• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 49

Discussione: il male di mussolini

  1. #1
    piumealvento
    Ospite non registrato

    il male di mussolini

    “Su Mussolini sono state scritte migliaia di opere, forse più di quando era al potere. Sono tutti libri contrari al duce e al regime, perché in Italia c’è una legge democratica che punisce l’apologia del Fascismo. E tutto ciò per un uomo che, secondo il codice antifascista, non fece - nemmeno per sbaglio - niente di buono per gli Italiani”. (Rachele Mussolini -1973).

    Ebbe sicuramente molti torti; commise molti imperdonabili errori, specialmente verso la fine della sua politica, quando era ormai chiara la sua posizione d’inferiorità ai tedeschi. Come non ricordare le Leggi Razziali contro gli Israeliti, o la spedizione in Russia contro l'Unione Sovietica
    Ma perché nelle scuole non si insegnano mai le cose che invece in quel ventennio sono state create? Perché viene tutto messo in secondo piano?
    Ogni opinione al riguardo è da rispettare: lo è quella di coloro che lo condannano senza appello, opinione nata e basata sulla Resistenza e sull'antifascismo. Ma quello che si vorrebbe capire è se la ragione sta tutta dalla loro parte e se proprio sbagliassero coloro che coglievano anche gli aspetti positivi delle realizzazioni mussoliniane. Per la cronaca, le infrastrutture e l’italia in cui viviamo si deve in gran parte a quel periodo…altro che il mose di Berlusconi o il ponte sullo stretto..
    Alcune delle creazioni del suo periodo. Cosa ne pesnate?


    Assicurazione invalidità e vecchiaia, R.D. 30 dicembre 1923, n. 3184
    2. Assicurazione contro la disoccupazione, R.D. 30 dicembre 1926 n. 3158
    3. Assistenza ospedaliera ai poveri R.D. 30 dicembre 1923 n. 2841
    4. Tutela del lavoratore di donne e fanciulli R.D 26 aprile 1923 n. 653
    5. Opera nazionale maternità ed infanzia (O.M.I.) R.D. 10 dicembre 1925 n. 2277
    6. Assistenza illegittimi e abbandonati o esposti, R.D. 8 maggio 1925, n. 798
    7. Assistenza obbligatoria contro la TBC, R.D. 27 ottobre 1927 n. 2055
    8. Esenzione tributaria per le famiglie numerose R.D. 14 maggio 1928 n. 1312
    9. Assicurazione obbligatoria contro le malattie professionali, R.D. 13 maggio 1928 n. 928
    10. Opera nazionale orfani di guerra, R.D.26 luglio 1929 n.1397
    11. Istituto di Ricostruzione Industriale (I.R.I.), 1932
    12. Istituto Mobiliare Italiano (I.M.I.), 1933
    13. I.N.P.S., R.D. 4 ottobre 1935 n. 1827
    14. Settimana lavorativa di 40 ore, R.D. 29 maggio 1937 n.1768
    15. I.N.A.I.L., R.D. 23 marzo 1933, n. 264
    16. Istituzione del sindacalismo integrale con l’unione delle rappresentanze sindacali dei datori di lavoro (Confindustria e Confagricoltura); 1923
    17. Ente Comunale di Assistenza (E.C.A.), R.D. 3 giugno 1937, n. 817
    18. Assegni familiari, R.D. 17 giugno 1937, n. 1048
    19. Casse Rurali ed Artigiane, R.D. 26 agosto 1937, n. 1706
    20. Riforma bancaria: tra il 1936 e il 1938 la Banca d’Italia passò completamente in mano pubblica e il suo Governatore assunse il ruolo di Ispettore sull’esercizio del credito e la difesa del risparmio (vedi il nostro Fazio)
    21. Patti Lateranensi, 11/02/1929
    22. I.N.A.M. (Istituto per l’Assistenza di malattia ai lavoratori), R.D. 11 gennaio 1943, n.138
    23. Bonifiche paludi Pontine, Emilia, Sardegna, Bassa Padana, Coltano, Maremma Toscana, Sele ed appoderamento del latifondo siciliano. Con la fondazione delle città di Littoria, Sabaudia, Aprilia, Pomezia, Guidonia, Carbonia, Fertilia, Segezia, Alberese, Mussolinia (oggi Alborea), Tirrenia, Tor Viscosa, Arsia e Pozzo Littorio e di 64 borghi rurali, 1933 – 1939
    24. Parchi nazionali del Gran Paradiso, dello Stelvio, dell’Abruzzo e del Circeo
    25. Istituto Autonomo Case Popolari
    26. Istituto Nazionale Case Impiegati Statali
    27. Colonie per fanciulli
    28. Centrali Idroelettriche ed elettrificazione delle linee Ferroviarie
    29. Riforma della scuole “Gentile” del maggio 1923 (l’ultima era del 1859)
    30. Roma: Viale della Conciliazione
    31. Opera Nazionale Dopolavoro (nel 1935 disponeva di 771 cinema, 1227 teatri, 2066 filodrammatiche, 2130 orchestre, 3787 bande, 1032 associazioni professionali e culturali, 6427 biblioteche, 994 scuole corali, 11159 sezioni sportive, 4427 di sport agonistico.). I COMUNISTI LA CHIAMARONO CASA DEL POPOLO
    32. Socializzazione delle imprese. Legge della R.S.I., 1944
    33. Progetto della Metropolitana di Roma
    34. Tutela paesaggistica ed idrologica
    35. Guerra alla Mafia e alla Massoneria (vedi “Prefetto di ferro” Cesare Mori)
    36. Impianti di illuminazione elettrica nelle città
    37. Prosciugamento del Lago di Nemi (1931) per riportare alla luce navi romane
    38. Parità aurea della lira
    39. Creazione circuito automobilistico di Monza
    40. Creazione degli osservatori di Trieste, Genova, Merate, Brera, Campo Imperatore
    41. Battaglia del grano
    42. Palazzo della Previdenza Sociale in ogni capoluogo di Provincia
    43. Fondazione di 16 nuove Province
    44. Carta del lavoro GIUSEPPE BOTTAI del 21 aprile 1927
    45. Registro per armi da fuoco
    46. Istituzione della guardia forestale
    47. Istituzione dell’archivio statale, anno 1923
    48. Fondazione della FAO
    49. Fondazione di CINECITTA’
    50. Creazione dell’ente italiano audizione radiofoniche (EIAR), anno 1927
    51. Primi esperimenti della televisione che risalgono all’anno 1929 per volere del Duce; nel dicembre del ’38 l’ufficio stampa dell’EIAR comunicò che nei primi mesi del ’39 sarebbero iniziati servizi regolari di televisione (una chicca: tra i fondatori della prima televisioni e primo di tutti i giornalisti politici fu Vittorio Veltroni, il padre del più famoso Walter). Il 4 giugno 1939 alla Mostra del Leonardo ci furono alcune trasmissione sperimentali, sul Radiocorriere apparvero i programmi e persino le pubblicità di alcuni paleolitici apparecchi televisivi. Purtroppo il progetto venne abbandonato a causa dell’entrata in guerra.
    52. Istituzione della Mostra del Cinema di Venezia, prima manifestazione del genere al mondo, nata nel 1932 per opera del direttore dell’Istituto Luce, De Feo, e dell’ex ministro delle Finanze Giovanni Volpi di Misurata.
    53. Creazione dell’albo dei giornalisti, anno 1928.
    54. Fondazione dell’istituto LUCE, anno 1925
    55. Creazione dello Stadio dei Marmi (di fronte allo stadio si trova ancora un enorme obelisco con scritto “Mussolini Dux”)
    56. Creazione quartiere dell’EUR
    57. Ideazione dello stile architettonico “Impero”, ancora visibile nei palazzi pubblici delle città più grandi
    58. Creazione di del Centro sperimentale di Guidonia (ex Montecelio), dotata del più importante laboratorio di galleria del vento di allora (distrutto nel 1944 dalle truppe tedesche che abbandonavano Roma)
    59. Fondazione dei consorzi agrari
    60. Annessione della Guardia di Finanza nelle forze armate
    61. Lotta contro l’analfabetismo: eravamo tra i primi in Europa, ma dal1923 al 1936 siamo passati dai 3.981.000 a 5.187.000 alunni – studenti medi da 326.604 a 674.546 – universitari da 43.235 a 71.512
    62. 1932, istituzione di treni popolari per la domenica con il 70% di sconto
    63. 1929: crisi finanziaria mondiale. Il mondo del capitalismo è nel caos: il Duce risponde con 37 MILIARDI di lavori pubblici e in 10 anni vengono costruite 11.000 nuove aule in 277 comuni, 6.000 case popolari che ospitano 215.000 persone, 3131 fabbricati economici popolari, 1.700 alloggi, 94 edifici pubblici, ricostruzione dei paesi terremotati, 6.400 case riparate, acquedotti (quello Pugliese di Peschiera sono un esempio), ospedali, 10 milioni di abitanti in 2493 comuni hanno avuto l’acqua assicurata, 4.500 km di sistemazione idrauliche e arginature, canale Navicelli; nel 1922 i bacini montani artificiali erano 54, nel 1932 erano arrivati a 184, aumentati 6 milioni e 663 mila k.w. e 17.000 km di linee elettriche; nel 1932 c’erano 2.048 km di ferrovie elettriche per un risparmio di 600.000 tonnellate di carbone; costruiti 6.000 km di strade statali, provinciali e comunali, 436 km di autostrade. Le prime autostrade in Italia furono la Milano-Laghi e la Serravalle-Genova (al casello di Serravalle Scrivia si trova una scultura commemorativa con scritto ancora “Anno di inizio lavori 1930, ultimato lavori 1933”)
    64. Salvò dalla bancarotta l’Ansaldo, il Banco di Roma e l’Ilva (1923-24)
    65. Fondò il doposcuola per il completamento degli alunni.
    66. Istituì l’educazione fisica obbligatoria nelle scuole
    67. Costruzione di numerose dighe
    68. Fondò l’istituto delle ricerche (profondo stimatore di MARCONI che mise a capo dello stesso istituto grazie alla sua grandiosa invenzione della radio e dei primi esperimenti del radar, non finiti a causa della sua morte)
    69. Istituì il Corpo dei Vigili del Fuoco.
    70. Propose uno studio speciale per le eruzione vulcaniche.
    71. Costruzioni di molte università tra cui la Città università di ROMA
    72. Tribunale del popolo
    73. Tribunale speciale
    74. Nel 1933 appoggiò la prima trasvolata atlantica compiuta da Italo Balbo (tra l’altro, fu in quella occasione che venne inaugurata la posta aerea)
    75. Mappò tutto il territorio nazionale compilando le mappe altimetriche usate ancora oggi (e che non sono mai state aggiornate da allora)
    76. Ammodernò il Pubblico Catasto urbano e dei terreni
    77. Emanò il codice penale (1930), il codice di procedura penale (1933, sostituito nel 1989), il codice di procedura civile (1940), il codice della navigazione (1940), il codice civile (1942) e numerose altre disposizioni vigenti ancora oggi (il Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, il Codice della Strada, le disposizioni relative a: polizia urbana, rurale, annonaria, edilizia, sanitaria, veterinaria, mortuaria, tributaria, demaniale e metrica)
    Ultima modifica di piumealvento : 18-02-2007 alle ore 12.26.22

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di maryflower
    Data registrazione
    06-06-2006
    Residenza
    firenze
    Messaggi
    453
    Caro piume, la storia la fa chi vince....con tutto ciò che ne consegue. certo è che cerrti libri di storia sono quanto di più fazioso ci possa essere.

  3. #3
    Yezidism
    Ospite non registrato
    ciao, hai dimenticato che in soli 6 mesi bonificò l'intera pianura pontina, hai altresì dimenticato di dire che ebbe come suo braccio destro uno PSICOLOGO del lavoro chiamato Agostino Gemelli il quale fondò sia il CNR che l'università cattolica.
    Conosci qualche politico attuale che ha come braccio destro uno psicologo del lavoro? Io però conosco molti politici attuali che hanno come bracci destri molti maghi! Vedi ad esempio il presidente del consiglio Prodi quando ebbe una consulenza di una maga per sapere dove era nascosto aldo moro.... forse per rinsestare l'economia italiana ultimamente ha assunto tra i consulenti della presidenza del consiglio anche il Mago di Arcella e Wanna Marchi.
    In più mussolini in somalia, libia ed etiopia costruì città, strade, ponti e ospedali, gli usa in iraq cosa hanno costruito fino ora? purtroppo il popolo italiano con i suoi migliori politici come mussolini e craxi si è comportato da vile mentre continua a mantenere intere classi di mangia pane a tradimento.
    La storia insegna che i migliori italiani hanno fatto tutti brutta fine, da colombo, a garibaldi, mazzini, mussolini, fermi, craxi, ecc. questo accade in tutti i settori, dalla musica, alla politica alla ricerca scientifica.
    In più con mussolini ci ricordano i tedeschi nel 2007 che gli stradecantati UFO furono un proggetto dell'ingegnere italiano Giuseppe Belluzzo allora ministro fascista ideatore dell'autarchia economica.

    http://www.naziufos.com/NEWSCL/BELLUZZO.HTM

    http://www.isoladiavalon.eu/public/i...id=21&Itemid=2

    Insomma con mussolini gli italiani realizzarono nel 1940 perfino gli ufo! per non dimenticare le spedizione di Nobile con il dirigibile Norge al polo nord.
    dopo mussolini l'italia è stata retta da veri e propri maghi truffaldini, che mediante l'inalzamento delle tasse ti prospettano un futuro sempre roseo.

  4. #4
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    1929

    1 Febbraio. Ai maestri delle scuole elementari è imposto il giuramento di fedeltà al fascismo. Tale obbligo verrà esteso anche ai docenti delle scuole medie.

    1 Febbraio. Stipula dei Patti Lateranensi tra lo stato italiano e il Vaticano. La Chiesa viene adescata e comprata per avvallare e benedire il regime. Essa accetta che i Vescovi giurino fedeltà allo stato in cambio del monopolio assegnato alla religione cattolica come religione di stato e di un risarcimento pari a 1miliardo e 750 milioni.

    24 Marzo. Svolgimento del plebiscito. La polizia controlla chi non si reca a votare rifiutandosi con ciò di manifestare la sua adesione al fascismo. Più di 8 milioni e mezzo di italiani si esprime a favore del fascismo (più del 98% dei votanti). È il trionfo del fascismo e del mussolinismo.

    23 Luglio. Nella provincia di Bolzano viene imposto l'uso della sola lingua italiana per manifesti, avvisi, cartelli, insegne, etichette e altro ancora. Si vuole così ostacolare la popolazione di cultura tedesca.

    24 Settembre. Il prefetto di Como scioglie la federazione cittadina dei giovani cattolici che avevano protestato contro la celebrazione dell'anniversario della breccia di Porta Pia (20 Settembre).

    27 Settembre. Cesare Rossi, ex capo dell'ufficio stampa della presidenza del consiglio, che aveva denunciato le complicità di Mussolini nel delitto Matteotti, viene condannato dal tribunale speciale a trent'anni di carcere.

    17 Ottobre. Vladimiro Gortan, uno slavo che era intervenuto contro altri slavi che prendevano parte al plebiscito indetto dal fascismo (24 Marzo), viene condannato dal tribunale speciale alla pena di morte e fucilato nei pressi di Pola.

    30 Novembre. Sandro Pertini viene condannato dal tribunale speciale a 11 anni di carcere per avere diffamato il regime all'estero.

    1930

    10 Luglio. Camilla Ravera, inviata in Italia per costituire il centro interno comunista, viene arrestata ad Arona (Novara), assieme ad altri esponenti, a seguito della delazione di un altro dirigente comunista. Verranno tutti condannati a pene tra i 10 e i 15 anni di prigione.

    30 Ottobre. I dirigenti milanesi di Giustizia e Libertà sono arrestati a seguito della denuncia di un infiltrato. Il regime può contare su parecchie spie e delatori.

    24 Novembre. Scoppiano disordini a Torino a causa della difficile situazione economica. La polizia opera rastrellamenti e 'rimpatria' tutti i disoccupati da altri comuni, l'equivalente, in epoca attuale, del rimpatrio dei cosiddetti extracomunitari a seguito di atti di protesta. Cambia il nome dei regimi ma la sostanza (la dittatura dello stato) non cambia.

    28 Novembre. I dirigenti comunisti Manlio Rossi Doria ed Emilio Sereni vengono arrestati a Napoli. Saranno condannati dal tribunale speciale a 15 anni.
    Vengono arrestati Mario Vinciguerra e Renzo Rendi, esponenti di Alleanza Nazionale, una organizzazione di ispirazione liberal-conservatrice. Saranno condannati dal tribunale speciale a 15 anni di prigione. La repressione da parte dello stato colpisce tutti gli oppositori, senza distinzioni di sorta.

    1931:

    26 Gennaio. Tutte le associazioni dei lavoratori statali (ferrovie, poste, scuola, ecc.) passano sotto la direzione della segreteria del partito nazionale fascista.

    Marzo. Nonostante l'aver imposto una riduzione del 12% ai salari degli statali (Dicembre 1930), il bilancio dello stato è di nuovo in passivo. Il governo emette allora 4 miliardi di buoni del tesoro.

    3 Aprile. Pietro Secchia, capo del centro interno del Partito Comunista, è arrestato a Torino. Sarà condannato a 18 anni di prigione.

    14 Maggio. Arturo Toscanini è fatto segno di un tentativo di aggressione da parte dei fascisti a Bologna per non aver voluto eseguire Giovinezza e la Marcia Reale durante un concerto. Dopo questo episodio il direttore d'orchestra lascerà l'Italia per farvi ritorno solo nel 1946, ad avvenuto crollo del regime fascista.

    29 Maggio. Viene eseguita la condanna a morte da parte del tribunale speciale di un anarchico sardo Michele Schirru, colpevole solo dell'intenzione, mai concretamente posta in essere, di compiere un attentato contro Mussolini. Anche i pensieri diventano oggetto di spietata repressione.

    30 Maggio. Vengono attuate violenze squadristiche contro circoli dell'Azione Cattolica di cui viene temporaneamente disposto lo scioglimento (come era già avvenuto nei confronti delle associazioni scoutistiche cattoliche).

    Riccardo Bauer ed Ernesto Rossi del gruppo Giustizia e Libertà sono condannati a venti anni di carcere assieme ad altri esponenti della sezione di Milano.

    28 Agosto. Lo stato impone ai docenti universitari il giuramento di fedeltá al fascismo. Su 1200, solo 12 docenti si rifiutano e vengono dimessi dall'insegnamento. È l'ennesimo segno della bancarotta morale degli intellettuali italiani di fronte allo stato.

    1932:

    1 Gennaio. Vengono arrestati numerosi esponenti del gruppo Giustizia e Libertà di Torino.

    Aprile. Il deficit dello stato passa da 504 milioni (esercizio finanziario 1930-1931) a 3 miliardi 587 milioni.

    17 Giugno. Angelo Sbardellotto, anarchico bellunese, è condannato a morte e fucilato avendo confessato l'intenzione di uccidere Mussolini. Viene fucilato anche il genovese Domenico Bovone per alcuni attentati dimostrativi in varie parti d'Italia.

    devo continuare????

    A me, sinceramente, definire "realizzazioni" i provvedimenti del fascismo fa abbastanza schifo. Anche il mostro di Firenze avrà detto "buongiorno" a qualcuno nella sua vita, ma questo non fa di lui un santo.
    Anche Saddam Hussein avrà dato il bacio della buonanotte ai suoi figli. Fa nulla, che importa se, nel frattempo, ne ha ammazzati alcune migliaia che non erano suoi?

    Inoltre, basta per cortesia con la mistica dei grandi uomini! Le ha bonificate Mussolini le paludi o non sono stati per caso alcune decine di migliaia di veneti e friulani che morivano di fame in Veneto grazie a Mussolini e che sono andati a morire di malaria in Lazio grazie a Mussolini?

    Io no sono "buonista". Sto da una parte. Sono di parte. E la parte di Mussolini non è la mia. Fossi in quegli anni, rifarei quel che han fatto mio padre e gli altri della mia famiglia, a costo di venire sbattuti contro un muro di San Vittore per essere fucilati.

    L'augurio di buona vita è temporaneamete sospeso, finché non ci si renda conto che le cazzate hanno un limite.

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  5. #5
    Partecipante Super Figo L'avatar di Antopsi
    Data registrazione
    26-06-2003
    Residenza
    Ribera (AG)
    Messaggi
    1,711
    Che la storia sia in parte faziosa è abbastanza logico nonchè risaputo. Ma mica in Italia, in ogni parte del mondo. Per esempio gli americani hanno sempre raccontato a modo loro la colonizzazione del West e il conseguente sterminio degli Indiani.
    La storia, come già detto, la fanno i vincitori. Il che non significa che abbiano per forza ragione. La ragione non è certo del più forte, almeno non ideologicamente, anche se poi nella realtà dei fatto spesso è quello che succede. Oggi sicuramente ci troveremmo in uno Stato estremamente diverso se la Storia fosse stata scritta da chi in raltà la Seconda Guera Mondiale l'ha persa.
    E' indubbio che sul regime,. il ventennio e lo stesso Mussolini sono state raccontate alcune cose ma non altre. In fondo è abbastanza vero quello che hai scritto piumealvento, ma non bisogna dimenticare che parliamo di una dittatura. Che non ha nulla di diverso da tutte le dittature del mondo, attuali e passate. Non c'è nessuna differenza fra ciò che fece in Italia Mussolini e quello che fece Franco in Spagna, Batista prima e Castro poi a Cuba, Stalin in Russia o i dittatori attuali nelle varie parti del mondo. Il denominatore comune di tutti loro e uno: l'abolizione delle libertà individuali. La realizzazione di "opere di carattere pubblico" sono solamente degli specchietti per le allodole. Un modo per far credere che si fa solo il bene del paese, quando in realtà si cerca di controllare la vita dei propi cittadini in tutto e per tutto.
    Io sono stato 11 anni negli scout, e sono rimasto di sasso quando ho saputo che durtante TUTTO il periodo fascista è stata vietata qualsiasi forma di associazionismo che non fossew la gioventu balilla o altro. Gli Scout venivano incarcerati come criminali. L'imperativo è "o con noi o contro di noi", e chi è contro ha sempre fatto una brutta fine. In tutti i regimi totalitari. Il fascismo non è stato diverso da nessuno di quelli che ti ho elencato prima.
    Non credo che si posssa diore semplicemente che Mussolini abbia sbagliato alcune cose sulla fine del fascismo, perchè non si tratta di piccoli errori. Conosco molti fascisti convinti e tutti mi dicono la stessa cosa: "In realtà Mussolini non voleva le leggi razziali, le ha fatte solamente percè c'era l'alleanza con Hitler." Mi sembra una enorme stupidaggine. E mi sembra molto più stupido ammirare una persona che non ha rotto un'alleanza che avrebbe senza ombra di dubbio portato ad una guerra distruttiva e lesiva della dignità umana.
    Hai mai ascoltato la dichiarazione di guerra all'Etiopia? Quella stessa Etiopia in cui dice Yezidism sono stati costruiti ponti e strade? Nel passaggio cruciale dice "con l'Etiopia abbiamo pazientato 40 anni... ora basta!".
    Cosa abbiamo pazientato con l'Etiopia? Cosa ci aveva fatto di così imperdonabile un paese povero come quello, in cui tra le altre cose siamo andati a prendere mazzate infinite?
    Le colpe del fascismo non sono perdonavili, nè tanto meno ridimensionabili sulla base della creazione dell'INPS o altro. E non c'entra più molto chi ha scritto la storia.
    http://s2.bitefight.it/c.php?uid=49195

    Is not dead what it can eaternal live, but in strange eaons even death may die...

    Io ne ho viste cose che vuoi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione... e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. E' tempo di morire.

    Scegliete la vita, scegliete un lavoro, scegliete una carriera, scegliete la famiglia, scegliete un maxitelevisore del cavolo, scegliete lavatrice, macchina, lettore cd e apriscatole elettrici. Scegliete la buona salute, il colesterolo basso e la polizza vita; scegliete mutuo a interessi fissi, scegliete una prima casa, scegliete gli amici. Scegliete una moda casual e le valigie in tinta, scegliete un salotto di tre pezzi a rate e ricopritelo con una stoffa del cavolo, scegliete il fai-da-te e il chiedetevi chi siete la domenica mattina. Scegliete di sedervi sul divano a spappolarvi il cervello e lo spirito con i quiz, mentre vi ingozzate di schifezze da mangiare. Alla fine scegliete di marcire, di tirare le cuoia in uno squallido ospizio, ridotti a motivo di imbarazzo di stronzetti viziati ed egoisti che avete figliato per rimpiazzarvi. Scegliete il futuro, scegliete la vita. Ma perché dovrei fare una cosa cosí? Io ho scelto di non scegliere la vita. Ho scelto qualcos'altro. Le ragioni? Non ci sono ragioni. Chi ha bisogno di ragioni quando ha l'eroina?

    Il mio blog... Venitemi a trovare.

    Avanguardista del F.E.R.U. e Governatore della provincia di Palermo.
    I GATTI DOMINERANNO IL MONDO!

  6. #6
    L'avatar di crissangel
    Data registrazione
    11-09-2006
    Residenza
    Veneto [behind an unbreakable window]
    Messaggi
    2,889
    Blog Entries
    4
    Originariamente postato da willy61
    [B]
    Inoltre, basta per cortesia con la mistica dei grandi uomini! Le ha bonificate Mussolini le paludi o non sono stati per caso alcune decine di migliaia di veneti e friulani che morivano di fame in Veneto grazie a Mussolini e che sono andati a morire di malaria in Lazio grazie a Mussolini?
    I miei nonni per esempio, che se io sono qui non sono morti evdentemente all'epoca (ora purtroppo si), ma sono finiti nei famosi sanatori e che mi hanno potuto raccontare abbastanza....
    Sei un professionista? Servizio Supervisioni e E-book per professionisti

    Per la tua formazione post laurea, dai un'occhiata alle proposte di Opsonline:
    Corsi d'aula
    Corsi on line
    Webinar

    Regolamento Forum



    Innanzitutto, l'uomo normale è solo un'astrazione

  7. #7
    Partecipante Esperto L'avatar di liliumviolet
    Data registrazione
    19-06-2006
    Messaggi
    269
    Originariamente postato da willy61

    Io no sono "buonista". Sto da una parte. Sono di parte. E la parte di Mussolini non è la mia. Fossi in quegli anni, rifarei quel che han fatto mio padre e gli altri della mia famiglia, a costo di venire sbattuti contro un muro di San Vittore per essere fucilati.

    quoto.

    inoltre, yezidism, "La storia insegna che i migliori italiani hanno fatto tutti brutta fine, da colombo, a garibaldi, mazzini, mussolini, fermi, craxi, ecc."
    ma dai!!!!!!!!!!!!!!!!!
    i "migliori italiani"???????
    ma dai!!!!!!!!!!!!!!!!!

    allibita.


  8. #8
    Yezidism
    Ospite non registrato
    ciao, mi fa piacere che viene identificato il fascismo come una dittatura mentre nel 2007 ci si crede di essere in una democrazia nonostante:

    1) Avevamo l'ex presidente del consiglio monopolista di tutti i media.
    2) I risultati delle ultime votazioni devono ancora essere ricontati.
    3) Se come scaramella hai le prove che il premier è un membro del kgb vieni immediatamente arrestato e messo in galera.
    4) Nella costituzione si ripudia la guerra, ed il nostro esercito è presente in 19 scenari diversi di guerra nel mondo.
    5) l'italia è una republica fondata sul lavoro nero che garantisce il diritto allo studio prevedendo lo sborso di circa 35000 euro per ogni specializzazione in psicologia.

    Vi sembra questa una democrazia? molti che parlano del fascismo come di una dittatura è come se fossero convinti che gli attuali politici facessero i voleri dei loro elettori e non i propri interessi personali. l'allargamento della base nato di vicenza è stato voluto dal governo perchè espressamente richiesto come necessità del popolo italiano? qualcuno di voi ha visto migliai di scioperanti perchè chiedevano al governo il bisogno urgente di fare benzina all'ikea? le decisioni del governo da chi sono volute? dai cittadini? in queste neodittature l'unica cosa che è voluta è la punizione, con il fascismo cerano punizioni corporali tipo l'olio di ricino, nelle neodittature il cittadino viene punito con l'applicazione dell'ICI, dell'ive, delle tasse, mentre nelle vecchie dittature le punizioni erano inflitte a pochi, nelle neodittature le punizioni sono collettive (tranne agli evasori), incapacità amministrative di storace alla regione lazio, non vengono pagate da storace ma vengono equamente pagate dai cittadini del lazio con l'aumento dei ticket di 10 eure! mentre al tempo di mussolini avrebbe pagato i propri sbagli solo storace a suon di manganellate sui reni e bevute di decine di litri di olio di ricino! mussolini generalmente gli oppositori politici quelli che nn la pensavano come lui si limitava solo a qualche randellata o purga, viceversa con i suoi colleghi di partito se trovava qualche mangiapane a tradimento aveva la mano ben più pesante della semplice purga, insomma se a un comunista al massimo lo purgava dobbiamo ricordare che al genero fascista galeazzo ciano gli ha sparato in fronte personalmente! quindi si evince che mussolini non faceva di certo 2 pesi 2 misure, come invece avviene oggi nella nostra democrazia dove se storace sbaglia rimane in parlamento a 10 000 euro al mese è i suoi sbagli vengono equamente saldati da tutti gli abitanti del lazio a 10 eure a ticket sanitario ed una riduzione di 15000 posti letto per saldare i buchi. la differenza dei due sistemi si può scegliere se ritenete più idoneo bere un bicchiere di ricino oppure farvi alzare il prezzo delle sigarette di 20 centesimi ogni 3 mesi. Io come disoccupato preferirei bere un bicchiere di ricino ogni 3 mesi anzichè vedermi aumentare di 20 centesimi il prezzo delle sigarette. voi come punizione preferireste bere 1 bicchiere di olio di ricino oppure pagare una multa di 70 euro perchè da un imboscata dell'autovelox risultava che guidavate ad 80km orari anzichè a 70 km?

  9. #9
    Partecipante Super Figo L'avatar di Simysimy
    Data registrazione
    23-08-2006
    Residenza
    Genova
    Messaggi
    1,966
    Seppure sia vero che io,per esempio,non mi sento in democrazia neppure ora,di certo non decanterò mai le gesta di altri dittatori. Non significa nulla dire che siamo sotto una dittatura anche ora per non identificare in fascismo in quello. E comunque sia nessuno di noi può fare bei discorsi perchè certe cose non le ha vissute.Grazie a dio.Però un po' di Mussolini ci vorrebbe per tutti quelli che decantano le sue grandi gesta...le "grandi opere" non cancellano gli atti spregevoli.
    ...non solo godere del risultato,ma di tutto il cammino...

    Pace Amore e Rispetto sembrano essere un po' fuori moda,nonostante tutto io ci credo ancora...


  10. #10
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Carissimo Yezidism.

    Io dal punto di vista dell'idea (o ideologia) politica mi dichiaro anarchico. Figurati quanto mi può interessare delle sconsoideratezze dei vari sistemi di governo.
    Sarò un anarchico stupido, probabilmente, ma continuo a preferire l'aumento delle sigarette all'olio di ricino. Per molte ragioni.
    Tra le quali, questa, che mi pare fondamentale. Se le sigarette costano troppo, posso sempre decidere di smettere, di coltivarmi il tabacco io, di violare la legge e comperarle di contrabbando. L'olio di ricino, invece, te lo facevano bere per forza. Non c'era un cazzo da scegliere.
    E io preferisco scegliere. Tu tieniti pure l'olio di ricino (che, se non lo sai, non provoca solo diarrea e mal di pancia, dato che il ricino è una pianta assai velenosa che agisce a livello neurologico)

    P.S.: Dato che stupidi e stupidaggini sembrano non finire mai, mi vedo costretto a riesumare la vecchia firma.

    Guglielmo

    Contro la supidità, nemmeno gli dei possono nulla
    Ultima modifica di willy61 : 18-02-2007 alle ore 18.03.59
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  11. #11
    Super Postatore Spaziale L'avatar di Lepre*marzolina
    Data registrazione
    04-10-2005
    Residenza
    nei peggiori bar di caracas...
    Messaggi
    2,886
    Seppure sia vero che io,per esempio,non mi sento in democrazia neppure ora,di certo non decanterò mai le gesta di altri dittatori
    quoto!!!
    inoltre sinceramente non tutte le cose nell' elenco di piumealvento possono considerarsi opere virtuose (tipo i patti lateranensi )... apparte ci sono delle clamorose omissioni....
    si parla tanto di come non bisogna dimenticare gli orrori del nazismo (GIUSTAMENTE) ma non dobbiamo dimenticare neppure che il fascismo non è stato altro che una DITTATURA....
    piccolo O.T. avete mai letto una copia di quel giornale del ventennio chiamato "LA DIFESA DELLA RAZZA"??? se vi capita dategli un'occhiata....vi assicuro è allucinante!!

    ps...credo che quella di piume sia una provocazione!
    Ultima modifica di Lepre*marzolina : 18-02-2007 alle ore 17.55.49
    dove c'è gusto non c'è perdenza

    ho sempre amato il mio prossimo...finchè era poco....



    Questo è il mio pesciolino numero 641 in una vita costellata di pesciolini rossi. I miei genitori mi comprarono il primo per insegnarmi cosa significasse amare e prendersi cura di una creatura vivente del Signore. 640 pesci dopo, l'unica cosa che ho imparato è che tutto quello che ami morirà
    C.P.



    E' cosi' difficile divertirsi di questi tempi, anche sorridere fa male alla faccia

  12. #12
    L'avatar di crissangel
    Data registrazione
    11-09-2006
    Residenza
    Veneto [behind an unbreakable window]
    Messaggi
    2,889
    Blog Entries
    4
    Si soprattutto se te lo fanno bere a taniche e se mentre perdi tempo a vomitare e defecare contemporaneamente ti prendono pure a manganellate.

    Firma appropriata Guglia
    Sei un professionista? Servizio Supervisioni e E-book per professionisti

    Per la tua formazione post laurea, dai un'occhiata alle proposte di Opsonline:
    Corsi d'aula
    Corsi on line
    Webinar

    Regolamento Forum



    Innanzitutto, l'uomo normale è solo un'astrazione

  13. #13
    psicologiaela
    Ospite non registrato
    La mia personale opinione è che manco vale la pena rispondere a questo 3d.
    I libri di storia e lo schifo che tutti sappiamo essere accaduto ( chi ha studiato) parlano per noi.

  14. #14
    piumealvento
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da psicologiaela
    La mia personale opinione è che manco vale la pena rispondere a questo 3d.
    I libri di storia e lo schifo che tutti sappiamo essere accaduto ( chi ha studiato) parlano per noi.

    il mio intento era proprio quello di aprire un thread in cui tu non considerassi la pena rispondere!

    scusa biz l'ot ma mi è uscito dai denti. Non lo faccio piu.

  15. #15
    Partecipante Super Figo L'avatar di Antopsi
    Data registrazione
    26-06-2003
    Residenza
    Ribera (AG)
    Messaggi
    1,711
    Originariamente postato da psicologiaela
    La mia personale opinione è che manco vale la pena rispondere a questo 3d.
    I libri di storia e lo schifo che tutti sappiamo essere accaduto ( chi ha studiato) parlano per noi.
    Niente di più sbagliato, non prendertela a male. Non conosco piumealvento e non so se è un "nostalgico" o se ha solo voluto fare una sorta di provocazione, ma di fascismo bisogna parlare sopratutto in questo periodo storico. Ripeto quello che ho già scritto. C'è troppa gente convinta che Mussolini sia stato un grandissimo uomo che ha fatto solo del bene risollevando un paese barbaro e inutile. Non scherziamo con le cose serie! Il fascismo era una dittatura che come tutte le dittature del mondo moderno aveva l'unico scopo di controllare al massimo i propi cittadini. Se sei daccordo col dittatore non c'è problema, se accenni un minimo di pensiero indipendente in cui sospetti che il partito possa anche vagamente sbagliare finisci male.
    E comunque non eri obbligata a rispondere...
    http://s2.bitefight.it/c.php?uid=49195

    Is not dead what it can eaternal live, but in strange eaons even death may die...

    Io ne ho viste cose che vuoi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione... e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. E' tempo di morire.

    Scegliete la vita, scegliete un lavoro, scegliete una carriera, scegliete la famiglia, scegliete un maxitelevisore del cavolo, scegliete lavatrice, macchina, lettore cd e apriscatole elettrici. Scegliete la buona salute, il colesterolo basso e la polizza vita; scegliete mutuo a interessi fissi, scegliete una prima casa, scegliete gli amici. Scegliete una moda casual e le valigie in tinta, scegliete un salotto di tre pezzi a rate e ricopritelo con una stoffa del cavolo, scegliete il fai-da-te e il chiedetevi chi siete la domenica mattina. Scegliete di sedervi sul divano a spappolarvi il cervello e lo spirito con i quiz, mentre vi ingozzate di schifezze da mangiare. Alla fine scegliete di marcire, di tirare le cuoia in uno squallido ospizio, ridotti a motivo di imbarazzo di stronzetti viziati ed egoisti che avete figliato per rimpiazzarvi. Scegliete il futuro, scegliete la vita. Ma perché dovrei fare una cosa cosí? Io ho scelto di non scegliere la vita. Ho scelto qualcos'altro. Le ragioni? Non ci sono ragioni. Chi ha bisogno di ragioni quando ha l'eroina?

    Il mio blog... Venitemi a trovare.

    Avanguardista del F.E.R.U. e Governatore della provincia di Palermo.
    I GATTI DOMINERANNO IL MONDO!

Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy