunque non è semplice riuscire a mantenere sempre l'entusiasmo quando hai davanti qualcuno poco trascinabile! Cmq ci si prova...Grazie Alexsandra

  6. #6
    LucyVanPelt
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da *melyxa*
    Non è alla fine un grosso problema...volevo solo sapere se qualcuno di voi appunto ci è già passato..se è una cosa che sto ingigantendo io...
    Io ci sono passata...e ho messo fine alla relazione perchè a lungo andare, nonostante esprimessi le emozioni e l'entusiasmo per due, mi sentivo paradossalmente repressa.
    Sapevo che lui è così ed ho provato per anni ad accettarlo e farmelo bastare, ma alla fine mi sembrava di sbattere continuamente la testa contro un muro.
    Normalmente, quando ci si abitua, questo tipo di carattere dell'altro non sembra pesare molto, ed effettivamente lo accettiamo. A me però capitava che, in particolari momenti in cui ero moralmente stanca e avevo bisogno di un appoggio affettivo stabile, questo suo modo di essere mi buttasse ancora più a terra, invece di darmi sostegno.

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4
    Diciamo che a volte capita un po' a tutti di avere momenti in cui siamo un pochino "avari" di manifestazioni affettuose, per motivi magari nn ben definiti o per stanchezza e stress... Ma quando si tratta di un tratto stabile del carattere può essere difficile accettarlo....dipende...

  8. #8
    *melyxa*
    Ospite non registrato
    a lungo andare, nonostante esprimessi le emozioni e l'entusiasmo per due, mi sentivo paradossalmente repressa.
    Sapevo che lui è così ed ho provato per anni ad accettarlo e farmelo bastare, ma alla fine mi sembrava di sbattere continuamente la testa contro un muro.
    Normalmente, quando ci si abitua, questo tipo di carattere dell'altro non sembra pesare molto, ed effettivamente lo accettiamo. A me però capitava che, in particolari momenti in cui ero moralmente stanca e avevo bisogno di un appoggio affettivo stabile, questo suo modo di essere mi buttasse ancora più a terra, invece di darmi sostegno.


    Hai espresso come mi sento spesso io Lucy....

  9. #9
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4
    Sì Melyxa, ma non farti condizionare troppo da quello che è successo agli altri....non è detto che anche la tua storia vada a finire così! E' fondamentale pensare positivo e mettercela tutta, pur ascoltando le esperienza altrui! Ogni caso è diverso, non scoraggiarti!

  10. #10
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Non capisco bene cosa intendi per "manifestazione" d'amore... fare cose entusiasmanti o romantiche non c'entra col manifestare o meno amore
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  11. #11
    *melyxa*
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da Alesxandra
    Sì Melyxa, ma non farti condizionare troppo da quello che è successo agli altri....non è detto che anche la tua storia vada a finire così! E' fondamentale pensare positivo e mettercela tutta, pur ascoltando le esperienza altrui! Ogni caso è diverso, non scoraggiarti!
    Magari non c'ntra con il PROVARLO l'amore..le manifestazioni sono le esternazioni di ciò che si ha dentro...per me servono anche quelle..aiutano a mantenere vivo il rapporto...

  12. #12
    *melyxa*
    Ospite non registrato
    Scusate, volevo riprendere il messaggio di Ember...mi sono sbagliata

  13. #13
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    974
    Io devo dire che non ho avuto compagni di questo tipo. Però sperimento anch'io quello che hai detto nel primo post, ossia che spesso lo stress della giornata ti fa desiderare di svaccarti spegnendo il cervello davanti alla tv. Per me, funziona molto avere degli interessi in comune e coltivarli attivamente. Noi ad esempio, per non rintronarci davanti alla tv, facciamo sport insieme, ogni tanto ceniamo fuori (anche McDonald va bene, l'importante è rompere la routine), una sera al cinema (al mercoledì costa meno) e simili. Funziona anche molto bene vivere la casa in modo diverso, ossia preparare una cena particolare o servirla in modo particolare (...), preparare la vasca per un bagno a due e chi più ne ha più ne metta. Probabilmente sarai sempre tu ad organizzare, ma sono convinta che lui parteciperà molto volentieri. Il fatto che non abbia iniziativa non significa che se spegni la tv non ti segua dove vuoi!

  14. #14
    *melyxa*
    Ospite non registrato
    Grazie Tata, trovo molto utili i tuoi consigli...moltissimo! Alla fine infatti sto accettando il fatto che la trascinatrice sarò io, ma almeno avrò un compagno che mi seguirà! Grazie

  15. #15
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di lovingpsico
    Data registrazione
    16-12-2005
    Residenza
    lombardia
    Messaggi
    1,094
    Originariamente postato da *melyxa*
    Io gli ho parlato, lui devo dire che sta cercando, per quanto può, di sforzarsi, ma è anche vero che se una persona è fatta in un modo non è facile che cambi. Mi ha ribadito quello che prova e sà che non è facile per lui esternarlo. Non è alla fine un grosso problema...volevo solo sapere se qualcuno di voi appunto ci è già passato..se è una cosa che sto ingigantendo io...
    Guarda melyxa, mi hai preceduto di pochi attimi, volevo aprire lo stesso thread perchè sto vivendo lo stesso identico problema.
    Anche il mio ragazzo, siamo insieme da qualche mese, è poco...è l'opposto di me, è tutto tranne che parole e dimostrazioni carine...
    E anche io certe sere torno a casa vuota...
    Io ne ho parlato con lui, si sono create un pò di tensioni perchè lui mi diceva ch ecapiva le mie esigenze, che però essendo fatto così da sempre è per lui davvero una cosa "faticosa". Mi dice che devo capire come mi dimostra di volermi bene, che nn dev'essere per forza come lo intendo io.
    D'accordo, ma io ancora ci sto male a volte, soprattutto quandp mi sento particolarmente bisognosa di coccole e attenzioni.
    Ora mi chiedo, da giorni ormai, può dipendere ttto questo dal modo in cui una persona è cresciuta, in famiglia intendo? magari nn avere di fronte una coppia, quella dei prorpio genitori, "emotivamente visibile" 8mi sono inventata sto termine ora, per rendere l'idea, forse può avere influito u qs modo d'essere?
    E se è così, se può essere considerato come uno stile relazionale particolare, è possibile smmussarlo, addolcirlo, modellarlo?
    sarò psicologa tra poco, e nn so come agire per sbloccare una persona che a mio parere è soltanto molto ma molto bloccata su certe manifestazioni che dimostrano l'amore, e la fragilità...

Pagina 1 di 5 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy